Mi Piace! Mi Piace!:  13
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  10
Pagina 4 di 87 primaprima 1234567891011121314151617182454 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 1727

Discussione: inverter in blocco per tensione alta

  1. #61
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Faccio un aggiornamento della mia situaione:
    E' venuto l'istallatore ha provato a raddoppiare i cavi tra i due contatori (distanti circa 100mt), non so che cavi di che sezione siano e nei prossimi giorni controllo.
    Abbiamo fatto delle prove cercando nel momento di picco di produzione cica 4,5 Kw di accendere più elettrodomestici possibile (serpentina per acqua calda, forno, lampioni etc..) e il problema è diventato più sporadico.
    Oggi all'ora di pranzo sollecitato più volte è venuto ENEL, ha fatto dei controlli, in cabina ha verificato la tensione e mi ha detto che efffettivamente è stata alzata perchè c'erano dei problemi in passato.
    Hanno verificato anche le linee, perchè l'impianto fino a casa mia era predisposto per la trifase e avrebbero voluto fare una prova utilizzando i cavi non usati (in quanto io non ho la trifase) per rafforzare la linea, ma questo era già stato fatto.
    Mi hanno prospettato nei prossimi giorni un abbassamento della tensione della cabina, per vedere quello che succede. Ma mi hanno detto che questo potrà portare problemi ai miei vicini..

    Io potrei fare quali prove?
    Misurare la tensione che arriva al contatore a impianto spento e impianto acceso?
    Il problema può risiedere soltanto li o ci può essere anche un problema nel fotovoltaico? Nel senso collegamenti errati ad esempio all' inverter (ho letto in altre discussioni di ponticelli non fatti e impianti montati su una sola stringa)?

    Vorrei (se possibile con il vostro aiuto se possibile) escludere qualsiasi problema e chiaramente se chiedessi un controllo al mio istallatore lui mi direbbe che dal suo punto di vista è tutto ok.

    Il mio inverter è un Aurora PVI6000 e i miei moduli Sharp Monoscristallini.

    Magari stasera vi darò informazioni più precise e vi allego qualche foto.

    Grazie
    Saluti
    Ultima modifica di leovj; 24-03-2011 a 16:08

  2. #62
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco le info dell' impianto:

    Aurora Power-One PVI 6000
    24 Pannelli Sharp Monocristallini NUE 235 E1 (235 wp)
    Potenza Totale: 5,64Kwp

    Di seguito la foto dei collegamenti all' inverter:
    http://img835.imageshack.us/img835/2994/inverter.jpg

    Che ne pensate?

    Saluti a tutti!

  3. #63
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Leo, nella foto oltre ai tre cavi di rete vedo un'altro cavetto che esce separato (il passacavo pero' ci vuole), e che immagino sia il riferimento comune per la seriale, piu' altri due cavi che non capisco cosa siano, forse quelli per la seriale collegati alla RJ45?

    Per 100 metri l'ideale sarebbe un cavo di sezione 16 mm2.

    Il cavo che alimenta l'abitazione immagino compia anche lui un tragitto di 100 metri: qual'e' la sua sezione?

    I cavi sono interrati o in aria? (il calcolo e' per cavo interrato).

    Sei in una zona in cui i fulmini sono frequenti, durante i temporali?

    Ciao,
    mp

    Nome impianto: leovj
    Tipo di circuito: Monofase in ca
    Tensione di esercizio: 230 V
    Frequenza di rete: 50 Hz
    Fattore di potenza: 0.9
    Massima caduta di tensione: 4 %
    Tipo di conduttore: Multipolare
    Tipo di cavo selezionato: General Cavi - FG7(O)M1 0.6/1 KV
    Lunghezza cavo: 100 m
    Temperatura ambiente: 30 °C
    Tipo di posa: Cavi multipolari in tubo interrato
    Resistività del terreno: 1.5 °K*m/W
    Distanza tra i circuiti: 0 m
    Numero conduttori in parallelo: 1
    Numero di circuiti per strato: 1
    Numero di strati: 1
    Tempo di intervento delle protezioni: 0.1 s
    Sezione conduttore (S): 16 mm²
    Portata conduttore (*): 78 A
    Fattore di correzione k1: 0.93
    Fattore di correzione k2: 1.000
    Fattore di correzione kf: 1.000
    Strato1
    Profondità della posa: 0.5 m
    Fattore di correzione K3: 1.020
    Fattore di correzione K4: 1.160
    Fattore di correzione totale: 1.100
    Portata conduttore/i (Iz): 85.8 A
    Temperatura di funzionamento: 35.75°C
    Caduta di tensione perc. T=Tf: 2.57 %
    Corrente di impiego (Ib): 26.570 A
    Potenza attiva (P): 5.500 KW
    Potenza reattiva (Q): 2.664 KVAR
    Potenza apparente (A): 6.111 KVA
    Temperatura Max di funzionamento: 90.0 °C
    Temperatura Max di cortocircuito: 250.0 °C
    Resistenza di fase a 20°C: 112.500 mOhm
    Reattanza di fase a 20°C: 8.17 mOhm
    Energia specifica passante (I²t): 5.235 (KA)²s
    Corrente massima di cc: 7.235 KA

  4. #64
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da evisaggi Visualizza il messaggio
    Per giuliOO, il mio installatore ha contattato la aros spiegandogli il problema e suggerendogli di aumentare la soglia di tensione degli inverter, bene, si può fare, ma loro non si assumono responsabilità per eventuali problemi che dovessero sorgere per tale operazione.
    Esatto, nessuno risponderebbe ad eventuali problemi sulle utenze che si ritroverebbero a funzionare con oltre i 260V.

    Per l'inverter non è un problema. Infatti lo stop a 260V, è appunto una precauzione per non generare problemi sulle utenze.

    Se le sue utenze hanno dei valori di targa che permettono il funzionamento con tensioni così alte non vedo alcun problema.
    Se poi è un impianto in cui non ci sono utenze, tanto meglio.

    Naturalmente bisogna verificare di non coinvolgere altri utenti, collegati sulla stessa linea.

  5. #65
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Maurizio Paganelli Visualizza il messaggio
    Leo, nella foto oltre ai tre cavi di rete vedo un'altro cavetto che esce separato (il passacavo pero' ci vuole), e che immagino sia il riferimento comune per la seriale, piu' altri due cavi che non capisco cosa siano, forse quelli per la seriale collegati alla RJ45?

    Per 100 metri l'ideale sarebbe un cavo di sezione 16 mm2.

    Il cavo che alimenta l'abitazione immagino compia anche lui un tragitto di 100 metri: qual'e' la sua sezione?

    I cavi sono interrati o in aria? (il calcolo e' per cavo interrato).

    Sei in una zona in cui i fulmini sono frequenti, durante i temporali?
    ....
    Intanto grazie davvero per la risposta Maurizio, ti spiego:
    Il cavetto piccolo (grigio) è il cavetto che va alla scheda per il monitoraggio EZL-70 (la scatola dista 10cm) l'ho collegata lunedì quindi ancora il tutto è un pò volante ed effetivamente lo devo ancora inguainare..
    I due cavi grossi a destra che salgono all' interno dell' inverter (grigio/nero) sono due cavi morti.
    L'uscita dell' inverter va al contatore di produzione che è a circa 30 cm dall' inverter c'è un metro di cavo. Dal contatore di produzione tramire 100mt di cavo interrato vado al quadro generale di casa dove c'è l'altro contatore. La sezione di questo non l'ho controllata, domani ci guardo.
    Ma i collegamenti sono tutti corretti?
    Ho sentito parlare di ponticelli.. non servono giusto?

    Scusate le domande magari banali, ma non sono molto esperto però mi piace pian piano capire, condividere esperienze e sopratutto rendermi conto.

  6. #66
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da leovj Visualizza il messaggio
    Ma i collegamenti sono tutti corretti?
    Ho sentito parlare di ponticelli.. non servono giusto?
    Per quel che riguarda l'inverter i collegamenti sono corretti e i ponticelli non servono.

    Non so quanto siano lunghi i due cavi non utilizzati e come siano stati isolati: se li sfilavano dalla guaina era meglio.

    mp

  7. #67
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    anche io ho lo stesso problema su un impianto. contatore trifase misuro le tensioni e sono sui 235 v. collego inverter monofase da 6 kw su una fase e inizia a salire fino a 260v ed il power one va in blocco (ho provato spostando le fasi ma ho sempre lo stesso problema). stacco una stringa da 12 pannelli da 2,7 kw e tutto funziona. oggi sono venuti i tecnici dell'enel e hanno detto che la tensione va bene e fino a 242 v loro sono a posto.

    ora come posso risolvere il problema?

    mettere un cavo dall'inverter al contatore di 16mm invece che di 6 risolverebbe il problema? (sono 10 metri di distanza)

    altre soluzioni?

    grazie
    Ultima modifica di orlandomagic; 25-03-2011 a 14:15 Motivo: /

  8. #68
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    inoltre ho notato che la max potenza raggiunta dall'impianto in 10 gg di funzionamento è pari a 6,1 kw segnata dal power one. visto che l'impianto è di 6 kw è normale questa cosa oppure è dovuta al problema delle sovratensoni.

    oppure i pannelli sono dichiarati da 225 wp ma hanno una p maggiore
    Ultima modifica di orlandomagic; 25-03-2011 a 19:55 Motivo: .

  9. #69
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa come fai ad avere 6kW tondi di impianto se hai pannelli da 225Wp?
    O ne hai 26 e fanno 5850Wp o ne hai 27 e fanno 6075Wp.
    La potenza dichiarata può variare di qualche punto percentuale in più o in meno. Di solito è scritto nel datasheet del pannello.

  10. #70
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    vedo che sei attento. infatti è 6,075 ma lo avevo arrotondato a 6.

    ma non è normale che ho una potenza max di 6,14 in produzione. considerando una perdita del 3/4 percento sull'inverter, un 2 percento sui cavi in cc [30 metri con cavo 6mm2], le varie perdite per missmatch ecc credo sia impossibile superare la potenza di taglia dei pannelli [+-3 percento dalla scheda tecnica]. ho avuto fortuna ed ho tutti pannelli con potenza positiva. bho.

  11. #71
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quella a cui fai riferimento è la potenza di picco.... chiamata così perchè sono dei picchi repentini e di breve durata, provocati dall'apparire diretto del sole da dietro le nuvole dopo che il pannello è stato per qualche tempo in ombra con conseguente abbassamento della sua temperatura.
    E' un fatto normale......
    2,99 KWp - 13 Pannelli Winaico 230 Wp - Inverter AURORA PVI-3.0
    Az. 9° S-O - 35° - conn. 8/2/11 - 2° CE - Prod. 2011-15 1.483 - 1.395 - 1.246 - 1.212 - 1.284 KWh/KWp
    14,52 KWp - 66 Pannelli Sharp 220 Wp - Inverter KACO 16.0 TR3
    Az.26° S-O - 30° - conn. 6/5/11 - 3° CE - Prod. 1.475 - 1.392 - 1.267 KWh/KWp

  12. #72
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Maurizio Paganelli Visualizza il messaggio
    Leo, nella foto oltre ai tre cavi di rete vedo un'altro cavetto che esce separato (il passacavo pero' ci vuole), e che immagino sia il riferimento comune per la seriale, piu' altri due cavi che non capisco cosa siano, forse quelli per la seriale collegati alla RJ45?

    Per 100 metri l'ideale sarebbe un cavo di sezione 16 mm2.

    ....
    Ciao Maurizio,
    Il cavo utilizzato per anadare dai due contatori è un PESCO MN FG70R 0,6/1 KV 5G10 IEMMEQU CEI 20-22 IICE

  13. #73
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    sono andato dal responsabile della mia zona per il fotovoltaico e quando ha stamapato la pianta della linea enel a cominciato con le imprecazioni verso chi è venuto a fare il sopralluogo per l'allaccio del fotovoltaico... da quello che mi ha detto è che il distacco dell'inverter è causato da delle impedenze della loro linea per 300 mt dal mio impianto che comporta un riflusso di corrente... in settimana viene a fare il sopralluogo e dovranno appaltare i lavori per cambio della loro linea...

    speriamo bene...
    2,99 kW.... 13 pannelli mxgroup... inverter aurora 3600 outd-it... prov. viterbo sud-ovest +10... inclinazione 18°....

  14. #74
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Rob77 Visualizza il messaggio
    Quella a cui fai riferimento è la potenza di picco.... chiamata così perchè sono dei picchi repentini e di breve durata, provocati dall'apparire diretto del sole da dietro le nuvole dopo che il pannello è stato per qualche tempo in ombra con conseguente abbassamento della sua temperatura.
    E' un fatto normale......

    grazie. non si finisce mai di imparare. ora so dell'esistenza di questo effetto bordo nuvola. ma sapete spiegarmi tecnicamente come mai si verifica questo fenomeno

  15. #75
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    cloud edge .... cerca nel forum
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  16. #76
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Faccio un aggiornamento della situazione:
    Ieri è venuto l'ENEL e (presumo io non ero in casa) abbia abbassato la tensione in cabina, comunque la corrente l'hanno tolta.
    Oggi giornata di sole pieno senza nuvole putroppo l'inverter ancora restituisce questo maledetto W003 Grid File.. Ho notato che il picco di produzione oggi si è aggirato intorno ai 5Kw.

    Con una produzione intorno ai 4,8Kw l'errore non si presenta..
    Riuscirò mai a sfruttare a pieno il mio impianto?
    Domani farò richiamare l'Enel dal mio istallatore, che nella vicenda si è reso molto disponibile, devo ammetterlo.
    Mi spaventa davvero se dovessero cambiare la linea o addirittura la centrale, quali saranno i tempi.. e se sopratutto mai lo faranno..

  17. #77
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    stesso problema. l'enel oggi è venuta per la seconda volta ad abbassare la tensione adesso è sui 225 volt. più di questo non la possono abbassare. oggi che era un pò nuvoloso e piovoso l'inverter è arrivato a 255v speriamo che domani se sarà una bella giornata non va in blocco. vi terrò informati.

    ps casomai dovesse andare di nuovo in blocco converrebbe cambiare i cavi dall'inverter [10 metri] da 6mm2 con dei 16 mm2 fino al contatore oppure perdo tempo.

    grazie

  18. #78
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    splendita giornata di sole e alle 12 e 30 l'inverter è andato in blocco

  19. #79
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti!
    Domani l'installatore verrà a cambiare il cavo che dal contatore GSE va al quadro generale di casa. Da un 2x6 mm2 GF7OR passiamo ad un 16 mm2 GF7OR.
    Tra qualche giorno cambierò anche il 4x4 mm2 GF7OR (collegato su 2 fasi) che dal quadro generale va al contatore bidirezionale.
    Spero in questo modo di risolvere, ma ho paura che il problema sia ENEL visto che sulla stessa cabina ci sono altri impianti FV e sembra che il mio non sia l'unico a dare il problema.
    Oggi con l'impianto staccato, avevo 244V in casa e l'inverter segnava Vgrid 258V.
    Ora per non far andare in protezione l'inverter (W003 Grid Fail) devo assorbire almeno 3KW in casa con l'impianto che produce 4KW.
    A presto!

  20. #80
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da orlandomagic Visualizza il messaggio
    ...converrebbe cambiare i cavi dall'inverter [10 metri] da 6mm2 con dei 16 mm2 fino al contatore oppure perdo tempo.
    In 10 metri hai una caduta di tensione dello 0,77%: perdi tempo e soldi.

    Ciao,
    mp

  21. RAD
Pagina 4 di 87 primaprima 1234567891011121314151617182454 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Blocco inverter per frequenza troppo bassa o troppo alta
    Da Skyghost nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 23-02-2015, 12:08
  2. problema alta tensione su uscita inverter
    Da demasi nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 63
    Ultimo messaggio: 13-06-2013, 22:16
  3. Tensione stringa alta?
    Da stud71 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 14-12-2010, 12:05
  4. Tensione uscita inverter molto alta
    Da frandi nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 27-04-2010, 18:31
  5. Tensione Pannelli troppo alta, inverter in allarme!
    Da vascomark nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 13-12-2009, 11:10

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •