Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: consigli riscaldamento studi Tulikivi ad accumulo

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question consigli riscaldamento studi Tulikivi ad accumulo



    Buonasera , sono nuovo del forum e di questo settore capisco ben poco e dopo 8 mesi che giro per capire ho ancora più caos in testa. Sto iniziando un restauro di una casa singola in campagna 120 mq piano terra ( 45 di salone e cucina , 14 bagno lavanderia , 16 di studio e 9 di ingresso) 120 piano primo( 4 camere 2 bagni) scala centrale con tromba libera .Parlando con il termotecnico che mi segue la pratica consigliava un impianto con pdc riscaldamento a pavimento , io invece puntavo ad avere come fonte primaria una stufa ad accumulo tulikivi , in base alle metrature il rivenditore mi consigliava una 21 quintali posizionata al centro piano terra sotto il vano scale , e qui nasce il mio grande dubbio , Secondo il tecnico della stufa il riscaldamento a pavimento sarebbe una spesa inutile considerando che il riscaldamento primario sarà la stufa e secondo la sua esperienza lui eviterebbe propio di installarlo , qualcuno di voi ha esperienze merito? soprattutto della reale resa delle tulikivi? grazie a tutti

  2. #2
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Se è un ambiente unico scaldi tutto con una stufa, in caso contrario avrai stanze più fredde di altre.
    Io metterei il riscaldamento a pavimento e anche la stufa (magari più piccola in zona centrale) sono bellissime quelle stufe.
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Io vivo in una casa da 200 mq a4 e la scaldo con la sola stufa che è sviluppata su due mezzi piani.
    Il calore della stufa per me è fantastico in più ho una superficie molto grande riscaldata.
    Devi essere conscio della gestione legna che nel mio caso si riduce ad una scorta di 2 bancali.
    Per quanto riguarda le stanze io ho nelle giornate senza sole e fredde sempre 20 gradi in tutta la casa con un dt inferiore ad 1 grado.

    Aggiungo che non farei mai impianto a pavimento + stufa ad accumulo da 21 q.li perché come ben saprai la spesa raddoppia per niente.

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Più che altro la questione è: sarai sempre in grado di gestire la stufa?
    Quot homines tot sententiae

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Teniamo presente che una stufa ad accumulo in una casa ben isolata nel mio caso consuma 20 kg di legna al giorno con temperature esterno sotto zero e sole assente per avere 20 gradi in casa.
    Non stiamo parlando di stufe da 60-70 kg al giorno o più.

  6. #6
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    .... le stufe ad accumulo hanno un loro modo di "funzionare", e la miglior cosa è affidarsi ai costruttori delle stesse, per dimensionamento e posizionamento.

    Per quanto ne so: consumano pochissimo, in ragione del modo particolare che hanno di generare il calore, per irraggiamento, ovvero la sensazione di caldo c'è anche se nella stanza la T non è molto alta.

    Dovremmo aprire una sezione specifica sul forum a riguardo!

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao, non conosco nel dettaglio la Tulikivi ma secondo la mia modesta opinione la stufa ad Accumulo è una scelta decisamente Azzeccata..........
    ho installato una stufa ad Accumulo (di seconda mano) di Castellamonte oramai da un anno e ti posso dire che è un oggetto a cui non posso fare a meno, il caldo che riesce a emanare è particolare, avvolgente e costante, nel mio caso purtroppo l'isolamento sulla mia abitazione non è dei più performanti e quando le temperature scendono oltre i -5/-10 devo aiutarmi con la caldaia............ma questa è la mia storia.
    I consumi di queste tipologie di stufe sono veramente bassi e seguendo i consigli della casa costruttrice si raggiungono ottimi risultati con 2/3 cariche al giorno e la temperatura in casa è sempre gradevole..........un dettaglio che mi ha colpito nelle note dell'azienda è...... il caldo della stufa ad Accumulo è come una torta di mele che cuoce nel forno in cucina........il suo profumo si sente in tutta la casa........ed è proprio così!!!!!
    E' una scelta importante sia come spesa che come installazione nel tuo caso, ma credo proprio che sia un Ottima idea e se l'isolamento sarà fatto ad hoc avrai un caldo invidiabile..........
    Buona serata

  8. RAD

Discussioni simili

  1. Fotovoltaico per aiuto riscaldamento con accumulo.
    Da cusna nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 23-04-2017, 23:22
  2. Riscaldamento Solare+Condensazione+Pellet con accumulo 500l
    Da orsomaxxx nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 15-12-2012, 19:59
  3. Help mancato riscaldamento accumulo
    Da thing130 nel forum consigli riscaldamento studi Tulikivi ad accumuloSolare TERMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 25-10-2012, 09:58
  4. Spiegazioni sugli studi di Tesla
    Da Benni nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 25-05-2008, 10:37
  5. Enti che fanno studi
    Da outofsite nel forum BIOGAS e Gas Residuati
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 17-11-2007, 18:01

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •