i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 50 su 50

Discussione: Nuova caldaia condensazione

  1. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da rover200 Visualizza il messaggio
    Dalla curiosità ho stampato adesso. Un modello ha la temperatura max fumi a 80 e l altro modello 60.Stando a quello che hai scritto sopra,impostando 55 gradi di mandata e avendo 42 di ritorno con quella a 80 gradi riuscirei a condensare solo sotto i 35.... Invece con il modello che ha uscita fumi a 60 gradi condenserei quasi sempre?
    Controlla per quale condizione è dato (per 'fregare' potrebbero aver usato 70/50). In linea di principio sì (ovvero se il tuo impianto dei termo è bilanciato dunque ogni termo ha il salto termico 'giusto'): se il dato è a 80/60 e la T fumi è data a 60°, meglio di così non può andare. Per 'riconferma' controlla anche i rendimenti stagionali dichiarati (in AT).

  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Intanto mi scuso per aver letto male la temperatura fumi è max 65 ma non ci sta specificato nient'altro.
    Vi riporto i parametri tecnici della 24 e della 34
    Categoria I2HTipo di gas - G20Portata termica nominale sanitario kW 24,7 34,0Portata termica nominale riscaldamento kW 20,6 28,9
    Portata termica ridotta kW 3,5 4,8
    Potenza termica nominale sanitario kW 24,0 33,0
    Potenza termica nominale 80/60°C kW 20,0 28,0
    Potenza termica nominale 50/30 °C kW 21,8 30,6
    Potenza termica ridotta 80/60 °C kW 3,4 4,7
    Potenza termica ridotta 50/30 °C kW 3,7 5,1
    Rendimento nominale 50/30 °C % 105,5 105,5
    Pressione max acqua circuito di riscaldamento bar 3
    Pressione min acqua circuito di riscaldamento bar 0,5
    Capacità acqua vaso di espansione l 8 10
    Pressione minima del vaso di espansione bar 0,8
    Pressione max acqua circuito sanitario bar 8,0 8,0
    Pressione min dinamica circuito sanitario bar 0,15 0,15
    Portata d'acqua minima del circuito sanitario l/min 2,0 2,0
    Produzione di acqua sanitaria con ∆T = 25 °C l/min 13,8 18,9
    Produzione di acqua sanitaria con ∆T = 35 °C l/min 9,8 13,5
    Portata specifica “D” (EN 13203-1) l/min 11,5 15,8
    Range temperature circuito di riscaldamento °C 25÷80 25÷80
    Range temperature circuito sanitario °C 35÷60 35÷60
    Tipologia scarichi - C13 - C33 - C43 - C53 - C63 - C83 - C93 - B23
    Diametro scarico concentrico mm 60/100
    Diametro scarichi separati mm 80/80
    Max portata massica fumi kg/s 0,012 0,017
    Min portata massica fumi kg/s 0,002 0,002
    Max temperatura fumi °C 65 65
    Pressione di alimentazione gas naturale 2H mbar 20Tensione elettrica di alimentazione V 230
    Frequenza elettrica di alimentazione Hz 50Potenza elettrica nominale W 81 109
    Peso netto kg 42 43,5
    Dimensioni - altezza mm 763 - larghezza mm 450 - profondità mm 345Grado di protezione contro l'umidità (EN 60529) - IPX5DCertificato CE 0085CL0214CONSUMI PORTATA TERMICA Qmax e QminQmax (G20) - 2H m3/h 2,61 3,60Qmin (G20) - 2H m3/h 0,37 0,5119
    Si SiCaldaia a bassa temperatura(1)
    No NoCaldaia B1
    No NoApparecchio di cogenerazione per il riscaldamentod’ambiente
    No NoApparecchio di riscaldamento misto
    Si SiPotenza termica nominalePnomina‐le kW 20 28
    Potenza termica utile a potenza termicanominale e regime ad alta temperatura(2) P4 kW 20.0 28.0
    Potenza termica utile al 30% della potenzatermica nominale e regime a bassatemperatura(1)P1 kW 6.6 9.3
    Efficienza energetica stagionale del riscaldamentod’ambiente ƞs % 92 93
    Rendimento utile a potenza termica nominalee regime ad alta temperatura(2) ƞ4 % 88.0 88.0
    Rendimento utile al 30% della potenzatermica nominale e regime a bassa temperatura(1)ƞ1 % 97.5 97.7
    Consumo ausiliario di elettricità Pieno carico elmax kW 0.030 0.040Carico parziale elmin kW 0.013 0.013Modo standby PSB kW 0.003 0.003Altri elementi Dispersione termica in standby Pstby kW 0.075 0.075Consumo energetico del bruciatore di accensionePign kW 0.000 0.000Consumo energetico annuo QHE GJ 63 87Livello di potenza sonora, all'interno LWA dB 49 53Emissioni di ossidi di azoto NOX mg/kWh 11 20Parametri dell'acqua calda sanitaria Profilo di carico dichiarato XL XXLConsumo quotidiano di energia elettrica Qelec kWh 0.191 0.357Consumo annuo di energia elettrica AEC kWh 42 79Efficienza energetica di riscaldamentodell’acquaƞwh % 83 86Consumo quotidiano di combustibile Qfuel kWh 23.420 27.720Consumo annuo di combustibile AFC GJ 18 22(1)

    ****Bassa temperatura: temperatura di ritorno (all’entrata della caldaia) per le caldaie a condensazione 30°C, per gli apparecchi abassa temperatura 37°C e per gli altri apparecchi 50°C.
    *****(2) Regime ad alta temperatura: temperatura di ritorno all’entrata della caldaia 60°C e temperatura di mandata all'uscita della caldaia80°C

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Oggi sto provando la temperatura con temperatura di mandata a 50 gradi.....vi terrò aggiornati. Nel frattempo, se qualcuno di buona volontà mi spiegasse come calcolare la potenza necessaria alla caldaia per mantenere costante la temperatura dentro casa.....gli sarei molto grato..

  4. #44
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    La caldaia non ha una sonda esterna? Se non ce l'ha l'unica è provare varie temperature di mandata
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma la regolazione della potenza agisce solo sul funzionamento in riscaldamento o anche sul sanitario? Ma se la caldaia è modulante a cosa serve regolare la potenza, non dovrebbe farlo già da sola?

  6. #46
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Agisce sia sul riscaldamento sia sull’acs. Una volta fissata la temperatura voluta, modula la potenza del bruciatore per mantenere quella temperatura (se ci riesce)


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il sanitario rimane fisso....io sto regolando solo la temperatura di mandata dell'acqua termosifoni.La mia caldaia non è a condensazione, ma come scritto precedentemente sto verificando se immettendo l'acqua con temperatura più bassa riesco a riscaldare casa.

  8. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora....provato anche con mandata a 50 gradi...la temperatura continua a salire lo stesso.... temperatura di ritorno 41......dopo 40 minuti la caldaia si posiziona con potenza inferiore al 25%

  9. #49
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rover200 Visualizza il messaggio
    Allora....provato anche con mandata a 50 gradi...la temperatura continua a salire lo stesso.... temperatura di ritorno 41......dopo 40 minuti la caldaia si posiziona con potenza inferiore al 25%
    La domanda è: la casa si scalda abbastanza (se non si scalda la casa significa che la mandata è troppo bassa).

    Per quanto riguarda le caldaie a condensazione, se la Tfumi a bassa potenza è tale per cui la caldaia condensa, allora a bassa potenza funzionerà, ma secondo me non ha senso cambiare una caldaia funzionante per metterne una a condensazione così-così (i soldi spesi non ritornano, risparmiare anche il 7% annuo per 10 anni non ti ripaga comunque la spesa della caldaia nuova). Diverso il discorso se la caldaia si guasta.
    In realtà io sono dell'idea che sostituire una caldaia con meno di 15 anni non convenga mai se non è rotta e ha un rendimento superiore all'86%.

    Piuttosto metterei un termostato smart (ma credo di averlo già detto) che potenzialmente migliora il confort e fa risparmiare perchè le accensioni diventano più 'precise' non sscaldando quando non serve.

  10. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La casa si scalda....dopo 6 ore avevo 22 gradi nella zona giorno e 20 gradi in tutte le altre stanze...anche se la temperatura di ritorno era uguale a quando ho impostato 55 gradi sulla mandata.....non è strano?

  11. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. Passaggio a caldaia di nuova generazione a condensazione.
    Da federico85 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 06-02-2018, 18:35
  2. nuova caldaia condensazione
    Da spumino81 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 15-01-2017, 17:59
  3. Nuova caldaia a doppia condensazione ENERGYLAB
    Da fuisse75 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-12-2014, 00:23
  4. Come adattare impianto a nuova caldaia a condensazione
    Da MAX 68 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 31-12-2013, 18:41

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •