Santa Margherita Ligure - Al “Poseidonia festival” arriva la navetta elettrica | Liguria | Levante | Il Secolo XIX

"SANTA MARGHERITA - La “Francinaviga” si stacca dal pontile e il sibilo del suo motore elettrico accompagna il frangersi delle onde. Al timone Andrea Rossi. A bordo Edoardo Brodasca, art director del Posidonia Green Festival che prende il via domani, Sebastian Jara, responsabile tecnico media e audiovideo, e Valentina Cappanera, biologa dello staff dell’Area marina protetta di Portofino. Su un’altra barca “ecologica”, tutta in legno, ci sono Michele Corrado, presidente dell’Area marina di Portofino, e Daniele Bossi, di Hytem (che con Rossi ha fondato l’associazione Ema e l’obiettivo è sempre la mobilità sostenibile, «unico futuro possibile, perché è semplice, economica, ecologica»).Si va per mare per la presentazione del Posidonia Festival, che torna a Santa Margherita per la terza volta. Una non stop, fino a domenica, di appuntamenti gratuiti per adulti e bambini: cinema, musica, mostre, arti circensi, laboratori per i più piccoli, gite, conferenze, aperitivi e cene con prodotti bio. Si “scia” a un kilowatt di potenza e a 3 nodi e mezzo. «È necessario cominciare a usare i motori elettrici in acqua, esattamente come lo si fa con le auto, a terra – dice Corrado -. È così che si possono abbattere, contemporaneamente, tre tipi di inquinamento: in mare, acustico e nell’aria. L’Area marina sostiene questo evento perché la salvaguardia dell’ambiente a 360 gradi rientra nelle sue mission»."

giusto,anche perchè le navi, coi loro motoroni diesel,inquinano come milioni di auto...