Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 82

Discussione: come avere contatore monofase 10kw

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    bhè ovvio che la PDC non va sempre a 6 kw...ma ci sono tutte le altre utenze da garantire (ne ho indicata qualcuna sopra)

    Comunque grazie, mi pare non abbate dubbi al riguardo.

  2. #22
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Prendi un volano termico (puffer): quando hai bisogno di calore e dei fornelli, il bilanciatore abbassa o stacca la PDC dando la precedenza al resto e nel frattempo sfrutti il calore accumulato dal volano.

    Edit, comunque vista questa situazione 'all electric' avrei preso la pompa trifase (così come tutti i motri un po' grossi, potendo anche il frigorifero)

    Fermo restando che motore monofase da 6kW è un abominio.

    [ironia]
    Magari potresti anche mettere una doccia istantanea 'all'inglese' . Non si sa mai che la pdc faccia cilecca e si rimanga senza acqua calda.
    [/ironia]
    Ultima modifica di DavideDaSerra; 07-01-2017 a 14:56

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DavideDaSerra Visualizza il messaggio
    Prendi un volano termico (puffer): quando hai bisogno di calore e dei fornelli, il bilanciatore abbassa o stacca la PDC dando la precedenza al resto e nel frattempo sfrutti il calore accumulato dal volano.
    non credo abbia senso installare un puffer per questi scopi.
    Se in situazioni di carico elevato la PDC si stacca non sarà per molto, ed in ogni caso non è la fine del mondo....penso in tutti i casi...ma a maggior ragione su una casa come la mia.

    Chiedevo solo se in situazioni come la mia (visto che non ho mai avuto PDC e induzione)...con 6 kw elettrici si sta continuamente in sofferenza...quindi valutare altri tipi di predisposizioni

    Edit, comunque vista questa situazione 'all electric' avrei preso la pompa trifase (così come tutti i motri un po' grossi, potendo anche il frigorifero)
    Non ho preso ancora nulla


    Fermo restando che motore monofase da 6kW è un abominio.
    la PDC sarà 6kw termici. Non vuol dire che preleva 6kw elettrici

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Una PDC da 6 kW Termici è una 'stufetta' un po' pompata, non certo una caldaia. Una casa con 6kW termici ci scalda 50 m2 non certo 270.

    per 270 m2, 20kW termici servono. Basta pensare che una stanza 'media' ha bisogno di circa 1,5kW (5mx4m soffitto a 2,7)

  5. #25
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ma scusa...non sai che casa ho io (dimensioni/dispersioni)....ne che impianto sto facendo...che conti fai??

    E poi io chiedevo tutt'altro. Ma non ti preoccupare, fedonis e riccardo mi hanno chiarito

    Saluti

  6. #26
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    rimanere in monofase è una buona scelta a mio avviso
    6KW in prelievo sono 6,6KW a tempo indeterminato
    se avessi anche un impianto FV durante il giorno ti potrebbe aiutare ulteriormente soprattutto con il sole e dalle tue parti non dovrebbe mancare per molti giorni anno consecutivi

  7. #27
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    avevo postato con come idea i m^2 postati da tommytek

    Comunque anche con un ottimo isolamento, quando fuori c'è -5, con 6kW termici non scaldi un gran chè.

    (sotto i 20w/m3 è difficile andare anche con ottimi isolamenti)

  8. #28
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao alexsky

    fotovoltaico è nei progetti, ma sicuramente tra qualche anno.

    Grazie anche a te, mi avete più che convinto

  9. #29
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Davide ma io come faccio allora a scaldare 250 mq con una da 12 kW termici?
    i conti così..a spanne...non sono molto di aiuto...scaldare con una pdc non é come scaldare con una caldaia...

    altra cosa..parli di demotica che ABBASSA la pdc...mai sentito di un sistema dimotico in grado di interfacciarsi con inverter di una pdc e prendere il controllo e far calare i giri....di che prodotto parli?


    spagho...avevo vagamente capito che in futuro si sarebbe potuto avere monofase sino a 10-11 kW...con nuova cEI...ma non sono certo, chiedi in tal senso....

    io pero farei tutto gia per la trifase...i costi di prelievo sono identici...poi metti pdc sotto una fase e il resto sotto le altre 2...così se devi poi passare 6 non hai rogne.
    Ultima modifica di marcober; 07-01-2017 a 15:59
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  10. #30
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DavideDaSerra Visualizza il messaggio
    Comunque anche con un ottimo isolamento, quando fuori c'è -5, con 6kW termici non scaldi un gran chè.

    ma lui abita nel Lazio e comunque 6KW di prelievo sono sufficienti
    certo non puoi pensare di accendere contemporaneamente PDC,Phon,Stufetta elettrica,Forno,Induzione,lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice un minimo di gestione carichi è necessaria ma tutto fatto in modo artigianale senza domotica

  11. #31
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @Spagho

    con il FV(mettiamo 4KWp) potresti aggiungere dai 400W a qualche KW durante il giorno e arrivare quindi ad un prelievo variabile fra i 7KW e 8,5-9KW anche in inverno
    insomma di potenza ne avresti

    pensa piuttosto a fare un impianto elettrico ben dimensionato e sezionato

  12. #32
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao anche a te Marco

    Ideale sarebbe sicuramente predisporre già tutto per un futuro trifase, e per il momento attaccare tutto alla mono. Più avanti basterebbe dividere ripartendo poi sulle varie fasi....anche se mi sarei aspettato da te un consiglio di acquistare una PDC trifase (forse mi dici così perchè è una piccola PDC)...così come pompa pozzo e induzione.


    Alex,
    mi trovi abbastanza d'accordo. Settimana prossima sento sia l'enel che elettricista e vediamo se mi danno altre informazioni
    Resterei volentieri in monofase, anche perchè passare in trifase e avere una 10kw di fisso, a naso, non mi sembra economicamente uno scherzo.




    PS:

    Quote Originariamente inviata da alexsky Visualizza il messaggio
    @Spagho
    pensa piuttosto a fare un impianto elettrico ben dimensionato e sezionato
    E' anche questo il punto: dovendo far spostare a breve il contatore devo posare nei prossimi giorni un cavo in un corrugato già interrato. Saranno un 50 metri...quindi per dimensionare bene il filo (che immagino non mi costerà poco) devo per forza avere già bene a mente quello che mi potrà riservare il futuro
    Ultima modifica di Spagho; 07-01-2017 a 16:04 Motivo: aggiunta PS

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, penso che le piccole pdc non ci siano trifase
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  14. #34
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    beh Davide evidentemente vive al Polo Nord, perchè pochi appartamenti, anche di 120mq al nord come il mio, hanno più di 5-6 kW di caloriferi...

    Quindi non solo la 6kW basterà, ma se usata in continuo mediamente ne assorbirà meno, o molti meno...basta fare due conti.

    Io non capisco l'utilità della trifase in una abitazione, visto che poi gli elettrodomestici sono monofase...basta separare l'impianto in più linee e prevedere per ognuna cavi adeguati, ma questo andrebbe fatto comunque all'aumentare dei carichi elettrici, specie se l'impianto presente è sottodimensionato.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  15. #35
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    beh Davide evidentemente vive al Polo Nord, perchè pochi appartamenti, anche di 120mq al nord come il mio, hanno più di 5-6 kW di caloriferi...

    Quindi non solo la 6kW basterà, ma se usata in continuo mediamente ne assorbirà meno, o molti meno...basta fare due conti.

    Io non capisco l'utilità della trifase in una abitazione, visto che poi gli elettrodomestici sono monofase...basta separare l'impianto in più linee e prevedere per ognuna cavi adeguati, ma questo andrebbe fatto comunque all'aumentare dei carichi elettrici, specie se l'impianto presente è sottodimensionato.
    Non vivo al polo Nord, ma se adesso, per scaldare 120m^2 (muri in cemento soffiato [poroton], doppi vetri e tetto coibentato), con -3 consumo 20m^3/giorno che, considerando una caldaia con l'88% di efficenza (91 di targhetta) e gas da 36MJ/m^3, equivalgono a 176 kWh Termici/giorno, non credo che riuscirei a scaldarmi con 6 kW termici. (e adesso fuori c'è -3, e non -20 come è capitato, stanotte era a -10). ah già, ho una buona esposizione, sono sul versante sud, quindi ho il sole da mattina a sera.

  16. #36
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo,

    la trifase ovvio che di per se non interessa. E' solo un problema di potenza, visto che la monofase (almeno per ora) arriva fino a 6kw.

    Riguardo al discorso della potenza PDC io ho indicato CIRCA 6kw termici, ma sono perfettamente d'accrodo con te che forse basterà meno. Casa mia ha un fabbisogno di circa 7kw a T di progetto che è -4°. Per i primi anni mi scalderò a legna, e avrò la possibilità di verificare anche i consumi reali. Fatto questo aggiungerò una PDC solo riscaldamento che deve andarmi bene per il 90% dei casi e i giorni più freddi (specie sera e mattina presto) continuerò ad andare a legna. Ora ipotizzo una PDC da 6kw, ma magari mi basta anche una piccolissima da 4kw...chissà, vedremo (nella discussione postata c'è anche uno schema d'impianto).

    Date le premesse, l'idea di rimanere in monofase mi sembra la più accreditata, ma vi farò sapere se l'enel mi darà informazioni interessanti (anche per futuri sviluppi della linea).



    PS: Davide, le case non sono tutte uguali, e soprattutto non puoi paragonare il clima in prov. di Modena con il clima in prov. di Roma
    Ultima modifica di Spagho; 07-01-2017 a 17:18 Motivo: aggiunta PS

  17. #37
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Spagho Visualizza il messaggio
    E' anche questo il punto: dovendo far spostare a breve il contatore devo posare nei prossimi giorni un cavo in un corrugato già interrato. Saranno un 50 metri...quindi per dimensionare bene il filo (che immagino non mi costerà poco) devo per forza avere già bene a mente quello che mi potrà riservare il futuro
    50 metri per portare almeno 6,6KW con una caduta di tensione limitata ti serve come minimo un 16mmq

  18. #38
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate rispondo per chiarire
    Quote Originariamente inviata da DavideDaSerra Visualizza il messaggio
    Non vivo al polo Nord, ma se adesso, per scaldare 120m^2 (muri in cemento soffiato [poroton], doppi vetri e tetto coibentato), con -3 consumo 20m^3/giorno che, considerando una caldaia con l'88% di efficenza (91 di targhetta) e gas da 36MJ/m^3, equivalgono a 176 kWh Termici/giorno, non credo che riuscirei a scaldarmi con 6 kW termici. (e adesso fuori c'è -3, e non -20 come è capitato, stanotte era a -10)
    sicuro sicuro? Non è che con quella caldaia ci fai anche acqua calda e cottura?

    Mi spieghi come mai casa mia, che in origine era classe G a Milano, quindi freddo come da te, ha solo 5 kW circa di caloriferi? Secondo te vivo al freddo?

    Dai Davide esamina bene tutti i fattori prima di sparare certezze...

    Spagho, al cambio caldaia sono rimasto sul metano, la prossima volta valuterò anch'io PdC magari, vedremo...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  19. #39
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    0 -> sì, ci faccio anche l'acqua calda e la cucina (consumo estivo nell'ordine di 40 m^3/mese) [500 m^3 anno tra acqua calda e cucina]
    1 -> dipende dai m^3 di casa
    2 -> dipende dal tipo di edificio (autonomo/schiera/condominio), se sei in condominio al 3° piano spendi meno che se sei al piano terra
    3 -> dipende dalla temperatura di mandata (60 elementi a DT30° irradiano molto meno degli stessi elementi operati a DT60°)
    4 -> stiamo parlando di generatore di calore e non di corpi scaldanti
    5 -> Per una pompa di calore 6 [kW(elettrici)] * 3[COP] -> [18kW(termici)]

  20. #40
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    5kw di caloriferi ma con quale delta-T ?

  21. RAD
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Limiti monofase: prelievo 10kW immissione 6kW
    Da kcpi0028 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 08-04-2011, 08:41
  2. contatore di produzione è monofase o trifase?
    Da orlandomagic nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 21-12-2010, 15:17
  3. Impianto monofase da 6,58Kwp su contatore monofase con utenza da 3Kwp
    Da Castillodmg nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 28-10-2010, 17:51
  4. collegamento contatore monofase di scambio
    Da flambi nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 24-01-2009, 13:39
  5. Contatore 10kW monofase
    Da mpengineering nel forum come avere contatore monofase 10kwFOTOVOLTAICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 24-09-2008, 13:01

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •