Mi Piace! Mi Piace!:  115
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  94
Pagina 5 di 54 primaprima 1234567891011121314151617181925 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 1069

Discussione: Sonoff, schemi e collegamenti

  1. #81
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao Dolam, ho fatto qualche ricerca e sembra proprio essere una ditta concorrente...
    QUI il profilo venditore sonoff (ITEAD), QUI eMyLO. Peccato non vi sia un sito dell'azienda ma solo quelli dei vari venditori
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  2. #82
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Lupino non so risponderti con certezza ma di sicuro ho acquistato un eMylo su Amazon e altri , con altri marchi, da Bangood e sono identici , uno di questi mi è arrivato da ITEAD.
    Da allora ho il dubbio che il costruttore sia unico.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  3. #83
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Credo che gli emylo siano più indicati dei sonoff basic e dual per replicare gli schemi di lupino, non necessitano di relè aggiuntivo ma hanno a bordo la possibilità di tramutarsi in deviatori (lavorano come il sonoff 4ch).
    Lo svantaggio è che non hanno il wifi ma lavorano via RF, si può risolvere credo clonando il segnale con il sonoff rf bridge, in tal modo credo si possano integrare nel sistema ewelink e comportarsi proprio come i sonoff basic e dual rispettivamente l'emylo a 1 e a 2 canali.
    Altro vantaggio è che sono compatti e dovrebbero entrare nelle 503 quindi i cablaggi dovrebbero essere pratici ed immediati.
    Dubbio sull'affidabilità ma vale la pena provarli anche perché il costo, se si prendono in kit più o meno è paragonabile ai sonoff.
    Vediamo, vi terrò informati..

  4. #84
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    frangio74, "Dubbio sull'affidabilità" per ora non averne
    li uso da sei mesi proprio come hai descritto, sonoff bridge e geekcreit ( meglio di
    eMylo, costano la metà e sono identici) per sicurezza ne ho acquistati 6 a 4€ l'uno, compreso il telecomando e tieni presente che sono in grado di imparare tutti i 433mhz non rolling-code quindi se dovesse rompersi un geekcredit (eMylo) lo cambio e uso le stesse codifiche del telecomando ( cioè non muto nessuna scena) unica cosa non li metterei dentro la 503 anche se non scaldano affatto ( per alimentarlo uso la corrente delle fotocellule del garage, quindi nessun alimentatore), ultima nota possono essere : interruttore, pulsante, ed interconnessi per due tapparelle ( 4 euro una centralina per due tapparelle elettriche!!!!) .
    Da quando li ho presi la prima volta sono aumentati del 50%, ma forse li conoscevate già.

    https://www.banggood.com/it/12V-4CH-Channel-433Mhz-Wireless-Remote-Control-Switch-p-960987.html?rmmds=myorder&cur_warehouse=CN
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  5. #85
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dolam, interessante la scheda, soprattutto il prezzo. Peccato solo non abbia uno switching 230-12V a bordo come le sonoff

    P.S.
    ... ed interconnessi per due tapparelle ...
    forse intendevi interbloccati
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  6. #86
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    @Dolan

    Innanzi tutto grazie per la risposta, ma le tue schede geekcreit mi pare di capire anche da quello che scrive @Lupino, salvo vostre smentite, che funzionino solo con la 12V, diversamente dalle emylo e dalle sonoff, per cui, non sono proprio uguali, ed anzi il vantaggio delle altre due schede è proprio quello di poterle applicare direttamente nella 220V (senza quindi interporre trasformatori o alimentatori).
    Credo che proverò le emylo che peraltro si trovano solo su amazon e stranamente su bangood non sono disponibili..

  7. #87
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Bè, della geekcreit ne esistono anche direttamente in WiFi, QUESTA, ad esempio, è praticamente simile alla 4CH PRO ad eccezione del modulo RF che sembra essere opzionale. Per quanto riguarda l'alimentazione c'è da dire che un normale swhiching AC/DC 230-12V costa pochi euro (neanche 2 dalla Cina)
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  8. #88
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "solo con la 12V", vero ma alimentatori 220V/12V ,piccolissimi, sono disponibili ovunque come ti ha già detto lupino e confermo che non l'inserirei nella 503.

    @ Lupino , si interbloccati , ma l'avevi capito già.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  9. #89
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Piccolo OT
    Girovagando per la rete ho notato che alcuni degli schemi postati in questo thread sono stati riutilizzati in altri ambiti (siti o blog... ad es. Amazon), per cui mi sembra doveroso fare una precisazione.
    Tutti i disegni che posto, come è ovvio che sia, ed indicato anche dal logo che inserisco (quando mi ricordo) nei medesimi, sono copyleft. Va da se però che, nell'utilizzarli, sarebbe buona cosa per E.A. (e anche per semplice soddisfazione personale) inserire un qualche riferimento alla loro provenienza. Grazie.
    Fine OT
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  10. #90
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si certo ma preferisco avere apparati il più possibile plug and play, se ci fosse un risparmio considerevole capirei ma emylo mi sembrano abbastanza contenuti come prezzi e compatti, poi per me è importante il comando RF forse piu del wifi, è molto più pratico in certi situazioni prendere il telecomandino che andare ad aprire l'app sul cellulare, l'ideale è averle entrambi chiaro anche per l'integrazione con google home ma conto di risolvere con il sonoff RF bridge, speriamo bene..

  11. #91
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi vi faccio un resoconto sulla mia prima parte di domotica che ritengo conclusa.
    Ho installato n. 5 sonoff 4ch che mi controllano n. 7 tapparelle e n. 6 luci. Ho utilizzato tutti i canali e mi sono capitate un po' tutte le tipologie di collegamento (interruttori diventati deviatori, deviatori diventati invertitori, pulsanti collegati a rele passo passo al quale ho aggiunto il pulsante sonoff). Ho utilizzato quindi i canali nelle loro varie modalità (interbloccati, inching, self-locking).
    Alla fine tutto ok ma non è stato semplice specie perché non sai quello che trovi e mi è capitato che avevo in progetto di fare una cosa e poi ne ho dovuta fare un'altra (magari ho trovato i corrugati inaccessibili o poco spazio nelle cassette..), la difficoltà maggiore è collocare il sonoff 4ch perché ingombrante anche se lo ritengo in assoluto il dispositivo più completo e suggerisco di metterne il più possibile (io sono riuscito ad installarne 5 pieni).
    Ora per completare tutto mi affido agli emylo ad 1 e 2 canali che ho già ordinato e aspetto di riceverli e scoprirli.
    Li ho presi perché hanno un principio di funzionamento simile al 4ch anche se purtroppo mancano del wifi ma la loro compattezza ed il loro essere pronti all'uso (non devi aggiungergli nulla o modificarli) a mio avviso fa la differenza rispetto ai sonoff basic e dual. Spero di poterli integrare ai sonoff 4ch con il sonoff RF bridge (che ho già ordinato) altrimenti esiste comunque una strada alternativa (vista sul sito di vincenzo caputo) che sfrutta un altro dispositivo (il brodlink pro mi pare si chiami) ma c'è poi da lavorare con la programmazione.
    Eventualmente è un discorso che affrontero' dopo ma quello che mi interessava e che mi ha fatto propendere per gli emylo è appunto la possibilità di arrivare a comandarli con google assistant oltre che col telecomandino RF.
    Vi aggiornerò comunque e spero che la mia esperienza possa servire ad altri come la vostra è servita a me.
    A presto e buona domenica.

  12. #92
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao frangio, complimenti per l'opera. Domanda: le sonoff erano modificate?

    ...lo ritengo in assoluto il dispositivo più completo...
    Concordo, è veramente una bella scheda, le uniche cose che, personalmente, aggiungerei/modificherei per renderla perfetta sono:
    - 4 morsetti doppi a duplicare i pulsanti on-board (così si evita il diy)
    - 2 contatti con input analogico (10bit su 0 - 5V) in modo da poter collegare sensori vari (ovviamente con lettura in app e gestione degli eventi).... questo oltretutto darebbe a ITEAD un ulteriore canale di vendita, cioè i sensori
    - 1 pulsante aggiuntivo demandato solo all'attivazione della fase di programmazione iniziale in modo da aggiungere all'inter-lock, all'inching e al self-loching un ulteriore funzione, la jog (il termine è presente sulla geek linkata da dolam), ovvero premo il pulsante e l'utenza è attiva sino a quando tengo premuto, si spegne al rilascio.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  13. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Lupino grazie per i complimenti e sono d'accordo con te sulla sonoff 4ch che è migliorabile con le modifiche da te descritte.
    Per rispondere alla tua domanda non ho modificato i sonoff ma anzi sono partito dal proposito di non modificare i dispositi ed utilizzarli con la loro applicazione originale, non escudo comunque che soprattutto se non riesco a farli dialogare con gli emylo e dovrò programmare mi riservo di modificare il firmware installando il tasmota, il mio dubbio è se supporta il segnale RF e la pratica possibilità di accoppiare i telecomandini.
    Che mi trovo espongo un problema che ho riscontrato con google assistant laddove è presente un deviatore che cambia e nasconde l'effettivo stato al sonoff (ed a me che do il comando), se infatti cambio lo stato col deviatore fisico ciò non viene riconosciuto dal sonoff e così una luce che è accesa per il sonoff è spenta e viceversa ed il comando a google assistent è il contrario di quello che deve fare!
    Inoltre altra problematica se accendo col deviatore fisico e poi spengo col sonoff il sonoff resta accesso per tutto il tempo che la luce è spenta, è un problema mi chiedo? Si surriscalda il dispositivo oltre al consumo col rischio che a lungo andare si danneggia?
    Attendo da tutti opinioni in merito, grazie e a presto..

  14. #94
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse mi sono espresso male, per modifiche intendevo "l'esternalizzazione" dei quattro pulsanti on-board
    Sulla parte software ti conviene rivolgere la domanda QUI ... sto cercando di mantenere il thread il più possibile incentrato sulla parte hardware delle schede in modo da limitare gli OT ... sulle problematiche che esponi invece sarebbe da ragionare sui vari collegamenti.
    ...laddove è presente un deviatore che cambia e nasconde l'effettivo stato al sonoff...
    Ok, mi sa che questo risponde alla mia domanda su eventuali modifiche ...
    ...il comando a google assistant è il contrario di quello che deve fare...
    Ovvio
    ...e accendo col deviatore fisico e poi spengo col sonoff il sonoff resta accesso per tutto il tempo...
    Certo, per il medesimo motivo di cui su.
    Se i comandi manuali (a muro) non sono parallelati con i pulsanti on-board tutta la logistica del sistema si complica e, com'è ovvio, non vi è riscontro in app (né da google A.) dell'effettivo stato dell'utenza.
    I'installazione ottimale, là dove vi è necessità di operare, congiuntamente, sia manualmente che in remoto, prevede per forza di cose che la sonoff controlli direttamente l'utenza e i comandi manuali agiscano sulla scheda
    P.S.
    Dolam, tu che hai sicuramente più esperienza di me in merito, perché non apri un 3D incentrato sulle varie app: IFTTT, Stringify, google assistant etc. etc. ?
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  15. #95
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Frangio74, Lupino, penso che la modifica principale al sonoff sia quella dei morsetti ai suoi tasti fisici ciò eviterebbe ogni problema di visualizzazione sullo stato effetivo della posizione on-off ( vedi video YouTube della mia modifica) e inoltre riduce tantissimo la sezione dei cavi di comando . Do meno importanza ai sensori, esistono già i Th 10/16 che lo fanno magnificamente. Sono restio alla modifica firmware e l’idea di usare un serverino interno non mi affascina per nulla , attualmente il server ITEAD non sbaglia un colpo, funziona benissimo.
    Lupino ,Si , apro una discussione per IFTTT e Stringify ma sembra che i più amino le modifiche al firmware e in questo modo l’utilizzo delle due APP non è più possibile.
    Per me i Sonoff sono perfetti come sono (meglio con connettori dei pulsanti) l’unica vera carenza, grave, è la mancata integrazione con Apple HomeKit per gli automatismi interconnessi.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    @Lupino

    Forse mi sono espresso male, per modifiche intendevo "l'esternalizzazione" dei quattro pulsanti on-board
    No, non li ho esternalizzati altrimenti avrei messo anche i sonoff basic e dual e non avrei quindi ripiegato sugli emylo!
    Chiaro che la mia prima scelta sono i sonoff ma proprio per evitare le modifiche hardware ho scelto una strada alternativa.

    I'installazione ottimale, là dove vi è necessità di operare, congiuntamente, sia manualmente che in remoto, prevede per forza di cose che la sonoff controlli direttamente l'utenza e i comandi manuali agiscano sulla scheda
    In realtà anche per un altro motivo non li ho esternalizzati alla luce anche della tua considerazione: utilizzare infatti i pulsanti on board dei sonoff replicati sui tasti fisici a muro avrebbe significato stravolgere completamente l'impianto ed i cablaggi esistenti ed affidare il funzionamento completamente ai sonoff. Onestamente non me la sono sentita ed ho preferito mantenere l'autonomia dell'impianto esistente ed in tal modo i dispositivi rappresentano un valore aggiunto che se un domani dovessero avere dei malfunzionamenti (non mi fido ciecamente) l'impianto esistente continua a funzionare come si deve senza la necessità e l'impellenza di doverli rimettere.
    Che google assistant non riconosca l'effettivo stato credo sia un problema superabile con la programmazione anche se IFTTT+stringify al momento mi sembrano troppo limitate a comandi semplici e non consentono di eseguire istruzioni più articolate e con più operatori logici (ad esempio nell' IF - THEN manca l'ELSE o manca la possibilità di utilizzare l'operatore AND, basterebbero questi due per risolvere il problema dei deviatori).
    Vedremo se le svilupperanno e miglioreranno, l'alternativa sarebbe cambiare il firmware ed operare con tasker ed home assistant ma è davvero un mondo che non conosco (ho solo visto qualcosa nei tutorial di vincenzo caputo).
    Quello che più mi preoccupa invece nell'utilizzo dei canali come deviatori è l'accensione prolungata dei relè che ne deriva quando lavorano al contrario (cioè quando devono mantenere spenta la luce perché il deviatore a muro è in posizione di apertura), il mio dubbio è: possono stare accesi in maniera prolungata o è meglio tenerli spenti per evitare danneggiamenti o consumi elettrici? Appunto su questo aspetto non ho proprio idea e chiedo a voi suggerimenti.
    Sul resto si vedrà, teniamoci aggiornati comunque,
    Grazie e a presto..

  17. #97
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi finalmente mi sono arrivati gli emylo ed ho completato diciamo tutta la parte hardware della domotica di casa, sto attendendo il sonoff rf bridge per clonare i telecomandini degli emylo e comandarli anche dalla app ewelink.
    Che dire, per il momento sono soddisfatto, l'installazione è andata più o meno come programma diversamente dai sonoff 4ch per i quali ho dovuto combattere di più con i corrugati, ma era da aspettarselo perché gli emylo sono abbastanza contenuti nelle dimensioni, facili anche da configurare non si devono settare pin sulla scheda ma si fa tutto da un tastino.
    Riguardo alla questione deviatore fisico che nasconde lo stato a google assistant sto provando a risolvere con la programmazione, in ogni caso basta dare il comando la seconda volta al contrario e comunque ci si può regolare anche dalla posizione del deviatore cioè se è in posizione di apertura e la luce è spenta è chiaro che il relè del sonoff è acceso e si da il comando al contrario.
    Vi aggiornerò sugli sviluppi non appena mi arriva il sonoff bridge.
    Saluti e a presto..

  18. #98
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    @Lupino
    @Dolan
    @Thommino

    Allora ragazzi, sono riuscito a risolvere il problema del comando vocale in presenza di deviatore a muro, in pratica si deve definire una variabile booleana su Stringify che si aggiorna ogni volta che cambia lo stato del canale del sonoff, a quel punto a seconda dello stato della variabile stringify (tramite IFTTT) o apre o chiude il canale.
    Unico neo è che il comando non è stabile ed a volte non funziona, a mio avviso perché ci sono tre server in azione (IFTTT, Stringify ed Ewelink) e troppi richiami ridondanti tra i tre (il problema di fondo è che Stringify ed Ewelink al momento non comunicano direttamente ma solo tramite IFTTT). Spero possano migliorare col tempo, comunque il comando quando funziona in maniera fluida è davvero efficace.
    Spero di esservi stato utile, se qualcuno si vuole confrontare sull'argomento o darmi dei suggerimenti sarei ben lieto,
    a presto e buona serata..

  19. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti mi inserisco anche io in questa , interessante discussione .
    Ho cominciato , circa un mese fà , a fare esperimenti di domotica proprio con i relè Emylo .
    Se i relè risultano molto versatili ( in base alla programmazione funzionano da pulsante , interruttore , deviatore ed interruttore 0/1 ) e funzionano perfettamente con il telecomando in RF , lo stesso non lo posso dire dell'accoppiamento con il Broadlink RM pro ed il suo programma proprietario E control.
    Spesso risulta impossibile comandare i relè tramite questa applicazione che , altresì e spesso , si blocca .
    Qualcosa in più sono riuscito a risolvere cambiando l'applicazione del Broadlink, da E control sono passato ad IHC , ma non ho risulto del tutto i miei problemi in quanto , anche se sono riuscito a far funzionare tutti i relè alcuni , per farli accendere o spendere devo tappare il relativo tasto più e più volte .
    Non avendo un feedback sullo stato dell"accensione questo risulta antipatico specie se sei fuori casa e , non per ultimò non sono ancora riuscito a farli funzionare con Google Home Assistant.
    Adesso ho ordinato i Sonoff e vedremo ...........
    1) FV 2,99 KW tilt 17° - 90 S-O 13 pannelli Shuco MPE 230 PS04 - inverter Solar Max 3000 S IV CE connesso 25/11/11
    2) FV 1,84 Kw tilt 17° - 90 S-O 8 pannelli Shuco MPE 230 PS15 - inverter Solar Max 2000 S detrazione 50% + S.S.P. connesso 08/05/13


  20. #100
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi dai una brutta notizia perché io contavo molto di integrare gli emylo nel mio sistema dove di base ho 5 sonoff 4ch perfettamente integrati tra di loro. Il broadlink RM per me rappresenta un piano B in quanto sto attendendo il sonoff rf Bridge con il quale proverò ad integrarli ai sonoff nella loro app ufficiale ewelink. Vediamo, male che vada il cablaggio è fatto e la speranza è che la ITEAD sviluppi dei dispositivi ad 1 o 2 canali con funzionamento simile al 4ch, magari partendo dal basic e dual..

  21. RAD
Pagina 5 di 54 primaprima 1234567891011121314151617181925 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sonoff CH4 Pro e collegamento Tapparelle
    Da maxumi nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 606
    Ultimo messaggio: 21-09-2019, 01:19
  2. SONOFF - Nostre applicazioni reali
    Da luke05 nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 152
    Ultimo messaggio: 09-09-2019, 11:12
  3. Itead Sonoff TH 10/16
    Da EmilianoM nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 109
    Ultimo messaggio: 08-05-2019, 09:45
  4. SONOFF: collegamento con termostato a batteria
    Da ssyn nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 71
    Ultimo messaggio: 03-02-2019, 11:09
  5. Fai da te Sonoff 4ch pro
    Da fmore nel forum Fai Da Te
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-03-2018, 14:09

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •