Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 5 primaprima 12345
Visualizzazione dei risultati da 81 a 97 su 97

Discussione: Consiglio su quale pompa di calore.

  1. #81
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Scalda acqua come un normale boiler solo che invece di avere resistenza immersa nell'acqua...l'ha avvolta fuori del contenitore dell'acqua...non vedo vantaggi specifici....direi che è uno scaldabagno e quindi devo costare come quelli e consuma come quelli.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  2. #82
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi anche se ha 3 livelli di consumo a scalare per il mantenimento dici che è più consigliato una pompa di calore.Ma tu quale prende resti tra quelle menzionate , quale può avere meno problemi magari hai già avuto a che fare con qualcuna

  3. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi anche se ha 3 livelli di consumo a scalare per il mantenimento dici che è più consigliato una pompa di calore.Ma tu quale prende resti tra quelle menzionate , quale può avere meno problemi magari hai già avuto a che fare con qualcuna

  4. #84
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ma chissenefrega se ha 3 livelli di potenza...una resistenza ha cop 1 sia che lavori a 10-100 e 1000W!!

    Per avere cop 3 serve una pdc..punto!

    io ho una pdc per riscaldamento che fa anche acs..non ho un termoboiler a pdc...quindi non ho esperienza..penso siano un po tutte uguali... ci son grosse differenze di prezzo?
    Se si..io la classica dmada che faccio al piu caro è: perche devo spendere xxx euro in piu per la sua? se mi da argomenti validi, li tengo in considerazione..se mi dicie "perche la ns è piu robusta"..ma poi la garanzia è lunga come gl latri..prendo la piu economica.

    A dire il vero bazzicando sul forum non ho mai sentitto gente che s i lamenti di questi apparati (boiler apdc ad aria)..per cui la sensazione è che siano tutti abbastanza affidabili
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  5. #85
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ritorno sul discorso , pero parlando di PDC per riscaldamento, solo per acqua mi costa una cifra è mi sembra esagerato. Io ho una casa su tre piani ( classica villette a schiera) sono circa 200 mq e sono circa 14 radiatori una media di 6 elementi ogni radiatore alluminio. La casa è del 2003 non ha cappotto ha del sughero e poliuretano espanso tra le doppie pareti. Che kita mi servirebbe e quando potrebbe costare montata, credo di optare per una split. Consumo corrente ho gia circa 4200kWh annui in arrivo fv 6kw.
    Impianto da 6,54kw con 20 sunpower e327 , 10 falda est e 10 falda ovest , inverter solaredge se6000 Wi-Fi, con 20 ottimizzatori e meter solaredge per monitoraggio

  6. #86
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Le PdC per ACS sono macchine specifiche realizzate appositamente per poter funzionare con COP elevati anche ad alte temperature.
    Per questo usano un gas frigorigeno, detto "altobollente", diverso da quello usato per le PdC da riscaldamento. Solitamente si usa il gas R134 A.
    Non potranno mai raggiungere i COP delle altre, ma hanno anche degli accorgimenti tecnici per fare in modo di sfruttare al massimo le caratteristiche del gas.
    Io ho provato le macchine della MIDEA cinese e funzionano bene, però ora mi sto indirizzando su quelle slovene Kronoterm (molto belle ...) ma soprattutto su quelle realizzate in Italia dalla IMAT del gruppo Marcegaglia.
    IMAT è un'industria che produce macchine e componenti per conto terzi e quindi non vende direttamente sul mercato ma lo fa tramite distributori. Uno di questi è Coenergia.

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo me minimo ti ci vuole la KITA M Plus ma per poter dimensionare bene la macchina servono altri elementi ......
    e poi perchè una split ?

  8. #88
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Plexmax72 Visualizza il messaggio
    Ritorno sul discorso , pero parlando di PDC per riscaldamento, solo per acqua mi costa una cifra è mi sembra esagerato. Io ho una casa su tre piani ( classica villette a schiera) sono circa 200 mq e sono circa 14 radiatori una media di 6 elementi ogni radiatore alluminio. La casa è del 2003 non ha cappotto ha del sughero e poliuretano espanso tra le doppie pareti. Che kita mi servirebbe e quando potrebbe costare montata, credo di optare per una split. Consumo corrente ho gia circa 4200kWh annui in arrivo fv 6kw.
    Non credo che una PdC sia la scelta migliore per riscaldare ambienti tramite pannelli radianti, a meno che questi non siano stati progettati per lavorare a basse °T. Ne dubito visto l'anno di costruzione della casa.

    Inviato dal mio HTC Desire 620 utilizzando Tapatalk

  9. #89
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da umbeone Visualizza il messaggio
    e poi perchè una split ?
    Ho chiesto informazioni sia su kronoterm sia imat per vedere se hanno rivenditori di zona Bergamo.
    Penso alla split perché ho problemi di estetica condominiale sulle villette. Allora pensavo di mettere una parte esterna così forse è più piccola e poi gestisco la distanza che si crea con tubi in pressione e gas, invece che con acqua che pur isolati bene ma 10 mt all'esterno perdono sempre qualcosa. Magari mi sbaglio ma da ignorante l ho pensata cosi

    Intanto grazie

    @salvolf mi hanno detto che esistono anche per alte temperature, comunque ho chiesto e sovradimensionare qualche calorifero per abbassare laTemperatura di circolo non è una grossa spesa. Comunque vedo che ci sono molte scuole di pensiero.
    Ciao e grazie
    Impianto da 6,54kw con 20 sunpower e327 , 10 falda est e 10 falda ovest , inverter solaredge se6000 Wi-Fi, con 20 ottimizzatori e meter solaredge per monitoraggio

  10. #90
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Plexmax72 Visualizza il messaggio
    Ho chiesto informazioni sia su kronoterm sia imat per vedere se hanno rivenditori di zona Bergamo.
    Penso alla split perché ho problemi di estetica condominiale sulle villette. Allora pensavo di mettere una parte esterna così forse è più piccola e poi gestisco la distanza che si crea con tubi in pressione e gas, invece che con acqua che pur isolati bene ma 10 mt all'esterno perdono sempre qualcosa. Magari mi sbaglio ma da ignorante l ho pensata cosi

    Intanto grazie

    @salvolf mi hanno detto che esistono anche per alte temperature, comunque ho chiesto e sovradimensionare qualche calorifero per abbassare laTemperatura di circolo non è una grossa spesa. Comunque vedo che ci sono molte scuole di pensiero.
    Ciao e grazie
    Si esistono anche per alte T ma lavorano con COP bassi quindi l'efficacia diminuisce.
    Puoi anche aumentare il numero di moduli dei caloriferi se lavori a bassa T. Esteticamente non sarà il massimo, ma un qualche beneficio l'avrai.
    L'ideale sarebbe installare dei ventilconvettori, ma con i costi andiamo fuori immagino (però valuta, tra detrazione e costi di gestione forse è una maggior spesa sensata)

    Inviato dal mio HTC Desire 620 utilizzando Tapatalk

  11. #91
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Le PDC HT non lavorano affatto a COP bassi, anzi.... L'unico problema che hanno è che costano un botto.

    La scelta migliore in caso di dubbio è la PDC ibrida.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  12. #92
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo con sergio, la soluzione ibrida è sensata su impianti esistenti

  13. #93
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da umbeone Visualizza il messaggio
    Non potranno mai raggiungere i COP delle altre, ma hanno anche degli accorgimenti tecnici per fare in modo di sfruttare al massimo le caratteristiche del gas.Io ho provato le macchine della MIDEA cinese e funzionano bene, però ora mi sto indirizzando su quelle slovene Kronoterm (molto belle ...) ma soprattutto su quelle realizzate in Italia dalla IMAT del gruppo Marcegaglia..
    @umbeoneVisto che le tratti riesci a darmi un prezzo delle kronoterm s2 eco e silver anche un probabile prezzo montata
    Impianto da 6,54kw con 20 sunpower e327 , 10 falda est e 10 falda ovest , inverter solaredge se6000 Wi-Fi, con 20 ottimizzatori e meter solaredge per monitoraggio

  14. #94
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho verificato i COP di PdC ad alta temperatura, ed a mandata oltre i 60°C come immaginavo, lavorano con COP bassi, intorno a 2.5÷2.8.
    Quindi che soluzione efficiente per adeguare clima invernale utilizzando come fonte primaria l'energia elettrica (magari da FV?)

    Inviato dal mio HTC Desire 620 utilizzando Tapatalk

  15. #95
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Salvo..a che T esterna fan quel cop? E sei certo di aver bisogno 24 ore di mandata a 60 gradi? Di solito mandate molto più basse sono ampiamente sufficienti.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da SalvoLF Visualizza il messaggio
    Ho verificato i COP di PdC ad alta temperatura, ed a mandata oltre i 60°C come immaginavo, lavorano con COP bassi, intorno a 2.5÷2.8.
    Quindi che soluzione efficiente per adeguare clima invernale utilizzando come fonte primaria l'energia elettrica (magari da FV?)

    Inviato dal mio HTC Desire 620 utilizzando Tapatalk
    Sono d'accordo con Marcober. non è necessario andare a temperature tanto sopra i 50°C. Anche perchè pechè per l'ACS residenziale è sufficiente una temperatura intorno a 45°C !

  17. #97
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    TRIENERGIA TRI-TD < Solare Termodinamico < Solare Termico < Prodotti < Coenergia

    Commenti, considerazioni , pregi e difetti !

    Diciamo anche il prezzo , senza serpentine aggiuntiva 1450€ +iva
    Impianto da 6,54kw con 20 sunpower e327 , 10 falda est e 10 falda ovest , inverter solaredge se6000 Wi-Fi, con 20 ottimizzatori e meter solaredge per monitoraggio

  18. RAD
Pagina 5 di 5 primaprima 12345

Discussioni simili

  1. Conviene lo scaldacqua a pompa di calore? Se si, quale e quanti lt?
    Da emanu37429 nel forum Pompe di Calore per ACS
    Risposte: 192
    Ultimo messaggio: 28-02-2018, 21:40
  2. Pompa di calore sì o no? E se sì,quale?
    Da Polpina nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 17-03-2016, 10:10
  3. Pompa di calore Mitsubishi, quale?
    Da tribo nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 30-07-2014, 20:47
  4. Quale pompa di calore?
    Da jurites nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-07-2013, 18:19
  5. Pompa di calore + split : si , ma quale ?
    Da illo41100 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11-05-2009, 22:29

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •