ComproGreen.it
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9

Discussione: Dipende anche dalle foto

  1. #1

    User Info Menu

    Predefinito



    La scomparsa degli habitat naturali dipende anche dalle foto, infatti usando macchine fotografiche digitali e computer le foto che sono state scattate precedentemente possono essere messe sul computer, risparmiando sviluppo di pellicole e carte.

    La carta, si sa, provoene dagli alberi quindi si fa sviluppare le foto dal fotografo contribuisce ad aumentare il consumo di CARTA e quindi contribuisce ad aumentare la richiesta di segare alberi in brasile.

    Poi dipende dal formato musicale, se le canzoni sono in mp3 (oppure in OGG) allora non c'è problema di mettere 200 canzoni in un solo disco, quindi una sola copertina di CARTA, al contrario le conzoni in AC3 richeidono (per 200 canzoni) 10 dischi quindi 10 copertine di CARTA, (e giù a spingere con la sega a motore per segare altri alberi)

    Poi dipende dal formato del film, se i film sono in formato DivX (oppure Xvid) allora non c'è problema di mettere 4 film in un solo disco, quindi una sola copertina di CARTA, al contrario i film in formato DVD richiedono (per 4 film) 4 dischi quindi 4 copertine di CARTA, (e giù a spingere con la sega a motore per segare altri alberi)

    Il vero ambientalista modello dovrebbe avere uno stile di vita tutto fatto in un certo modo, e secondo me, sarebbe anche giusto premiarlo per questo.

    :)

  2. #2

    User Info Menu

    Predefinito

    Le macchine digitali hanno varie limitazioni.Non riuscirei mai a sostituire il mio rullino da 1000 iso con una macchina digitale,specie quando si fanno foto in ambienti al buio o sulla volta celeste.
    Perchè invece non proponi carta igienica di tessuto plastico e lavabile? Ci risparmi almeno una sequoia all'anno :lol:

  3. #3

    User Info Menu

    Predefinito

    :P :P :P :P :P :P

    No, non occorre usare la plastica per risparmiare una sequoia, basta usare questa tavoletta wc in vendita in Giappone.....:P :P :P

    http://www.toto.co.jp/en/products/washlet/w00001/index.htm

    Vi assicuro che funziona egregiamente, :D :D :D

    Si risparmierebbero un sacco di alberi e quando uno è vecchio non ha bisogno di aiuti da altre persone..... :sick:

  4. #4
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sa che qui stiamo abbandonandoci un po' troppo agli ecCESSI :D

  5. #5

    User Info Menu

    Predefinito

    Per curare la stitichezza abituale non è necessario prendere medicine, basta un aspirapolvere industriale da 1500 watt.

  6. #6

    User Info Menu

    Predefinito

    metti caso che si danneggia il condensatore di rifasamento,e l'aspirapolvere inizi a soffiare anzichè aspirare....ti salirebbe tutto in gola! :lol:

  7. #7

    User Info Menu

    Predefinito

    Però non è una cosa da sottovalutare, in Giappone è praticamente in ogni bagno............. immaginate gli alberi risparmiati...... :huh:

    Credo che fra una decina di anni saranno anche nei nostri bagni... considerato quanti anziani soli ci saranno frà una ventina d'anni :huh:

    Funzionano veramente bene, vi assicuro che in un anno si risparmia molti alberi.

    inoltre due grosse multinazionali giapponesi proprietarie di enormi cartiere in Giappone e negli Stati Uniti sono anche proprietarie di
    fabbriche che costruiscono questi accessori per il bagno.......

    Sembra una contraddizione, ma hanno visto giusto, in ogni caso guadagnano molti soldi. ;)

    Ma ritornando all'argomento di questo tread, le cose stanno cambiando.
    Molte cose, tipo le copertine, i depliants pubblicitari, tutte le confezioni non alimentari, che prima erano in pura cellulosa,
    adesso sono fatte con carta disinchiostrata ( carta di recupero a cui vengono tolti inchiostri e cariche minerali della patina.)

    Purtroppo per la carta fotografica non è possibile usare carta riciclata, ma soltanto fibre di primissima qualità
    e anche le pellicole usate in fotografia, non sono di plastica, ma di un materiale che nasce dalla cellulosa..... -_-

    Però, non sono pienamente convinto che digitale e ecologico stanno veramente assieme....... ho molti dubbi..... <_<

    Il digitale è ecologico quando lo acquisti, ma non è altrettanto ecologico nei posti dove viene fabbricato,
    per costruire molti componenti elettronici si usano un'infinità di sostanze tossiche.
    Queste sostanze pericolose per l'uomo, vengono smaltite con molta disinvoltura........ :o:
    Tutto questo si fà in paesi sottosviluppati che non possono rifiutare. :unsure:

    <_< <_< <_< <_< mmmm, però pensandoci bene, anche per la fotografia tradizionale, si usa un bel pò di sostanze dubbie..... <_<


    Però, guardiamoci negli occhi, il possibile lo possiamo fare, ma mica possiamo essere San Francesco D'Assisi ?
    Non posso salvare il mondo solo io...........
    la digitale che voglio io se la trovo in vendita a 100 euri meno, la compro.... e mica sò San Francesco io. image image
    I

    Edited by Enrico la talpa - 19/6/2007, 08:57

  8. #8

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Enrico la talpa @ 19/6/2007, 08:20)
    Tutto questo si fà in paesi sottosviluppati che non possono rifiutare. :unsure:

    Esatto!
    Non possono riufiutare perchè ricchezza significa potere e poverta significa impotenza e accettazione
    senza discutere.

    Ora....
    Siccome le centrali nucleari producono elettricità a prezzo stracciato ne consegue l'Italia fa manufatti che non sono affatto competitivi e che nessuno vuole, quindi la povera Italia è predestinata a diventare sempre più un paese sottosviluppato del quinto mondo.
    E le scorie nucleari dove le metteremo ?
    Non ci sarà problema in futuro, le metteremo in Italia che è un paese sottosviluppato, già prevedo che contemporaneamente i verdi e i comunisti saranno contenti perchè non ci sono in Italia le centrali nucleari ma faranno finta di non vedere che ci sarrano le discariche di scorie radioattive, (che faccia di tolla...) :angry:

  9. #9
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE
    Le macchine digitali hanno varie limitazioni.Non riuscirei mai a sostituire il mio rullino da 1000 iso con una macchina digitale,specie quando si fanno foto in ambienti al buio o sulla volta celeste.

    Beh, OT per OT...

    Non è mica detto Ovi...

    Poco tempo fa con la mia digitalina 6Mp senza cavalletto ma tanta buona volontà e uno stabilizzatore d'immagine ho dato dei punti ad un'amica con una Canon Reflex di serie A...
    Foto in esterni al buio... prendeva che era una bellezza! :D !

    Poi certo, può anche essere schiappa l'amica eh? Ma non è questo il caso...

    Fine dell'OT!

  10. RAD

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •