Buongiorno a tutti,

scrivo per la prima volta nel forum per avere un vs parere relativamente al quesito in oggetto.
Ho girato un po' fra le (molte) pagine del forum ma non ho trovato risposta ovvero non ho capito quello che era scritto: io sono piuttosto ignorante in maniera e cerco solo indicazioni sulla fattibilità, poi ovviamente farò fare l'intervento dal mio elettricista.

Da 1 mese ho un impianto FV (sovradimensionato per le mie esigenze attuali) collegato in ssp, composto da:

Moduli: nr 21 pannelli REC PEAK 270W
Inverter n. 1: Fronius PRIMO 6.0-1

Fra le richieste che ho fatto all'elettricista, in ottica di massimizzare l'autoconsumo, c'erano:

1) L'inverter deve pilotare alcune utenze (per ora ho un accumulo di H20 in pompa di calore)
2) L'inverter doveva essere pronto per collegare un piccolo accumulo con 4 batterie al Piombo (FIAMM FGL 100)

Ora che ho comprato le batterie, l'elettricista mi dice che non si possono collegare, che può installare solo i (costosissimi) pacchi batterie Fronius.

Fatto salvo il fatto che:

1) L'elettricista ha sbagliato ad informarmi e ora farà i conti con me
2) Non ho intenzione di acquistare un accumulo da migliaia di euro
3) So che l'accumulo ha una dubbia convenienza economica (quindi chiedo a tutti di evitare di ricordarmelo) ma IO VOGLIO il mio mini accumulo da pochi euro perché mi divertirò a GIOCARCI.

Vorrei sapere se è in effetti impossibile inserire l'accumulo come pensato da me o, se invece è possibile, come si può fare. Come già detto, non me ne intendo molto, quindi mi servono solo indicazioni su come realizzarlo e che componenti servono, poi ci penserà quel salame del mio elettricista a realizzarlo.

Ringrazio anticipatamente per l'aiuto e mi scuso se l'argomento è stato già trattato

Ciao