Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 12 su 12

Discussione: Ristruttuazione casa in Sicilia. Che impianto di riscaldamento/raffreddamento mettere? Dubbi e preventivi

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Ristruttuazione casa in Sicilia. Che impianto di riscaldamento/raffreddamento mettere? Dubbi e preventivi



    Buon pomeriggio, mi permetto di riproporre la mia situazione in un nuovo thread.
    Scrivo dalla Sicilia, provincia di Palermo. Zona climatica B.
    Sono completamente nel pallone...
    Ci stiamo accingendo ad una ristrutturazione completa del nostro appartamento sito in un palazzo antico con mura molto spesse.
    Non stiamo facendo cappotto termico, metteremo infissi in alluminio con vetri camera.
    Non abbiamo in programma in questo periodo di mettere pannelli fotovoltaici anche per non perder troppo tempo con la sovraintendenza.
    La casa è di circa 130 mq.
    La casa è ben esposta e ventilata.
    Metteremo il parquet.
    Un installatore mi ha proposto queste soluzioni:

    Soluzione 1
    1. la fornitura e collocazione di un sistema di riscaldamento del tipo a PAVIMENTO RADIANTE;
    2. la fornitura e collocazione di un sistema di climatizzazione MULTISPLIT a mobiletto;
    3. la fornitura e collocazione di una CALDAIA a condensazione DAIKIN D2C
    Impianto di climatizzazione MULTISPLIT composto da : 2 unità esterne codice 3MXM52N, 3 unità interne codice FVXM25F, 2 unità interne codice FVXM35F
    Costo 16.300 euro + iva.

    Soluzione 2
    1. la fornitura e collocazione di un sistema di riscaldamento del tipo a PAVIMENTO RADIANTE;
    2. la fornitura e collocazione di un sistema di climatizzazione MULTISPLIT a mobiletto;
    3. la fornitura e collocazione di una CALDAIA a condensazione Daikin d2c
    Costo 17.150 euro + iva.

    Soluzione 3
    1. la fornitura e collocazione di un sistema di riscaldamento del tipo a PAVIMENTO RADIANTE;
    2. la fornitura e collocazione di un sistema di climatizzazione a FAN COIL a mobiletto;
    3. la fornitura e collocazione di una CALDAIA IBRIDA combinata con una UNITA’ ESTERNA per il
    sistema di raffreddamento dei fan coil DAIKIN HPU HYBRID
    Costo 15.200 + iva.

    Sono tanto confuso in merito... Non ho alcuna esperienza di riscaldamento.
    Vi espongo i miei dubbi:
    1 - Il primo dubbio è il seguente: poiché in Sicilia le temperature sono piuttosto alte in qualunque stagione ed in inverno difficilmente le temperature scendono sotto i 7 gradi, principalmente la caldaia ibrida lavorerebbe in modalità "pompa di calore" e quindi usando l'energia elettrica. In questo caso avremmo risparmi?
    2 - Riscaldamento al pavimento o tramite piastre? O tutto tramite fancoil?
    3 - Se opto per i fancoil freddo/caldo conviene l'uso di energia elettrica rispetto al gas metano?

    Probabilmente mi verranno altri dubbi in itinere. Vi ringrazio in anticipo!

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Prima domanda che ti hanno già fatto dall'altra parte (Fedonis) ma perchè vuoi mettere il riscaldamento a pavimento?
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Prima domanda che ti hanno già fatto dall'altra parte (Fedonis) ma perchè vuoi mettere il riscaldamento a pavimento?
    Perché, a detta di chi lo ha, dona un grande confort avere questa tipologia di riscaldamento che viene dal basso. A me non dispiace l'idea.
    Proprio oggi pomeriggio è venuto a fare il sopralluogo il tecnico di un'altra azienda.
    Mi preparerà i preventivi entro una decina di giorni.
    Mi ha accennato come alternativa valida di vetilconvettori che farebbero freddo con la pompa di calore (o chiller, giusto?) e caldo alimentandosi con la caldaia a condensazione. Mi diceva che con questa tipologia di "caldo" non avrei l'effetto caldo secco che si ha quando si usa il condizionatore per riscaldare.

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ah dimenticavo!
    Mi ha parlato pure di una tipologia di condizionatore che si chiama UNICO, la quale non ha un motore esterno. Principalmente studiata per essere sfruttata in palazzi antichi in cui non si può mettere la macchina esterna per problemi di prospetto. Voi me ne sapete parlare in merito?

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Rispondendo a Fedonis nell'altra pagina, il mio dubbio di usare solo la pompa di calore nei fancoil sia per il freddo che per il caldo è duplice: prima di tutto non avendo l'impianto fotovoltaico ho paura che i consumi di energia elettrica abbiano una impennata abnorme, secondo perché il cado prodotto da un condizionatore normale (non so se i fancoil lavorano allo stesso modo o se sono a sistema idronico) fa un caldo secco.

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il riscaldamento e raffrescamento a pavimento è sicuramente buono certo che per te che sei in un palazzo antico andrebbe studiato un po' il fabbisogno, potrebbe essere elevato e quindi il pavimento fare fatica a raffrescare.
    Non avere paura del riscaldamento "a corrente" da te consumerai la metà rispetto al gas!
    Per i fancoil ci sono gli innova e gli Olimpia Splendid con parte radiante e e parte a ventilconvettore.
    Se li metti sovradimensionati il giusto avrai un ottimo comfort e non avrai effetto aria secca l'inverno mandandoli h24 a temperatura e velocità molto bassa, è solo questo il segreto.
    Molti accendono i ventilconvettori un'ora e vogliono casa bollente, il risultato è aria troppo secca.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Il riscaldamento e raffrescamento a pavimento è sicuramente buono certo che per te che sei in un palazzo antico andrebbe studiato un po' il fabbisogno, potrebbe essere elevato e quindi il pavimento fare fatica a raffrescare.
    Non avere paura del riscaldamento "a corrente" da te consumerai la metà rispetto al gas!
    Per i fancoil ci sono gli innova e gli Olimpia Splendid con parte radiante e e parte a ventilconvettore.
    Se li metti sovradimensionati il giusto avrai un ottimo comfort e non avrai effetto aria secca l'inverno mandandoli h24 a temperatura e velocità molto bassa, è solo questo il segreto.
    Molti accendono i ventilconvettori un'ora e vogliono casa bollente, il risultato è aria troppo secca.
    Ci hanno sconsigliato il raffreddamento al pavimento poiché installeremo il parquet e potrebbe fare condensa.
    Piuttosto conosci la tipologia di condizionatore che si chiama UNICO, la quale non ha un motore esterno?

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Winston79 Visualizza il messaggio
    Ci hanno sconsigliato il raffreddamento al pavimento poiché installeremo il parquet e potrebbe fare condensa.
    Piuttosto conosci la tipologia di condizionatore che si chiama UNICO, la quale non ha un motore esterno?

    scusami ma riscaldamento a pavimento con parquet è quasi un "ossimoro"..... a parte la condensa, il parquet ha minore trasmittanza rispetto alla ceramica.
    Impianto ftv 3,1 kw in SSP, 10 moduli QCells q.peak 4.1 310 w, Inverter Fronius Primo 3.0 Orientamento a Sud Tilt 11° Azimuth bioclimatico 10°

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Raucedine Visualizza il messaggio
    scusami ma riscaldamento a pavimento con parquet è quasi un "ossimoro"..... a parte la condensa, il parquet ha minore trasmittanza rispetto alla ceramica.
    Perché? :O

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    infissi in alluminio con vetro camera ??? ti costano più del PVC e non ti isolano per ovvie ragioni. Te lo dice un tuo conterraneo.
    Impianto ftv 3,1 kw in SSP, 10 moduli QCells q.peak 4.1 310 w, Inverter Fronius Primo 3.0 Orientamento a Sud Tilt 11° Azimuth bioclimatico 10°

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    perché come dicevi nel primo messaggio in Sicilia dobbiamo difenderci più dal caldo che dal freddo.... considera che il riscaldamento a pavimento da noi va tenuto acceso dal 15 Novembre fino fine Febbraio perché se fai on e off consumeresti di più.
    Io ti consiglio di investire tanto sul cappotto esterno e sul tetto qualora l'appartamento fosse all'ultimo piano.
    A casa mia ho pareti con poroton porizzato da 30 cm + cappotto eps grafite da 4cm , tetto in latero calcestruzzo + eps 8cm + camera d'aria, tra interno ed esterno non accendendo nulla ho una differenza di 7 ° +-2 °C in inverno/estate, tenendo gli infissi (PVC+ vetro camera 4-16-4 Argon) chiusi.


    Nelle giornate "più calde" accendo un unico condizionatore da 9000 btu dalle 9:30 fino alle 16:30 per sfruttare al max il fotovoltaico, quando sto a casa mi sento in un centro commerciale , casa di 110 mq.


    ps oggi ci sono 37 °C , per ora a casa ho tutte la finestre aperte e alcune tapparelle abbassate, nonostante ciò non sto soffrendo il caldo afoso che di solito c'è in alcune case non isolate.
    Impianto ftv 3,1 kw in SSP, 10 moduli QCells q.peak 4.1 310 w, Inverter Fronius Primo 3.0 Orientamento a Sud Tilt 11° Azimuth bioclimatico 10°

  12. #12
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Winston79 Visualizza il messaggio
    Piuttosto conosci la tipologia di condizionatore che si chiama UNICO, la quale non ha un motore esterno?
    Ma ancora li propongono?
    Lascia perdere a mio parere.
    Io non butterei mai soldi in un riscaldamento a pavimento nella tua zona.
    Andrei in ordine di priorità
    -raffrescamento (e ovviamente quel poco di riscaldamento che servirà) con fancoil idronici SOVRADIMENSIONATI con piastra radiante (innova o olimpia) e pdc aria/acqua
    -isolamento del tetto se c'è la possibilità
    -cappotto se c'è la possibilità
    -fotovoltaico - visto che risparmierai circa 10.000€ di risc a pavimento il fotovoltaico potrebbe rientrarci...

    Anche se ti vedo molto convinto del riscaldamento a pavimento credimi riflettici bene prima di buttare soldi
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  13. RAD

Discussioni simili

  1. Consiglio riscaldamento/raffreddamento casa legno nuova
    Da tocci nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 28-04-2018, 15:15
  2. preventivi e dubbi pdc aria/aria per integrazione riscaldamento
    Da filippocam nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 22-02-2017, 11:13
  3. Impianto di riscaldamento/raffreddamento a pavimento + ACS
    Da delpieroregna nel forum Ristruttuazione casa in Sicilia. Che impianto di riscaldamento/raffreddamento mettere? Dubbi e preventiviSolare TERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-03-2013, 14:52
  4. Dubbi per riscaldamento nuova casa
    Da Matadores nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-10-2011, 08:15
  5. Nuovo impianto... Vari preventivi e dubbi
    Da monelli nel forum Ristruttuazione casa in Sicilia. Che impianto di riscaldamento/raffreddamento mettere? Dubbi e preventiviSolare TERMICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 09-05-2011, 16:49

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •