ComproGreen.it
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9

Discussione: scalbagno elettrico:consumo mensile

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito scalbagno elettrico:consumo mensile



    Si è rotto lo scaldabagno a gas:devo sostituirlo con una scaldabagno elettrico, purtroppo, non ho alternativa; che costa mensile ha uno scaldabagno da 30 litri posizionato in cucina? uso: acqua x doccia e lavaggi piatti; vivo da sola credo che 30 litri bastino

  2. #2
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao
    anch' io ne sto per prendere uno.
    Nel tuo caso penso dovresti settarlo ad una temperatura abbondante, ad esempio 65°, così da poter avere, miscelando con la fredda, acqua sufficiente per una doccia ragionevole.
    Per utilizzo che descrivi considera :


    1,5 kwh per ricaricare completamente il boiler dopo la doccia
    1,5 kwh per ricaricare il boiler complessivamente all'interno di una giornata considerando la lavaggio piatti, mani, bidè, ecc ...
    con set a 65° 0,8 kwh dispersioni termiche (nel tuo caso ti scalderanno un pochettino la cucina !!)


    totale 3,8 kwh al giorno
    mltiplica per 30 giorni ottieni 114 kwh al mese
    controlla in bolletta quanto ti costa un kwh e avrai fatto ..
    buona fortuna
    Impianto 4 kWp 16*Axitec 250w; Inverter Solar River 4000 (Samil Power)- Orientamento 40° DA Sud verso Ovest - Tilt 25°. PESCARA. In rete dal 19/12/2014

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ...1,5 kwh per ricaricare ...
    Scusa lapuzzola, ma vorrei capire come hai fatto i conti, io ottengo un valore un po' più alto.
    Potresti esplicitarli, grazie.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    guardavo qui ...
    http://www.ariston.com/it/Scaldacqua...ndris%20rs.pdf
    si legge:
    resistenza 1500w, tempo ricarica 1h, 10min
    quindi più o meno sarebbero consumati circa 1,5 kwh
    che poi secondo me saranno di meno perchè il boiler non ripartirà da zero ma sempre da acqua tiepida
    Impianto 4 kWp 16*Axitec 250w; Inverter Solar River 4000 (Samil Power)- Orientamento 40° DA Sud verso Ovest - Tilt 25°. PESCARA. In rete dal 19/12/2014

  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ah, ok, allora esplicito i miei ... magari può servire ad altri utenti di EA

    Quanto "costa" scaldare l'acqua?
    La fisica ci aiuta in questo definendo una proprietà: il calore specifico; questa, senza entrare troppo nello specifico, stabilisce il quantitativo di calore ( = energia) necessario per innalzare la temperatura di una sostanza. Per l'acqua, ad esempio, riferendoci ad 1 litro di sostanza e ad 1°C, essa è pari a 1kcal (chilocaloria) o, meglio, 4.19 kJ (chilojoule).
    Ora, presupponendo il nostro scalda-acqua ad una T iniziale di 15°C e volendo portare questa a 65°C, con un dT (delta T) quindi pari a 65 - 15 = 50°C, avremo che il fabbisogno complessivo di energia sarà pari a: 30l * 50°C * 4.19kJ = 6285kJ pari a 6285/3600 (sono i secondi in un ora) = 1,75kWh ..... più o meno in linea con quanto riportato nel depliant del Ariston ma riferiti ad un dT di 50°C
    La dispersione termica è, in maggior parte, legata alla coibentazione dell'apparecchio e alla trasmittanza del materiale con cui questa è realizzata, facendo riferimento sempre al pdf abbiamo un valore di 0,77 kWh sulle 24h.
    Quindi, come giustamente ha indicato lapuzzola, ipotizzando 2 svuotamenti completi al dì, avremo 1,75 + 1,75 + 0,77 = 4.27 kWh/giorno di consumo ... in soldoni circa
    0,06€ (fascia unica)* 4.27 * 30 = 7.686€ mese (al netto di tasse, dispacciamento etc. etc.)
    Come è ovvio il costo mensile può differire, e anche di molto, da quanto calcolato; non solo per il variare dei valori fisici (dT ed altro) ma soprattutto perché questo non tiene conto delle reali abitudini di chi utilizza lo scalda-acqua.
    Visto che nella casa in questione era già presente una caldaietta a gas un calcolo molto più veritiero è ottenibile con la semplice lettura delle bollette gas riferite ad almeno un annualità. Da queste è deducibile il consumo complessivo in smc (standard metro cubo) di gas metano e quindi, sapendo che 1smc equivale a c.ca 34 MJ (p.c.i.) ovvero c.ca 9.4 kWh, il consumo in kWh riferibile ad un anno di utilizzo. Ad esso va aggiunto il "mantenimento" ovvero la dispersione termica ... i famosi 0.77 kWh/giorno su descritti.
    Spero di essere stato chiaro, ciao.
    Ultima modifica di Lupino; 04-09-2017 a 10:30 Motivo: Correzione calcolo su p.c.i.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Solo una cosa, 30 litri per una doccia "veloce" sono sufficienti, io metterei un boiler un pò più grosso però
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    sapendo che 1smc equivale a c.ca 34 MJ (p.c.i.) ovvero c.ca 9.4 kWh, il consumo in kWh riferibile ad un anno di utilizzo.
    Tutto giusto , all'infuori che un bruciatore a gas ha un rendimento che non è il 100% , in funzione ACS non è che sia attorno al 75% , cosiderando anche micro accensioni che non scaldano niente, poi col gas si butta via un pò + di acqua prima che inizi a scaldare .....
    Poi anche l'alettrico si può accendere alla bisogna o 1 ora prima dell'utilizzo , comunque io porenderei almeno 50lt ..... il 30 in funzione invernale è al limite oer una doccia , la fredda tende a miscelarsi , non credo che ci siano mai utilizzabili 30lt di calda.....
    Niuna impresa per minima che sia può aver cominciamento e fine senza sapere , senza potere e senza con amor volere
    (Anonimo fiorentino del 1300)

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ...ha un rendimento che non è il 100%...
    E difatti nel calcolo indicavo l'utilizzo del p.c.i. non del p.c.s. (potere calorifico)... in ogni caso hai ragione, anche in tal modo, il rendimento risulterebbe sostanzialmente superiore al reale .... sarà che quando devo calcolare le uscite (economicamente parlando) cerco sempre di "tenermi sul buono" .
    Per quanto riguarda la capacità dello scalda-acqua si può fare un calcolo spannometrico per verificare se essa è adeguata o meno. Considerando che 30l a 65° corrispondono a circa 55/60l miscelata (ovvio dipende da persona a persona.. io ad esempio la faccio quasi fredda anche in inverno) e conoscendo la portata della propria doccia, diviene semplice calcolare la durata massima che essa può avere.
    Ad esempio: l'erogatore della mia doccia col getto completamente aperto eroga 1l in 7'' ovvero c.ca 8l al minuto, considerando 60l e mantenendo una portata media, la quantità d'acqua a disposizione dovrebbe bastarmi per, supergiù, 8/10 minuti di doccia .... se vi piace cantare sotto la doccia, un paio di canzoni dovreste riuscire a farle
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco, appunto, 10 minuti sono Assolutamente pochi(per me)
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  10. RAD

Discussioni simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 11-01-2016, 13:28
  2. Consumo elettrico kit immergas inox 500
    Da nicky82p nel forum scalbagno elettrico:consumo mensileSolare TERMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 24-04-2015, 08:37
  3. Come ridurre consumo elettrico del pc?
    Da aleics nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 09-04-2010, 12:59
  4. Consumo elettrico abnorme
    Da giosy nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 28-06-2009, 16:26
  5. Consumo elettrico stufa a pellet
    Da bonoluca nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 16-10-2005, 00:00

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •