manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Consiglio su nuovo impianto FOTOVOLTAICO, pompe di calore etc...

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Consiglio su nuovo impianto FOTOVOLTAICO, pompe di calore etc...



    Salve a tutti,
    sono appena giunto su questo forum. Ho di recente acquistato una casa indipendente da ristrutturare. Vorrei iniziare con il rifare l'impermiabilizzazione del tetto, nuove tegole e fotovoltaico. La casa è su due livelli, al momento termoautonoma con metano. Dovrei ristrutturare il primo piano (circa 130mq), riscaldamento a pavimento accoppiato a PDC, PDC aria-aria per raffrescamento estivo. Sullo stesso piano ho un altro ambiente di circa 50mq (ampliamento di una ventina di anni fa) che non toccherò e lascerò con impianto a termosifoni tradizionale, così come il piano terra (zona taverna, altri100mq) che verrà utilizzato più di rado, pertanto nel progetto non ho intenzione di eliminare il gas del tutto anche perché non posso sobbarcarmi la spesa di mettere il riscaldamento a pavimento in tutta la casa, inoltre la zona taverna ha un grande camino, per cui il riscaldamento a gas servirà poco. Nella zona del primo piano dove non apporterò modifiche all'impianto, avrei pensato di potenziare il riscaldamento con delle PDC aria-aria che mi serviranno anche per il raffrescamento estivo.
    L'idea quindi sarebbe di tenere due impianti separati, uno a bassa temperatura con PDC e l'altro che va a metano, o utilizzare una PDC ibrida che lavora con energia elettrica e metano insieme su tutta la casa, anche se accetto consigli e proposte, affronterò questo problema successivamente, così come anche l'argomento acqua sanitaria (pannello solare o termodinamico?).
    Veniamo al dunque: IMPIANTO FOTOVOLTAICO. Non posso sapere il consumo medio annuo di questa nuova casa, ma nell'appartamento dove vivo ora ho 2 PDC (2 dual, 4 split) aria-aria per raffrescamento estivo e potenziamento riscaldamento invernale, siamo 4 persone in famiglia, consumo elettrico >3000KWh/anno e metano siamo intorno a 2000euro/annui. C'è da considerare che in questi consumi oltre ai fabbisogni familiari ho una serra tropicale per orchidee che probabilmente è responsabile di un 25% degli stessi. Nella nuova casa nei prossimi anni avrei intenzione di realizzare una piscina.
    Ho un tetto grande, almeno 50mq+50mq di falda EST-OVEST senza disturbi.
    Mi hanno fatto un paio di preventivi:
    1) SUNPOWER Maxeon 3 400W 15 pannelli (6kW) + inverter SolarEdge con ottimizzatori di singolo pannello 11000€ "chiavi in mano" (stesso preventivo con prezzi sovrapponibili da 2 ditte differenti).
    2) QCells 345W 18 pannelli (6,21 kW) + inverter SolarEdge con ottimizzatori di singolo pannello 9000€ "chiavi in mano".

    E' vero che avendo spazio sul tetto posso prendere tranquillamente qualche pannello in più, ma sono indeciso per i seguenti motivi:
    A) adottare la tecnologia migliore ad oggi per avere un investimento migliore nei prossimi anni;
    B) probabilmente avrò necessità di aumentare i kW pertanto occupare meno spazio oggi mi permette di averne di più dopo;
    C) visti i caldi pazzeschi delle ultime estati, vorrei pannelli performanti anche ad alte temperature, anche se mi hanno detto che i QCells vanno benissimo con prestazioni quasi sovrapponibili ai sunpower.

    Attendo vostri consigli in merito, sono ben accetti anche consigli su soluzioni inerenti le pompe di calore, metano etc, acqua sanitaria etc...

  2. #2
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da StaggianoProject Visualizza il messaggio
    Salve a tutti,
    sono appena giunto su questo forum. Ho di recente acquistato una casa indipendente da ristrutturare. Vorrei iniziare con il rifare l'impermiabilizzazione del tetto, nuove tegole e fotovoltaico. La casa è su due livelli, al momento termoautonoma con metano. Dovrei ristrutturare il primo piano (circa 130mq), riscaldamento a pavimento accoppiato a PDC, PDC aria-aria per raffrescamento estivo. Sullo stesso piano ho un altro ambiente di circa 50mq (ampliamento di una ventina di anni fa) che non toccherò e lascerò con impianto a termosifoni tradizionale, così come il piano terra (zona taverna, altri100mq) che verrà utilizzato più di rado, pertanto nel progetto non ho intenzione di eliminare il gas del tutto anche perché non posso sobbarcarmi la spesa di mettere il riscaldamento a pavimento in tutta la casa, inoltre la zona taverna ha un grande camino, per cui il riscaldamento a gas servirà poco. Nella zona del primo piano dove non apporterò modifiche all'impianto, avrei pensato di potenziare il riscaldamento con delle PDC aria-aria che mi serviranno anche per il raffrescamento estivo.
    L'idea quindi sarebbe di tenere due impianti separati, uno a bassa temperatura con PDC e l'altro che va a metano, o utilizzare una PDC ibrida che lavora con energia elettrica e metano insieme su tutta la casa, anche se accetto consigli e proposte, affronterò questo problema successivamente, così come anche l'argomento acqua sanitaria (pannello solare o termodinamico?).
    Veniamo al dunque: IMPIANTO FOTOVOLTAICO. Non posso sapere il consumo medio annuo di questa nuova casa, ma nell'appartamento dove vivo ora ho 2 PDC (2 dual, 4 split) aria-aria per raffrescamento estivo e potenziamento riscaldamento invernale, siamo 4 persone in famiglia, consumo elettrico >3000KWh/anno e metano siamo intorno a 2000euro/annui. C'è da considerare che in questi consumi oltre ai fabbisogni familiari ho una serra tropicale per orchidee che probabilmente è responsabile di un 25% degli stessi. Nella nuova casa nei prossimi anni avrei intenzione di realizzare una piscina.
    Ho un tetto grande, almeno 50mq+50mq di falda EST-OVEST senza disturbi.
    Mi hanno fatto un paio di preventivi:
    1) SUNPOWER Maxeon 3 400W 15 pannelli (6kW) + inverter SolarEdge con ottimizzatori di singolo pannello 11000€ "chiavi in mano" (stesso preventivo con prezzi sovrapponibili da 2 ditte differenti).
    2) QCells 345W 18 pannelli (6,21 kW) + inverter SolarEdge con ottimizzatori di singolo pannello 9000€ "chiavi in mano".

    E' vero che avendo spazio sul tetto posso prendere tranquillamente qualche pannello in più, ma sono indeciso per i seguenti motivi:
    A) adottare la tecnologia migliore ad oggi per avere un investimento migliore nei prossimi anni;
    B) probabilmente avrò necessità di aumentare i kW pertanto occupare meno spazio oggi mi permette di averne di più dopo;
    C) visti i caldi pazzeschi delle ultime estati, vorrei pannelli performanti anche ad alte temperature, anche se mi hanno detto che i QCells vanno benissimo con prestazioni quasi sovrapponibili ai sunpower.

    Attendo vostri consigli in merito, sono ben accetti anche consigli su soluzioni inerenti le pompe di calore, metano etc, acqua sanitaria etc...
    Ciao,

    sto anche io cominciando a chiedere preventivi per impianto e ho fatto gli stessi ragionamenti tuoi cioè adottare la miglior tecnologia (sunpower e solaredge) visto che la vita di questi impianti è di almeno 20 anni, e poi occupare meno spazio permette di aver possibilità di aumentare in futuro a parità di spazio occupato.

    per il mio impianto da 4 kWp (con sunpower 400W e inverter solaredge) mi han quotato 8890 eur iva inclusa (quindi 2222€ al kWp), contro i 1833 €kWp della tua offerta.Sicuramente l'impianto di 6 kWp avrà economie di scala milgiori, ma mi sembra tanta la differenza.. anche l'offerta con i Qcells sembra interessante..
    sai se le due ditte che hai contattato installano anche su Roma? nel caso potresti mandarmi i contatti?

    grazie

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Staggiano allora le cose da affrontare sono tante.

    In primis farai legge 10 (o già la hai) per capire i fabbisogni di riscaldamento e raffrescamento?
    In che zona vivi?

    Cerco di rispondere ad alcuni punti.
    Se metti mano al tetto isola in maniera PESANTE lo benedirai per tutta la vita!

    Ok per la pdc più risc a pavimento ma dovrai dedicarla a questo e magari a fare acs.
    NO categorico (per me) a pdc ibride.
    Se lasci i termosifoni nei 50mq più taverna dedica una caldaia a condensazione ad alta modulazione oppure nei 50mq metti anche split aria aria e risolverai il problema in gran parte della stagione se non tutta.

    Solare termico o termodinamico lascia perdere.
    Non installare nulla

    Fotovoltaico con 100mq di tetto NON penserei mai e poi mai a sunpower.
    Sicuramente vai di Qcells o altri buoni moduli.
    Il tuo preventivo da 9000€ se diventassero 8500€ lo firmerei all'istante.

    per aumentare i kw un domani hai tanto di quello spazio che non mi preoccuperei mai.

    Anzi ti dico una cosa dato che hai esposizione est ovest ne metterei subito 20 di pannelli da 345w
    Quindi magari gli dici lasciamo 9000€ e regalami 2 pannelli
    Ovviamente te lo dico perché è tecnicamente fattibile tranquillo
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    - In primis farai legge 10 (o già la hai)-----> devo ancora documentarmi in merito (come si fa?), per ora ho una APE classe E.
    - In che zona vivi?------> Arezzo, Toscana
    - Se metti mano al tetto isola in maniera PESANTE lo benedirai per tutta la vita!----->Il tetto è in cemento-laterizio, ho già una soffitta che fa da intercapedine, credo che se il massetto è in buone condizioni farò solo guaina nuova, tegole nuove e fotovoltaico (non integrato).
    -
    Ok per la pdc più risc a pavimento ma dovrai dedicarla a questo e magari a fare acs.-----> che roba è acs?
    - Se lasci i termosifoni nei 50mq più taverna dedica una caldaia a condensazione ad alta modulazione oppure nei 50mq metti anche split aria aria e risolverai il problema in gran parte della stagione se non tutta.----->Avevo già pensato agli split ad aria per completare l'impianto (raffrescamento estivo e riscaldamento quando non voglio far partire la caldaia che mi scalderebbe zona di 50mq e piano terra); caldaia a condensazione già presente con accoppiato uno di quei serbatoi per lo stoccaggio dell'acqua calda utilizzato per metà (l'altra metà mi hanno detto che sarebbe da utilizzare in associazione al solare termico)
    - Solare termico o termodinamico lascia perdere. ----> Perchè? come la scaldo l'acqua volendo evitare il gas?
    -
    Sicuramente vai di Qcells o altri buoni moduli------> Quali sarebbero altri buoni moduli con performance sovrapponibili a Sunpower?

    ​Grazie!!!

  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Nell'ape puoi dirci cosa leggi? Valore EPh?
    Se metti mano al tetto non ti costa nulla isolare un po' credimi questo si che ti fa risparmiare e migliorare il comfort di casa. L'intercapedine di aria, aria rimane... e isola poco o nulla....
    acs è l'acqua calda sanitaria
    Da quello che capisco hai un "boiler" ovvero un serbatoio per l'acqua sanitaria con doppia serpentina... non è il massimo comunque anche la pdc può riscaldarlo e fare acqua sanitaria al posto della caldaia
    Sunpower pensi che abbia scoperto l'acqua calda? Non sono altro che moduli come gli altri ma costano di più perchè riescono ad avere maggiore "efficienza" e non "performance"
    Cosa si intende per efficienza? Si intende riuscire a dare nello stesso mq più watt.
    In pratica si usa su tetti piccoli dove non c'è spazio.
    Dato che tu avrai un tetto "tutto tuo" e immagino che lo spazio non sia il tuo problema fatti fare preventivi vari e poi scegli, non c'è la marca migliore ma di ottime come rapporto qualità/prezzo ce ne sono.
    Dipende tutto dalla ditta che trovi quale fornitore utilizza.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  6. RAD

Discussioni simili

  1. Geotermico e pompe di calore alimentate da FV ora con nuovo decreto non si puo più fare
    Da fragiba nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 14-03-2011, 08:39
  2. Consiglio su nuovo impianto fotovoltaico
    Da kicco78 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 31-10-2010, 05:57
  3. Qualità pompe di calore aria/acqua - consiglio
    Da Kevin nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 27-09-2010, 15:23
  4. Fotovoltaico + pompe di calore!!!!!
    Da astrouz nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 18-09-2010, 16:38
  5. Fotovoltaico e Pompe di calore detrazione del 55%
    Da dotting nel forum Consiglio su nuovo impianto FOTOVOLTAICO, pompe di calore etc...FOTOVOLTAICO
    Risposte: 139
    Ultimo messaggio: 04-09-2008, 18:41

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •