Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 24
  1. #1
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito



    Per i pochi superstiti del progetto MEG iniziale (eravamo in tanti...) continuo nella mia ricerca delle possibile soluzioni al suo funzionamento (ormai le strade le ho provate tutte)
    Dopo le prime supposizioni sul solitone , ho sviluppato una teoria associata TEORIA DEL MEG che mi appare molto verosimile e non troppo distante dalla fisica classica:per conferma,ho eseguito vari test di verifica che mi hanno dato esito 'positivo'.
    Positivo tra virgolette perche' ,in verita', non ho mai raggiunto rendimenti overunity ma, comunque, conferme che il metodo da me proposto e' risultato valido.
    Dai primi test eseguiti quasi un'anno fa,ho modificato varie volte la geometria delle bobine di controllo e,ora, penso che possa passare a rivederel'intero progetto usando il nucleo e magnete del MEG originale.
    La descrizione del funzionamento mi appare abbastanza chiara e, chiedo, se qualcuno ha qualcosa da obiettare ma,sopratutto, se qualcuno ha gia' cercato di far funzionare un circuito magnetico utilizzando il principio da me proposto.
    Se qualcuno ha voglia di 'provare' ho un piccolo suggerimento pratico da dare per eseguire le bobine di controllo (quelle che servono per il solitone).
    Come gia' scritto nel mio documentino,bisogna avvolgere le bobine seguendo lo schema preciso di quello bifilare di Tesla.Non solo,l'avvolgimento deve essere eseguito in verticale e non in orizzontale (proprio come nel disegno del brevetto).Poi si possono collegare in serie piu' bobine cosi' create ma ,non troppe (10 sono gia' troppe).
    Non cerco di spiegarne il motivo,l'unica cosa che posso dire e' che il motivo potrebbe essere la densita' energetica che crea la bobina.
    I miei risultati sperimentali li mettero in rete appena finisco l'intera costruzione del MEG che sto rifacendo.
    Ciao

    Edited by eroyka - 26/9/2006, 12:45

  2. #2
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Dec 2005
    Messaggi
    217

    Predefinito

    ciao Sandro la tua teoria è molto interessante,specialmente per la bobina bifilare di tesla!!hai qualche modo per avvolgere la bobina bifilare di tesla senza diventare matto???(è molto dificile avvolgerla su se stessa)ho provato una volta ma nn ci sono riuscito,dopo poche spire si accavalla tutto :( !!!

  3. #3
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito

    Ciao Framoro
    io incollo i fili ogni avvolgimento e aspetto 5 minuti prima di avvolgere nuovamente cosi' che la colla si possa asciugare.Attento a non mettercena troppa....i fili devono essere i piu' compatti possibili altrimenti perdi parte del campo (piu' alti sono dal nucleo,meno campo magnetico producono).
    Buon avvolgimento. :lol:

  4. #4
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Dec 2005
    Messaggi
    217

    Predefinito

    che sezione usi di filo?smaltato??

  5. #5
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito

    Attualmente 0,71mm smaltato,ma puoi usare quello che vuoi .
    bye

  6. #6

    Predefinito

    Ciao sandromeg,

    sei sicuro che ciò che fa la differenza nel tuo progetto è la geometria della bobina?

    E se, invece, la differenza la facesse la geometria del nucleo ferromagnetico?

    Il solitone è un'ONDA, ma si comporta come una PARTICELLA.

    Hai già provato ad usare un nucleo a forma di 'anello'?

    Se il solitone si comporta come una particella, infatti, è più facile che viaggi in un circuito ad anello (come fanno, ad esempio, le 'particelle' che viaggiano in un acceleratore di forma arrotondata) piuttosto che in un circuito di forma spigolosa come quello del meg (che va benissimo per far propagare al suo interno le 'onde' elettromagnetiche).

    Ciao

    Gabriele

  7. #7
    Ospite

    Predefinito

    Espressi tempo fa' l'idea di un solitone acustico che viaggi nel nucleo "isolando" cosi' periodicamente il campo magnetico per effetto della cambiata permeabilita' al passaggio dell'onda.
    Per favorire la partenza dell'anomalia e il verso di rotazione ... suggerivo di usare quattro bobine eccitatrici alimentate in successione
    Solo supposizioni le mie ... non certo teorie....

  8. #8
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito

    CITAZIONE
    Hai già provato ad usare un nucleo a forma di 'anello'?

    Potresti avere meno perdite e quindi un solitone piu' 'robusto'....ma sai che casino lavorarci tra bobine e magneti....il nucleo attuale va piu' che bene e sta dando i suoi frutti.
    CITAZIONE
    Espressi tempo fa' l'idea di un solitone acustico che viaggi nel nucleo "isolando" cosi' periodicamente il campo magnetico per effetto della cambiata permeabilita' al passaggio dell'onda.

    Un solitone acustico nel nucleo? E per di piu' un'onda sonora puo' far variare la permeabilita' di un materiale?
    Che musica metto i AC-DC per rimanere in tema ?
    :D
    Non arrabbiarti ma e' la prima volta che sento questa.Idea carina e originale, ma sei sicuro di quello che hai proposto abbia un senso logico? E inoltre,anche amettendo che tu ci riesca, perche' dovrebbe essere overunity ?
    Ciao

  9. #9
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (sandro-meg @ 26/9/2006, 09:33)
    CITAZIONE
    Hai già provato ad usare un nucleo a forma di 'anello'?

    Potresti avere meno perdite e quindi un solitone piu' 'robusto'....ma sai che casino lavorarci tra bobine e magneti....il nucleo attuale va piu' che bene e sta dando i suoi frutti.
    CITAZIONE
    Espressi tempo fa' l'idea di un solitone acustico che viaggi nel nucleo "isolando" cosi' periodicamente il campo magnetico per effetto della cambiata permeabilita' al passaggio dell'onda.

    Un solitone acustico nel nucleo? E per di piu' un'onda sonora puo' far variare la permeabilita' di un materiale?
    Che musica metto i AC-DC per rimanere in tema ?
    :D
    Non arrabbiarti ma e' la prima volta che sento questa.Idea carina e originale, ma sei sicuro di quello che hai proposto abbia un senso logico? E inoltre,anche amettendo che tu ci riesca, perche' dovrebbe essere overunity ?
    Ciao

    Mah! L'ho detto cosi' per dire. D'altronde se uno legge il brevetto non c'e' assolutamente fisica non lineare nel principio di funzionamento ... almeno secondo gli inventori ...
    D'altronde e' anche detto quale sia il nucleo da usare e quali sono le dimensioni e la geometria al decimo di millimetro
    "Honeywell METGLAS Magnetic Alloy 2605SA1"

    Riguardo alla permeabilita e i solitoni ... essa varia sicuramente nei ferrofluidi sotto l'azione di un'onda solitonica che pero' e' detta "magneto-temporale" qualsiasi cosa questo significhi ... si trova parecchio nelle IEEE transactions e nello Smithsonian Institute ma e' tutto a pagamento....

  10. #10

    Predefinito

    CITAZIONE (sandro-meg @ 26/8/2006, 20:35)
    Come gia' scritto nel mio documentino,bisogna avvolgere le bobine seguendo lo schema preciso di quello bifilare di Tesla.Non solo,l'avvolgimento deve essere eseguito in verticale e non in orizzontale (proprio come nel disegno del brevetto).Poi si possono collegare in serie piu' bobine cosi' create ma ,non troppe (10 sono gia' troppe).

    Ciao sandro-meg, non è molto che scrivo su questo forum, anche se è da molto che vi seguo... Volevo chiederti una cosa, dove lo prendo lo schema preciso descritto da da Tesla nel suo brevetto? Ho cercato in internet, ma non è che ho trovato moloto! Ho trovato solo questo disegno, ma qui non si capisce bene qual'è il filo A, e quale quello B!!! Poi volevo chiderti un altra cosa, che cosa intendi per "l'avvolgimento deve essere eseguito in verticale e non in orizzontale (proprio come nel disegno del brevetto).Poi si possono collegare in serie piu' bobine cosi' create ma ,non troppe (10 sono gia' troppe)"??? Scusa la mia ignoranza ma se mi puoi spiegare meglio ne sarei molto contento! Grazie in anticipo!!

    Attached Image

    Attached Image


  11. #11
    Ospite

    Predefinito

    Si chiama bobina panckake
    Ecco il brevetto originale firmato da Tesla nel link sottostante:
    Tesla Coil
    Ultima pagina si capisce meglio, riguardo allo schema dovresti essere un po piu' preciso... schema per che cosa?
    Comunque i suoi brevetti sono tutti qui:
    http://www.keelynet.com/tesla/

  12. #12
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito

    Ancora nessuno che si e' cimentato nella costruzione e.....
    Attenzione che c'e' ancora un piccolo inghippo e aspetto che qualcuno lo trovi e riguarda le bobine secondarie....(molto piu' facile la loro costruzione...truchetto :rolleyes: )
    Appena le finisco posto i risultati (spero finalmente overunity..) e altri piccoli dettagli che comunque possono essere facilmente rintracciabili.
    Ciao

  13. #13
    Ospite

    Predefinito

    Riguardo la bobina di Tesla rappresentata sopra?
    Secondo me il metodo più veloce per realizzarne una è avere un cilindro (montato su due cuscinetti, con una manovella su un lato) sul quale si dispongono due dischi (uno dei quali presenta una scanalatura lungo un raggio) con un distanziale in mezzo (largo poco più del diametro del filo utilizzato). si fanno passare i due conduttori lungo la scanalatura fino al centro, e ruotando il cilindro con l'apposita manovella si avvolge la bobina. Giunti al numero di spire che vogliamo passiamo della colla lungo la scanalatura e vi mettiamo sopra i conduttori, in modo da tenere ferma la bobina ed il conduttore che nell'immagina va ad unirsi in orizzontale con l'altro capo a destra.

    fuochino?

  14. #14

    Predefinito

    Ciao sandro-meg e ciao a tutti... mi sono procurato un nucleo molto simile a quello del meg, perchè ho intenzione di realizzarne uno... vorrei replicare gli esperimenti di sandro-meg! Ho intenzione di usare, per le bobine dei primari, le bobine bifilari di Tesla, e per i secondari le bobine di Smith. Ora però mi sorge un dubbio (un milione di dubbi) quante spire faccio sui primari e secondari? E soprattutto, sui primari c'è bisogno che le spire siano tutte da sinistra verso destra, oppure non ha importanza?? Attendo anzioso le vostre risposte! ringraziandovi in anticipo

  15. #15
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Dec 2005
    Messaggi
    217

    Predefinito

    Per evitare che si sfasci la bobina,bisognerebbe immergere tutta la bobina in resina.

  16. #16
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito

    CITAZIONE
    E soprattutto, sui primari c'è bisogno che le spire siano tutte da sinistra verso destra, oppure non ha importanza

    Ha importanza......inoltre non avvolgere ancora nulla sul secondario,sto modificando il circuito per massimizzare ulteriormente lo sfasamento e le bobine di Smith possono lavorare in maniera diversa(e piu' precisamente non serve costruirle cosi' come le ho descritte nella teoria)
    Poiche' il MEG lavora a tensioni elevate, ti invito a rinunciare subito se non hai le conoscenze adatte,non vorrei che ci rimani secco !
    Se hai capito il principio di funzionamento,le tue domande sono ovvie, se non hai capito allora o paura che non hai le competenze adatte.
    Inoltre io non ho ancora un circuito stabile che possa far replicare a qualcuno il MEG.Sto modificando continuamente proprio per trovarne uno che mi dia i massimi risultati.
    Se vuoi provare fai pure,ma stai attento a quello che fai perche' i trasformatori possono essere molto pericolosi sompratutto questo dove e' necessaria una tensione elevata per far emergere i solitoni.
    Ciao

  17. #17

    Predefinito

    Grazie sandro-meg, in effetti non ho le competenze che hai tu... però voglio provare lo stesso, seguendo alla lettera i tuoi consigli non mi dovrebbe essere troppo difficile replicare i tuoi esperimenti (anche se ho paura di si!) Comunque non ho ancora avvolto nulla sui secondari, però se mi dai qualche informazione in più su come avvolgere i primari te ne sarei molto grato... Grazie ancora!

  18. #18
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2002
    Messaggi
    1,695

    Predefinito

    L'unico consiglio che ti posso dare per i primari e' quello di avvolgerli secondo lo schema bifilare di tesla.Le bobine devono essere 'strette' e senza tanti avvolgimenti (io ad esempio seguo lo schema di Bearden che sono 40).
    Bisogna provare poi provare e ancora provare.... nessuna soluzione facile e' per ora disponibile e io non ho ancora risposte precise purtroppo.
    Ciao

  19. #19

    Predefinito

    Grazie mille, ora però mi sorge un dubbio... la bobina di sinistra la avvolgo da sinistra verso destra, ma quella di destra, la devo avvolgere da destra verso sinistra, o sempre da sinistra verso destra?? mi rendo conto che man mano che lo realizzo vengono fuori una miriade di problemi! Grazie come smpre...

  20. #20

    Predefinito

    Ciao ci sono ancora sto studiando la non linearita di certi metalli , sono riuscito ad ottenere uno switch magnetico primitivo ma funzionante vi faro sapere di piu


 
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •