Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  7
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 121

Discussione: Immettere in rete energia da una batteria usando un inverter grid.

  1. #41
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao rob74, io ho verificato con un contatore unidirezionale in serie a quello enel e le letture coincidono. Ho un soladin 600 installato da più di un anno. Se il gem contabilizza anche l'immissione, dovrebbe segnare più Kwh del mio e questo non avviene.
    Ciao.

  2. #42
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai pensato che forse lavorano alla stessa maniera, ovvero sommano il valore assoluto della corrente senza discriminarne il verso?

    La contabilizzazione della potenza immessa come prelevata è un dato di fatto piuttosto assodato in situazioni come quella indicata.

    Se ne è discusso ampliamente in passato nel forum, usa la funzione cerca per leggere le vecchie discussioni.

    Usa la funzione cerca del forum per verificare.

  3. #43
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rob74 Visualizza il messaggio
    E' errato, se non sono programmati contano solo il "quantiativo di energia" senza discriminarne il verso e quindi conteggiano come consumata anche quella immessa.
    non so io riporto solo quello che mi ha detto questo ragazzo, visto che anche io ho fatto un impianto grid tie con inverter da 300

  4. #44
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=rob74;119127416]Hai pensato che forse lavorano alla stessa maniera, ovvero sommano il valore assoluto della corrente senza discriminarne il verso?

    Ti sbagli Rob74, perchè io l'ho connesso anche all'incontrario e mi contabilizza solo qui pochi Kwh che vanno in rete! Il mio è unidirezionale. Ho anche provato con un'altro elettromeccanico per ulteriore conferma. Stesso risultato. Fai una verifica reale anche tu e fammi sapere.
    Ciao.

  5. #45
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Le "prove" le faccio ogni santo giorno collaudando gli impianti prima di dare la fine lavori.

  6. #46
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rob74 Visualizza il messaggio
    E' errato, se non sono programmati contano solo il "quantiativo di energia" senza discriminarne il verso e quindi conteggiano come consumata anche quella immessa.
    Concordo , anche nel mio elettronico pre allaccio Enel , quando accendevo l'impianto i kwh prodotti me li ha conteggiati come consumati.....
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  7. #47
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    secondo voi si potrebbe attaccare uno di questi inverter grid tie
    direttamente alla batteria, cioè se ne ho uno con ingresso 12v con una batteria da auto per esempio, funzionerebbe o andrebbe in blocco??

  8. #48
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Tutti gli inverter grind connected sono generatori passivi ovvero devono avere la rete per poter produrre.

    Tieni poi conto che ha 12V non trovi nulla, ormai molti prodotti hanno alzato le tensioni di lavoro sino a 950V!

  9. #49
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    io intendevo quei piccoli inverter da 300watt tipo powerjackcollegando a rete da una parte e alla batteria dall'altro....

  10. #50
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rob74 Visualizza il messaggio
    Le "prove" le faccio ogni santo giorno collaudando gli impianti prima di dare la fine lavori.

    Ciao Rob74,non volevo in alcun modo offenderti. Non è necessario che mi dici che collaudi impianti ogni "santo" giorno, mentre mi farebbe piacere e ne prenderei atto con umiltà, se mi dai una spiegazione tecnica relativa al mio caso specifico.
    Ciao.

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io personalmente ho un bidirezionale acea electrabel in effetti immettendo corrente con 200w di pannello fotovoltaico e un inverter grid da 500w il contatore misura con un valore A- anche la corrente che regallo nei momenti in cui la produzione è maggiore dei miei consumi,questa chiaramente non mi va in bolletta, sto cercando il modo di farmi certificare l'impianto e magari anche ampliarlo un pochino credo con una DIA basti per impianti non superiori a un kw
    Ultima modifica di giaquatt; 18-12-2010 a 15:33

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Ho un impianto stand-alone da 880 Wp che mantiene cariche delle batterie a 24Vcc per circa 500 Ah .

    La bella stagione alle porte determina che molte volte la produzione supera i consumi e le batterie si caricano velocemente al 100%, cosi il regolatore di carica smette di prelevare energia dai pannelli riducendone la redditivita'.... per evitare questo ho collegato un utilizzatore particolare... un sistema che mi immette nella rete a 220 Volt una certa quota di energia prelevandola dalle batterie.

    Ho cosi collegato alle batterie un inverter grid da 200 Watt ( Gridfit 250 ) ma ho dovuto interporre un circuito che ho realizzato allo scopo di elevare di qualche volt la tensione perche tale inverter si innesca a 29-30 volt minimi....

    Tale circuito si occupa anche di far partire e fermare l'immissione in rete sulla base del valore di tensione della batteria ( On a 27 Volt e Off a 25,5 ) e l'elevatore di tensione determina uno scadimento del rendimento di circa il 10 %


    Vorrei sapere se qualcuno ha pensato e attuato una soluzione simile, magari migliore e con apparecchi diversi, in modo da scambiarci info preziose.

    Saluti,
    Fabrizio.

    sono un ncappato nel tuo stesso problema. Mi potresti aiutare a capire come fare ? Per le tensione io escluderei elevatore tensione metterei in serie 4 batterie arrivando a 48volt.

  13. #53
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    in via sperimentale ho provato a immettere energia in rete,da un sistema a 48 v
    con un soladin 600 funziona con 50 v immette circa 300 w,però ho concluso
    che il gioco non vale la candela,per via che devi tenere l'immissione inferiore
    al consumo e hai rischi connessi col distributore,visto che ti devi affidare all'elettronica

  14. #54
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pox1964 Visualizza il messaggio
    in via sperimentale ho provato a immettere energia in rete,da un sistema a 48 v
    con un soladin 600 funziona con 50 v immette circa 300 w,però ho concluso
    che il gioco non vale la candela,per via che devi tenere l'immissione inferiore
    al consumo e hai rischi connessi col distributore,visto che ti devi affidare all'elettronica
    io attualmente ho già pannelli e scambio sul posto con Enel. Il problema è che ho 600w continui tutto il giorno e che vorrei tamponare la notte . Con L eccesso dell energia prodotta di giorno caricherei un pacco di batterie e il resto la immetterei in rete . Le batterie le metterei in funzione la notte con un inverter grid tie . Volevo sapere se qualcuno o ha già affrontato questa problematica e quali problemi s o stati riscontrati .

    Tu tu hai usato il soladin 600 pilotato da batterie ? Bella idea ! Ma hai una tabella di quanta potenza immette nella rete domestica in funzione della potenza in ingresso anche relativamente al voltaggio in ingresso ?

  15. #55
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ha un range di tensione da 40-125 v più è alta la tensione più energia
    può convertire ricordo che partiva a 360 w a batterie cariche 52 v per
    poi stabilizzarsi attorno ai 300 w mi pare,poi finchè ne hanno le batterie
    un pacco che tengo come riserva in caso di black out con un inverter
    da 48 v,per immettere di più bisogna aumentare la tensione sicuramente
    però è vietato,con i nuovi contatori di energia il distributore ha a disposizione
    molti più dati sugli utenti,rispetto al vecchio contatore tipo brevi periodi
    di imissione in orari di non produzione

  16. #56
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ho fatto delle prove con un inverter grid per pannelli da 24 Volt (Gridfit 250) che ha una tensione di innesco dell'immissione di circa 29 Volt.
    Di conseguenza serve un elevatore che ho realizzato con un semplicissimo convertitore step up composto da un oscillatore a 20 khz, un mos, un diodo veloce e una induttanza + i condensatori di livellamento.

    Il circuito oltre che ad elevare leggermente la tensione operava in modo da disaccoppiare il circuito delle batterie dall'inverter... in pratica la bassissima resistenza d'uscita delle batterie, che potrebbe risultare non compatibile con i circuiti di ingresso dell'inverter, diventava invece una resistenza dinamica che si adattava in modo naturale alle condizioni di carico.

    In pratica se aumenta la carica nelle batterie aumenta la tensione che fa aumentare l'immissione che a sua volta pero riduce la % di elevazione della tensione ( che volutamente non è regolata ) e quindi il circuito trovava un bilanciamento.

    Un campo fotovoltaico usato come generatore si comporta in modo molto diverso rispetto ad una batteria ( peggio ancora se al litio ).. il pannello fotovolaico riduce drasticamente la tensione passando da zero a carico ( anche minimo ).. una batteria assolutamente no.

    Per questa ragione un circuito step up io lo metterei comunque per adattare l'impedenza.

    Qua leggo di alcuni che hanno ottenuto lo stesso risultato collegando semplicemente le batterie all'ingresso di un inverter grid... secondo me questo espone a dei rischi x l'inverter che sono mitigati dall'uso di batterie al piombo magari molto usate , quindi con resistenza d'uscita alta oppure dall'uso di cavi di connessione batterie/inverter di dimensioni piccole cosi da inserire in serie una resistenza che limita la corrente massima all'inverter.

    F.
    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  17. #57
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma come posso fare in modo che durante le ore serali/ notturne di non immettere potenza nella rete? Non vorrei avere problemi. Io controllerei la corrente in uscita dopo L intervento del crepuscolare e dell interruttore orario, in modo che questa verifica di immissione corrente la farei solo in determinati momenti.

  18. #58
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
    n. 2 EV - ZOE 41 kwh + ZOE 22 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

  19. #59
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Cavolo.. che prodottino interessante..
    Praticamente puoi configurarlo per produrre solo l'energia che stai consumando senza rimandare nulla in rete.

    Ho trovato anche questo manuale in inglese... praticamente con questo affare si possono fare impianti FV senza avere contratti di scambio sul posto

    https://www.wccsolar.es/app/download...f?t=1520437820

    Su youtube ci sono anche diversi video...

    LCD display navigation Masspowower Ver 4 GTIL with internal Limiter - YouTube

    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  20. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Letto manuale . Interessante !! Ma come farà a capire che non deve rimandare nulla in rete ?

  21. RAD
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Inverter Grid
    Da Revac nel forum Immettere in rete energia da una batteria usando un inverter grid.FOTOVOLTAICO
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 18-01-2019, 18:42
  2. integrare batteria e grid connected
    Da sssuper nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 66
    Ultimo messaggio: 06-01-2012, 23:42
  3. Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 10-05-2008, 22:53
  4. INVERTER RETE GRID CONNECTED
    Da dago2_1999 nel forum Immettere in rete energia da una batteria usando un inverter grid.FOTOVOLTAICO
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 05-05-2007, 14:14
  5. Inverter grid connected
    Da Garlick nel forum Fai Da Te
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-09-2006, 23:23

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •