Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 95

Discussione: degrado da potenziale indotto pannelli fotovoltaici(pid)

  1. #21
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao Piego, ne ho presi 2 per l' impianto da 20 kwp.

    Dalle analisi che ho potuto fare (ho delle stringhe monitorate con i tigo, mentre altre senza ombre no) mi sono accorto che soprattutto le stringhe lunghe (quasi 800 volt a vuoto) stanno perdendo di potenza rispetto a quelle corte e gestite dai tigo.

    Unica spiegazione logica che ho trovato potrebbe essere proprio la degradazione PID dei pannelli policristallini, le stringhe lavorano suo 500-530 volt.
    Anche la sensibilità all' alba ed al tramonto sembra diminuita, guardando i grafici del logger a distanza di 3 anni.

    Mi chiedo (le spiegazioni non sono molto chiare e in tedesco) se sia possibile collegare tutti e due gli ingressi degli inverter, ovvero se questo modello (come il tuo, trovato in internet in offerta!) gestisca davvero in modo corretto 2 mppt per inverter (ci sono due uscite per i poli + ed una sola -) ovvero sul secondo ingresso dell' inverter basti il solo polo positivo .....

    Prima di mettere mano sentirò i tecnici sma, sempre molto disponibili !

    Grazie delle dritte!

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Scresan,di nulla!
    Non credo di poterti aiutare.Nel mio caso,i quadri di stringa sono due.Ho collegato un positivo ad ognuno e il negativo a uno solo dei due essendo il polo negativo in comune.I miei inverter però sono a singolo inseguitore.Se hai un inverter con doppio inseguitore ti conviene chiedere a Sma come sei intenzionato a fare in modo da non sbagliare.Fammi sapere come risolvi.
    Ciao
    5x100kWp prov. BG

  3. #23
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è che dice gran che di nuovo ma è abbastanza chiaro,come impressione mi sembrano "seri" e poi chissa , FORSE costa meno - dei dispositivi SMA? Elettrograf - Sistema di gestione dell'autoconsumo dell'energia generata da impianti fotovoltaici » - Elettronica Custom - Schede elettroniche
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  4. #24
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buonasera,
    io avevo PID su diversi impianti da 1MWp con moduli Solon Blue 220 e inverter Santerno TG365 600V (3 inverter per impianto). Ho installato kit di messa a terra polo negativo (vendutomi per kit anti PID... ) e ho recuperato buona parte delle perdite che avevo. Su due impianti in particolare parliamo del 6-8%/anno.

    Costo: poco più di 1000 euro/kit (compresa installazione fatta da Santerno, che non è banalissima)
    Beneficio: circa 6% anno per 330 kWp in Puglia (inseguimento monoassiale!)

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    per curiosità a che tensione media lavorano le tue stringhe,quanti pannelli per stringa,come hai fatto ad accorgerti della perdita? grazie

  6. #26
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La maggior parte delle stringhe hanno moduli da 210 Wp (almeno avevano 5 anni fa), e sono stringhe da 16 moduli. Vado a memoria la tensione è circa 450 Volt lato DC.
    Inizialmente l'ho notato paragonando l'impianto con impianti vicini (normalizzando le condizioni meteo, ombreggiamento, ecc.). Poi analizzando le diverse stringhe (alcune producevano molto meno di altre anche nello stesso impianto). Ed infine ho fatto curve IV di alcuni pannelli, ho trovato alcuni pannelli quasi spenti e dopo aver escluso diodi bruciati li ho portati in laboratorio per un test di luminescenza per avere conferma del problema. Ad oggi dopo più di sei mesi dall'installazione del kit, il problema è quasi completamente rientrato.

  7. #27
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    credo che i miei isofoton del 2012 siano PIDDATI alla grande , mentre i kyocera del 2007 tirano avanti bene produzioni +- in norma .

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    parlato oggi con il mio instalaltore i miei inverter hanno il trasformatore per cui non si dovrebbe creare il PID , tantè che l'ìimpianto kyocera è pari pari a 8 anni fà , ma i malefici isofoton di 3.5 anni sono già una m...a

  9. #29
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Se i tuoi inverter hanno il trafo l' unica soluzione è quella di mettere a terra il polo negativo dei pannelli. Semplice, efficace ed economica. Di solito nei kit di messa a terra viene inserita una resistenza di valore tale da non mandare l' inverter in allarme per la perdita di isolamento delle linee CC......

    Invece con inverter con trafo non puoi utilizzare i pvo-11 della sma, adatti ai soli inverter senza.

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    PID colpisce anche moduli in impianti con inverter con traformatore di isolamento.I miei Sovello ne sono un esempio.Il box Sma è efficace anche in presenza di trasformatore.
    La messa a terra con grounding kit sembra sia altrettanto efficace, anche se, per piccoli impianti,piu' costosa.I moduli al silicio recuperano molto bene nel caso si presenti il problema.Le mie stringhe,dopo un anno di Box,sembrano orologi svizzeri....correnti di stringa tutte perfettamente uguali.
    5x100kWp prov. BG

  11. #31
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    UP!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. #32
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    What???????
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  13. #33
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... scusa volevo portare in alto la discussione per farla notare ad un altro utente del forum!!!

  14. #34
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Scresan puoi postare dove hai trovato il dispositivi anti PID,mi pare sia della SMA ,ma sai se è possibile collegarlo anche ad inverter PO/ABB?
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  15. #35
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Qualcuno ha provato il dispositivo APID di Elettrograf? Costi?
    Costi di uno SMA invece?

    Approfondimento sul PID: Puglimpianti S.R.L.

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  16. #36
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    ..... li avevo trovati sulla baya sui 100 euro l' uno.

    Credo vadano bene su qualsiasi inverter, dato che di fatto rilevano i valori di voltaggio delle stringhe di giorno ed applicano un valore opposto la notte, a impianto fermo, appunto per contrastare l' effetto pid....

  17. #37
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi il problema pid è di fatto un non problema? Nel senso che si risolve facilmente con minima spesa?
    - FV 6 KWp (3 KWp +67°ovest, 3 Kwp -113°est)

  18. #38
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    L elettrograf per un solo pezzo compreso sistema di monitoraggio remoto mi hanno chiesto sui 550 più iva
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  19. #39
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... si il meccanismo di funzionamento è semplice, ma pare approfittino un po' i venditori!

    Diezedi, nel tuo caso con i microinverter il problema del pid non dovresti averlo, dato che le tensioni presenti sul pannello sono minime, rispetto a quelle delle stringhe lunghe dei normali impianti...... ecco un altro plus dei microinverter!

  20. #40
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    E per un altro impianto con PO 4,2,sempre amorfo Unisolar ma senza aver messo polo a terra.Voglio provare se li riporta( +/-) allo stato iniziale quando avevano una resa bestiale specie con cielo velato.Però il voltaggio è sempre uguale a quello di targa,non è calato di un Volt in 5 anni,però come sai mi piace provare,spesso sbaglio,ma non sempre.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  21. RAD
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Raffreddare i moduli con acqua: puó accelerare il degrado nel tempo?
    Da Il Sole 25 ore nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 26-05-2011, 12:23
  2. info su degrado autonomia batterie
    Da max47 nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 31-08-2010, 17:28
  3. pannelli fotovoltaici
    Da giovix nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 04-01-2010, 09:21
  4. pannelli fotovoltaici
    Da CaloRE nel forum NANOTECNOLOGIE
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 15-09-2008, 20:27
  5. Pannelli fotovoltaici: si o no????
    Da marco.santilli nel forum degrado da potenziale indotto pannelli fotovoltaici(pid)FOTOVOLTAICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 29-02-2008, 22:43

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •