manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 20

Discussione: Casa Passiva

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Casa Passiva



    ]Ciao a tutti sono in fase di realizzazione del sogno di una vita.. Costruire una casa tutta mia e giusto per complicare un po' il tutto ho deciso di farla secondo il protocollo passivhaus .. Mi sono rivolto ad un tecnico specializzato nel campo e dopo parecchia diffidenza da parte della stragrande maggioranza degli addetti ai lavori siamo giunti alla parte impiantistica... Considerando la VMC e fotovoltaico parti basilari della casa ( non collegandosi al gas ed utilizzando l acqua piovana per alcune necessità della casa ) il quesito per cui vi scrivo riguarda la possibilità o no di allacciarsi all Enel .. Il mio tecnico mi ha detto che non è economicamente conveniente (visto il costo accumulatori) ma per principio preferirei sprecare energia e quindi denaro piuttosto che continuare ad alzarmi alla mattina ed andare a lavorare per pagare privilegi altrui come sto' facendo ora... Anche se continuerò a farlo in altri modi... Vi ringrazio anticipatamente

  2. #2
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Benvenuto sul forum.

    Complimenti per la casa!

    Il discorso impianto in isola è abbastanza complicato. Nel tuo caso potresti puntare su un fattore che potrebbe fare la differenza: i consumi!

    Cioè se acquisterai tutti gli elettrodomestici a bassissimo consumo (ci sono lavatrici senza resistenza, che utilizzano solo acqua calda prodotta dalla pdc per lavare, immagino cercando, anche lavastoviglie, robot a batteria come aspirapolveri, pentole della amc con sistema navigenio, luci led, vmc attiva....)

    potresti anche immaginare di rimanere staccato da mamma enel, ovviamente dovrai prevedere:

    1- abbondante fotovoltaico, sarebbe interessante puntare sulla massima superficie disponibile sul tetto
    2- inverter, ideale credo sia solaredge che si integra perfettamente con
    3- batterie, stanno arrivando quelle al litio della tesla
    4- un motogeneratore di soccorso! magari integrato con il riscaldamento tramite un accumulo (quindi motore raffreddato ad acqua)

    Questo in teoria, poi in pratica bisogna valutare i costi/benefici, e capire come si comporterà la RAI se non riesce a farti pagare il canone!!! (scherzo) ma come sempre volere è potere!

  3. #3
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Benvenuto sul forum.


    potresti anche immaginare di rimanere staccato da mamma enel, ovviamente dovrai prevedere:

    !
    Di contattare questo sito


    OFF GRID BOX - (r)evolution insideOFF GRID BOX

    Non è una "bufala", li conosco da 15 anni ...................................

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Casa Passiva

    Grazie per i vostri preziosi interventi. In realtà l ing. ha individuato in 1350 W il fabbisogno termico annuo per quanto riguarda il riscaldamento della casa ed altrettanto per il suo raffrescamento , resta da stabilire tutto il contorno ( consumi ) che ne conseguono.. 6 KW fotovoltaico ( e' il massimo sistemabile nella falda rivolta a sud) e solare termico, pensavo di utilizzare le acque piovane almeno per gli sciacquoni dei water anche se avendo a disposizione una piccola sorgente d acqua avrei potuto osare forse qualcosa di più ( con bambini piccoli non me la sento). Dopodiché si apre il buio davanti a me..

  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il F non è intrisecamnete adatto a rendersi indipendenti...in estate produce i media 5-6 volte in piu dell'inverno..e una batteria stagionale non esiste.
    per cui o in esatte butti via energia..o in nverno assorbi da rete.

    ogg secondo me serve magari mettere un inverter che sia predisposto per un accumulo futuro..ma aspetterei a metterlo
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Casa passiva

    Nel caso posso a livello legislativo inizialmente non collegarmi alla rete e poi farlo successivamente? Che non sia conveniente economicamente ne ero già a conoscenza purtroppo.. Ma quello che mi chiedo allora perché parecchi addetti ai lavori su internet e non te la vendono così facile detta un po' alla superficiale?

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Connetterti alla rete non é un obbligo ,ma un diritto..lo fai quando credi.

    Chi vende apparati ha interesse a vendere...questo risponde all'altra tua domanda....
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Innanzitutto buon anno a tutti! Lasciando per un attimo da parte il discorso fotovoltaico un altra domanda che vorrei porvi e' quali impianti o almeno predisposizioni devo tener presente nella costruzione della casa . L indicazione di Scresan su lavatrici e lavastoviglie a bassissimo consumo che utilizzano acqua calda mi fa optare ad esempio almeno per la predisp del tubo acqua calda nelle vicinanze di entrambi gli apparecchi.. Un altra potrebbe essere linea acqua piovana dedicata esclusivamente sciacquone water... Scusate se per voi potrebbero sembrare ovvietà ma purtroppo visto la mia ignoranza in materia non lo sono..

  9. #9
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    usare acqua calda in lavatrice elavastoviglie può essere interessante se si ha solare termico e quindi in estate esubero di produzione.
    ALtrimenti spilare 1-2 lt di acqa calda piu volte provoca uno spreco elevato, perche la prima che viene prelevata è fredda e quindi va comunque scaldata dalla macchina..e quella calda resta poi nel tubo, a freddarsi.
    Serve avere tubi corti...come minimo.
    Se uno ha un buon impianto fv, potrebbe anche non servire molto.

    Acqua piovana..il risparmio economico è davvero minimo.. e anche quello ambientale non è molto alto.
    Io l'ho fatto, ma solo per uso giardino...fare doppio impianto in caa mi apreva esagerato..e comunque poi hai bisogno di una pompa per spingerla.

    io investirei in isolamento, fv , radiante, pdc...
    Ultima modifica di marcober; 01-01-2016 a 16:23
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Pienamente d'accordo con Marco.
    FTV in isola secondo me è ancora una strada troppo complessa e comporta grande attenzione e sacrificio; io lo eviterei al momento, anche perchè abbiamo la fortuna di avere lo Scambio Sul Posto GSE.

    Se avrai Solare Termico (anche se non godresti di incentivi perchè nuova abitazione e quindi probabilmente avrai necessità di installarlo per obbligo di legge e non potrai neanche accedere al Conto termico GSE) predisponi gli ingressi di lavatrice e lavastoviglie.

    FTV 6 kWp per una casa passiva con quei consumi che hai indicato (kWht) mi sembra addirittura esagerato...

    Acque piovane ottime per irrigazione e sciacquoni, un pò meno per i soli sciacquoni WC.

    io investirei in isolamento, fv , radiante, pdc...
    E si... anch'io...

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le vostre risposte , siamo giunti ad una fase finale per quanto riguarda gli impianti.. 3 pannelli termici e 5,8 kw di fotovoltaico sono stati predisposti ma verranno installati dopo il fine lavori della casa .. Riguardo gli sciacquoni wc la spesa e' talmente irrilevante che ho deciso di predisporlo insieme a tutti gli attacchi acqua calda e fredda per gli elettrodomestici... Non ho grossi margini di lavoro visto che l involucro della casa essendo passiva dovrebbero essere già il top ( avendo 53 cm di muratura esterna lo spererei

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti riprendo dopo oltre 2 anni la discussione sulla casa ( allora in costruzione) nella quale vivo con la mia famiglia da quasi 2 anni.. lasciando perdere e non per importanza.. gli aspetti che hanno influito qualitativamente sulla nostra vita la vita a livello di confort, sono qui per fare un piccolo resoconto su come si è “ comportata” la casa in questi 2 anni .. speso all incirca 1200 euro euro di bollette energetiche e circa250 acqua consumo 5780 kw tra pdc vari elettrodomestici vmc e piastra induzione.. ricordo che la superficie abitabile e di circa @60 metri quadri. Cosa ne dite? È giusto il momento del fotovoltaico? E visto che non ancora ho energeticamente utilizzato ne l esterno casa ne il box ( e quindi previsione di maggior consumo in futuro con eventuali chissà serra riscaldata )possibile e condivisibile secondo voi installazione accumulo ? Grazie in anticipo a chi mi vorrà rispondere

  13. #13
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    consumo 5780 kw tra pdc vari elettrodomestici vmc e piastra induzione..
    Da quanto mi è parso di capire questo è il consumo di 2 anni, quindi meno di 3000kWh in un anno, che per una casa passiva è giusto...
    Fotovoltaico: certo che ti conviene, ma non più di 3 kWp per quelle che sono le tue esigenze di consumo.
    Accumulo: assolutamente non conveniente...

    Saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao koscia,
    Io sto iniziando il tuo stesso progetto ristrutturazione di un rustico in Sardegna, nessun collegamento a Enel e tutto FV con accumulo, i costi che se ne dica non sono così esorbitanti come li dipingono... Pensa solo che Enel per mettermi un contatore da 3kW mi ha sparato un preventivo di 9000€!!!!, ad oggi sto installando 6kw di FV e 9.6kW di accumulo, staremo a vedere chi ha ragione, per me Enel può chiudere domani mattina ..

  15. #15
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Capisco che Enel abbia "sparato" una cifra spropositata e quindi capisco le tue rimostranze (evidentemente sei in zona rurale e sarebbero necessarie autorizzazioni e opere per implementare un nuovo ramo di elettrodotto, altrimenti non si spiega), ma sappi che se la casa è totalmente elettrica (cioè se usi elettricità anche per riscaldarti, ecc), con 9,6 kWh (reali?) in inverno non ci farai granchè...
    Naturalmente spero tu abbia previsto una fonte alternativa (Gruppo elettrogeno...).
    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    si certamente, ho previsto anche un gruppo elettrogeno da 7.5kW, oltre all'espandibilità del sistema FV, considerato che la temperatura non e' mail scesa sotto i 5 gradi a memoria d'uomo, sono vicino al mare… e che i costi li recupero tutti al 50% non credo proprio di aver fatto la scelta sbagliata, se poi Enel calerà i prezzi allora ne potremo riparlare...

  17. #17
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Tienici aggiornati...

    Saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Da quanto mi è parso di capire questo è il consumo di 2 anni, quindi meno di 3000kWh in un anno, che per una casa passiva è giusto...
    Fotovoltaico: certo che ti conviene, ma non più di 3 kWp per quelle che sono le tue esigenze di consumo.
    Accumulo: assolutamente non conveniente...

    Saluti
    Ligabue in realtà il consumo e ‘ 6000 kw scarsi in un anno.. secondo il tecnico che ha seguito la casa è abbastanza normale visto che tutte le utenze sono tutte elettriche ( pompa di calore,piastra induzione,lavatrice lavastoviglie asciugatrice congelatore e varie prese e luci interne ed esterne di un immobile di 160 m2 abitata da 4 persone).. mi è stato proposto ultimamente di installare 15 pannelli sunpower da 400w (appena usciti) ciò mi consentirebbe oltretutto la potenza limite installabile monofase cioè i 6 kw.cosa ne dite? La produzione sarebbe di gran lunga superiore ai 6000 kw consumati ma mi consentirebbe di venire in aiuto al prossimo sogno che ho in cassetto dopo la casa.. costruire una serra invernale riscaldata adibita ad orto per esigenze famigliari tutta gestita ( temperature ed umidità) con la domotica come la casa

  19. #19
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Se non hai vincoli di spazio potresti installare qualcosa di più economico di Sunpower. A che prezzo 6kWp?

  20. #20
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Panoramix89 Visualizza il messaggio
    Se non hai vincoli di spazio potresti installare qualcosa di più economico di Sunpower. A che prezzo 6kWp?
    15 pannelli da 400w solaredge ed ottimizzatori sui 2000 a kw installato.. capisco che probabilmente riuscirei ad avvicinarmi ai 6kw anche con altri pannelli ( a parità di spazio forse solo lg) ma sinceramente.. c è chi fuma chi beve c è chi cambia auto ogni anno .. io li buttero' sul tetto

  21. RAD

Discussioni simili

  1. Casa Monolitica in EPS, casa passiva?
    Da myhome nel forum Sistemi Passivi
    Risposte: 129
    Ultimo messaggio: 04-11-2016, 15:35
  2. Casa passiva e risparmio
    Da paolinho nel forum In Casa
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 23-07-2008, 09:49
  3. casa passiva
    Da jose nel forum In Casa
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 03-07-2008, 08:01
  4. Casa Passiva
    Da nel forum Collegamenti/Links, Libri/Books, Riviste/Magazines, ecc./etc.
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 29-01-2007, 01:22
  5. Fai da te per casa passiva
    Da greenman nel forum Fai Da Te
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 21-01-2007, 19:15

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •