Mi Piace! Mi Piace!:  16
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 1 di 4 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 68

Discussione: Consumi ed emissioni CO2 dei veicoli: il grande bluff

  1. #1
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito Consumi ed emissioni CO2 dei veicoli: il grande bluff



    Buongiorno a tutti,


    ho sempre memorizzato in maniera accurata i consumi dei miei veicoli, un po' per curiosità maniacale un po' per monitorarne le prestazioni e pianificare la manutenzione.


    Si è già abbondantemente discusso della "truffa" perpetrata da Wolksvagen e altre marche (forse tutte) sulle emissioni dei motori diesel: software e sensori che, al limite della normativa o in totale aggiramento della stessa, "riconoscevano" le fasi di omologazione cambiando le impostazioni della centralina per inquinare meno.


    E' tempo di bilanci, e dopo quello sui miei consumi di riscaldamento e acqua calda in questi giorni sto preparando un report di più di 20 anni di mobilità personale.


    Ebbene, quella che era una sensazione netta ma non quantificata è diventata una tabella molto esplicativa che sembra dimostrare se non un "complotto" sicuramente una evidente e crescente discrepanza tra valori dichiarati e valori reali.


    Ricordo che abito in pianura e in provincia quindi i miei consumi sono tipicamente su percorsi "misti" e moderati: niente attese in coda (salvo rari casi), niente pendenze da superare.
    Inoltre riguardo le auto diesel il loro uso (specie negli ultimi 15 anni) è prettamente autostradale, se dovessi considerare i consumi dichiarati extraurbani le conclusioni sarebbero ancora più eclatanti.


    Ecco la mia tabella:
    tab_auto.jpg



    Sarebbe interessante avere dati simili da altri automobilisti, anche riguardanti auto elettriche per verificare se su di esse la maggiore attendibilità dei dati dichiarati è confermata.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #2
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Riccardo, molto interessante...ma gli scettici, dopo avere letto chiederanno....

    ....quanto costa?
    ...dove ricarico?


    Ciaooooo

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  3. #3
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    .....a parte la battuta molto interessante....credo che non ci siano commenti solo perché é talmente palese che tutti noi rimaniamo senza parole....


    Grazie

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  4. #4
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    vabbe' non commentate ma almeno leggete

    Da Euro 0 a 0 emissioni! - ElectroYou
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Complimenti bel lavoro , è vero che i dati sui consumi sono molto gonfiati dalle case automobilistiche , ma ormai molte auto sono dotate di computer di bordo che mostra per ogni percorrenza i km/lt quindi non c'è niente di più vero del consumo dichiarato da chi guida l'auto invece di chi la vende o la produce

  6. #6
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    anche il computer di bordo di solito sbaglia, guarda caso è ottimistico, meglio cmq verificarne la precisione
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse il cdb sbaglia ma quando fai il pieno fare il rapporto litri e km ...... a meno che non sbagli anche il contachilometri

  8. #8
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    ah ok è quello che intendevo...carta e penna, almeno per un po' e per verificare la precisione del CDB (se c'è..)

    gli ultimi sono migliorati ma io mi ritrovo sempre almeno 1 km/l in più, che su 15 è il 7%... che si somma comunque all'errore del contachilometri!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    E' vero , qua ti fregano tutti , il contachilometri , il cdb , le case automobilistiche sui km/l , i litri alla pompa , unica soluzione auto full elettric

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu


  11. #11
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    buonuomo quell'impianto alla fine produce metano.

    Metano e idrogeno sono entrambi più puliti di benzina e gasolio, ma i motori li usano con rendimenti bassissimi rispetto a un motore elettrico.

    Scusa, ma io sono un talebano elettrico ahahahaahhh
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ad onor del vero, (ingegneristicamente elucubrando), sulla colonna dei grammi di CO2 per l'elettrico dovrebbe essere indicato 0, con un asterisco: "produzione da proprio impianto FV totalmente ammortizzato e con caricabatterie "intelligente" per inseguire il profilo di produzione giornaliero". Penso che sarebbe anche più interessante, in questo specifico caso, la colonna relativa al parametro km percorsi/euro. (Quella che i rivenditori di auto tengono custodita in fondo all'ultimo cassetto...). Non è un parametro da veri ambientalisti, ma sono tutt'ora pochi quelli che valutano l'acquisto di un'auto sul parametro della CO2/km.

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo in pieno , potremo dire che le auto elettriche non inquinano quando funzionano ma inquinano quando assorbono dalla rete energia prodotta con centrali a carbone o gas , in quanto la ricarica , sebbene presente un impianto ftv , la si fa in ore serali salvo il fatto di usare energia idroelettrica o eolica nelle ore notturne o da centrali di biogas

  14. #14
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Capisco i vostri commenti ma spiego le mie "scelte editoriali"

    I CO2/km sono presi da Quattroruote e dai dati dichiarati dai costruttori, notoriamente entrambi non certo "pro-elettrico"; in futuro proverò a fare i conti nel senso da voi indicato, che però sottintende una analisi LCA abbastanza al di là delle mie competenze e capacità.
    Comunque sono quelli che io chiamo "valori alla spina": vero che l'elettrico inquina altrove, ma credo (non ho ancora fatto verifiche) che anche la CO2/km dichiarata per benzina e diesel consideri SOLO la combustione a bordo, e non l'energia "sprecata" per estrarre, raffinare e distribuire quei carburanti. Costi energetici (ed ambientali) in aumento e di molto con le recenti tecniche estrattive (fracking, sabbie bituminose ecc)

    Infine... con l'elettrica è possibile usare solo energia rinnovabile anche oggi, scegliendo (io l'ho fatto) la scelta in fase di stesura contratto, e pagando poco di più. In tal modo si incentiva da privati lo sviluppo delle rinnovabili.

    Sul parametro km percorsi/€ non sono d'accordo, perchè dipende troppo da periodo, zona di residenza, abitudini (per es io con le termiche faccio il pieno quasi esclusivamente presso gli ipermercati con costo sensibilmente più basso).
    Invece il consumo di una vettura resta abbastanza stabile nel tempo, quindi una volta capito il messaggio dell'articolo (cioè che i consumi dichiarati andranno probabilmente raddoppiati o quasi) è immediato ricavare quanta strada si farebbe con 1€ usando il costo alla "propria" pompa in quel momento

    Grazie comunque per i commenti e le osservazioni!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La linea editoriale è ineccepibile, relativamente alle emissioni di CO2.
    La questione (che assai mi intriga) si pone, come ha già fatto notare qualcuno, quando si dice, al pendolare termico, che dovrebbe essere: 'immediato ricavare quanta strada si farebbe con 1€ usando il costo alla "propria" pompa in quel momento' (che nello specifico caso di autoproduzione solare sarebbe il "proprio" impianto FV, già ammortizzato).
    I talebani direbbero che per l'autoproduttore elettrico è un valore che tende a infinito..
    mentre i sunniti direbbero che da qualche parte ci va il costo delle batterie (specialmente se le hai a noleggio per chilometro)..
    gli ortodossi addirittura vorrebbero aggiunti i costi ambientali della CO2 prodotta nella produzione delle batterie...
    Naturalmente stiamo sempre parlando dei soli "costi alla spina", altrimenti potrebbe crearsi il paradosso che una tesla da 150keuri risulti più inquinante di un veicolo storico euro0 (o di un euro6 diselgate, se preferite)

    ..sempre ingegneristicamente elucubrando si intende...

  16. #16
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa se rispondo solo ora...

    Premesso che io sono ingegnere in telecomunicazioni, quindi quello ch escrivo su auto elettriche e dintorni è frutto di esperienza e considerazioni personali...

    Di solito sono i "contrari" a voler metter metter dentro i costi (anche ambientali) di tutto quello che riguarda le auto elettriche, per esempio la produzione delle batterie, dimenticando puntualmente i "costi" difficili da quantificare del petrolio e nucleare, per esempio (incidenti, sversamenti ecc)

    Comunque...il discorso è molto complesso, e spesso io taglio corto dicendo che essendo la nostra una economia basata sul petrolio...una stima grossolana di costi e impatto ambientale si ha considerando semplicemente il costo in €.

    La Tesla può SICURAMENTE risultare più inquinante della mia 500 del 1970, per esempio se la compri perchè sei ricco e poi ci fai meno di 1000 km/anno come me con la 500...allora meglio continuare a usare la 500.

    I bilanci sono complessi anche perchè le batterie, a differenza dei motori termici, hanno un previsto, lento ma inesorabile decadimento anche a star ferme sullo scaffale.

    Allo stesso modo è molto difficile fare conti se hai FV, per esempio cambia se lo hai già, sotto quale conto energia sei...

    Nel mio caso un bilancio l'ho fatto prima di questo articolo sulle emissioni; qui un bilancio economico dettagliato dopo 50000 km elettrici:
    Storia di Eli parte II - i miei primi 50000 km elettrici - ElectroYou

    e qui un test sulle batterie, che sembra possano durare ancora a lungo:
    Storia di Eli parte III: test batterie ed autopsia cella dopo 50000 km - ElectroYou
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  17. #17
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Senza considerare che la CO2 non è l'unico inquinante emesso dai motori a scoppio, non dimentichiamoci che il dieselgate è saltato fuori per i valori di NOx.
    Abbiamo poi il particolato anche da considerare.

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    io taglio corto dicendo che essendo la nostra una economia basata sul petrolio...una stima grossolana di costi e impatto ambientale si ha considerando semplicemente il costo in €.
    sottoscrivo tutto ma non, da te, la "stima grossolana".

    Mi scuserai la prolissa licenza (e in fondo, il TOCCO).

    Ma come: sei dottore in ingegneria, discetti di litio e vivisezioni batterie,
    non solo per il limitato pubblico di un legnoso e asfittico "osservatorio" ma addirittura per l'intero web.
    Potresti permetterti di screditare un Elon Musk qualsiasi che manco sa che razza di batterie ha mandato su Marte,
    Tu le batterie al litio, la loro vita (utile), morte, miracoli e prezzi, li conosci meglio del pane.
    Ma soprattutto: quante persone grazie alle tue iniziative (senza contributi Europei o incentivi normativi)
    hanno rimesso in circolazione veicoli elettrici che l'industria matrigna che li ha prodotti aveva
    destinato ad ingrata rottamazione ..

    Però, sul più bello, quando un "simplicio" qualsiasi ti chiede se quello 0
    (senza asterischi) è veramente uno zero che ne promette un altro, molto più rivoluzionario,
    tu ci concedi solo un laconico: "taglio corto" in "stima grossolana"..

    Insomma, "a naso" le emissioni sono quasi sempre proporzionali ai costi..
    tu però hai un auto, a batterie, con emissioni di CO2 pari a ZERO..

    EPPUR SI MUOVE !.

    Però, in effetti.. l'ultima volta che ho sentito roba simile, chi aveva
    azzardato un post simile su "un grande bluff" (..che, a onor del vero, era un pochino più grande..)
    ...se l'è vista davvero brutta.

    Sono un po pentito d'aver sortito una tale disputa. Ora che legna e
    fascine non usano più (ché con la CO2 vanno a pari), a te ti TOCCHEREBBE
    una tanica di gasolio ( che notoriamente non ti accoppa bruciando,
    ma ti avvelena lentamente..sempre ingegneristicamente elucubrando, si intende..)

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...ma come ho fatto a dimenticare, dopo gli ortodossi,
    i parlamentari europei:
    Emissioni auto, qualche appunto sul confronto elettrico vs diesel | QualEnergia.it(e non sono semplici elucubrazioni ingegneristiche a basso impatto ambientale,
    questi hanno prodotto un vero e proprio studio della questione..60 pagine !,
    ma avranno conteggiato anche la CO2 che sarà costato lo studio stesso..?)

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Nulla di nuovo , se si pensa di ricaricare auto elettriche con energia prodotta da petrolio e carbone , in parole semplici si sposta l'inquinamento come detto prima non durante l' uso ma durante la ricarica , purtroppo molti non hanno capito che la mobilità elettrica deve crescere così come crescono le fonti di energia rinnovabile , ovvero un'espansione continua di ftv , biogas, eolico , idroelettrico ecc... il tutto nel rispetto dell'ambiente

  21. RAD
Pagina 1 di 4 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consumi REALI dei veicoli del forum: considerazioni e confronti
    Da riccardo urciuoli nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 285
    Ultimo messaggio: 28-05-2018, 17:52
  2. Guida 2015 del Ministero Sviluppo Economico al risparmio di carburante e di emissioni dei veicoli
    Da jumpjack nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 29-09-2015, 09:55
  3. riduzione consumi veicoli
    Da jan nel forum Sistemi meccanici/passivi risparmio carburante
    Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 27-08-2010, 01:53
  4. Il grande bluff dell’energia solare...
    Da econtek nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 31-01-2008, 09:32
  5. IL Grande bluff dell'energia solare
    Da francobattaglia nel forum Discussioni sui MASSIMI SISTEMI del mondo ENERGETICO
    Risposte: 277
    Ultimo messaggio: 07-03-2007, 11:49

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •