Mi Piace! Mi Piace!:  5
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  4
Pagina 21 di 21 primaprima ... 789101112131415161718192021
Visualizzazione dei risultati da 401 a 420 su 420

Discussione: Misuratore di consumi con seriale RS485 - SDM120

  1. #401
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito



    @valassinahen: attento che stai facendo modifiche su linee a 230V che richiedono l'intervento di una figura abilitata che poi ti rilascia la certificazione di modifica dell'impianto. A tutti gli effetti stai facendo modifiche dell'impianto elettrico, che se non sei elettricista (come mi sembra) non dovresti fare.

    Cmq per rispondere alla tua domanda: le sezioni dei cavi si dimensionano in base ai carichi e alle distanze; mettendo due o più cavi stai effettivamente aumentando la sezione; se però questa è giusta o meno va fatto un calcolo. Comunque attenzione....
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  2. #402
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie della risposta in realtà si tratta di 10cm per la fase giusto per collegarla prima del salvavita. Ne metto due da 4mm e sono in sicurezza
    Impianto fotoltaico 12 x 230 solaria poliscristal - inverter aurora PVI 3.0 out d-s .
    azimut -20° tilt 15°
    set '11 - 4° conto energia - Ppk 3178W -Tot 18066 kWh

  3. #403
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    non è detto che raddoppiando vada bene cosi. nella 230 il neutro e la fase vanno dimensionati allo stesso modo. Con 4mmq di cavo hai una caduta di tensione di circa l'1% su un assorbimento di 6Kw su 10mt. Più o meno del doppio cal cavo singolo da 2mmq
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  4. #404
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Sdm120ct (mv)

    Ciao a tutti.
    Possiedo il contatore in oggetto, quindi la versione CT con sonda "split core" etichettata 50A.
    Non ho ancora provato ma ho la sensazione che il software di gianfrdp sarà in grado di leggere i vari valori come lo fa per la versions SDM120C.

    Quello che mi manca è impostare il parametro CT1 ...anche se vado in modalità -SET- non c'è il comando corrispondente per impostarlo. Il problema è che se ci lascio il valore attuale mi sembra misuri 1/100 del giusto, cose tipo 6W quando ne sto consumando 600.

    Qualcuno si è già posto questo problema? Qualcun altro ha la versione SDM120CT?

  5. #405
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi rispondo da solo.
    Nello "User Manual V1.12015" c'è indicato anche l'indirizzo del valore che mi mancava.
    Si chiama CT Primary Current ed ha l'indirizzo 0x0032, è anche questo un float di due byte e lo si può settare senza problemi al valore riportato nella sonda: nel mio caso era impostato al default di 5A e l'ho portato a 50A, ora leggo valori sensati.


    Per farlo ho usato il favoloso script python presente nel github, aggiungendo un paio di prove di lettura:

    Meter_ID= rs485.read_float(0x0014, functioncode=3, numberOfRegisters=2)
    CT_Primary_Current = rs485.read_float(0x0032, functioncode=3, numberOfRegisters$


    print 'Meter ID: {0:.0f}'.format(Meter_ID)
    print 'CT Primary Current: {0:.1f} Amps'.format(CT_Primary_Current)


    e la scrittura

    NEW_CT_Primary_Current = 50.0
    rs485.write_float(0x0032, NEW_CT_Primary_Current, numberOfRegisters=2)

    ...se trovo il tempo di sistemare un po' di codice magari faccio una pull request su github, si potrebbe anche arrivare a dichiarare supportato il SDM120CT, con qualche modifica.

  6. #406
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    good job!

    io ne ho comprati 25 per casa, ho preso 20 sdm120c e 5 sdm230
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  7. #407
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Azz, ma dove li metti?
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip- rendimento 94,4%.
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

  8. #408
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    sparsi in vari quadri
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  9. #409
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    dimenticavo, 5 li ho presi per scorta
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  10. #410
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi consumerai , almeno , 160-200kwh anno solo per la misura
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  11. #411
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    hehe 160 no, ma 15 penso di si

    ognuno consuma 1-2w se non erro
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  12. #412
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Bravo , peccato che in matematica non sei ferrato , ogni watt di consumo x 8760 ore che ci sono in un anno , faccia 8,760kwh/anno non lo sapevi ? mettere 20 dispositivi da 1-2w ciascuno (naturalmente sempre in tensione) sono stato molto ottimista con 200kwh anno......
    mettere in casa 20 misuratori , casomai per una lampadina , mi spieghi il senso ?
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  13. #413
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa mi riferivo al singolo dispositivo!
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  14. #414
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    in inverno, con la pdc che ciuccia un bel po, consumo 800 / 1000 kWh al mese. Casa domotica, n-mila dispositivi sempre accesi in giro, luci dentro, fuori, vmc etc etc

    Sto attento a ottimizzare dove posso, ma senza rinunciare al comfort.
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  15. #415
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Insomma una piccola centrale nucleare.
    Ovviamente la mia non è una critica, è solo come la penso, spero non traviserai.
    Sarà la paura delle cose che non si conoscono, ma ho un misto di sensazioni quando incappo in chi riesce a gestire una casa domotica, e qui ce ne sono tanti ed hanno/hai tutto il mio rispetto.
    Ovviamente cerco di immedesimarmi e alla fine anche se provo una certa ammirazione, per diverse ragioni non trovo il quit.
    Nel tuo caso poi, non la vedo chiara... parli di ottimizzare senza perdere comfort, la cosa già di per se è un po' "tirata" insomma trarre il massimo da quello che si ha senza spostare una virgola, vuol dire quasi sempre lasciare tutto com'è.
    Il confort ad un certo livello ha le sue regole, il resto è solo teoria, se la tua intenzione invece di ottimizzazione la chiami risparmio, bè allora è un altra cosa, però scordati il confort, nel senso che devi rinunciare a qualcosa.
    Cosa serva poi sapere che la lavatrice preleva 3 kWh non lo so, mica la puoi spegnere, se invece vuoi sfruttare al massimo il FV allora dei semplici contatori non ti basteranno, indi dai retta ad un vecchio basta la moglie, lei sa quando accendere la lavatrice o lavapiatti fidati, e se proprio deve usare un elettrodomestico, se è vero che sono tutte uguali, lo farà, alla faccia delle nostre elucubrazioni mentali, ci sono già passato.

    Poi c'è il discorso tempo... personalmente il tempo lo so contare bene e se è vero che una casa domotica ha bisogno di una certa attenzione specializzata, vuol dire che mi frega del tempo... ammirazione e complimenti a te ma io sono troppo vecchio per consumare tempo.
    Tutte ste ciacole per dirti, ma lassa perdè, ma chi t' ho fa fà... monitoraggio essenziale, spegni qualche luce inforca la bici, è tutta un altra vita.
    Cosi parlo Vince, amen.
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip- rendimento 94,4%.
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

  16. #416
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao vince, concordo in molte delle tue affermazioni, in particolare per inforcare la bici

    Sicuramente misurare il consumo del frigo ha poco senso, se devi tenerlo cmq acceso. Io il più dei misuratori li uso nel locale tecnico per monitorare circolatori, vmc, pdc. Altri per piano a induzione etc.

    Una parte di questi sono poi utili per fare un controllo carichi. Es anche se la lavastoviglie serve se stai arrivando al limite del contatore perchè magari è inverno e la pdc fa acs, stai cucinando col piano a induzione e c'è anche la lavatrice allora con la misurazione puoi decidere i carichi da staccare.

    Poi il più di queste cose sono un divertimento / hobby; mi cablo e configuro tutto da me, altrimenti non avrebbe certo un senso economico
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  17. #417
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    sulla bici dissento totalmente meglio una poltrona relax con massaggio, una goduria molti movimenti rovinano le cartilagini
    sulla misurazione do ragione a tommytek , divertirsi con queste cose non ha prezzo solo che ti consiglio di prendere i sonoff Pow 16 , un piacere inenarrabile, leggere i consumi, creare scene domotiche, accendere e spegnere, memorizzare i consumi giornalieri e mensili e il tutto per solo 6/9€ a seconda di quando li compri, per non parlare dei sonoff switch a 4/5 euro o dei sonoff ch4 Pro per accendere, spegnere, telecomandare da APP o telecomando.

    Forse è un mondo che non ancora scopri ma non sai che ti perdi, gli SDM li lascerei solo nei punti più importanti e con carichi oltre i 3500W, per tutto il resto SONOFF POW 16
    o anche i TH16 che misurano temperatura e umidità e fungono da termostato azionabile da ogni parte della terra.
    Insomma Raspberry, SDM 230 e Sonoff a volontà e la vita ha tutt'altro slancio, ti sembra di pedalare al giro d'italia. Ciao Vincè
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  18. #418
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    non uso i sonoff perchè ho bisogno dell'interfaccia modbus per portarmi i dati su bus e quindi nel mio db; uso gli Eastron che conosci. Io pure mi gestisco tutto da remoto da app in php che girano sul raspberry. Le sonde di temperatura e umidità sono anch'esse modbus.

    Ho voluto centralizzare tutto intorno a un mio sistema e non prendere vari pezzi che poi non dialogano tra di loro; cmq confermo che è un divertimento, per chi si diverte a fare queste cose. Certo bisogna pure staccare e dare spazio e moglie e figli, eheheh



    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  19. #419
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, dal momento che c'è la preponderante componente divertimento, il tutto può esser visto in un altro modo.
    Come poi non esser d'accordo sulla poltrona... la variabile è la dietista amica di mia moglie, cioè doppio controllo, della serie muoviti poltrone dalla poltrona.
    Cosi le compari mi hanno piazzato in garage un megagalattico aggeggio che ti fa camminare senza andare da nessuna parte, e questo accidenti tiene pure conto di quel che faccio, vabbè manca la telecamera indi qualche volta gira a vuoto... e "segna" ugualmente.
    Cavolo arrivare a 70 anni con i forconi al sedere mica è una bella uscita di scena.
    Ciao a tutti vado a camminà.
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip- rendimento 94,4%.
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

  20. #420
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti. Mi è appena arrivato un SDM modbus. Prima di darlo all'elettricista per l'installazione nel quadro, vorrei provarlo e configurarlo. Utilizzando un cavo con spina per collegarlo, devo stare attento a fase e neutro o è indifferente per lo strumento? Grazie.

  21. RAD
Pagina 21 di 21 primaprima ... 789101112131415161718192021

Discussioni simili

  1. Misuratore consumi elettrici
    Da jumpjack nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 808
    Ultimo messaggio: 14-11-2018, 12:12
  2. fatto con arduino - misuratore di consumi produzione e differenza con tanti bei led
    Da mflash nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 11-12-2017, 23:30
  3. Arduino come misuratore di consumi
    Da spider61 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 09-12-2015, 17:13
  4. misuratore consumi envir o owl cm 160
    Da skacco nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-02-2013, 15:06
  5. misuratore di consumi --interferenza
    Da kikko900 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-04-2011, 20:30

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •