Mi Piace! Mi Piace!:  6
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 129

Discussione: Strada e fotovoltaico

  1. #41
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Sul sito dell'azienda scrivono proprio sei euro al watt-picco, non sessanta centesimi al watt-picco.

  2. #42
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Davvero ne stiamo ancora parlando? Sarà il 5-6 esperimento buono a far scrivere un po di articoli, usare qualche soldino pubblico e far inc….re i seri operatori di settore che limano al centesimo le installazioni tradizionali molto più efficienti e sensate. Mi segno l’azienda.. ve ne parlerò fra un paio di anni..
    ***

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    A me l'azienda francese e la startup americana non sembrano affatto degli sprovveduti. Il progetto dei paesi bassi invece mi sembra un po' più fallace. Cmq se la cosa decolla poi vengo a triturarvi i los cocones a tutti finché non vi scoppia la testa.

  4. #44
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    In risposta ad una domanda posta sulla pagina di Fb di Solar Roadways dicono che tale prodotto in alcune occasioni potrà anche essere installato sopra il manto stradale già esistente senza bisogno di rimuoverlo. Nel sito internet dell'azienda non è indicato chiaramente ciò.

    https://www.facebook.com/solarroadwa...53178676537126

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sempre per i fanatici dello scetticismo c'è il video che linko sotto in cui un tizio pretende di dimostrare la totale inutilità di questi progetti facendo leva sul fatto che sono meno efficienti di installazioni su tetto e costano di più. Nel limitarsi a ciò rascura totalmente il fatto che sta paragonando una tecnologia appea nata con una più matura e la prima è chiaramente in svantaggio per questo (ad esempio nel tempo può calare il prezzo della resina utilizzata da Wattway) e dimentica anche che la generazione distribuita di energia elettrica che anche questo sistema permette di realizzare ha dei vantaggi che se considerati possono aiutare a compensare il maggior costo rispetto ad una strada tradizionale. Soprattutto la leva su cui fa maggior affidamento è che se qualcosa passa sopra ad una cella fotovoltaica facendole ombbra ne ostacola il funzionamento, semplicemente dimenticandosi che anche le nuvole lo fanno in cotninuazione eppure gli impianti FV funzionano eccome: è tutta questione di quanto a lungo le celle sono coperte e questo tizio non ha minimamente fatto questa considerazione dando per scontato che non vi sia alcun sito in cui poterle installare senza che il tempo di ombra fosse troppo lungo quindi la sua argomentazione è piuttosto debole in questo.
    Cmq se qualcuno vuole divertirsi ad ascoltare questo manichino che si concentra solo sui difetti di una tecnologia per screditarla (ripetendo più e più volte aggettivo come ridicolo, demenziale, ecc. come se volesse convincerci per ripetizione) senza confrontarli con i pregi per vedere se il bilancio sia non negativo o lo sia in misura accettabile, accomodatevi!

    https://www.youtube.com/watch?v=RjbKYNcmFUw
    Ultima modifica di Curious; 19-02-2016 a 13:36 Motivo: Aggiunte

  6. #46
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    A me più che l'asfalto affascina il cielo Palloni fotovoltaici sopra le nuvole - Focus.it

  7. #47
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    curious...tu però dimentichi:

    -che la resina, ammesso cali di costo, è comunque un costo in più
    - che i raggi arrivano dall'alto... quindi meglio al limite intercettarli coi palloni di elisabetta che sotto i piedi...
    - che le nuvole ombreggiano i pannelli sui tetti ma anche quelli a terra, l'ombreggiamento dei veicoli e di costruzioni, alberi, montagne ecc si SOMMA a quello da nuvole
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  8. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Finché non sono fatti calcoli che includano i benefici che l'enete che amministra la strada può ottenere dal praticare generazione di potenza elettrica distribuita utilizzando una superficie che già possiede non si può dire con certezza che tutti gli svantaggi della strada fv rispetto all'impianto su tetto (che tale ente potrebbe non possedere) la rendano un investimento non conveniente. Quella persona nella sua recita esaspera all'inverosimile con la sua mimica l'insistenza sul fatto che un impianto su tetto non ha problemi riguardanti la strada fotovoltaica ma non considera minimamente il contesto in cui questa si inserisce quindi la sua valutazione è inaffidabile perché incompleta.

    Non mi stupirei se quei palloni costassero ancora di più della strada fotovoltaica.

  9. #49
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Uhmmm... non riesco a capire di cosa ci stiamo preoccupando, personalmente ritengo che il problema strada-FV si/no da noi non si presenterà mai visto che oramai non abbiamo più manco le strade ... a meno che non si voglia chiamare così le mulatiere che ormai hanno sostituito le (ex) strade comunali, provinciali e statali
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  10. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie al cielo non tutti i paesi sono messi male come l'Italia. In secondo luogo che una tecnologia non decolli nell'immediato non significa che non sia degna di nota: se ne puoi tranquillamente parlare con la speranza che tra qualche decennio si diffonda e non si ha certo sprecato il proprio tempo.

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Voglio tornare un attimo sui palloni, solo un attimo.

    Essi sono ancora solo un progetto (non sono in produzione, ne vi sono progetti pilota) e la tecnologia dell'idrogeno è meno matura di quella del fotovoltaico. Quindi non sono ancora un'alternativa (non dico che non lo potranno mai essere, eh, ma ora non lo sono). Ma soprattutto, hai letto riccardo urcioli? L'energia sarebbe trasferita a terra tramite cavi e questi palloni fluttuerebbero ad un'altezza di sei chilometri! Dov'è finita tutta la tua diffidenza e la tempesta di domande? Perché sono sicuro che ne riuscirai a sfornare numerose come ad esempio resisteranno i cavi agli eventi atmsferici?

  12. #52
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si va OT, visto che l'argomento del thread era la strada e non il cielo ma....

    ...la tecnologia dell'idrogeno è meno matura di quella del fotovoltaico...
    Probabilmente, ma anche il fabbisogno durante la notte è inferiore, in ogni caso, se durante l'oscurità, il pallone produce poco la strada nulla. Tieni conto invece che la "tecnologia" dei palloni (vedi palloni sonda) è ormai più che sviluppata e consolidata.

    ...L'energia sarebbe trasferita a terra tramite cavi...
    Cavi? Perché plurale? Ne basta uno

    ...resisteranno i cavi agli eventi atmosferici?
    Dipende dal tipo di evento, in ogni caso il problema maggiore è il pallone, non il cavo, e a 6 km di altezza (sopra le nuvole), il numero di problemi legati al tempo penso che si riduca molto... poi basta ritirarlo con sufficiente anticipo (immagino una centralina di controllo atmosferico a bordo del pallone)

    Quindi non sono ancora un'alternativa
    Invece (ihmo) mi sembra un idea interessante proprio in quegli ambiti, vedi Paesi Bassi, in cui i tetti ed il terreno scarseggiano. E poi vogliamo scommettere che, a parità di superficie esposta, il pallone costa meno dell'asfalto? Non parliamo poi se si confrontano le due cose in base a kWh/m2
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  13. #53
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma i palloni ipotizzati lì devono avere caratteristiche inedite (collegamento diretto a terra costante o per lunghi periodi), quindi per me prima che diventino realtà (qualora lo diventino) passa un bel po' di tempo, durante il quale la strada fotovoltaica può essere migliorata ed iniziare a diffondersi, come mi auguro.
    Intendevo più palloni quindi più cavi. Non che ci vogliono più cavi per un pallone.
    Anche se gli eventi atmosferici sono presenti solo per una certa lunghezza del cavo questo non significa che non possano creare problemi, soprattutto con il mutamento climatico che stiamo causando in futuro ci saranno più eventi atmosferici violenti rispetto ora, saranno più di adesso quindi oltre a limitarsi i luoghi in cui applicare tale tecnologia è, a mio giudizio, in discussione la sua possibilità di realizzarla. E poi far calare un cavo da 6 km di altezza dopo averlo tirato su o farlo risalire dopo averlo tirato giù non è mica una cosa da poco, soprattutto considerando che l'aggangio deve essere preciso e non andarci a spanella.
    Davvero, mi sembra che siano molto più difficili gli ostacoli tecnologici per i palloni (e futuristiche le loro soluzioni) che per la strada e mi stupirei se certa gente fosse meno scettica su essi che la strada.
    Ma il confronto lo dovrai fare tutto compreso, non solo superficie/potenza perché se l'implementazione del cavo che va su e giù ti costa un'occhio della testa te ne fai poco del miglior rapporto superficie-potenza.
    Cmq se sbaglio e questi si rivelano una valida tecnologia che in qualche anno si realizza sono sicuramente contento, solo dico che secondo me non sarà così.

  14. #54
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    chiariamo, ho citato i palloni solo perchè più "logico" andare a intercettare i raggi solari in alto invece che a terra... poi anche quella è un'idea secondo me discutibile, come tutte le idee troppo futuristiche.

    Io sono troppo quadrato, proprio non riesco a immaginare un futuro pieno di soluzioni poco razionali come palloni FV, strade FV, e tante altre. Non prima di aver lastricato di FV le superfici più adatte che ad oggi sono disponibil: tetti, tettoie, aree desertiche ecc ecc...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  15. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non prima di aver lastricato di FV le superfici più adatte che ad oggi sono disponibil
    Questo mi trova d'accordo, come già detto. Quello che mi lascia contrariato è vedere che spesso ci siano persone che sono contrarie a novità al momento irrealizzabili e che le denigrino spesso con toni derisori. È davvero fastidioso. Anche perché se ad un qualunque celebre inventore del passato gli si fosse detto che oggi c'è internet o che si sarebbe volati fin al di fuori del pianeta questo probabilmente non ci avrebbe creduto perché per le conoscenze disponibili allor atali cose erano impossibili. Mentre ora che abbiamo più conoscenze e competenze lo sono, quindi nulla vieta di riproporre il ragionamento all'oggi ed al domani. Quello che è impensabile adesso potrebbe non esserlo in futuro, però ci sono utenti del forum che sembrano cecare di far di tutto per convincere altri che non sia così e questo è molto antipatico.

  16. #56
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Invece a ma non piacciono le persone che senza metterci nulla di ragionamento o di competenza nel campo, pensano di propagandare il nulla assoluto come se fosse la nuova frontiera della scienza, dando tranquillamente del " manichino che si concentra solo sui difetti di una tecnologia per screditarla", perchè ovviamente è solo uno che (secondo te) "un mestiere ... l'ha fatto una tantum".

    Di queste presunte innovazioni esistono solo dei bei proclami e delle raccolte fondi, cosa molto meno innocua dell'immaginare palloni aerostatici senza chiedere soldi a nessuno.

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    ...
    Quindi, tutto si risolve nell'elogiare una soluzione e nello sminuire le opinioni degli altri, che dovrebbero stare zitti perchè adesso sono arrivati i professionisti. Peccato che i profesionisti ci siano anche qui, e non credono che abbia futuro nè la resina, ne la pubblicità occulta.
    In questo forum il cervello lo sanno usare in tanti, non so se te ne sei accorto.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  17. #57
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    e poi..ripetiamolo... un conto è ipotizzare una soluzione NUOVA, inedita, magari controversa... un altro è ipotizzare di usare una soluzione ARCINOTA come i pannelli FV e metterla nella posizione PEGGIORE per produrre energia.

    Non c'è nessun futuro da immaginare... e probabilmente non si arriverà MAI a rendere competitiva una scelta scientificamente irrazionale. Quell'energia alla fine sarà costata di più, e quindi sul mercato non potrà competere con soluzioni più tradizionali delle quali abbiamo già parlato....
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    livingreen, io non propagando un bel niente: io ho semplicemente aperto una discussione su un argomento che non era anocra stato affrontato (per lo meno non per quei tre particolari progetti che ho indicato) in un forum fatto per parlare di certi argomenti. Io non ho detto che queste siano le soluzioni del futuro e che le altre proposte siano porcheria (quindi non mettermi in bocca parole che non ho detto), invece ci sono alcune persone che sostengono che queste siano porcheria basandosi sulle porche informazioni disponibili e senza aver visto alcun progetto, che ovviamente non è pubblico.

    Vedo che ripeti quanto hai già detto tempo addietro, segno che ti diverte ribadire che secodo te io ho detto che le soluzioni che non mi piacciono sono una scemenza, quando non l'ho affatto detto. Se vuoi continuare così fallo, ogni volta ti farò notare che quelle frasi che tu mi attribuisci io non le ho dette e te le stai inventando.

    riccardo uccioli, te continui a considerare sempre e solo il difetto di quella tecnologia ignorando deliberatamente i possibili pregi. Ti ripeto che conta anche di cosa dispone chi decide di investire in quel prodotto. Non è detto che se un ente che non possiede una superficie adatta ad installare il FV sul tetto ma possiede la strada su cui installarlo con un'efficienza minore scegliendo la seconda opzione anziché la prima (cioè accordarsi con quacuno che possieda la superficie necessaria) sia non conveninete economicamente. Deve essere dimostrato con dei calcoli, con degli esempi. Io non ho detto che sicuramente conviene bensì che per dire che non conviene bisogna dimostrarlo. Te invece dici che non conviene a priori, senza considerare il contesto.

  19. #59
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Curious Visualizza il messaggio
    Io non ho detto che queste siano le soluzioni del futuro e che le altre proposte siano porcheria (quindi non mettermi in bocca parole che non ho detto), invece ci sono alcune persone che sostengono che queste siano porcheria basandosi sulle porche informazioni disponibili e senza aver visto alcun progetto, che ovviamente non è pubblico.
    Già, esattamente come quelle che lo sostengono a spada tratta senza aver visto altro che la pubblicità, giusto? Quelle sì che sono informazioni complete ed affidabili...

    Quote Originariamente inviata da Curious Visualizza il messaggio
    Vedo che ripeti quanto hai già detto tempo addietro, segno che ti diverte ribadire che secodo te io ho detto che le soluzioni che non mi piacciono sono una scemenza, quando non l'ho affatto detto. Se vuoi continuare così fallo, ogni volta ti farò notare che quelle frasi che tu mi attribuisci io non le ho dette e te le stai inventando.
    Io l'ho già fatto: le frasi fra virgolette sono tue, devo mettere anche la foto o il numero di riga?
    Quote Originariamente inviata da Curious Visualizza il messaggio
    Deve essere dimostrato con dei calcoli, con degli esempi. Io non ho detto che sicuramente conviene bensì che per dire che non conviene bisogna dimostrarlo. Te invece dici che non conviene a priori, senza considerare il contesto.
    Coiè, l'onere della prova è variabile? Tu non dimostri che conviene, ma pretendi che siano gli altri a dimostrare che non conviene? Salvo poi criticare le persone che trovano delle belle crepe in questo castello di carte. Si criticano le proposte, non le persone... altrimenti poi le persone fanno lo stesso.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  20. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi riferivo al fatto che tu abbia citato una tua affermazione in cui mi mettevi in bocca cosa false (che sono un venditore, che faccio il professore affermando con certezza certe cose... è un episodio avvenuto giorni fa, non oggi), non alle frasi tra virgolette che hai riportato. E soprattutto la seconda di queste che mi attribuisci io non l'ho scritta, l'hai inventata te.

    Io dico semplicemente che chi afferma che non conviene senza dimostrarlo sbaglia (perché dovremmo credergli sulla parola quando nemmeno ha delle basi per affermarlo). Inoltre non ho detto che sia certo che quella tecnologia in cui credo convenga, perché senza dati precisi (che non ci sono) non è possibili dimostrarlo; ho detto invece che spero che lo sia. Non modificare il senso delle mie parole.

  21. RAD
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Energia eolica in strada
    Da gabryel81 nel forum EOLICO
    Risposte: 105
    Ultimo messaggio: 14-02-2011, 23:20
  2. e' la strada giusta?
    Da UnioneFaLaForza nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 05-12-2010, 19:11
  3. Cavidotto interrato e servitù strada sovrastante
    Da sischo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 30-04-2010, 12:02
  4. Agricoltura Biodinamica:Una strada certa
    Da Luciano_Pix nel forum AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 22-02-2010, 21:04
  5. L'auto ad idrogeno e' veremente la strada da percorrere?
    Da frizer nel forum Idrogeno e Pile a Combustibile (Fuel Cells)
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 18-03-2008, 23:07

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •