Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 16 di 16 primaprima ... 2345678910111213141516
Visualizzazione dei risultati da 301 a 314 su 314

Discussione: Pannello Termodinamico per acqua calda

  1. #301
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Salve

    io non metto in dubbio che possa integrare..ma Jack sembra credere a quello che lui ha linkato..in cui si dice "100% gratis"..ora..se oggi piove in Puglia e domani pure..e fuori ci sono 12 gradi,,chi scalda? ergo il 100% non esiste proprio.

    poi, in Puglia potranno integrare piu che la Nord..tutti vorremmo l Vs clima...ma anche in Puglia mi potrà confermare che integrazione su termi rende meno che sul radiante..o dico eresie?

    Per cui i ssitemi di riscaldamento sono le caldaie e le pdc..punto...il solare etrmico è uan "integrazione"..ma non si puo dire che il solare etrmico è oggi la miglior scelta per scaldarsi..spero convenga

    poi capisco che lei produce e vende pannelli..e difende il suo prodotto..ci sta...ma non credo di sbagliare nel dire che oggi il suo concorrente piu temibile sia la miscela di FV a basso costo+pdc efficienti+tariffa elettrica flat...leggendo i conti economici di alcuni suoi corregionali alle prese con ristrutturazioni...leggo che hanno preferito strade che non prevedono il termico..poi, penso ci sia spazio per tutti...

    il suo invito non fa che ricordarmi la meravigliosa vacanza salentina di qualche anno fà...mare fantastico e gente ospitale...e la ringrazio di avermene rievocato il ricordo..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  2. #302
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Marcober NON citare la mia esperienza di passaggio alla PDC presentandola come una "insoddisfazione" per il sistema precedente caldaia + solare termico. E' la seconda volta che te lo dico, cerca di finirla una buona volta.

    Argomenta con gli argomenti tuoi e piantala di tirarmi in ballo, grazie.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  3. #303
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    SErgio, se pubblichi le tue esperienze devi accettare che le,persone le commentino, altrimenti stai nell'anonimato.

    le tue scelte sono dettate dalla motivazione più normale, legittime e potente..i soldi.
    davanti alla necessità e opportunità di cambiare una caldaia a gas , avevi come tutti noi un ventaglio di opportunità...biomassa, PDC, solare termico e una nuova caldaia a metano PIÙ piccola, etc...e la scelta che hai fatto è stata quella di una PDC ibrida, che ti ha portato di fatto ad annullare il consumo di gas per riscaldamento. Non hai investito più un euro sul termico.

    Poi, se vuoi colorare la tua scelta con dettagli vari, hai tutto lo spazio per farlo....m anno puoi obbligare me a non commentare un fatto pubblico e pubblicizzato. Io non ho detto che era insoddisfatto del termico come erroneamente scrivi tu...ho detto che impianto termico è grosso, perfetto e produceva bene...quindi ti chiedo di modificare quella parte di post manifestamente errato. Io ho solo detto che pur avendo spazio per raddoppiarlo , aumentando il suo apporto, hai fatto ben altro.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  4. #304
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    SErgio, se pubblichi le tue esperienze devi accettare che le,persone le commentino, altrimenti stai nell'anonimato.

    le tue scelte sono dettate dalla motivazione più normale, legittime e potente..i soldi.
    I soldi sono l'UNICO motivo per cui scegli TU forse. Ho spiegato diverse volte il motivo per cui sono passato a PDC e NON E' quanto scrivi tu.

    Non hai scritto esplicitamente che sono passato a PDC perchè insoddisfatto da solare termico + caldaia ma quello era il senso, e si capisce benissimo. E NON E' VERO.

    Peraltro non è nemmeno vero che sono passato a PDC al 100%, visto che faccio ACS con il gas e in caso di COP stabilmente sotto 2.5 anche il riscaldamento va a gas, la PDC è IBRIDA.

    Inoltre dal passaggio non sto guadagnando sostanzialmente nulla visto che FV ce l'avevo anche prima... è cresciuto l'autoconsumo invernale da FV (che come sai è poca cosa) ma al tempo stesso è leggermente calata l'efficienza del solare termico. Il rimborso SSP è cresciuto un po' al kWh ma con le tariffe in calo comunque calerà.... e visto che immetto qualcosina meno comunque prendo quanto già prendevo prima.

    Il costo inferiore della corrente rispetto al gas naturalmente non ripaga il maggior costo della PDC rispetto ad una normale caldaia.

    Quindi sei davvero fuori strada.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 07-12-2016 a 09:32
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  5. #305
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da CMG_Solari Visualizza il messaggio
    Marcober, naturalmente CMG Solari risponde dei propri impianti e della propria comunicazione, non di quella altrui. In ogni caso, il nostro invito resta valido e con estremo piacere. Lei è un impiantista termotecnico?
    e infatti io rispondevo all'altro utente (ma in verita piu al contenuto del link che era citato..decisamente poco veritiero , penso convenga)
    Non sono del ramo, sono un utente.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  6. #306
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Marcober cerca di essere meno aggressivo nei confronti degli altri utenti e di rispettarli un po di più. Questo modo un po arrogante non giova certo a un confronto sereno.
    Abbassate i toni e cercate di creare discussioni utili. Grazie.
    P.S. per CMG solari: hai già ricevuto un richiamo. Mi raccomando al rispetto delle regole altrimenti devi diventare supporter.
    Eroyka

    Fusione Fredda: cos'è, come funziona e quando arriva"
    Essere realisti e fare l'impossibile

  7. #307
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio

    Non hai scritto esplicitamente che sono passato a PDC perchè insoddisfatto da solare termico + caldaia ma quello era il senso, e si capisce benissimo. E NON E' VERO..
    Boh..io ho scritto che impinato è ben fatto e funzina benissimo..cosa ci leggi tu , poco importa.

    Le tue motivazioni sono


    1) la caldaia che avevo era sovradimensionata;
    2) i miei suoceri dovevano cambiare la loro
    3) una PDC guardando i fabbisogni storici in gioco per casa mia in mezza stagione sarebbe stata la taglia perfetta;
    4) comunque ho scelto una soluzione ibrida con caldaia in caso di maggior freddo
    la motivazioni 1 e 2 nulla hanno a che vedere sul fatto che hai fatto scelta su pdc invece che su nuova e piu piccola caldaia a condensazione, MAGARI INTEGRAMDO CON ALTRO TERMICO, cosa del tutto possibile, visto che eri cosi soddisfatto di quanto ti produce e integra in inverno..ma invece...

    Il punto 3 ..dice tutto e nulla..dice che valutando al tua situazione, hai pensato che una pdc fosse la cosa migliore...ma di certo esistono caldaia che modulano da 1 a 10 kw...e il solare termico puoi "scalarlo" con la potenza che vuoi..potevi mettere 1,2,3,o4 pannelli in piu,,,,ma invece....

    la 4 dice solo che si è cercato di ottimizzare il costo complessivo..il SOLDO...scegliendo una pdc piccola ma che deve essere integrata per la punta piu fredda della stagione.. sono scelte impiantistiche-economiche ...ma alla fine hai scelto pdc..hai confermato metano...ma il termico non è stato nemmeno preso in considerazione...o se si, scartato...eppure spazio non ti manca..avevi pure gia accumulo, pompe, centralina..mettere 4 pannelli era un costo limitato..ma invece

    Se poi tale scelta non ti porta vantaggi economici rispetto ad altre (puro metano) che importa?
    Integrare con Solate termico era possibile? se si, non l'hai fatto solo per questione di soldi? allora ragioni COME ME? ohiohiohi
    Pero se dici che tu dei solfi te ne freghi..uan scelta PIU TERMICO era ecologicamente la migliore...ma invece...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  8. #308
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma secondo te avendo già 10 mq di pannelli e dovendo cambiare caldaia metto altri pannelli solari? Ma che logica è?

    Sui soldi ti ho già risposto... non c'è nessuna ragione economica per cui uno può decidere di mettere una pdc al posto di una caldaia senza mettere altro FV che lo fa rientrare dal maggior costo in meno di 40 anni. E tu che hai studiato in Bocconi e ogni volta ti metti a far di conto strano che stavolta non lo fai: già, dimostrerebbe che hai detto una scemata.

    Sinceramente non capisco dove vuoi arrivare, se non attizzare polemica come al solito. Stai in tema, i motivi per cui ho preso una pdc ibrida non sono il tema della discussione: vuoi contestare che sia un bene integrare il riscaldamento col solare termico? Benissimo, opinione tua, NON supportata dalla mia esperienza.

    PS EDIT: segnalato tuo intervento come palesemente OT agli admin
    Ultima modifica di sergio&teresa; 07-12-2016 a 23:11
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  9. #309
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    buonasera a tutti, mi chiamo tommaso e ho appena acquistato un immobile alle Isole Tremiti, in provincia di Foggia e mi permetto di chiedere un consiglio.
    attualmente vi è una caldaia a gpl (sebatoio che serve tutti gli allacci dell'isola) ma che costa un occhio della fronte.
    il riscaldamento e a radiatori non in ghisa e vi è uno scaldabagno di vecchia generazione.
    In questa casa io e mia moglie andiamo tutti i fine settimana, le vacanze estive e invernali e quando possiamo.
    si tratta di un condominio di 6 alloggi praticamente disabitato d'inverno.
    ho già acquistato un termocamino ventilato da installare nella casa ma vorrei ridurre o se possibile distaccarmi proprio dal gpl e utilizzare il gas solo per la cucina.
    Premetto che più che fare freddo è molto ma molto umido e la temperatura minima esterna che si raggiunge è sui 4/5 gradi.
    provvederò a cambiare gli infissi ma per ora il problema più grande che ho avuto modo di constatare è che stando chiusa la casa per almeno 4/5 giorni consecutivi, quando rientro è molto umida.
    mi hanno consigliato di mettere il solare termodinamico e anche fotovoltaico, ma considerato che realmente non ci vivo (e attualmente il gestore della rete elettrica non fa scambio sul posto) ho la sensazione che non rientrerei mai della spesa.
    Sono previsti appositi incentivi per le Isole minori di cui per comodità vi inserisco il link http://www.mise.gov.it/images/storie...ole_minori.pdf
    qualcuno può darmi un consiglio?
    grazie in anticipo

  10. #310
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Visto le temperature che hai esterne, io monterei semplicemente un condizionatore
    Arrivi lo accendi e in pochi minuti sei caldo
    Per umidita, visto che hai un vecchio sistema termico, che visto uso saltuario dell appartamento direi un lusso.
    Monta uno scalda acqua in pompa di calore, gli attivi il timer, e gli ordini di accendersi al venerdì sera verso mezzanotte.
    Lui ti fara trovare acqua calda al sabato mattina quando arrivi, e avra tolto molta umidità.
    Se non lo sai, condensa e gocciola da uno scarico, deumidifica l ambiente
    Saluti
    Zulu64

  11. #311
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie per i consigli.
    avevo pensato anche io di montare uno scalda acqua in pompa di calore, ma a questo punto meglio quello con il pannello esterno o quello che sfrutta solo la ventola? inoltre, le pompe di calore ACS interne se non sbaglio possono essere anche collegate alle caldaie, vero? un ultima cosa; le pompe di calore ACS deumidificano?

  12. #312
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    buongiorno a tutti,
    spero di essere nella discussione giusta per questo tipo di problema.
    Vorrei sottoporre una mia riflessione in merito al termodinamico. Io ne ho uno installato della energie. I pannelli sono disposti a nord sul terrazzo in zona che in inverno per inclinazione invernale non ricevono l'irraggiamento. Mentre se fossero messi sul tetto(praticamente un metro e mezzo piu' su) potrebbero ricevere il primo irraggiamento del mattino anche nei mesi piu' freddi. Secondo voi,in questo caso, il sole puo' fare la differenza sul rendimento del sistema? Perche' faccio questa domanda. Be..mi sono accorto che in inverno quando le temperature sono basse l'impianto al mattino non funziona col principio termodinamico e cio' si protrae fino a tarda mattinata quando le temperature si alzano. Ora ritornando alla prima parte della mia riflessione, non credete che ricevendo i primi raggi del mattino, nonostante le temperature basse, questo sia sufficiente a garantire il funzionamento del sistema in termodinamico facendomi risparmiare sull'utilizzo della teremoresistenza che altrimenti lavorerebbe per quasi tutta la mattina?
    Altro aspetto che ho notato e di cui ho alcuni dubbi in merito al funzionamento. Io noto che i pannelli (2 pannelli uno posto sopra all'altro) in lavoro, sia quando c'e' il congelamento oppure quando c'e' solo condensa sui pannelli questo avviene solo e sempre su 3/4 della superficie dei pannelli come se l'impianto non sfruttasse appieno la sua capacità. allego foto
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  13. #313
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi pare tutto normale
    Si sr li porti a prendere quel po di sole al mattino migliora, ma forse dell uno per cento.
    Ma e stato già scritto, funziona malissimo il termodinamico in inverno.
    Da quando i condizionatori in pompa di calore vanno bene a basse temperature?
    Il tuo come principio, e un condizionatore, percio gela l evaporatore, le piastre sul tetto, e stop, e normale
    Ma chi sono i pirla, che hanno installato a nord?
    Sembrano della banda che dice che i fotovoltaici vanno con la luce e li mettono a nord, uso banda perche termine giusto
    La resa e del 10%, forse

  14. #314
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L'azienda e' la allenergye &architecture, con cui sto avendo non pochi problemi. Io non so se si puo' valutare negativamente questo tipo d'impianto. Ma nel mio caso ho migliorato la mia condizione (come servizio) ma anche economica. Posso dire che in un'anno di lavoro per avere 500 l di acqua sempre calda in un anno ha consumato 1450 Kw. l'equivalente di 350 € senza contare l'abbattimento dovuto al fotovoltaico.

  15. RAD
Pagina 16 di 16 primaprima ... 2345678910111213141516

Discussioni simili

  1. raffreddamento da acqua calda
    Da solstizio nel forum Pannello Termodinamico per acqua caldaSolare TERMICO
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 24-07-2017, 11:22
  2. Pannello solare per produrre aria calda
    Da cirospat nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 14-11-2008, 20:59
  3. ARI CALDA DA PANNELLO solare
    Da no.enel nel forum Pannello Termodinamico per acqua caldaSolare TERMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-11-2008, 22:46
  4. acqua calda
    Da bellubelin nel forum In Casa
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 24-08-2008, 22:20
  5. Acqua Calda
    Da domitianus nel forum Asse VERTICALE - prototipi privati (Fai-Da-Te Mini-micro eolico)
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 29-03-2008, 15:10

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •