manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 20

Discussione: risparmio energetico

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito risparmio energetico



    Gentilissimi, stiamo costruendo la nostra nuova casa in Sicilia (provincia di Agrigento) e siamo molto confusi sulla metodologia migliore da scegliere per il risparmio energetico. La casa sarà di 150 mq con extra scantinato, giardino...dunque serviranno credo 6kw. Siamo totalmente ignoranti in materia fotovoltaico quindi stiamo cominciando ad approcciare questo mondo. Il nostro dubbio è se scegliere i metodi classici (camino legno-pellet, solare per acqua calda, gas per cucina) o se optare per pannelli solari e fare tutto elettrico. Quello che interessa a noi è il risparmio a lungo termine perché la spesa iniziale più o meno pensiamo sia uguale all’inizio da quello che abbiamo capito. Mi servirebbero consigli pratici da chi ha già adottato una o l’altra soluzione, spiegati con parole semplici. Grazie in anticipo a chi potrà aiutarci!

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Sicuramente pannelli solari per acqua calda poi visto che abitate in Sicilia anche un 3kw di Fotovoltaico....per la cucina...sicuramente gas...ma dipende dalla zona dove vivete se ci sono condutture di gas oppure serve riempire un serbatoio di gas...
    impianto 2,8kwp Mariano del Friuli GO del 2008
    azimuth 11° inclinazione 18°
    pannelli schott solar inverter sunny boy

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da guby25 Visualizza il messaggio
    Sicuramente pannelli solari per acqua calda poi visto che abitate in Sicilia anche un 3kw di Fotovoltaico....per la cucina...sicuramente gas...ma dipende dalla zona dove vivete se ci sono condutture di gas oppure serve riempire un serbatoio di gas...
    Per i riscaldamenti cosa consiglia? Aria condizionata per aria calda da sfruttare con pannelli o camino?

  4. #4
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    in sicilia.....isolamento pesante contro il caldo, abboandante fv quindi tutto elettrico.
    Riscaldamento/raffrescamento con split e acs con bollitore in pdc
    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    In che senso isolamento pesante? Cos’e Split acs e pdc?

  6. #6
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    isolamento pesante come la fibra di legno... serve per aumentare il tempo che serve a far entrare il caldo....stesso risultato si ottiene anche con del semplicissimo polistirolo ma con spessori esagerati rispetto alla fibra di legno.

    Split = aria condizionata
    acs = acqua calda sanitaria
    pdc= pompa di calore
    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    anche io consiglio tutto elettrico,forse 6 kwp sono troppi ma se poi avrai l'auto elettrica
    ci vogliono,avendo l'energia quasi gratis,scegliere un giusto compromesso spessore
    isolante in base ciò che si ottiene e si spende,magari stare in classe A

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Se devi realizzare un nuovo immobile sei gà obbligato ad instalare una percentuale di fotovoltaico e solare termico ed isolare l'edificio.
    Io consiglio tutto elettrico, per cucinare piano induzione, per riscaldamento e acqua calda pompa di calore elettrica (in parole semplici un condizionatore che sostituisce la caldaia a gas)
    Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 °; Orientamento -40 ° Sud-Est
    Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
    Ubicazione Lercara Friddi (PA) 37°44;13° 36

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno,
    sxusate il disturbo ma avremmo bisogno di capire bene (da chi sta già utilizzando il solare per alimentare tutta la casa a parte la cucina che andrà a Gas) come si trova e sopratutto come funziona nello specifico. Domande:
    -bisogna fare cmq allaccio e pagare canone con tipo Enel?
    -l’energia prodotta si usa nell’inmediato O un po’ si conserva?
    -in inverno se piove o nn c’e Sole come funziona?
    -che manutenzione hanno i pannelli?
    -la bolletta all’enel si paga solo per quanto si utilizza o si paga cmq e poi fanno conguagli?
    grazie a tutti

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Allaccio Enel serve sempre, solo per la cucina conviene una piastra a induzione (utilizza energia elettrica),
    utilizzi l'energia fotovoltaica quella in surplus viene immessa in rete e poi ripagata.
    Paghi la bolletta solo quello che prelievi, mentre immsso viene conguagliato in seguito.
    Ti serve un progetto per realizzare il tutto nel modo migliore.
    Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 °; Orientamento -40 ° Sud-Est
    Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
    Ubicazione Lercara Friddi (PA) 37°44;13° 36

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    io ho un impianto fv da 5,98 Kwh nominale, la mia casa è di 150 mq, è molto sovradimensionato perché quando ho fatto l'impianto era in vigore l'incenttivo IV° conto energia GSE del 2011 con scambio sul posto, adesso non ci sono più incentivi ma si risparmia il 50% con detrazione IRPEF IN 10 ANNI, quindi ti costa la metà.
    Per quanto riguarda la produzione invernale nei giorni di copertura totale per maltempo non arrivo a produrre 5 Kw, mentre in estate si riesce a produrre anche 34Kw.
    Dipende dal consumo futuro che hai in mente di effettuare, ovviamente consumare durante le ore di produzione.
    Per il riscaldamento ho un termocamino da 25KiloCalorie e funziona alla grande.
    Per il fresco ho 3 climatizzatori usati a palla.
    Durante la costruzione della casa ho fatto inserire nei doppi muri esterni e sul soffitto, fogli di polistirene da 2,5 cm per l'isolamento acustico e termico, (mai spesa è stata così azzeccata).
    Importantissimo, anche gli infissi in PVC con doppia camera.
    Tutto questo se riesci, devi farlo inserire nel progetto dal tuo tecnico, perché la sua certificazione ne farà aumentare il valore nel caso tu un domani volessi vendere la casa.
    Buon lavoro.

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito termo camino o solo pompa di calore?

    Chiedo ancora il vostro aiuto!
    siamo molto confusi sul fatto di capire se mettere un termo camino legno/pelle to se basta la pompa di calore sia per l’estate che l’inverno. Faremo un impianto fv da 6kw e la casa è di 150mq in Sicilia.
    grazie mille






    Quote Originariamente inviata da Carletto64 Visualizza il messaggio
    Ciao,
    io ho un impianto fv da 5,98 Kwh nominale, la mia casa è di 150 mq, è molto sovradimensionato perché quando ho fatto l'impianto era in vigore l'incenttivo IV° conto energia GSE del 2011 con scambio sul posto, adesso non ci sono più incentivi ma si risparmia il 50% con detrazione IRPEF IN 10 ANNI, quindi ti costa la metà.
    Per quanto riguarda la produzione invernale nei giorni di copertura totale per maltempo non arrivo a produrre 5 Kw, mentre in estate si riesce a produrre anche 34Kw.
    Dipende dal consumo futuro che hai in mente di effettuare, ovviamente consumare durante le ore di produzione.
    Per il riscaldamento ho un termocamino da 25KiloCalorie e funziona alla grande.
    Per il fresco ho 3 climatizzatori usati a palla.
    Durante la costruzione della casa ho fatto inserire nei doppi muri esterni e sul soffitto, fogli di polistirene da 2,5 cm per l'isolamento acustico e termico, (mai spesa è stata così azzeccata).
    Importantissimo, anche gli infissi in PVC con doppia camera.
    Tutto questo se riesci, devi farlo inserire nel progetto dal tuo tecnico, perché la sua certificazione ne farà aumentare il valore nel caso tu un domani volessi vendere la casa.
    Buon lavoro.

  13. #13
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Del camino in estate non te ne fai nulla: se hai casa ben isolata con la PDC fai tutto.

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    devi tener conto che il termo camino ha un costo molto più elevato degli altri sistemi, la resa rimane sempre molto buona a discapito del fatto che necessita del controllo continuo, (personalmente lo tengo acceso dalle 5 alle 9 ore al giorno) mentre la stufa a pellet costa un pò di meno (poco meno), ma è meno impegnativa.
    Dipende da come sei impegnata (se hai una campagna con alberi) se ti piace avere il camino in casa, per il termo camino se hai del legno da potatura (quasi gratis) recuperi la spesa iniziale in qualche anno. la grande differenza la fa l'isolamento esterno.
    rimane il fatto che l'inverno (durante le giornate di maltempo) la produzione di energia elettrica dell'impianto fotovoltaico ( dai 2 a 4 Kw)a non sarà mai sufficiente a coprire la corrente necessaria a riscaldare casa con la pompa di calore dei climatizzatori.
    Ciao.

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    devi tener conto che il termo camino ha un costo molto più elevato degli altri sistemi, la resa rimane sempre molto buona a discapito del fatto che necessita del controllo continuo, (personalmente lo tengo acceso dalle 5 alle 9 ore al giorno) mentre la stufa a pellet costa un pò di meno (poco meno), ma è meno impegnativa.
    Dipende da come sei impegnata (se hai una campagna con alberi) se ti piace avere il camino in casa, per il termo camino se hai del legno da potatura (quasi gratis) recuperi la spesa iniziale in qualche anno. la grande differenza la fa l'isolamento esterno.
    rimane il fatto che l'inverno (durante le giornate di maltempo) la produzione di energia elettrica dell'impianto fotovoltaico ( dai 2 a 4 Kw)a non sarà mai sufficiente a coprire la corrente necessaria a riscaldare casa con la pompa di calore dei climatizzatori.
    Ciao.

  16. #16
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Stiamo parlando comunque di 6kW e in Sicilia, dove la nebbia non la vedono mai. E in ogni caso si preleva dalla rete, tanto c'è lo scambio sul posto che fa pagare l'elettricità 1/3 del costo normale.

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate, invece con il riscaldamento a terra esiste un modo per alimentarlo con l’energia dei pannelli o va solo a gas?

  18. #18
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quali pannelli: termici o fotovoltaici? Nel primo caso sì e no perché comporta un impianto abbastanza complicato e comunque serve l'integrazione del pellet o gas, mentre nel secondo si mette una pompa di calore (che può anche essere usata per raffrescare)

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Antonella,
    vedo che non ti hanno informata bene, per il riscaldamento a terra è necessario che l'impianto sia a temperatura controllata (38° circa), questo lo ottieni con una caldaia a gas.
    Per funzionare correttamente dev'essere acceso molte ore ma è anche sconsigliato per chi soffre di problemi di salute (patologia cardiovascolari).
    Per la tua regione che non è molto fredda non risulterebbe proprio necessario/consigliabile.
    Vedi che le pdc puoi impiegarle durante le ore diurne, ma rimane sempre che la produzione invernale non è mai sufficiente a coprire il consumo durante l'inverno.
    Comunque se è attivo lo scambio sul posto avrai sempre un conguaglio positivo con un impianto da 6 Kw.

  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Carletto64 Visualizza il messaggio
    ... ma è anche sconsigliato per chi soffre di problemi di salute (patologia cardiovascolari)...
    Hai qualche riferimento preciso ?
    o sono solo chiacchiere?
    Località AltoMilanese, Zona 2600 Gradi Giorno,3 piani con riscaldamento pavimento, 160 m2 riscaldati normalmente 240m2 occasionalmente, Caldaia condensazione Weishaupt ThermoCondens WTC25A con 3 pompe rilancio (una per piano) e 3 Termostati
    Fotovoltaico dal 12.12.18, 20 HECKERT 300w, Inverter SolarEdge hd-wave 6000

  21. RAD

Discussioni simili

  1. Fai da te App risparmio energetico
    Da Davide Calabria nel forum Fai Da Te
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 30-01-2014, 16:59
  2. Risparmio energetico per un ristorante
    Da gsuardi nel forum In Casa
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18-11-2008, 15:50
  3. Risparmio energetico 55%
    Da Jamesdouglas82 nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-04-2008, 16:10
  4. Risparmio Energetico
    Da pinetree nel forum Fuori casa
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 19-08-2007, 21:06
  5. Risparmio Energetico con i LED
    Da pinetree nel forum Fuori casa
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-02-2007, 21:15

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •