Mi Piace! Mi Piace!:  751
NON mi piace! NON mi piace!:  28
Grazie! Grazie!:  185
Pagina 573 di 585 primaprima ... 73373473523553559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11,441 a 11,460 su 11699

Discussione: Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

  1. #11441
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da mArCo1928 Visualizza il messaggio
    Come faccio a capire come viene spalmata la produzione solare durante i giorni dell'anno? C'è un simulatore che crea un grafico comprensibile? Vorrei capire consumi vs possibilità di accumulo con il mio impianto FV e batteria tipo sta Tesla che tutto sommato a 378€/kW non costa poi una follia, se in inverno la uso o meno.
    Ciao Marco ti giro questo link della Varta, io l’avevo provato un paio di anni fa prima di mettere la batteria e ti da un idea tra inverno e estate con tanto di grafico, ti devi registrare ma personalmente non mi è mai arrivata nessuna email e mai nessuno mi ha mai contattato telefonicamente...

    Configuratore | VARTA

  2. #11442
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mArCo1928 Visualizza il messaggio
    Come faccio a capire come viene spalmata la produzione solare durante i giorni dell'anno? C'è un simulatore che crea un grafico comprensibile? Vorrei capire consumi vs possibilità di accumulo con il mio impianto FV e batteria tipo sta Tesla che tutto sommato a 378€/kW non costa poi una follia, se in inverno la uso o meno.
    Marco ma tu avevi un impianto sottodimensionato....le perdite zdel ciclo carica scarica vanno probabilmente tolte tutte dallo SSP o sbaglio? (Ricordo che hai potuto mettere soli 2,8 kW, immagino non siano sufficienti per coprire interamente i tuoi consumi....
    In inverno più che altro la Tesla non la carichi completamente praticamente mai con impianto così piccolo....

  3. #11443
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Faccio due conti per la mia situazione da neo produttrice ma correggetemi se sbaglio qualcosa.

    Magari sto semplificando troppo: anche se riuscissi a pagare la PW2 6.000€, post-detrazione mi costerebbe 300€ l’anno.

    Per rientrare del costo dovrebbe riuscire a farmi scambiare ogni anno 5.000kWh IN PIÙ di quelli che scambio già (300€: 6 cent che rimangono a mio carico per il kWh scambiato).

    Ho consumi di circa 6.600 kWh l’anno ma avendo le PDC 2.100kWh servono tra novembre e gennaio, in cui ne produco solo 800 (una batteria non mi darebbe i 1.300 in meno che i pannelli non producono).

    Produco 6.600 kWh l’anno
    dovrei autoconsumarne 2.000
    1.300 mi mancheranno d’inverno
    Ne rimangono 3.300.
    Ammettendo di avere il 15% di perdite potrei al massimo autoconsumare altri 2.805 kWh.
    A 6 cent l’uno risparmierei 168€ l’anno, quindi se la pagassi 6.000€ ci RIMETTEREI 1.320€ (132€ l’anno).

    Nel mio caso, per cominciare a risparmiare dovrei pagare la batteria (e le modifiche per installarla) 3.400€, 1.700€ post detrazioni. Cosa potrei acquistarci considerando che la batteria dovrebbe alimentare le PDC che generalmente accendo al mattino presto e di sera?
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  4. #11444
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Star e deepdark le batterie litio sono molto sensibili alle variazioni di temperatura, postai molti post fa la pdc di Tesla che riscalda e raffredda a liquido come molti post addietro
    un utente qui ha inserito i dati della sua Tesla con perdite all'11%, che è lo stesso valore riscontrato dai test di alcune riviste specializzate che ho letto ma non ritrovo.
    Tenerle in garage è il minimo che si dovrebbe fare.
    Nei miei test, che riportai qualche anno, fa in inverno arrivai a superare il 35% di perdite e in estate attorno al 15% ( le mie batterie erano al coperto ma fuori).
    Quindi che qualcuno possa essere arrivato anche al 20% con Tesla è possibile ma va valutato sul complessivo annuale e sul modo d'utilizzo ( esterno/interno, ambiente riscaldato o meno)

    Sull'affidabilità al momento non troverete riscontri per nessuno e sul fatto del doppio inverter non mi farei molti problemi , anche quello principale con questo spirito potrebbe rompersi.
    Per la durata parliamo di tecnologia troppo nuova, ma di certo c'è che Mercedes e BMW hanno dichiarato che Tesla è almeno 5 anni avanti nella gestione dell'accumulo auto rispetto a loro ( se cercate ci sono articoli che inserii come mie informazioni nel trhead) .

    Decisamente sconsiglio l'accumulo ma se proprio lo si volesse fare le mie preferenze sarebbero per Tesla e in seconda battuta per Sonnen che dal punto di vista economico è caro ma con la sonnen community ( ora Service) regala il pareggio con l'energia gratis, anche se non si sà per quanto tempo lo faranno ,
    probabilmente fino a quando ci sarà lo SSP che resta sempre la miglior soluzione per chi ha il FV.

    Tesla è un capolavoro d'ingegneria.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  5. #11445
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    In ogni caso, per chi fosse interessato (a spendere soldi, per non dire buttare), le resu10 le si trovano a 4.5-5k euro. Ovviamente ci vuole anche l'inverter (1000 euro) e l'installatore.

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio

    Sull'affidabilità al momento non troverete riscontri per nessuno e sul fatto del doppio inverter non mi farei molti problemi , anche quello principale con questo spirito potrebbe rompersi.


    Vero, ma lo si sostituisce, quello tesla te lo tieni anche se negli anni perde efficienza e non puoi scaricarlo nel caso in cui volessi cambiarlo. Idem per il pacco batterie, che posso sempre espandere, con tesla no.

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Per la durata parliamo di tecnologia troppo nuova, ma di certo c'è che Mercedes e BMW hanno dichiarato che Tesla è almeno 5 anni avanti nella gestione dell'accumulo auto rispetto a loro ( se cercate ci sono articoli che inserii come mie informazioni nel trhead) .


    Ho letto anche io la stessa cosa ma per un uso casalingo, non credo ci sia bisogno di tutta questa tecnologia

  6. #11446
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Jo in generale le perdite del 15% non devi toglierle dai 3300 kWh (ha perdite nel ciclo ma comunque carica e scarica lo stesso quei kWh)...ma dal prezzo che ti viene pagata l'energia in eccedenza post tasse... cioè sui 0,035 cent...il problema è che tu non hai eccedenze quindi devi usare gli 11 cent del valore SSP.... cioè (0,11*15%)=0,0165
    0,06-0,0165=0,0435 (risparmio effettivo per kWh consumato).

    Ora se riesci a scambiare davvero 3300 kWh avrai: 3300*0,0435=143,55 annui.

    Per avere una batteria devi avere un impianto sovradimensionato rispetto ai tuoi consumi.

    PS se hai energia in eccedenza e quindi il kWh viene sottratto ai kWh remunerati, ipotizziamo 3,5 cent al kWh dopo le tasse, quel kWh ti costa 0,06-(0,035*15%)=0,05475 cent, e i 3300 kWh darebbero sui 180€ di risparmio

    Poi sarebbe tutto molto più complesso, andrebbe valutata anche la situazione ad esempio tra novembre e gennaio calcoli che non ti danno i 1300 che non fanno i pannelli....beh in tal modo però ipotizzi che il 100% degli 800 kWh venga autoconsumato grazie alle batterie....ma almeno io vedo che in inverno gran parte dell'energia (in percentuale)se ne va in autoconsumo diurno...e immagino che tu debba togliere da quei 800 kWh prelevabili almeno la metà (potendo usufruire di soli 2900 kWh da autoconsumare grazie alla batteria a sto punto)
    Queste valutazioni le dovresti fare mese per mese confrontando consumi e produzione...potresti avere anche in maggio la situazione opposta, che hai energia e batteria piena ma ne usi poca (il giorno dura più che in inverno, la sera non fa caldo da usare condizionatori o freddo da riscaldare)

  7. #11447
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    deepdark "Vero, ma lo si sostituisce, quello tesla te lo tieni anche se negli anni perde efficienza"
    un inverter non perde efficienza o funziona e converte la corrente da Ac a DC e/o viceversa o non funziona e come vedi dall'esploso della Tesla l'inverter si sostituisce come qualsiasi altro componente e la Tesla è 13,4 kWh effettivi , con dod 100%, è garantita 10 anni

    LG Chem è una buona batteria ma costa non meno di 5000€ ( al momento) e ci vuole un inverter dedicato non mi sembra convenga di più.

    Deepdark perchè continui a dire che Tesla non è espandibile, ne puoi installare ben 9 insieme! puoi espandere a piacimento e non serve riprogrammare, ha un cavetto di collegamento modbus che le fa funzionare insieme e sulla sua applicazione le vedi insieme e separatamente, non diamo informazioni errate, non è giusto per chi ci legge.

    Mirko 2016 la tua analisi è correttissima.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  8. #11448
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Star Visualizza il messaggio
    Ciao Marco ti giro questo link della Varta,...
    Configuratore | VARTA
    C'ho provato, in inverno praticamente rimane inutilizzata, ma il punto è che per renderla utilizzabile o devo aumentare 10 volte il fotovoltaico o devo ridurre in egual modo i consumi. Inutile.

  9. #11449
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Mirko, anche se grossolanamente ero arrivata alla stessa conclusione: con le batterie dovrei anticipare almeno 6.000€ per risparmiarne (forse) 180€ l’anno.
    Ad oggi non mi conviene ma quando cambieranno gli scenari (prezzi/tecnologie per le batterie o revisione dello SSP) rivaluterò.
    Per ora mi godo le prime bollette molto più leggere per autoconsumo...
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  10. #11450
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    deepdark questo è il configuratore Tesla e puoi effettuare l'ordine online, arriva l'installatore a casa.
    Fai le simulazioni e vedrai le batterie espandersi da sole sullo schermo,
    da 1 a 2 a 3 etc.

    Powerwall | La batteria domestica Tesla
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  11. #11451
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    deepdark "Vero, ma lo si sostituisce, quello tesla te lo tieni anche se negli anni perde efficienza"
    un inverter non perde efficienza o funziona e converte la corrente da Ac a DC e/o viceversa o non funziona
    Avevo letto diversamente e cioè che gli inverter negli anni perdono efficienza ma non studio elettronica, quindi potrei aver detto una inesattezza

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Tesla è 13,4 kWh effettivi , con dod 100%, è garantita 10 anni
    Qui si apre un mondo. LG Chem dichiara un DOD del 93%, tesla dichiara un DOD del 100% ma come tesla ha dichiarato 90% di efficienza non del tutto veritiera, mi sa che anche il dod è fassullo, tant'è:

    Rendimento Powerwall 2 – Pagina 6 – Powerwall – TESLARI Forum – Teslaforum

    Sulla garanzia, dal blog australiano:
    All lithium-ion batteries degrade over time. Tesla warrant that the Powerwall 2 will still have at least 70% of its initial capacity after 10 years. That compares to 60% for the LG Chem RESUs and 80% for the Enphase AC batteries.

    Powerwall 2 Full Specs Reveal Cheap Storage And Limited Warranty

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    LG Chem è una buona batteria ma costa non meno di 5000€ ( al momento) e ci vuole un inverter dedicato non mi sembra convenga di più.
    Hai un solo inverter ac-ac-dc che costa 1000 euro (circa) rispetto alle 500-700 euro di uno normale. E hai la funzione EPS che tesla non ha.

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Deepdark perchè continui a dire che Tesla non è espandibile, ne puoi installare ben 9 insieme! e puoi espandere a piacimento e non serve riprogrammare, ha un cavetto di collegamento modbus che le fa funzionare insieme e sulla sua applicazione le vedi insieme e separatamente, non diamo informazioni errate, non è giusto per chi ci legge.
    Imprecisione mia, vero, è espandibile ma a patto di comprare un altro powerwall+installazione, lg chem invece devi solo comprare il pacco batterie e fartelo installare da chi voi, anche da te, CREDO.

    Detto questo, ribadisco, non comprerei nessun prodotto. Oggi ho ricevuto il mio primo SSP, spese per i kwh consumati: 323 euro (bollette alla mano), restituiti: 362 euro...

  12. #11452
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La durata della Tesla , come della maggior parte delle altre, non la conosce nessuno, la Powerwall2 è uscita un paio d'anni fa e dieci anni non sono ancora passati
    e soprattutto è totalmente differente dalla prima proprio per la regolazione della temperatura che ora è con PDC e se pensi a quanto poco consumi una pdc per un ambiente da 40mq , immagina quanto pochissimo consumi per termostatare un ambiente piccolissimo come una batteria.

    N.B non installo batterie
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  13. #11453
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per collegare l'accumulo LG chem (versione hv) agli inverter Huawei serie SUN2000L basta un cavo

  14. #11454

  15. #11455
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    e soprattutto è totalmente differente dalla prima proprio per la regolazione della temperatura che ora è con PDC e se pensi a quanto poco consumi una pdc per un ambiente da 40mq , immagina quanto pochissimo consumi per termostatare un ambiente piccolissimo come una batteria.
    Non conta quanto sia piccola la batteria ma quanta energia stia dissipando in calore. L'inverter della Tesla può erogare 5kw a regime, se il tutto avesse una efficienza del 90% vorrebbe dire che il 10% potrebbe andare in calore ovvero 500w, questa sarà la potenza termica da compensare piccola o grande che sia la batteria.

  16. #11456
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mArCo1928 Visualizza il messaggio
    C'ho provato, in inverno praticamente rimane inutilizzata, ma il punto è che per renderla utilizzabile o devo aumentare 10 volte il fotovoltaico o devo ridurre in egual modo i consumi. Inutile.
    @Marco la mia Sonnen da 8Kwh lo sempre caricata anche nelle più corte giornate di sole invernali e ho un FV da 6,21kw...

  17. #11457
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Qua non sembra.
    Se si riferisce a 20 giorni di dicembre ti ha fornito meno di 2 kWh al giorno (mediamente), altro che caricata tutti i giorni.
    Ma la cosa grave è che con una produzione superiore ai consumi (d'inverno significa avere un impianto FTV fortemente sovradimensionato) l'accumulo non è riuscito ad evitare prelievi da rete.
    star2.jpg
    Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
    attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

  18. #11458
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da egimark Visualizza il messaggio
    Qua non sembra.
    Se si riferisce a 20 giorni di dicembre ti ha fornito meno di 2 kWh al giorno (mediamente), altro che caricata tutti i giorni.
    Ma la cosa grave è che con una produzione superiore ai consumi (d'inverno significa avere un impianto FTV fortemente sovradimensionato) l'accumulo non è riuscito ad evitare prelievi da rete.
    star2.jpg

    @egimark per forza lo installata il 20 dicembre 2017 e poi andava a4kwh..aspetta che ti allego dicembre 2018 per tua soddisfazione!
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  19. #11459
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da egimark Visualizza il messaggio
    Qua non sembra.
    Se si riferisce a 20 giorni di dicembre ti ha fornito meno di 2 kWh al giorno (mediamente), altro che caricata tutti i giorni.
    Ma la cosa grave è che con una produzione superiore ai consumi (d'inverno significa avere un impianto FTV fortemente sovradimensionato) l'accumulo non è riuscito ad evitare prelievi da rete.
    star2.jpg

    @egimark per forza lo installa il 20 dicembre 2017...aspetta che ti allego dicembre 2018 per tua soddisfazione!

  20. #11460
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    10 o 20 giorni non importa, a fronte di una produzione del FTV maggiore del consumo, neanche l'accumulo è riuscito ad evitare di prelevare dalla rete.
    Sto ancora aspettando i dati "ufficiali" del GSE per il 2017 e 2018.
    Oltre al "grande fratello" in casa hai anche ceduto alla Sonnen le credenziali di accesso al sito GSE?
    Comunque mi sembra che neanche a Dicembre 2018 l'accumulo si sia completamente caricato (mediamente).
    Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
    attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

  21. RAD
Pagina 573 di 585 primaprima ... 73373473523553559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Autocostruzione sistemi di accumulo
    Da remtechnology nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 22-04-2015, 15:24
  2. CEI 0-16 e CEI 0-21 in inchiesta pubblica per sistemi di accumulo
    Da Gate Array nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 25-10-2014, 08:42
  3. sistemi di accumulo in commercio
    Da neoworld nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 00:41
  4. Sistemi di accumulo
    Da Acmeman nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-03-2013, 10:47
  5. Sistemi di accumulo di energia
    Da Luca984 nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-12-2012, 22:47

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •