Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 12 su 12

Discussione: Impostare caldaia Baxi Luna 3 avant

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Impostare caldaia Baxi Luna 3 avant



    Buonasera a tutti, ho cercato nel forum ma ho bisogno di chiedervi aiuto con un nuovo messaggio.

    Ho ristrutturato casa e la ditta si è occupata anche dell’impianto di riscaldamento a termosifoni di alluminio con tubi indipendenti (ogni termosifone ha andata/ritorno indipendente).
    La casa è a Roma, in condominio, infissi in PVC con vetro camera, metratura effettiva circa 100 mq.
    Esposizione EST/OVEST quindi buona.
    I termosifoni hanno valvole termostatiche automatiche (dove posso regolare la temperatura per fasce orarie).
    2 termosifoni sono sempre aperti al massimo (salone e bagno) gli altri spesso vengono chiusi dalle valvole (3 camere ed 1 bagno).

    Mi hanno montanto una caldaia a condensazione Baxi Luna 3 avant ed il
    problema è questo:
    ho impostato mandata acqua a 50 gradi.
    la caldaia parte al massimo e vedo fumo bianco.
    quando arriva a 50 gradi si spegne e sento solo la pompa di circolazione. La temperatura scende (fino a circa 40 gradi) la caldaia riparte e la temperatura sale velocemente a 50. Si spegne e così via. Ad ogni ripartenza il fumo è trasparente.

    nella caldaia posso impostare:
    - massima potenza in riscaldamento (ora 100%)
    - minima potenza in riscaldamento (ora 0%)
    - tempo di attesa in riscaldamento prima di nuova accensione (se metto 3 minuti si riaccende ogni 3, se metto ogni 5 si riaccende ogni 5 e così via fino a 10 minuti che è il tempo massimo).

    ora mi chiedo: Come posso fare per limitare gli on/off?
    sapreste dirmi se devo abbassare la massima potenza?
    la caldaia è da 24 KW.

    ultima cosa: quando la caldaia riparte, mi segnala che la potenza utilizzata è compresa tra 0/25%.
    questo mi fa pensare che il ritorno è abbastanza caldo e quindi la caldaia si accende, ma comunque ad una bassissima potenza che è comunque alta tanto da farla spegnere poco dopo.
    ho provato a mettere riaccensione dopo 10 minuti, ma la caldaia poi riparte a potenza più alta e penso sia peggio come consumo.

  2. #2
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Aggiungo un dettaglio: leggendo le caratteristiche trovo potenza termica massima 24 KW, potenza termica minima 9,8 KW

    Questo mi fa pensare che moduli pochissimo e quindi forse devo intervenire sulla % di potenza massima.
    mi aiutate?

    la casa ha 4 termosifoni in alluminio (3 termosifoni da 12 elementi, un termosifone da 16 elementi) + 2 termosifoni nei bagni (mi pare si chiamino modello scaldasalviette).

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai come tutti una caldaia esuberante , comunque visto che è a condensazione , puoi mettere la massima anche a 0 , avrai il miglior rendimento , poi con radiatori in alluminio avrai pochi litri di acqua in totale direi un 40-50litri al massimo compreso tubi , te li scalda in pochissimo ... casomai oggi con 7-800€ si compra una caldaia che modula almeno 1:7 , cioè arriva a 3-4kw di minima perchè ti hanno montato quella ?!
    Niuna impresa per minima che sia può aver cominciamento e fine senza sapere , senza potere e senza con amor volere
    (Anonimo fiorentino del 1300)
    FUMAROLE A BIOMASSA - NO GRAZIE !!!!!
    **** CAMBIATE IL NOME DEL FORUM IN EMETTITORI PM10 ****

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Puoi solo allungare il più possibile i tempi tra un'accensione e l'altra e usare parametro di potenza a 0% come ti consiglia spider. Non basterà.... e quindi ti conviene iniziare a programmare per bene le ore di riscaldamento acceso.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le risposte.
    non so dirvi il perché della caldaia, questa ditta che mi ha fatto i lavori monta Baxi perché ha contatti con il centro assistenza e questo modello è il più economico.

    quindi metto potenza massima 0% (che mi sembra di capire porta la caldaia a lavorare al minimo e cioè circa 10 KW che per casa mia è anche abbondante).

    cosa intendete per programmare le ore di riscaldamento acceso?
    conviene comunque mantenere la mandata a 45/50 gradi?

    grazie

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La T di mandata dipende da come ti si scalda la casa con i termosifoni tiepidi, e comunque più la abbassi, più i termosifoni mandano meno energia in casa, meno energia fornita dal metano viene prelevata, più on-off fai... non si scappa.

    Se la potenza minima è alta, molto probabilmente la tua casa non ha bisogno di lavorare a 10 kW sempre, quindi quello che puoi fare è parzializzare le ore di lavoro della caldaia (programmandola a lavorare solo in determinati orari). In questo modo almeno alla ripartenza la caldaia troverà l'impianto freddo, e potrà sfogarsi almeno per qualche minuto

    Scherzi a parte, vuol semplicemente dire che spalmi l'energia che ti serve in intervalli di lavoro, anziché mandare continuamente a intermittenza.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Così impostata non va bene:
    a 47 gradi e potenza massima 0%, la casa è passata da 19,6 a 20,3 in 3 ore ed oltre non non riusciva a salire. Inoltre il termosifone del salone (da 16 elementi) era quasi freddo nella parte bassa.

    Provo ad aumentare un po’ la potenza massima o devo lavorare sulla temperatura?
    il fatto che la parte bassa del termosifone fosse fredda mi fa propendere per alzare un po’ la potenza, più che la temperatura

    che dite?

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Perché dici che non va bene se la casa sta a 20.3? Mica deve salire oltre....


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, pensavo che la temperatura dovesse comunque salire “all’infinito” fino a che il termostato di casa non stacca.
    invece così arriva al massimo ai 20,5 ma oltre non ce la fa.

    Comunque ho impostato riaccensione dopo 10 minuti (il massimo impostabile) ed ho acquistato una sonda esterna.
    ora una domanda, per scegliere quale curva usare, cosa mi conviene fare?
    io pensavo di scegliere quella che a -10 manda a 60 gradi in modo da avere una mandata alle temperature medie di Roma intorno ai 40/50.
    E giusto come ragionamento? Cosa mi consigliate?

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sale all’infinito perché il calore che immetti dopo un po’ viene bilanciato dalle dispersioni, e si raggiunge un punto di equilibrio ad una certa temperatura che dovrebbe stare per legge intorno a 20 gradi.

    Per la climatica devi muoverti a tentativi tenuto conto dell’esperienza che hai a punto fisso. Se 40-50 sono le T che di solito ti sono bastate, la scelta di quella curva è giusta. Puoi provare ad impostarla, vedi come va a diverse temperature esterne e semmai la aggiusti.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Volevo chiederti una cosa ancora: toccando i termosifoni alla mandata attuale di 47 gradi (ancora la sonda non mi è arrivata) noto che la parte bassa del termosifone (diciamo il primo quarto partendo dal basso) è appena tiepido.
    cio è conseguenza del regolare scambio termico con l’ambiente (rilascio del calore), o devo aumentare la T di mandata?


    grazie ancora

  12. #12
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sembra normale, in ogni corpo radiante idronico l’acqua calda va in alto e quella più fredda rimane in basso. Più è bassa la portata nel termosifone, più c’è questo fenomeno.

    Se non hai freddo in casa lascia così, vuol dire che hai ritorno freddo, va bene per la condensazione.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  13. RAD

Discussioni simili

  1. Problemoni con caldaia baxi luna 310
    Da mower nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-08-2017, 13:45
  2. Baxi luna 3 confort
    Da Sampsergio nel forum Vetrina SCAMBIO dell'USATO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-04-2017, 12:21
  3. BAXI Luna Platinum vs. sonda esterna
    Da melogno nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 23-11-2015, 11:34
  4. Sonda esterna per la caldaia Baxi Luna Duo Tec
    Da ElManu nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-02-2015, 14:07
  5. Baxi Luna Platinum HT 24 GA+ SOLARE TERMODINAMICO
    Da CLARY1JAZZ nel forum Impostare caldaia Baxi Luna 3 avantSolare TERMODINAMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 04-12-2014, 22:07

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •