Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 34 su 34

Discussione: Vortice aria in aspirazione su motori a combustione interna

  1. #21
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Sarà anche come dici Marcomato, però non ho affatto la sensazione di guidare una macchina più lenta o più spompata. Anzi, confesso che da quando ho montato il "coso" mi lascio andare un po' di più e tengo una media più alta in autostrada.
    Per farti un esempio, mi è sempre piaciuto guidare in montagna su strade tortuose e con i tornanti. Quando ho davanti guidatori "di pianura" o peggio ancora stranieri che le montagne le aveveno viste solo in cartolina, dò di matto. Sono arrivato al punto, anni fa con una vecchissima Ibiza con motore 903 cc (quello della 127 per intenderci), di superare a destra in mezzo ad un tornante una grossa macchina olandese che curvava praticamente da ferma...
    E' in città e dintorni che guido tranquillo come un vecchietto.
    Mi è anche capitato di guidare per qualche tempo una macchina a gas, e caspita se sentivo la differenza commutando a gas a benzina e viceversa!
    Ebbene, in condizioni di guida "allegra" in montagna non ho affatto avuto l'impressione di guidare un mezzo più "pesante" di prima, anzi!
    E comunque il consumo è rimasto un bel 10% sotto a quanto avevo negli anni scorsi.
    In altre parole, la tua spiegazione mi sembra sensata, a leggerla.... però la mia esperienza vissuta la smentisce. Tutto qui, senza ombra di polemica.

    Se lo schema del tuo motore lo consente senza tanti casini, perchè non provi?

    Ciao
    Franz

  2. #22
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    mi domando , e chiedo :
    se un aggeggio del genere ,autocostruito con materiali di recupero ,fosse tanto vantaggioso , non vedo perchè i tecnici motoristici delle grandi case automobilistiche mondiali non lo montano di serie,magari ottimizzato per i loro motori ....
    con questo non dico che sono scettico o non sono convinto del funzionamento del vorticatore , ma preferirei dei grafici di rendimento piuttosto che delle impressioni "a pelle "
    i numeri non mentono ...

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Tamerlano, mi sono chiesto le stesse cose anch'io.
    Però non sono un ingegnere e non ho nemmeno mezzi e risorse per poter fare delle indagini in modo scientificamente valido.
    So solo che ho provato e, almeno nel mio caso, funziona.

    Non sto pubblicizzando un prodotto commerciale e non sono un talebano di qualche tecnologia o supposta tale. Sono solo una persona di discreta cultura tecnica e scientifica (sono un chimico), che avendo letto casualmente di un sistema semplice per economizzare carburante, senza investire un euro e in mezz'ora di lavoro, ha voluto provare.
    Il risultato positivo ha sorpreso anche me.
    Per questo ho pensato di condividere l'esperienza, senza pretendere di ammantarmi di conoscenze che non ho.

    Se sei in grado di produrre i grafici di potenza e coppia sei solo benvenuto!
    Io, più che sensazioni a pelle e misure fatte col contachilometri ed il misuratore fiscale degli erogatori non posso fare.
    So benissimo che per dare un valore scientifico alle mie affermazioni dovrei come minimo verificare la correttezza della taratura del contachilometri (non potendo mettere mano ai misuratori fiscali che "devo" assumere come attendibili). Non l'ho fatto e non lo farò perchè non era quello il mio scopo.
    Però funziona....
    Franz

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    A dire il vero io mi meraviglio che a meravigliarsi siano gli scettici senza voglia di provare

  5. #25
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao ragazzi,
    sono stato incuriosito dall'argomento già qualche tempo fa da zintolo e adesso scopro che anche Franz e altri ne parlate.

    ieri sera, di fretta, ho costruito qualcosa del genere. invece, però, del classico vortex, visto che non trovavo una scatoletta adeguata all'imbocco del mio carburatore, ho perforato il tappo di un barattolo, con un utensile fatto all'istante, incidendo la lamiera in modo triangolare in modo che il triangolino fosse arricciato tipo il vortex.

    da premettere che il motore, di una vecchia 127 accoppiato con un alternatore da 4,5 Kw trifase, è alimentata direttamente dalla bombola di gpl il cui flusso regolato dal regolatore passa in un tubo di Pitot da ma costruito rivelandomi il consumo esatto in tempo reale.

    ovviamente regolo l'apertura della valvola a farfalla manualmente trovando il giusto rapporto aria-gas fino a raggiungere il minimo consumo al raggiungimento di 150 V costantemente monitorato dal tester.

    premetto anche che queste condizioni sono ormai fisse da mesi e vicino alla colonnina dell'acqua, che mi indica il flusso di gas, è segnato ed è costante da sempre.

    appena metto il coperchio forellato, ovviamente a motore caldo e assicuratomi del livello della colonnina, il motore prende una rotazione anomala e muovendo i controlli per trovare la giusta carburazione mi accorgo che avevo troppo gas. dopo pochi secondi stabilizzo i miei 150 V e controllando la colonnina............sorpresa........avevo un consumo di circa il 15% in meno!!!!! volevo migliorare ma dovevo scappare quindi........niente.

    questa mattina mi sono riproposto e faccio la prima evoluzione!!!!

    doppia sorpresa..........il mio motore consumava quel 15% in meno anche senza vortex ma.....forse......con la lamiera bucherellata avevo un leggerissimo vantaggio ma......diciamo niente!!!!!

    sono curioso di vedere nei prossimi giorni.

    ciao

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Saluti a tutti.
    Sono molto curioso di sapere come è poi andata ad andel55!
    Per parte mia posso aggiornare i miei dati sui consumi dopo circa 12.000 km dall'installazione del mio "vorticatore". Confermo in pieno la riduzione di consumi del 10% !!!
    Probabilmente potrebbero essere anche qualcosa di più, perchè da quando consumo meno ho preso a "correre" un po' di più in autostrada: in pratica tengo dove posso i 130 km/ora reali (misurati dal GPS) , mentre prima dell'installazione andavo in genere sui 115-120. Il confronto con 90.000 km percorsi prima dell'installazione, di cui ho dettaglaito archivio, mi sembra qualcosa di attendibile!
    Un ultima nota positiva: in occasione di un recente tagliando mi hanno chiesto se avessi cambiato o pulito le candele dopo il tagliando precedente, cosa che non ho fatto. Chiesta una spiegazione, mi hanno detto di averle trovate particolarmente pulite! Non ho più dubbi che il sistema sia efficace!
    Tempo fa ho potuto parlarne, purtroppo di fretta, con un ingegnere motorista. Mi ha confermato che secondo lui è possibilissimo che la cosa dia vantaggi, sopratutto su motori di concezione un po' vecchiotta (il mio ne ha 6 di vita ed almeno 12 di progettazione). Secondo lui gli effetti dovrebbero essere trascurabili sui motori + moderni, ma ha anche aggiunto che non si sorprenderebbe di misurare consumi minori del 20% su un diesel aspirato di 25 anni fa. Secondo lui a quei tempi c'era scarsissima ottimizzazione nella fluidica dell'aspirazione e basta poco per migliorare le prestazioni. Purtroppo la chiacchierata si è dovuta limitare a 10 minuti....
    Qualcun' altro ha fatto qualche esperimento?

  7. #27
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quello è il 90% del miglioramento: la miglior turbolenza a qualsiasi regime, senza però variare la sezione o avere troppe perdite di carico (è importante non avere le lamelle fino al centro del condotto, ma solo nell'anello più esterno).
    Il restante 20% ( ) si può ottenere con una ionizzazione ben studiata (evoluzione sempre francese dell'avec) del flusso di aria in ingresso.

  8. #28
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti.
    Io sono nuovo e ho aperto una discussione che riprendeva questo tema.
    Qualcuno ha trovato altre informazioni sui possibili sistemi di risparmio carburante?
    Grazie

  9. #29
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Bè mi sembrano risultati clamorosi. Non dico incredibili.
    Non ho totuto leggere tutto ma finora quello che ho capito è che il vortice (o comunque una rugosità in aspirazione) migliora la distribuzione del carburante e quindi la combustione. C'è da pensare allora che oggi un bel po' di benzina se ne vada ad arricchire parte della miscela mentre il resto rimane impoverito. La miscela ricca non brucia tutta la benzina e questo fa aumentare i consumi. La sonda lambda non se ne accorge perchè MEDIAMENTE la composizione dello scarico va bene, ma se ne accorge il catalizzatore che deve smaltire un bel po' di benzina non bruciata e di NOx prodotti dalla porzione di miscela povera.
    Ma il 10% è enorme, significa proprio una pessima distribuzione della benzina nella miscela.
    Proverò a starci dietro. Se è vero è clamoroso.

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Da profano quale sono nella meccanica, posso solo spulciare la rete alla ricerca d'informazioni (diciamo che...fa parte del mio lavoro).
    E' un argomento interessante, però.

    Alcune testimonianze:
    http://www.quanthomme.info/qhsuite/R...nsavec2006.htm
    http://www.quanthomme.info/qhsuite/R...nsavec2007.htm
    http://www.quanthomme.info/qhsuite/R...nsavec2008.htm
    http://www.quanthomme.info/qhsuite/R...nsAVEC2009.htm

    Sembrano parecchie le testimonianze a favore di tale sistema e non solo montato sui veicoli.
    C'è qualche test anche sulle caldaie.
    Un risparmio fino al 25%, può essere allettante.

    Ultima modifica di michylee; 28-10-2009 a 08:51 Motivo: post troncato

  11. #31
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    In questa testimonianza:
    http://www.quanthomme.info/qhsuite/a...helbruleur.htm

    Che tradotta comprendo meglio: http://translate.google.com/translat...helbruleur.htm

    Si dice:
    16/10/2007 al 07/02/2008 = 115jours, dà medio 8.69litres/jour senza CON
    Dal momento che il 08/02/2008 è di 50 giorni per 200litres è di medie 4litres/jour, a seguito della posa della CON

    Insomma, si passa da 8.69 litri/giorno ai 4 litri/giorno (circa).
    Ultima modifica di michylee; 28-10-2009 a 08:54

  12. #32
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Sinceramente, ci sono così tante variabili che quella specifica prova con la caldaia non mi pare molto attendibile. Il tizio si è segnato il consumo la caldaia in condizioni pietose per poi farla ripulire/riparare e installare il vorticatore (contestualmente è stata incrementata la pressione della pompa se ho letto bene). Poi confrontare i dati di due anni in cui le temperature, l'utilizzo del riscaldamento (effetto placebo, effetto caro petrolio...), etc etc etc possono essere parecchio diversi è piuttosto utopistico, per non parlare poi dell'avveniristico e precisissimo sistema di rilevazione del gasolio consumato.

  13. #33
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao ragazzi,
    mi dispiace........dopo il forte sisma, con epicentro a 2 Km da casa mia, ho cambiato vita.
    è solo da poco tempo che sono rientrato a casa e riprendo a poco a poco la vita normale.

    Ritrovando questa discussione mi è tornata la voglia di riprovare.....ci sentiremo fra poco

    ciao

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a tutti,
    qualche tempo fa ho montato un vortex alla mia vecchia Y10 a metano. Di questa mia prova voglio essere sincerissimo in quanto non posso dire che ho avuto un miglioramento assoluto ma praticamente ha riportato i consumi al minimo rispetto alla vita stessa della macchina. Mi spiego con semplicità.
    qualche tempo prima ho rimesso a punto il motore in questione con candele, cavetti candele, filtri olii ecc. insomma una bella sistemata e sono arrivato a percorrere, mediamente, 280 Km con un pieno. Con il passare dei mesi però i Km sono scesi a circa 230. Appena ho rimesso il vortex ho ricominciato a vedere consumi ridotti e autonomia, spesso, tornati a 280 Km. Da premettere che l'auto è stata usata dalla mia famiglia quindi ignara della modifica.
    Ora che ci penso e che ho ritrovato questa discussione mi torna la voglia di provare con le altre auto visto che la bella Y10 l'ho venduta come pezzi di ricambio.
    saluti a tutti

  15. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. Coibentazione interna
    Da luca 26 nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 14-01-2008, 13:55
  2. Motori ad Aria Calda
    Da nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 22-11-2007, 17:40
  3. Motori a combustione esterna: ma che difficili
    Da Eli-sir nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-10-2007, 08:50
  4. Colza e Motori Agricoli raffreddati a aria
    Da Laris nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 21-12-2005, 19:34

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •