Mi Piace! Mi Piace!:  53
NON mi piace! NON mi piace!:  11
Grazie! Grazie!:  10
Pagina 1 di 55 1234567891011121314152151 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 1082

Discussione: Sistemi ad hho e motore ad idrogeno , bufale si o no ?

  1. #1
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Sistemi ad hho e motore ad idrogeno , bufale si o no ?



    Salve .
    Vorrei parlare in questa sezione dei sistemi che utilizzano il gas di Brown o HHO per alimentare dei motori a combustione interna , sia aggiungendolo al carburante, sia utilizzandolo tal quale per realizzare la famigerata auto ad ACQUA (?) o auto ad idrogeno .

    Naturalmente come si è visto in questo forum ci sono sostenitori e ci sono obbiettori di coscienza di questi sistemi .

    VOGLIAMO FARE IL PUNTO DELLA SITUAZIONE ?

    E' vero o non è vero ? E' una bufala o un bleff oppure è qualcosa di utile ?


    A voi i commenti pro e contro.
    Saluti.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ho montato una cella sulla mia autovettura, sostanzialmente miscelo HHO nel condotto d'aspirazione con il risultato che risparmio circa il 15% di carburante. Motori che vadano solamente a HHO ancora non ne ho visti, anche perché i motori classici fonderebbero in fretta viste le altissime temperature di combustione di questo gas. Per i motori che vanno ad acqua temo ci manchi ancora un bel po' di lavoro...

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    X Axoneg.

    Che tipo di cella è ?
    Puoi postare qualche foto ?
    Come hai fatto i collegamenti ? Hai collegato con la batteria 12 volt ? Quanto gas ottieni ?


    Ciao.

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Axoneg Visualizza il messaggio
    .... miscelo HHO nel condotto d'aspirazione con il risultato che risparmio circa il 15% di carburante....
    Come hai ottenuto questo risparmio , lo puoi dimostrare ?
    Ultima modifica di Furio57; 10-06-2015 a 13:51
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La cella l'ho presa a Vicenza, è un bussolotto cilindrico alto circa 40 cm. Si alimenta con la tensione della batteria (io l'ho messa sotto chiave, in modo da non restare senza batterie). L'uscita del gas viene portata tramite un manicotto in gomma (come quello dell'acqua del radiatore per capirsi) fino al collettore di aspirazione (l'ho collegato bucando letteralmente il manicotto in gomma dove il motore aspira l'aria post turbina). Non ho mai effettuato misure sul gas, sarò sincero. ma il risparmio di carburante io lo vedo. Non voglio fare pubblicità a prodotti, quindi mi limito a linkarvi il sito dell'azienda dove l'ho preso io, ma ce ne saranno sicuramente altri. Ho utilizzato un piccolo accorgimento: ho collegato lo scarico della condensa del climatizzatore al serbatoio della cella, ma di tanto in tanto devo rabboccare lo stesso. Ad ogni modo vi fanno anche l'installazione se gli lasciate l'autovettura per una mezza giornata circa. So che ne fanno vari tagli a seconda della cilindrata del motore. Ah, una cosa che non pensavo si potesse fare e invece si può, io l'ho messa su una macchina turbo diesel.
    Il risparmio io l'ho stimato basandomi sugli euri che ho infilato alla pompa in periodo di circa un mese.

    Questo da una mano, ok, ma siamo ben lungi dal far andare una macchina ad acqua, sia chiaro.

    Zagami non essere sempre così scettico, se leggi la pagina che ho linkato noterai che il produttore indica risparmi di carburante fino al 60%. Ecco, in realtà non è così, o almeno io non risparmio così tanto, ma al 15% si arriva
    Ultima modifica di Axoneg; 11-01-2015 a 14:05

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok complimenti , ma dovresti postare qualche foto nel tuo caso particolare e vedere in effetti se hai avuto i risparmi che tu dici.

    Intanto in uno dei filmati si dice un risparmio del 60 % , chiaramente da non credere , in un altro filmato si parla del 7 % , credibile se non altro perché la prova viene fatta in maniera quasi corretta e credibile , più seria .

    Su questi livelli di risparmio ci siamo anche perché lo stesso può essere ottenuto smagrendo un po la miscela .
    Per quando riguarda l'altro filmato per saldare è una cosa già nota e risaputa da tempo in pratica una fiamma ossidrica. Ma il filmato dice anche che produce un litro di ossidrogeno al minuto e quindi ci siamo , 60 litri ora .

    Da quanto tempo usi questo sistema per la tua auto ?
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho installato la cella verso fine ottobre, su un motore 1600 turbo diesel. Prima con 55 litri di gasolio facevo circa 1200 km, ora arrivo tra i 1350 e i 1400 km. Ho inoltre notato che (non so se sia un bene) quando parto la mattina il motore si scalda più rapidamente.
    Se posso trovare una pecca: io ho il garage, quindi il problema non si presenta, ma penso che lasciando la macchina all'aperto tutta la notte possa congelarsi l'acqua nella cella, e non so come reagirebbe.

    Ho visto che fanno il modello da 13.000 di cilindrata, sarebbe carino vedere se si ottengono buoni risultati sui camion

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa axo , ma secondo me le prove non si fanno cosi .
    Dovresti per lo meno fare due prove , una senza aggeggio funzionante , al limite gli scolleghi il cavo della batteria , ma non il tubicino da dove entra il gas , poicchè potrebbe entrare aria e falsi il risultato .
    Una prova invece con l'aggeggio inserito . Percorri circa 100 km e vedi i consumi di carburante nell'uno caso e nell'altro .

    Ciao.

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tonino50 Visualizza il messaggio
    Dovresti per lo meno fare due prove , una senza aggeggio funzionante , al limite gli scolleghi il cavo della batteria , ma non il tubicino da dove entra il gas , poicchè potrebbe entrare aria e falsi il risultato .
    Una prova invece con l'aggeggio inserito . Percorri circa 100 km e vedi i consumi di carburante nell'uno caso e nell'altro .
    Il problema è sul come misurare quanto carburante ho consumato. su 100 km solamente poi è ancora più complesso visto che già di suo la macchina consuma poco. Si tratta di vedere se ho consumato 4,X litri o 4,Y, non saprei come fare la misura. La vedevo più semplice misurare l'autonomia con un pieno.

  10. #10
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Mi fa piacere che Axoneg si ponga il problema della precisione dei rilevamenti.
    A mio parere, per avere indicazioni attendibili da prove su strada, della precisione necessaria a rilevare variazioni dell'ordine del dieci per cento, sono necessarie percorrenze di molti chilometri, su varie vetture e con vari guidatori, i quali dovrebbero essere all' oscuro non solo della attivazione o disattivazione del dispositivo, ma anche della stessa presenza del dispositivo, per evitare involontarie variazioni nel modo di guida, dettate dal desiderio, sia pur inconscio, di dimostrare o confutare l' efficazia del dispositivo stesso.
    Meglio di tutto, sottoporre i motori a cicli di prova ripetibili, e uguali a meno di piccola approssimazione, sugli appositi banchi prova.

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    In molte auto moderne oramai vi è un indicatore del consumo effettuato , per esempio nella mia panda io posso vedere quando consumo istantaneamente e ogni 100 km , quindi il calcolo può essere fatto facilmente.
    Per le auto un po datate bisognerebbe o provarli al banco prova come dice Mizar o utilizzare un serbatoio supplementare ben tarato.
    Secondo me fare una valutazione a PIENO e vedere quanti chilometri hai fatto, porta a valutazioni errate , che già superano abbondantemente il 10 % ipotizzato.
    C'è da tenere in conto poi se in effetti il motore risponde in maniera brillante ,come dovrebbe, in assenza del dispositivo o se poi alla fine ci adattiamo ad una guida più tranquilla .
    A questi livelli di risparmio non so se in effetti ne valga la pena , e se poi alla lunga l'immissione di idrogeno nella camera di scoppio possa portare dei danni al cilindro, al pistone o alla testata del motore .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi fiderei poco dei computer di bordo, io avendo per esempio il Gpl il mio computer segna percorrenze di 14/15 km/l, quando invece siamo sempre intorno agli 11 alla pompa, poi è vero che il consumo è riferito alla benzina e non al Gpl e che i pieni di GPL possono variare a seconda delle temperatura...ma su per giù il controllo alla pompa è più preciso.
    3kw, 12 pannelli LG 250s1c(g2), inverter Solardedge 3000, 12 ottimizzatori, incl.17°, esp. sud-est -57°. attivo dal 28/1/2013. Ombre dalle 14 in poi. Produzione primo anno al contatore:3619kWh=1206kWh/kw.http://pvoutput.org/list.jsp?userid=18412 o https://monitoring.solaredge.com/sol...20/#/dashboard, Solare Termico Viessmann vitosol 222f con coibentazione aggiuntiva di 6cm.

  13. #13
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Meglio ancora sarebbe effettuare i test su un generatore elettrico con una resistenza collegata, si avrebbe la certezza che il carico è sempre uguale e costante e le possibili variabili (traffico, stato psicologico del guidatore, situazione climatica etc etc) potrebbero essere facilmente azzerate o quasi.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  14. #14
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da simoz73 Visualizza il messaggio
    ... io avendo per esempio il Gpl il mio computer segna percorrenze di 14/15 km/l, ...
    .
    Il GPL cosa c'entra , qua parliamo di alimentazione o benzina o diesel .
    Già col GPL risparmi alla fonte il 50% quasi , quindi non ha senso in questo caso adottare sistemi HHO comuni e nemmeno il sistema del presunto Lorenz , che come dice lui dovrebbe essere diverso .
    Qua si tratta di poter stabilire se vi sono vantaggi ad applicare questi sistemi nelle auto , sia il sistema Hydro che gli altri sistemi HHO.
    Se vi sono utenti che li hanno provati , possono portare il loro contributo , esponendo dati di fatto reali .

    Saluti
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  15. #15
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    E perché zagami? È vero che con GPL o metano vi è un risparmio anche del 50% ma economico non a livello di consumi. Se si esamina la cosa non solo dal punto di vista finanziario può essere interessante considerare come sistemi HHO possano o meno funzionare anche su impianti GPL, metano, metanolo, colza etc etc
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    OK , non niente da obbiettare in contrario , ma la questione principale è stabilire in maniera corretta , se questi sistemi mantengono le promesse e quindi è necessario che qualcuno li abbia provati o montati nella propria auto .

    Non si può dare credito solo alla pubblicità che troviamo sui siti , come il tubo tucker.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il PC di bordo lo ho, ma non l'ho mai ritenuto una base su cui effettuare misure, non lo vedo affidabile. lo stesso calcolo dell'autonomia mi da magari 600 km quando in realtà ne faccio tranquillamente il doppio.
    Sul fatto che con il GPL ci sia un risparmio economico avrei i miei dubbi, ma sorvolo sull'argomento per non scatenare discussioni fuori tema, eventualmente il risparmio c'è sul metano.

    Mi piace l'idea di testare questo tipo di cella su un generatore, in tal caso si che la misura sarebbe ottimale.

  18. #18
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Al Mizar Visualizza il messaggio
    percorrenze di molti chilometri, su varie vetture e con vari guidatori, i quali dovrebbero essere all' oscuro non solo della attivazione o disattivazione del dispositivo, ma anche della stessa presenza del dispositivo
    Penso che anche il percorso vada variato.

    Quote Originariamente inviata da simoz73 Visualizza il messaggio
    Mi fiderei poco dei computer di bordo
    Quoto. A me (e non solo), la media del computer di bordo non torna mai col conto alla pompa. Lo tengo in considerazione un tanto al chilo e per misure relative.

  19. #19
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zagami Visualizza il messaggio
    Il GPL cosa c'entra , qua parliamo di alimentazione o benzina o diesel .
    Già col GPL risparmi alla fonte il 50% quasi , quindi non ha senso in questo caso adottare sistemi HHO comuni e nemmeno il sistema del presunto Lorenz , che come dice lui dovrebbe essere diverso .
    Qua si tratta di poter stabilire se vi sono vantaggi ad applicare questi sistemi nelle auto , sia il sistema Hydro che gli altri sistemi HHO.
    Se vi sono utenti che li hanno provati , possono portare il loro contributo , esponendo dati di fatto reali .

    Saluti
    Se leggi bene facevo solo un esempio sul perchè considero il Pc di bordo poco attendibile.
    3kw, 12 pannelli LG 250s1c(g2), inverter Solardedge 3000, 12 ottimizzatori, incl.17°, esp. sud-est -57°. attivo dal 28/1/2013. Ombre dalle 14 in poi. Produzione primo anno al contatore:3619kWh=1206kWh/kw.http://pvoutput.org/list.jsp?userid=18412 o https://monitoring.solaredge.com/sol...20/#/dashboard, Solare Termico Viessmann vitosol 222f con coibentazione aggiuntiva di 6cm.

  20. #20
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok , ma io mi riferivo al fatto che il computer di bordo riferisce il consumo alla benzina e non al GPL , e poi che senso ha mettere un sistema HHO se già hai un impianto GPL che ti dovrebbe far risparmiare ? Ammesso che il sistema HHO faccia risparmiare carburante !!? Ancora da dimostrare.

    Il computer di bordo forse non è preciso per i consumi istantanei o al minuto, che possono variare , ma penso che potrebbe essere fedele se uno azzerando il tachimetro al chilometro 0 poi uno guarda i consumi indicati dopo 100 o 200 km e dopo fa una media . Lo stesso dovrebbe fare inserendo il sistema HHO.

    Ciao.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  21. RAD
Pagina 1 di 55 1234567891011121314152151 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sistemi motore-generatore
    Da Franco52 nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 64
    Ultimo messaggio: 22-09-2014, 19:31
  2. Disco di Faraday e N-Machine di Depalma - Verità e bufale
    Da Stefano.core nel forum Apparati MECCANICI
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 07-10-2012, 09:38

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •