Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 38

Discussione: casetta con pdc e fotovoltaico

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito casetta con pdc e fotovoltaico



    Un saluto a tutti, sono nuovo nel forum, vi leggo saltuariamente da tempo ma solo di recente ho deciso di scrivere per avere un parere su un nuovo impianto di una casa in cotruzione che sarà la nostra futura abitazione principale.
    .
    La casa in questione avrà una superficie di 100 mq, abitata da tre persone adulte, su un unico piano e in classe A.
    Costruzione in muratura classica, vespaio areato, soletta in cemento e laterizi isolata da schiuma nel sottotetto ad uso ripostiglio. Pareti esterne in poroton e rivestimento a cappotto.
    Il capitolato prevede riscaldamento a pavimento con pdc aria acqua, e integrazione energetica mediante fv da 2 KW.
    la casa è ubicata in pianura, nord italia, provincia di Varese ed è esposta a sud e riparata a nord da un altra casa analoga aderente solo per le autorimesse anch'esse in muratura.

    I miei interrogativi: in fase di costruzione, conviene chiedere un Fv di maggior potenza, al fine di sfruttare al massimo l'esposizione e considerando che sarà abitata di giorno da almeno una persona che lavora in casa, quindi elettrodomestici ad uso diurno, climatizzatori, computer ecc (c'è la possibilità del raffrescamento estivo ma pare poco consigliato in quanto produrrebbe condensa.. E' vero??)
    Il capitolato parla di pompa di calore di marca Junker Bosch, riscaldamento a pavimento con sistema rehau e appunto un fotovoltaico da due kw ma altri dati tecnici non ne ho... presumo sia utile chiederli, nel frattempo mi piacerebbe capire se la soluzione pdc piu fotovoltaico proposta dal costruttore è valida. inoltre vorrei capire come si gestisce il fotovoltaico e la rete ... avrò due contatori? qual'è la legislazione attuale?
    Grazie a chi vorrà istruirmi su tuttà la questione, i dubbi sono tanti e vorrei saperne di più.

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    intant inizierei a leggere i vari td in merito fv e pdc. Cosi' si limita l'eventuale tomo da scrivere per darti le info che desideri.
    Ad ogni buon conto, con pdc, servono 5/6 kwdi fv.
    La soluzione pdc fv e' valida, i componenti , in particolare pdc junkers bosch non la conosco. Immagino siano macchine con componentistica giapponese.

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    5,6 kw di fv ..... mica poco!! Discussioni riguardo pdc e fv ne ho gia lette ma continuerò ad approfondire...

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Leggasi 5 o 6 kW. Quello che serve considerando consumi di casa, riscaldamento, raffrescamento etc etc.
    Se leggi, vedrai in giro che tutti hanno questa taglia. Compreso me.

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi stai dicendo che 2 kw sono solo una piccola integrazione una tantum giusto per rientrare nei parametri di legge... Devo approfondire e valurare quanto mi costerebbe aumentare la potenza installata... Vorrei però capire in quanto tempo recupero l'investimento

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    È l'unica maniera per avere una casa che pesi poco quanto a bollette. Non attacchi il gas e usi induzione. Poi se è nuova avrai una casa isolata. Quindi ti troverai bene.

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Mettere una PDC e solo 2kW di fotovoltaico è come si dice fare "una scarpa e una ciabatta". Fai conto che 1kW di fotovoltaico costa 1500€ ai prezzi attuali.

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Panoramix89 Visualizza il messaggio
    Mettere una PDC e solo 2kW di fotovoltaico è come si dice fare "una scarpa e una ciabatta". Fai conto che 1kW di fotovoltaico costa 1500€ ai prezzi attuali.
    Sono daccordo che 2 kw sono poca roba ma 6000 euro o forse più per un impianto da 6 kw in quanto tempo rientrano? voglio dire, che benefici avrei a livello economico? mi dicono che il surplus di energia prodotta dal mio fv non viene pagato molto dal gestore... Il mio obbiettivo è costruire una casa che abbia costi di gestione ridotti, il gas non è previsto e non lo voglio nemmeno, chiedere al costruttore dell'impianto di aumentare la potenza installata sarebbe fattibile, devo però capire che costo ha l'attuale impianto di capitolato... per inciso, non vorrei farmi fregare!!

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ti stanno contando un sacco di fregnacce: non esiste più il sistema che ti paga quanto immetti in rete (Conto Energia), perché ora c'è solo lo scambio sul posto, che è un sistema di rimborso (ti permette di immettere e prelevare in diversi momenti della giornata e dell'anno) e facendo i conti a spanne taglia il costo in bolletta del 75-80%. Mettendo una PDC avrai consumi di elettricità elevati, che il tecnico dovrebbe calcolarti: una cifra ragionevole è 4-5000kWh di elettricità pari a circa 1000€ in bolletta, senza considerare gli altri consumi di casa dovuti a illuminazione, frigo, forno e altro (2500-3000kWh), cioè altri 500-600€. Senza fotovoltaico si risparmia circa il 20% rispetto al metano, ma se l'elettricità di fatto la paghi 1/4 è chiaro che la convenienza diventa enorme.

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ed è un fatto che non conosci come funziona lo scambio sul posto. Per questo ti dicevo che faresti meglio a leggere i vari td. Almeno ti informi. E comunque di surplus non ne avresti comunque molto con 5/6 kW di fv e tutto elettrico.

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Panoramix89 Visualizza il messaggio
    Ti stanno contando un sacco di fregnacce: non esiste più il sistema che ti paga quanto immetti in rete (Conto Energia), perché ora c'è solo lo scambio sul posto, che è un sistema di rimborso (ti permette di immettere e prelevare in diversi momenti della giornata e dell'anno) e facendo i conti a spanne taglia il costo in bolletta del 75-80%. Mettendo una PDC avrai consumi di elettricità elevati, che il tecnico dovrebbe calcolarti: una cifra ragionevole è 4-5000kWh di elettricità pari a circa 1000€ in bolletta, senza considerare gli altri consumi di casa dovuti a illuminazione, frigo, forno e altro (2500-3000kWh), cioè altri 500-600€. Senza fotovoltaico si risparmia circa il 20% rispetto al metano, ma se l'elettricità di fatto la paghi 1/4 è chiaro che la convenienza diventa enorme.

    In effetti il tecnico che sta seguendo il cantiere edile, riguardo il FV mi ha sempre dato risposte piuttosto vaghe.... andrò a fondo e vedo avere numeri più attendibili in mano..

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    OK, devo documentarmi riguardo lo scambio sul posto e valutare quanto sarà il consumo di energia elettrica per poter dimensionare il fv in modo conveniente...

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sunfree Visualizza il messaggio
    In effetti il tecnico che sta seguendo il cantiere edile, riguardo il FV mi ha sempre dato risposte piuttosto vaghe.... andrò a fondo e vedo avere numeri più attendibili in mano..
    A lui interessa solamente mettere 2kW perché la legge glielo impone. Non gli importa il fatto che poi non ti bastano per la PDC e quindi risparmi solo un pochino rispetto al metano.

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sicuramente è come dici tu, del resto i capitolati sono sempre bruciati all'osso e cmq a loro vantaggio.. Spero che la parte impiantistica e il fv siano state affidate a persone con cui si può ragionare e fare valutazioni corrette.
    Valutando il nostro stile di vita attuale investire qualche migliaio di euro in fv dovrebbe valerne la pena....

  15. #15
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Panoramix89 Visualizza il messaggio
    A lui interessa solamente mettere 2kW perché la legge glielo impone. Non gli importa il fatto che poi non ti bastano per la PDC e quindi risparmi solo un pochino rispetto al metano.
    Dato che , come sapete bene, con la PDC risparmia comunque rispetto al metano, perche lo state convincendo a mettere 5-6kw di fotovoltaico ?

    Io ho la PDC ma ho 1,4 kw di FV... sto sbagliando qualcosa ??

    Volendo e potendo metterei 10 kw di FV... ma questo a prescindere dalla PDC... cosi come scrivete sembra quasi che la PDC senza FV non sia una buona idea.. cosa ovviamente falsa.

    F.
    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  16. #16
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Tutto vero, ma fare un impianto da 2kW solo perché la legge lo impone è un controsenso: se si sa già che si avranno elevati consumi con la PDC perché non farlo di taglia adeguata? Senza FV si spende il 75% del metano, con il FV il 25% e il maggior investimento del FV si ripaga in fretta.
    Poi c'è da considerare che 2kW gli costano più o meno 4500€, mentre 6kW 9000€, quindi un risparmio al kW del 30%.

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io sono nelle stesse condizioni di sunfree. Installerò anche io una pompa di calore per riscaldamento e raffrescamento e boiler in pdc. Il termotecnico con l’elettricista hanno consigliato di installare un fotovoltaico da 9,9kw. Con 33 pannelli da 300watt l’uno. Per la modica cifra di 16985€ più iva posato. Così posso coprire tutta la richiesta della casa e non produco più del dovuto.Il mio dubbio rimane metto le batterie o faccio lo scambio sul posto?

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma 17000 per il solo fotovoltaico ? 10kW di fotovoltaico sono un impianto monstre: devi passare alla trifase?
    Fai lo scambio sul posto (ha costo quasi zero) e proprio se vuoi metti la batteria, ma come detto più volte l'accumulo non conviene a nessuno.

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    No rimango su monofase. Il prezzo s comprensivo d’inverter, cavi e tutto quello che serve per il funzionamente. La marca dei pannelli è PEIMAR.
    La casa con cappotto di facciata e tetto andrà in Classe A2. Dici sia troppo il prezzo?

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Calcola che 5kW con il chiavi in mano li fai con 1500€/kWp, quindi un impianto il doppio più grande deve costare in proporzione meno, magari 1350-1400€/kWp quindi tu dovresti spendere come minimo sotto 15000€. Peimar non produce pannelli e inverter top di gamma, quindi il prezzo è decisamente alto.
    Se vuoi metti qualche dato in più perché a naso in classe A2 10kW di fotovoltaico sono tantissimi, a meno che non abbia superficie da riscaldare enorme. 10kW produrranno intorno a 12000kWh/anno, togliendo 3000kWh di consumi interni, avrai ancora 9000kWh, moltiplicati per il COP della PDC fanno 27000kW, divisi per la classe A2 (mettiamo 50 kWh/m2) fa 500mq circa…
    Se poi hai auto elettrica o una piscina da riscaldare è un altro discorso.

  21. RAD
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. scaldare la casetta fredda
    Da Herry75 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-06-2013, 22:20
  2. Progettiamo una casetta???
    Da sasuke40 nel forum casetta  con  pdc e  fotovoltaicoSolare TERMICO
    Risposte: 92
    Ultimo messaggio: 06-10-2011, 11:39
  3. consiglio per novellino su casetta 22 mq
    Da totoscarantino nel forum casetta  con  pdc e  fotovoltaicoSolare TERMICO
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 30-09-2011, 18:20
  4. casetta da sistemare
    Da thailele nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 14-04-2010, 20:50
  5. Casetta Di Campagna (sud)
    Da gigi78 nel forum casetta  con  pdc e  fotovoltaicoFOTOVOLTAICO
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 21-06-2008, 01:07

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •