Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 8 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 141 a 160 su 173

Discussione: Il M.E.G.

  1. #141
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao a tutti :)
    CITAZIONE (emc2 @ 9/1/2007, 09:19)
    ...IC, mica hai anche uno schemetto ???...

    Ciao Emc2 eccolo! QUI.
    E' un regolatore PWM per un motore in CC. Gli impulsi da mandare ai mosfet qui sono uniti con un AND a diodi 1N4148 in modo da ottenere un duty cycle da 0 a 98%. puoi prelevarli direttamente ai pin 11 e 14 dell' IC e collegarli direttamente ai gate dei mosfet. Il Q2 serve a limitare la corrente restringendo l'impulso all'aumentare della corrente, la tensione di base viene generata dalla corrente (con questi valori 6,5A max) che attraversa le tre resistenze da 0,22 ohm da 5 Watt in parallelo ed in serie al carico, puoi eliminare il tutto se non ti serve. Elimina R1 - R2 e VR1 che servono solo per ottenere una tensione di uscita minima, il C2 puoi collegarlo al cursore di VR3 che varierà il duty cycle da 0 a 98%. Il VR2 varia la frequenza dell'oscillatore che con i valori indicati varierà da 100Hz a 5Khz. L'equazione per determinare la frequenza di oscillazione è la seguente:


    f= _____1______ dove nello schema: CT=C3 - RT=R4 + VR2
    CT(0,7RT+3RD)


    Per es: Fosc = 40Khz - Rt=3,6 Kohm - CT=10nf - Rd=0 ohm


    Spero di esserti stato d' aiuto.

    Salutoni
    Furio57 :D

    Edited by Furio57 - 9/1/2007, 22:11

  2. #142

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Furio57 @ 8/1/2007, 18:42)
    Prova tu stesso con uno spruzzatore per inumidire le piante e spruzza su una fiamma del gas di casa, vedrai che scoppiettio e che fiammate!!

    scusate l'ot, ma WoW!!!! ho appena tolto la piastra del gas e ho lasciato 30 cm di fiamma bunsen libera!!

    veramente WoW!!!!!


    x me ci si vincono un mare di scommesse!

  3. #143

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a tutti , mi chiamo YASHUGAN.
    Purtoppo non sono un ingegnere elettronico, quindi, anche se possiedo il PDF del brevetto meg, non so interpretarlo.
    Ora, a parte la mia mancanza di informazioni nel campo (giust'appunto non avendo studiato la materia) mi domandavo questo:
    Dando per scontato che il MEG "possa" funzionare (in quale modo non oso immaginarlo) vorrei proporre questa cosa:
    Io sono di CREMONA, se c'è qualcuno in grado di interpretare il brevetto io metto a disposizione i fondi per provare a costruirne una copia e vedere di farla funzionare. Sul sito di PROGETTOMEG vi sono alcune immagini di una prova di costruzione che pare funzionare alla fine...
    Quindi, se non erro, ogni dubbio è sciolto... salvo imprevisti.

    A me, personalmente, COME funziona il MEG interessa molto, non tanto per capire come genera l'energia, ma per capire "QUANTO E' complicato o meno" replicarne un modello, e poi un'altro e un'altro ancora e vie dicendo....

    Chi è intreressato a provare l'assemblaggio di un MEG deve solo comnuicarlo qui. (la mia mail non è quella dell'utente che uso)
    Mi accollo le spese della componentistica, di spedizione e via dicendo.

    Oltretutto, ciò che intendo fare, sono una serie essolutamente esplicativa di immagini che spiegano come costruirne uno e renderle pubbilche mettendo chiunque in condizioni di fabbricarne uno, anche essendo completamente a digiuno di cognizioni sull'elettromagnetismo e compagnia bella.


    Chi si fa avanti? La ricompensa? Se il MEG funziona per chi lo assembla sono disposto a finaziargliene 2 copie... ... (quindi non paghi più la corrente elettrica a vita teoricamente...)

    Attendo curioso! Ciao a tutti....






  4. #144
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE
    Sul sito di PROGETTOMEG vi sono alcune immagini di una prova di costruzione che pare funzionare alla fine...
    Quindi, se non erro, ogni dubbio è sciolto... salvo imprevisti.

    Mi dispiace deluderti ma il MEG che hai visto non funziona come dovrebbe ed e' ancora un semplice trasformatore.C'e' qualche speranza che possa funzionare ma e' troppo complicato da realizzare ed ho ormai lasciato perdere la replica.
    Ho solo dato uno spunto su quale strada (forse) bisognerebbe percorrere,ma lascio ad altri il divertimento.
    Ciao

  5. #145

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Hito @ 29/5/2007, 00:03)
    Attendo curioso!

    Mi sa che attenderai un bel po',c'è mezza comunità mondiale che si sta lambiccando il cervello da anni.

  6. #146
    gladiatore_70
    Ospite

    Predefinito

    scusate sono nuovo e ho qualche idea su questo progetto be speriamo che non mi chiamate pazzo altrimenti credo di essere un genio e comincio a montarmi la testa. comincio con il dere che di corrente mnon ci capisco niente al massimo riesco ad attaccare la spina del videoregistratore nella presa consapevole che c'e' lo stesso attacco e misura della spina. INSOMMA vi ho sentito parlare delle onde e ho letto tutto quello che avete scritto e provato per lo sviluppo del meg sono convintissimo che funziona solo che la mia idea e che funzioni come il motore magnetico. questo motore se ci pensiamo bene ha lo stesso sistema delle onde cioe' un'onda aiuta l'altra a compiere un giro e con l'aumenti dell'attrito delle calamite aumenta sia la velocita' che la forza. credo che per il meg sia la stessa cosa cioe se prendiamo per esempio lo spostamento di una massa d'acqua questa crea delle onde che con il diminuire della profondita aumenta in alzata, in parole povere come il mare piu' si avvicina alla riva e piu' si alza la cresta. secondo me non e questione di pompaggio o di qualche cosa di sbagliato il fatto e creare una salita per far increspare le onde in domo che siano di gran lunga superiori all'uscita. non so se possa essere un esempio pero' ci provo se prendo una forma triangolare e immetto un'oda ellettrica all'interno man mano che va verso il punto piu' piccolo questo aumenta l'onda che in parte si puo' prelevare al vertice e la restante parte va ad alimentare nuovamente il meg. insomma se e una cavolata non lo so pero' ci ho provato io vi seguo sempre anzi moltissimo non adesso ma sarei molto contento se il progettista mi contatta visto che io non so come fare sarei ben felice di contribuire allo sviluppo anche economicamente.--

  7. #147
    gladiatore_70
    Ospite

    Predefinito

    non bisogna buttarsi a terra sai c'e'un proverbio che dice " mai buttarsi a terra perche' la meta la puoi raggiungere con un'altro passo" sandro il problema comunque stava nel fatto che prima non c'erano tanti finanziamenti adesso cominciano ad esserci poi le ideee pare che siano molte basta provarle. vedrai che arriva l'errore giusto o forse peggio di quelli che l'hanno inventato. SANDRO-MEG FORZA E CORAGGIO SEI IL CINESE DI TUTTI NOI HEHEHEHEHEHE

  8. #148

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi, scusate l'intromissione.
    Premetto che la fisica mi piace moltissimo, ma non sono un fisico, solo un elettrotecnico.
    (per lavoro mi occupo di impianti per produrre energia elettrica, per la maggior parte da fonti rinnovabili).

    Ora veniamo al famigerato MEG :
    Una cosa che mi sembra non sia citata nemmeno nel famigerato brevetto, e' una chiara indicazione su come deve essere misurato il RENDIMENTO.
    Il MEG ha si un'uscita, ma anche dei dispositivi di "eccitazione", che consumano energia.
    Per quanto mi riguarda, il dispositivo potrebbe consumare anche piu' energia di quanta ne produce.

    Anche gli sperimentatori italici, nel sito progettomeg, hanno fatto lo stesso errore : si sono occupati solo di accendere delle lampade fluorescenti (se non ricordo male).
    Questo metodo e' sbagliato : manca un'impostazione rigorosa di come affrontare il problema.

    L'energia elettrica prodotta deve essere ENERGIA ATTIVA, e misurata con strumenti in Classe 1 : non si puo' usare un semplice tester, perche' i "neon" assorbono molta enegia "reattiva", e questo confonde le acque.

    Ed allo stesso modo bisogna misurare l'energia consumata dagli ausiliari (che hanno tutte le centrali elettriche), ma quest'energia non deve essere MESCOLATA a quella prodotta.

    Se guardate lo schema capirete che non esiste isolamento tra i due circuiti, quindi la frittata e' fatta !


  9. #149

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve Mestre Venezia. ENERGIA ATTIVA? Scusa ma ...

    CITAZIONE
    SandroMeg: Mi dispiace deluderti ma il MEG che hai visto non funziona come dovrebbe ed e' ancora un semplice trasformatore.C'e' qualche speranza che possa funzionare ma e' troppo complicato da realizzare ed ho ormai lasciato perdere la replica.
    Ho solo dato uno spunto su quale strada (forse) bisognerebbe percorrere,ma lascio ad altri il divertimento.
    Ciao

    Se non sbaglio c'e scritto "il MEG non funziona come dovrebbe" .. e non e' che mi sorprenda sinceramente.
    Fino ad ora l'unico che dice che funziona e' il depositario del brevetto .. tutto il resto del mondo e' concorde nel dire che: NON VA!
    Prima di energia attiva o passiva e delle classi degli strumenti usati bisogna avere un qualcosa che funziona ... per adesso e' solo un trasformatore ...
    Non mi fate rivoltare Lenz nella tomba che poi mi costa un leone alato per farlo star buono.

  10. #150
    leonardoamendola
    Ospite

    Predefinito

    certo che sono entrambi delle gran drittate, e chissa' che la diffusione del meg non sia ostacolata da qualche major...

    qui ci sono altre soluzioni:
    http://www.gammamanager.com/
    http://www.faraday.ru/english.html
    http://www.americanantigravity.com/index.php

    saluti

    e altro ancora...

    http://it.youtube.com/watch?v=7PmMLQv_lX4&...related&search=
    http://it.youtube.com/watch?v=U-Lnhs7caCo&...related&search=

  11. #151
    giluigi
    Ospite

    Predefinito

    Un saluto a tutti.
    Sono incuriosito da questo M.E.G., attualmente sono alla ricerca del Numero di brevetto del M.E.G. Naudin e della data di deposito. (eventualmente del link)

    Invece per quanto riguarda il brevetto Bearden US Patent 6,362,718 B1 del Mar. 26,2002
    lo trovo non ottimizzato,
    quindi se dovesse funzionare avrebbe una resa minima,
    incompleto,
    ed artatamente confuso.
    e questo con quasiasi materiale fosse costruito.

    Tale schema ricorda molto un amplificatore magnetico saturabile.

    Ringrazio della collaborazione.

    Giluigi






  12. #152
    fab22
    Ospite

    Predefinito

    ciao a tutti sono appena entrato in questo forum per l'interesse che mi ha stimolato il meg. domanda c'è qualcuno che è riuscito a realizzarlo con una potenza d'uscita maggiore di quella immessa? vorrei realizzarlo anch'io.

  13. #153
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Prendo nota e mi inserisco

  14. #154
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito a tanu per il toroide in prova nuda

    spire 20+20 segnale su una prelievo sull'altra
    3,15 microfarad 1000 hz sin,12 vp.p. tr. 12 v p.p. qua. 23 v p.p.
    55 microF 200 hz sin. 9 v p.p. tri. 9 v p.p. qua. 25 v p.p.
    spire 40 in serie 20+20
    3,15 microF 364 Hz sin 18 v p.p. tri. 15 v p.p. qua. 40 v p.p.
    55 microF 100 Hz sin. 17 v p.p. tri. 17 v p.p. qua 35 v p.p.
    mi pare che si possa partire con le bobine di potenza per 100 Hz , ma le spire di pilotaggio magneti con l2 spire massime 20+20 ogni fiancata va bene perchè alla fine sono messe in serie e risuonano meglio su questo ferro.

  15. #155
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa Franco, poco fa ho risposto alla prima tua mail, però nel thread il meg non vi è traccia,..stiamo "dialogando" in privato?
    Per quanto riguarda lo statore e il rotore del meg, sai già quanto costa? fammi sapere, grazie

    ooops ho trovato. Come dicevo nella prima risposta, che non so da che parte è stata agganciata, se vuoi anche con MP, mi fai sapere quanto viene a costare statore e rotore del MEG ? grazie
    Ultima modifica di tanu; 30-04-2014 a 19:56 Motivo: aggiunta

  16. #156
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post

    come funziona questo sito non lo so bene ancora
    ma ti avevo risposto e ti hanno risposto , ma la cosa è un po caotica allora ti ripeto quello che ho già detto, il qeg che ho visto io in rete è un generatore fatto con un toroide co 4 avvolgimenti sopra e con 4 cravatte metalliche fra di essi , nel suo interno gira un rotore a 4 barre magneti permanenti a 3000 giri azionato da un motore ed una cinghia trapezioidale, potenza circa 2 kw . chi lo ha fatto dichiara una uscita di 40kw , non posso dirti quanto lo farà pagare . le risposte le ho fatte ma non so dove sono finite , ti saluto
    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    Scusa Franco, poco fa ho risposto alla prima tua mail, però nel thread il meg non vi è traccia,..stiamo "dialogando" in privato?
    Per quanto riguarda lo statore e il rotore del meg, sai già quanto costa? fammi sapere, grazie

    ooops ho trovato. Come dicevo nella prima risposta, che non so da che parte è stata agganciata, se vuoi anche con MP, mi fai sapere quanto viene a costare statore e rotore del MEG ? grazie

  17. #157
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie Franco

  18. #158
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post

    o
    Quote Originariamente inviata da francodesandrina Visualizza il messaggio
    come funziona questo sito non lo so bene ancora
    ma ti avevo risposto e ti hanno risposto , ma la cosa è un po caotica allora ti ripeto quello che ho già detto, il qeg che ho visto io in rete è un generatore fatto con un toroide co 4 avvolgimenti sopra e con 4 cravatte metalliche fra di essi , nel suo interno gira un rotore a 4 barre magneti permanenti a 3000 giri azionato da un motore ed una cinghia trapezioidale, potenza circa 2 kw . chi lo ha fatto dichiara una uscita di 40kw , non posso dirti quanto lo farà pagare . le risposte le ho fatte ma non so dove sono finite , ti saluto
    continui a non capire quello che cerchi non è il meg è QEG , una cosa di cui ti ho risposto , lo devi chiedere al cosstruttore che per quello che ho visto io si trova in TAILANDIA.

    io ti sto rispondendo a proposito del vero meg di cui mi è arrivato oggi il toroide.

    saluti francodesandrina

  19. #159
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Quote Originariamente inviata da francodesandrina Visualizza il messaggio
    ...ti sto rispondendo a proposito del vero meg di cui mi è arrivato oggi il toroide
    Ciao francodesandrina in effetti c'è un po' di confusione! anche il tuo "coso" non è il MEG. Il nucleo magnetico a toroide composto da lamierino magnetico non c'entra nulla col MEG di Bearden. Vatti a leggere il brevetto! Ho anche chiarito alcune parti salienti punto punto del brevetto del MEG. Il tuo dispositivo, mi pare più affine ad un QEG statico, mi pare il nome più azzeccato!

    Salutoni
    Furio57
    Ultima modifica di Furio57; 01-05-2014 a 16:26
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  20. #160
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    >>io ti sto rispondendo a proposito del vero meg di cui mi è arrivato oggi il toroide.<<
    si franco sono d'accordo il M.E.G Ti seguo, e vero che sono interessato anche ad altre cose, ma il Tuo MEG lo sto seguendo con l'intenzione di metterci mano, naturalmente per l'acquisto dello statore e rotore, che tu già possiedi, mi occorre conoscere cosa mi viene a costare, GRAZIE

  21. RAD
Pagina 8 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •