i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  412
NON mi piace! NON mi piace!:  19
Grazie! Grazie!:  89
Pagina 523 di 524 primaprima ... 23323423473503509510511512513514515516517518519520521522523524 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 10,441 a 10,460 su 10471

Discussione: Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

  1. #10441
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da mArCo1928 Visualizza il messaggio
    Capacità nominale, ma la utile qual'è? Perché si passa facilmente da 500€/kWh, che è già tanto, alla folle cifra di 1.000€/kWh.

    A questo punto la mia attenzione torna sull'ABB REACT 2, che però non costa così poco come il PW 2, tutt'altro.

    In ogni caso non convengono, indipendentemente da tutto. Come sempre.

  2. #10442
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    A 250€/kWh se non ci sono il 40% di perdite in inutili e continue conversioni converrebbe, tipo come il REATC 2 che gestisce tutto in DC, però poi costa 8000€ per 4kWh e quindi la convenienza va a farsi benedire. Un ipotetico REACT 2, a patto di spendere 24.000€ tra PDC, batteria e FV, converrebbe. Ma recuperare 12.000€ è lunga, ci vorrebbero degli anni e rispetto ad una caldaia a condensazione e casa poco energivora, non è assolutamente conveniente. Molto meglio una casa che disperde poco e paga una bazzecola di gas...

    Il discorso è che io preferisco una casa che ha un picco di consumo di 2kW di potenza termica piuttosto che una fornita di tutto punto e che è quasi autonoma nei consumi, ma che però consuma 4.5kW come carico termico. Una volta che riqualifico energeticamente l'abitazione poi qualsiasi discorso di FV, batteria, PDC, ci metterebbe 15-20 anni a rientrarmi, al netto delle detrazioni fiscali, senza ce ne vorrebbero 30-40.

  3. #10443
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Be prezzaccio si .... ancora un po’ d anni e vedi come scende ancora quando costerà 4000€ allora s inizierà a farci un pensierino

  4. #10444
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mArCo1928 Visualizza il messaggio
    A 250€/kWh se non ci sono il 40% di perdite in inutili e continue conversioni converrebbe, tipo come il REATC 2 che gestisce tutto in DC, però poi costa 8000€ per 4kWh e quindi la convenienza va a farsi benedire. Un ipotetico REACT 2, a patto di spendere 24.000€ tra PDC, batteria e FV, converrebbe. Ma recuperare 12.000€ è lunga, ci vorrebbero degli anni e rispetto ad una caldaia a condensazione e casa poco energivora, non è assolutamente conveniente. Molto meglio una casa che disperde poco e paga una bazzecola di gas...

    Il discorso è che io preferisco una casa che ha un picco di consumo di 2kW di potenza termica piuttosto che una fornita di tutto punto e che è quasi autonoma nei consumi, ma che però consuma 4.5kW come carico termico. Una volta che riqualifico energeticamente l'abitazione poi qualsiasi discorso di FV, batteria, PDC, ci metterebbe 15-20 anni a rientrarmi, al netto delle detrazioni fiscali, senza ce ne vorrebbero 30-40.
    L'unico modo che si ha per risparmiare è quello di diversificare studiando le soluzioni ideali per ogni casa/caso. Io uso termosifoni in alluminio e pompe di calore+fv, non mi conviene neppure mettere i pannelli solari termici.
    Di certo, un ottimo isolamento è la base minima da cui partire per ogni risparmio, tanto più che ormai i cappotti si possono fare internamente con un semplice intonaco specifico andando a risparmiare sul classico cappotto esterno.
    Le batterie, alla fine, sono più interessanti per un discorso di continuità energetica al momento, almeno nel mio caso.

  5. #10445
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo so, però lo fai perché vuoi la Golf a metano piuttosto che la eco up! oppure l'Audi A3 TGI piuttosto che la Golf TGI, vuoi risparmiare, ma è una scelta che fai dettata puramente dalla disponibilità economica, non è un investimento, non è strettamente necessario.

  6. #10446
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ovvio però non è un qualcosa con cui interagisci come una macchina o, che so, uno schermo oled da 82" o un pc da 3000 euro. E' un sistema buttato li, fermo, con quale non smanetti (se non si è in grado di farlo ovviamente) e che potenzialmente porta solo problemi di spazio, di temperatura e di durata. E anzi, se si avesse la bontà di aspettare qualche anno, non solo potrebbe trasformarsi in un investimento ma potenzialmente si trasforma in qualcosa di veramente utile ed ecologico (cosa che al momento non è).
    Insomma non c'è un solo motivo (se non casi particolari) per il quale convenga compare tali sistemi.

  7. #10447
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Conviene se sei un fanatico e sei senza allaccio Enel ed in quella casa ci vivi, in tutti gli altri casi probabilmente conviene prima fare altro.

  8. #10448
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dai che forse forse, stanno uscendo le batterie allo stato solido:

    Esclusiva: Porsche Taycan in ricarica a Milano. Batteria da 140 kwh? | DMove.it

  9. #10449
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi permetto di segnalare che le tesla PW2 sono le uniche con dod del 100% leggere le caratteristiche, >> MA NON POSSONO ESSERE INSTALLATE SU IMPIANTI OFF GRID << in quanto devono sentire la rete in ingresso, la funzione backup in ITALIA non e' implementata, quindi al momento INUTILIZZABILI PER IMPIANTI OFF GRID!!


    Quote Originariamente inviata da mArCo1928 Visualizza il messaggio
    A 7.030€ la Tesla 13,5 kWh col 50% mi sembra che sia già sufficientemente economica, sono 325€/kWh.

    Vorrei capire quante trasformazioni ci sono tra Tesla PW 2, inverter FV e carichi elettrici, non è possibile fare tutto in DC e poi convertire solo per andare ad alimentare i carichi?

  10. #10450
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    In realtà sul forum teslari c'è chi dice che conservi un 20% di carica residua, c'è chi parla di un 10 e chi di 5%. L'app non aiuta in quanto non parla espressamente di quanti kwh sono stati prelevati dalla batteria. Questo facendo una rapida ricerca.
    Non sapevo invece che la powerwall, in caso di Blackout, si disattiva...

  11. #10451
    Seguace

    User Info Menu


  12. #10452
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Deepdark,
    scusami ma mi sembra che siamo ampiamente off topic…
    ciao

    Quote Originariamente inviata da deepdark Visualizza il messaggio

  13. #10453
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non del tutto visto che tesla produce il powerwall.

  14. #10454
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    a 7030 iva inclusa prezzo finito con doc gse , comincia ad essere interessant e ammortizzi in 11 an VS SSP , se tieni conto di avere un allaccio pod a 3kw, ma di usufruirne come un 6 kw 8 differenza anuale di 78€ risparmiati .
    pw2 vs RID si ammortizza in 8.5 anni , se SI RIENTRA NEL FUTURO INCENTIVO LOMBARDIA USO ENERGIA " INTELLLIGENTE " 40% FONDO PERSO, ma non si è ancora sicuri . mi sa che tra 2 3 anni ci siamo anche senza l'incentivo . staremo a vedere .
    .... intanto tra 6 mi finisce il conto energia .......

  15. #10455

  16. #10456
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Va valutato ogni tipo di accumulo per ogni impianto. Nel mio caso per la mia impresa le tre pw2 .una per fase andrebbero benissimo, anche se avrei necessità del doppio...ma non si possono installare. Per casa mi basterebbe un 4-5 kw .ma sonnen lg e varta costano troppo ancora. per assurdo ammortizzerei la pw2 prima.sfruttandola di meno.ma non saprei se manterrebbe le prestazioni funzionando al 50% per 6 mesi anno

  17. #10457
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ha ragione Alby, bisogna tener presente che alcuni inverter accettano solo alcuni tipi di batteria e non altre, quale siano le migliori dipende da mille fattori diversi, ogni impianto deve essere valutato singolarmente...

  18. #10458
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Alby62 "non saprei se manterrebbe le prestazioni funzionando al 50% per 6 mesi anno" assolutamente si e prolungherebbe di molto la sua vita utile, ritengo la PW2 la migliore in assoluto con un piccolo vantaggio rispetto all'atra eccellenza, LG, che non occorre inverter per gestirla e non è cosa da poco.
    Inoltre è l'unica che dichiara valori attendibili di perdite carica/scarica, 89% di rendimento è già ottimo per un sistema d'accumulo, chi dichiara valori più alti racconta grosse frottole.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  19. #10459
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    LG non necessita di inverter, che invece PW2 ha già integrato, perché quindi PW2 è meglio? Non è meglio caricare direttamente in DC?

  20. #10460
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Condivido questo link della Viessmann che mi sembra interessante per la fornitura di Inverter monofase/trifase che possono essere utilizzati in abbinamento a sistemi di accumulo monofase/trifase della LG Chem RESU:

    Inverter con accumuli per l&#39;impianto fotovoltaico

    L'inverter Trifase ha queste caratteristiche:Inverter X-Hybrid T X-Hybrid-T è il primo inverter ibrido trifase in Italia ad offrire una soluzione flessibile ed espandibile per le applicazioni sia domestiche che commerciali.
    Principali vantaggi:

    • Potenza massima campo fotovoltaico 8/10/13 kWp
    • Doppio MPPT e funzione EPS, tensione di batteria 200-500 V
    • Sistema di storage On e Off grid
    • Possibilità di collegare fino a 10 inverter in parallelo
    • Collegamento accumulo lato produzione PV
    • Grado di protezione IP65
    • Supporta gli squilibri tra le fasi
    • Accumulo in potenza variabile con batterie al litio in alta tensione Pylontech
    • Possibilità di caricare le batterie dalla rete per l’utilizzo in peak-shaving
    • Protezione contro interruzioni di potenza
    • Funzione di monitoraggio e controllo Wi-fi o Ethernet

  21. RAD
Pagina 523 di 524 primaprima ... 23323423473503509510511512513514515516517518519520521522523524 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Autocostruzione sistemi di accumulo
    Da remtechnology nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 22-04-2015, 16:24
  2. CEI 0-16 e CEI 0-21 in inchiesta pubblica per sistemi di accumulo
    Da Gate Array nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 25-10-2014, 09:42
  3. sistemi di accumulo in commercio
    Da neoworld nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 01:41
  4. Sistemi di accumulo
    Da Acmeman nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-03-2013, 11:47
  5. Sistemi di accumulo di energia
    Da Luca984 nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-12-2012, 23:47

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •