Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: caldaia nuova, scambiatore , addolcitore

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito caldaia nuova, scambiatore , addolcitore



    abito in un comune con acqua con durezza 30F
    nel 2017 faccio installare una caldaia a condensazione ecobalkon vaillant
    in questi giorni, ho poca pressione di acqua calda, in tutti i rubinetti di casa...l'acqua fredda esce con gran pressione.
    si tratta , credo in un problema della caldaia...scambiatore??
    ho letto che con il DM 26.06.15 c 'è obbligo per tutti gli impianti termici . di predisporre un condizionamento chimico dell'acqua, a prescindere dalla potenza degli impianti...ed in effetti sul libretto dell'impianto ha scritto che hanno fatto condizionamento chimico.

    Lo stesso DM del 2015, fa espressamente richiamo, alla norma UNI8065, la quale prevede che per l'acqua calda sanitaria indipendentemente dalla potenza termica dell'impianto,un filtro e un addolcitore se la durezza è maggiore o uguale a 25°F.
    ma nel libretto di impianto ,nella sezione acqua sanitaria non hanno riportato nulla, neanche la durezza dell'acqua.

    ora, sono abbastanza alterato, in quanto te instllatore e cat vaillant, dovresti essere a conoscena delle norme e comunicarle al cliente.
    ora mi ritrovo con ,quasi sicuramente, lo scambiatore sporco o rovinato, e non coperto da garanzia...
    secondo voi, non c'era da daprte del cat, al fine di svolgere un lavoro a regola d arte, la necessita e obbligo di comunicarmi di dover installare anche un addolcitore??
    a proposito...letto pareri negativi sia sui polisfofati che sull addolcitore che aumenterebbe il sodio...
    pareri??

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    vanno bene entrambi, sia polifosfati che addolcitore. Una alternativa e' qui.
    Gruppo acquisto Treelium T-sonik OM su EnergeticAmbiente

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ma sarebbe stato giusto, da parte degli installatori, informarsi sulla durezza dell'acqua e d eventualmente comunicarmi la necessità di un addolcitore??
    cosi facendo, mi rovinano lo scambiatore..che stranamente non è coperto dalla garanzia...
    se non rispetto le norme, non credo abbiamo fatto un lavoro a regola d'arte o in conformità

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Un addolcitore e' praticamente un obbligo metterlo, a prescindere da quel che dice la normativa. Io lo ho sempre avuto, e ti assicuro che ho girato.In Italia l'acqua e' quasi sempre sopra i 20.
    Prova a sentirli, ma la vedo inutile.

  5. #5
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Sotto i 100kw installati a memoria non esiste obbligo legislativo.
    Come dice fedonis è buona norma e molte volte il costruttore impone il dosatore.
    La mia vecchia caldaia condominiale è durata 6 inverni caricata con acqua di rete a 35 gradi francesi. Il resto dell'impianto ogni anno richiedeva pulizia degli scambiatori secondari.
    F.



    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  6. RAD

Discussioni simili

  1. Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 14-10-2018, 16:21
  2. Consigli per gli acquisti: Caldaia ed Addolcitore
    Da Spaccawele nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 21-03-2018, 09:59
  3. Scambiatore su stufa a pellet e caldaia
    Da elektro1846 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 29-10-2017, 22:04
  4. Nuova casa , nuova caldaia a pellet
    Da Separato nel forum BIOMASSE
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 13-10-2016, 21:06
  5. Scambiatore caldaia nel caminetto
    Da andrea1388 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-01-2015, 20:58

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •