Mi Piace! Mi Piace!:  41
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  22
Pagina 29 di 30 primaprima ... 915161718192021222324252627282930 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 561 a 580 su 584

Discussione: SONOFF (esp8266) non solo relè WIFI ma un potente strumento di automazione.

  1. #561
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    e' vero giuzio2008 non la trovi, dovrebbe uscire un nuovo aggiornamento a 3.0 in cui è prevista la funzione incing anche sui multi canale come il CH4 Pro.
    al momento puoi farlo solo tramite il settaggio sulla scheda.

    Domanda a chi ha il CH4 pro
    ne ho uno che mi fa l'incing di 10" indipendentemente da come è settato ( interlock, inching o self-locking) vi è capitato qualche volta? sapete come si esegue il reset della scheda?
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  2. #562
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi salve un informazione, volevo sapere se esiste un sonoff che mi permetta di aprire il cancello di casa ed accendere le luci dell ingresso sia da app e sia con un telecomando a 433mhz e volendo o accendendo o solo le luci o aprire solo il cancello in modo anche che non sia obbligato al uso del solo cellulare via app (sapete come sono le persone anziane....) . Spero non sia una richiesta stupida e se sia possibile con il link al oggetto adatto perché prima avevamo una centralina che faceva ciò con L uso del telecomando ma un fulmine L ha fatta fuori e nel web purtroppo non L ho trovata più per riacquistarla grazie ancora
    FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
    caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150


  3. #563
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Uhmmm.... quindi vorresti sostituire la vecchia centralina apri-cancello con una Sonoff?
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  4. #564
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora mi spiego meglio avevo una centralina 2 canali che mi aprivano con la pressione del tasto di un telecomando 433 L elettroserratura del cancello e con L altro canale accendevo la luce del giardino però un fulmine me L ha seccata per questo chiedevo se c era un son off che mi permetteva di fare ciò usando i telecomandi
    FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
    caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150


  5. #565
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ahhhh, ok! E io che già mi stavo scervellando se e come una sonoff potesse sostituire una centralina apri-cancello
    Comunque la risposta è si, ma l'unica Sonoff che soddisfi tutte le caratteristiche che cerchi (RF + contatti puliti per gestione doppia tensione) è la 4CH-PRO
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  6. #566
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a tutti, il mio obiettivo è comandare l'apertura di un'elettroserrattura del cancelletto, non solo con il mio attuale citofono, ma anche da remoto.

    Per questo motivo se ho ben capito devo orientarmi su un Sonoff 4CH R2 Pro (che mi sono già procurato).

    Qui iniziano le domande; ho il citofono Urmet 752/33, qui sotto vedete schemi e foto della configurazione attuale. Qualche anima pia mi aiuta a collegare il tasto apri-cancello al sonoff in modo che:

    1) io possa mantenere la tradizionale funzione di apricancello da pulsante
    2) io possa aprire il cancelletto tramite il meraviglioso sonoff
    3) per collegare il sonoff alla rete elettrica, ho già i cavi necessari che arrivano al citofono (fase e neutro) o devo tirarli dalla scatola di derivazione?

    Manuale:
    https://www.domuswire.com/prodotti/s...met/184491.pdf

    Foto della configurazione attuale:












    Abbiate pazienza ma sono un po una frana sui collegamenti elettrici, preferisco che mi guidiate passo passo!

    Grazie mille in anticipo!

  7. #567
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Accoppiamento Sonoff App eWeLink

    Buongiorno a tutti,
    ho un problema con 2 interruttori "Acemax Sonoff Smart WiFi" (Sonoff Basic).
    Premetto che il mio operatore telefonico è Fastweb. Provando a collegare i 2 Sonoff riesco a visualizzarli Online (vedo dalla pagina di impostazioni del modem Fastgate che si collegano con il mio modem perchè vengono rilevati), ma poi non riesco ad accoppiarli dall'App eWiLink (l'app dedicata di Sonoff) al server Sonoff.
    La cosa che mi lascia perplesso è che meno di 3 mesi fa, per collegare 3 Sonoff "4ch pro r2" non ho avuto tutti questi problemi.
    Ho infatti penato un pochino per la mia inesperienza in materia ma avendo seguito le istruzioni consigliate sul vostro blog dopo qualche tentativo (accendi/spegni modem e sonoff) sono riuscito a farli accoppiare.
    In questo caso ho ulteriormente verificato che il modem fosse impostato su 2,4 Ghz, che il firewall fosse disabilitato, ho provato a censire i dispositivi nell'impostazione del FastGate per attribuire uno specifico IP al Sonoff ma nulla... nessun segno di accoppiamento.
    Come posso fare? avete qualche suggerimento?
    Grazie,
    F


    Note di Moderazione:

    Ho spostato la domanda in questo thread in modo da darle più visibilità
    Lupino

    Ultima modifica di Lupino; 10-06-2019 a 21:46

  8. #568
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da asbesto Visualizza il messaggio
    ciao a tutti, il mio obiettivo è comandare l'apertura di un'elettroserrattura del cancelletto, non solo con il mio attuale citofono, ma anche da remoto.

    Per questo motivo se ho ben capito devo orientarmi su un Sonoff 4CH R2 Pro (che mi sono già procurato).

    Qui iniziano le domande; ho il citofono Urmet 752/33, qui sotto vedete schemi e foto della configurazione attuale. Qualche anima pia mi aiuta a collegare il tasto apri-cancello al sonoff in modo che:

    1) io possa mantenere la tradizionale funzione di apricancello da pulsante
    2) io possa aprire il cancelletto tramite il meraviglioso sonoff
    3) per collegare il sonoff alla rete elettrica, ho già i cavi necessari che arrivano al citofono (fase e neutro) o devo tirarli dalla scatola di derivazione?

    Manuale:
    https://www.domuswire.com/prodotti/s...met/184491.pdf

    Foto della configurazione attuale:












    Abbiate pazienza ma sono un po una frana sui collegamenti elettrici, preferisco che mi guidiate passo passo!

    Grazie mille in anticipo!
    chiedo umilmente aiuto... Grazie!

  9. #569
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao asbesto, vedo solo ora il tuo messaggio e me ne dispiace in quanto...
    ...su un Sonoff 4CH R2 Pro (che mi sono già procurato)....
    ... a meno che non l'abbia fatto perché interessato anche alla parte RF, la 4CH PRO poteva tranquillamente essere sostituita con una Shelly 1 comunque....
    L'aiuto ti serve per i collegamenti immagino...
    La domanda principe è: come apri il cancelletto? Ovvero qual'è il tasto deputato a tale compito?
    Se, come penso è quello in alto a sx con inciso sopra il simbolo di una chiave allora quello che devi fare è capire a che fili fa capo il contatto a levetta riquadrato in questa foto...
    IMG-2027.jpg

    ... secondo lo schema reperibile a QUESTO link i contatti della morsettiera utilizzati dovrebbero essere quelli siglati AP e 6. Per un test veloce ti basta con un filo collegarli assieme per un attimo, se il cancello si apre allora i contatti sono quelli giusti.
    Una volta confermata la veridicità di quanto detto ti basterà allora derivare da tali morsetti due fili supplementari che andrai a collegare ai contatti NA e COM di uno qualsiasi dei canali della tua sonoff.
    Per quanto riguarda le impostazioni della scheda dovrai, per il canale scelto, attivare un inching di 500ms o, massimo, 1s (sulla 4CH PRO V2 è l'inching minimo). Le impostazioni degli switch della sonoff, in tal senso, saranno:
    S6 = 1
    K5 (supponendo di aver utilizzato il canale 1) = 0111
    K6 = 1111
    QUI trovi le spiegazioni su come identificare gli switch in questione
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  10. #570
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  11. #571
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Dolam a cosa serve? È un sonoff classico?
    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

  12. #572
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    non mi sembra , credo che abbiano copiato lo shelly dovrebbe fare le stesse cose
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  13. #573
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Dolam ho spostato qui la tua scoperta in modo da darle più visibilità
    In merito alla scheda concordo con te, sia come collegamenti che come dimensioni e "form-factor" sembra proprio la copia di una shelly.
    QUI qualche info in più... la caratteristica principale, oltre alle dimensioni estremamente ridotte, è la possibilità di collegare (contatti S1 e S2) un interruttore (e quindi anche linee devio-invertite) esterno. Tale possibilità è da tener conto se si vuole utilizzare la Mini come sensore magari al interno di una scena ad OK (antifurto? sensore allagamento? fate voi).... attenzione, è però collegabile solo un interruttore non un pulsante.
    Assente, o almeno sembrerebbe, il contatto pulito in output; mancanza comunque facilmente ovviabile inserendo un normale relè SPST.... mod?!? Vedremo ai primi smontaggi
    QUI trovate le specifiche per il collegamento
    Che dire, l'Itead ha sfornato un altro giocattolino
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  14. #574
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Ciao asbesto, vedo solo ora il tuo messaggio e me ne dispiace in quanto...

    ... a meno che non l'abbia fatto perché interessato anche alla parte RF, la 4CH PRO poteva tranquillamente essere sostituita con una Shelly 1 comunque....
    L'aiuto ti serve per i collegamenti immagino...
    La domanda principe è: come apri il cancelletto? Ovvero qual'è il tasto deputato a tale compito?
    Se, come penso è quello in alto a sx con inciso sopra il simbolo di una chiave allora quello che devi fare è capire a che fili fa capo il contatto a levetta riquadrato in questa foto...
    IMG-2027.jpg

    ... secondo lo schema reperibile a QUESTO link i contatti della morsettiera utilizzati dovrebbero essere quelli siglati AP e 6. Per un test veloce ti basta con un filo collegarli assieme per un attimo, se il cancello si apre allora i contatti sono quelli giusti.
    Una volta confermata la veridicità di quanto detto ti basterà allora derivare da tali morsetti due fili supplementari che andrai a collegare ai contatti NA e COM di uno qualsiasi dei canali della tua sonoff.
    Per quanto riguarda le impostazioni della scheda dovrai, per il canale scelto, attivare un inching di 500ms o, massimo, 1s (sulla 4CH PRO V2 è l'inching minimo). Le impostazioni degli switch della sonoff, in tal senso, saranno:
    S6 = 1
    K5 (supponendo di aver utilizzato il canale 1) = 0111
    K6 = 1111
    QUI trovi le spiegazioni su come identificare gli switch in questione
    Ciao lupino, ho eseguito e tutto funziona perfettamente!!

    Ora ho un altro problema; ho necessità di recuperare la sonoff 4ch r2 pro per usarla in un altro progetto più complesso e quindi vorrei rimpiazzarla nel suo uso citofonico.

    Secondo te posso usare un sonoff th16 che giace li inutilizzato? Ho bisogno di abbinarlo a un relè? Avrei nuovamente bisogno delle tue istruzioni passo passo.. Ti ringrazio infinitamente!

  15. #575
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo te posso usare un sonoff th16...
    Si anche se mi sembra uno spreco .... a meno che tu non voglia monitorare T e UR del citofono
    ...Ho bisogno di abbinarlo a un relè?...
    Si, la TH non ha un relè con contatto pulito per cui devi sopperire a questa mancanza con un relè esterno, un normale SPST o SPDT con bobina a 230V andrà benissimo.
    Lo schema è semplice... uscita TH -> bobina relè, contatti relè = collegamento canale CH4 PRO

    P.S.
    La Sonoff TH non ha inching hardware per cui dovrai impostarlo in app (= 1s)
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  16. #576
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve,

    sono neofita e appassionato di bricolage, ho seguito la vostra discussione e l'ho trovata interessante.

    Ho questo dilemma: Vorrei inserire e collegare i miei SONOFF ai relè di illuminazione nella scatola a muro

    2 SONOFF BASIC
    basicw.jpg
    +

    2 relè FINDER a 4 fili, ma ahimè sono di 2 tipi diversi (26.01 e 13.71)
    IMG_20190805_162647.jpgIMG_20190805_235449.jpg


    A quanto capisco:

    Fase (nero)

    Blue (neutro)

    Bianco (fase del ritorno lampada)

    Marrone o Grigio (fase del pulsante)

    Sono disorientato, collego il SONOFF? Non vorrei fare fulmini e saette.

    Grazie per l'aiuto

  17. #577
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    INPUT Sonoff: neutro e fase rispettando le serigrafie (L = fase)
    OUTPUT Sonoff: fase (basta quella) collegata al relè assieme al filo marrone (13.71) o a quello grigio (26.01)
    Mi raccomando: imposta l'inching in app a 1 secondo altrimenti fondi i relè

    P.S.
    Nel secondo relè, il 26.01, ricollega a dovere il filo bianco che si sta staccando
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  18. #578
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, dopo una lunga assenza riprendo alcuni progetti in perfetto stile faidate lasciati nel cassetto
    Nell'ottica di creare una rete domotica che possa gestire i consumi di casa in collaborazione della attuale Uta (pilotata da arduino, ricordo) e in abbinamento ad un probabile impianto FV (sto raccogliendo preventivi..) pongo un quesito di base (chiedo scusa se già esaurito in altri post): come posso comandare attraverso un sonoff un elettrodomestico che viene azionato da un bottone montato sulla sua scheda proprietaria? Mi spiego meglio con un esempio: la lavastoviglie ha un bottone di accensione meccanico, un classico interruttore. Una volta programmata si preme un pulsante di avvio e il programma parte. Se scollego la lavastoviglie dalla presa di corrente essa perde la programmazione e torna nello stato di programmazione zero. Se, quindi, utilizzassi il sonoff collegandolo a monte dell'apparecchio non potrei avviarla perchè andrebbe sempre alla modalità "zero programmi". La mia idea sarebbe quella di modificare il sonoff come proposto da Lupino togliendo l'alimentazione 220V al relè e usandolo come contatto pulito, da collegare in parallelo al pulsante di avvio (ovviamente dovrei aprire la lavastoviglie e intervenire sulla scheda, cosa sicuramente rischiosa ma tant'è, intanto si ipotizza).
    Qualcuno ha adottato qualche soluzione migliore?
    Il mio nome è Kostas!
    Zona Climatica: E (Venezia) GG 2541 Irradianza 314 w/m2 Altitudine 5m slm -Presunta classe energetica: D (89 Kwh/mqa)
    Album lavori VMC
    Blog diy vmc

  19. #579
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao satsok, felice di risentirti....
    ...intanto si ipotizza....
    ...ipotizzando, ipotizzando, direi di si, l'unica è proprio un hackeraggio della lavastoviglie, l'optimum però non sarebbe mettere pulsante e scheda in parallelo ma controllare con il pulsante la scheda che, a sua volta, attiva o meno l'elettrodomestico; in tal modo avresti la gestione indipendente del apparecchio con ambedue i controlli (spegni con uno e accendi con l'altro e viceversa)
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  20. #580
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Ciao satsok, felice di risentirti....


    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    ...l'optimum però non sarebbe mettere pulsante e scheda in parallelo ma controllare con il pulsante la scheda che, a sua volta, attiva o meno l'elettrodomestico....
    Oppure mettere il SONOF BASICR3 e usare il suo pulsante a bordo per accensione / spegnimento, in questo modo si conserva anche lo stato. Yes?
    Il mio nome è Kostas!
    Zona Climatica: E (Venezia) GG 2541 Irradianza 314 w/m2 Altitudine 5m slm -Presunta classe energetica: D (89 Kwh/mqa)
    Album lavori VMC
    Blog diy vmc

  21. RAD
Pagina 29 di 30 primaprima ... 915161718192021222324252627282930 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. ESP8266 -esp12 modulo v3. Non riesco a capire come vdere la seriale da arduino ide...
    Da Guz nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 29-08-2016, 00:11
  2. esp8266 modulo nodemcu v3 - ma quanto durano e batterie?
    Da Guz nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-08-2016, 22:23
  3. Automazione fai da te in agricoltura
    Da Franco52 nel forum AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 05-05-2012, 21:30
  4. strumento per test relè protezione di interfaccia
    Da lucab23 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 02-03-2011, 10:53
  5. lampada 12v con attacco e27 più potente
    Da Pindol nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 04-07-2009, 16:31

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •