Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 29 di 29 primaprima ... 9151617181920212223242526272829
Visualizzazione dei risultati da 561 a 577 su 577
  1. #561
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Schio
    Messaggi
    116

    Predefinito



    No. Non ho ancora fatto niente. Mi segno un appunto.

  2. #562
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    PUGLIA
    Messaggi
    4,092

    Predefinito

    I contatori 2.0 dovrebbero essere installati a partire da fine anno, max inizio 2017, a detta di alcuni tecnici Enel per i quali stanno già facendo corsi di aggiornamento...

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  3. #563
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Non ho letto tutta la discussione...
    Un paio di domande farlocche: dal momento che con l'autoconsumo il contatore non viene interpellato, posso pensare che una produzione FV di 7 kWh sparati dentro casa, il contatore resti sempre neutrale?
    Per una abitazione standard, con contatore da 3 kW e FV, quanti Ampere dovrebbe essere l'interruttore magnetotermico?
    Questo perché ultimamente ho dei consumi casalinghi con dei picchi prolungati da 5 kW, e non succede nulla, cioè il magnetotermico, 32A, ovviamente non salta, ma l'impianto?
    Non vorrei trovarmi qualche presa in giardino.

    Grazie.
    Ultima modifica di vince1948; 26-09-2016 a 11:42
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  4. #564
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Feb 2007
    residenza
    Florence
    Messaggi
    15,755

    Predefinito

    Più che le prese (nelle quali il carico non varia a seconda del prelievo generale di casa) puoi trovarti con un incendio nelle giunzioni, se non sono fatte per reggere i 20A , o comunque scaldarti i cavi.....
    Niuna impresa per minima che sia può aver cominciamento e fine senza sapere , senza potere e senza con amor volere
    (Anonimo fiorentino del 1300)

  5. #565
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Ok, mediamente un impianto dimensionato bene di 30/40 anni fa, dove le linee non sono separate, 10/16 A che carico massimo si può ipotizzare, anche a spanne, per esperienza o per sentito dire.
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  6. #566
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Feb 2007
    residenza
    Florence
    Messaggi
    15,755

    Predefinito

    Deve avere il montante almeno di 4mm2 , meglio 6 ..... se ci fosse invece il 2,5mm2 perchè non erano previste queste potenze non va bene.... in case vecchie di 40/50 anni si trovano prese con un filo del telefono a portare corrente

    p.s. nella mia , impianto rifatto + di 40 anni fà , c'e' il 6 che gira fino alla cucina....
    Niuna impresa per minima che sia può aver cominciamento e fine senza sapere , senza potere e senza con amor volere
    (Anonimo fiorentino del 1300)

  7. #567
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Dalla partenza, almeno fino al primo piano i cavi hanno un diametro esterno di 5 mm, nelle prese, le famose BTicino Magic, noto normalmente cavi da mm 2/2.5, nel tubo corrugato ci passo anch'io.
    C'è da dire che la casa è stata costruita sotto specifiche di un famigliare costruttore di larghe vedute, nel senso che dove c'era da decidere se usare 1mm o 2, la risposta era 2, insomma voglio dire che non si è mai lesinato.
    Certo le conoscenze erano quelle di allora, quando certe potenze neppure ce le sognavamo, gli elettrodomestici erano affamati, ma si faceva a turno per usare i pochi che avevamo.
    Un ultima domanda, è possibile una sorta di prova di carico?
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  8. #568
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Schio
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Dal diametro esterno è difficile giudicare. Ti consiglio di far dare una occhiata a uno del mestiere.
    Da catalogo Pirelli, che si rifà comunque alla norma CEI dei cavi, il diametro massimo di un cavo da 4mmq è 4,8mm mentre uno da 6mmq è 6,3mm. Nella realtà sono sempre inferiori al diametro massimo, inoltre metti in conto che i cavi di 30 anni fa erano più grossi.
    Come ti ha già detto Spider61 il punto debole degli impianti elettrici sono le giunzioni. Non sono i cortocircuiti come si sente sempre dire in TV la causa degli incendi (raramente almeno). Sono i surriscaldamenti delle giunzioni, nei morsetti degli apparecchi e delle prese che sono stati serrati male da nuovi oppure col tempo si sono allentati.
    Le portate dei cavi riportate sulle tabelle UNEL si riferiscono al funzionamento continuo ad esempio per il pvc a 70°gradi per 30 anni: hai voglia che a casa tua sei in situazioni del genere.
    Tieni presente che a monte di una presa da 10A ci dovrebbe essere un interruttore da 10A non da 16A a meno che non sia una presa bipasso 10/16A

    Se il fotovoltaico produce 7kWh e tu li consumi tutti in contemporanea il contataore di scambio resta neutrale.

    L'interruttore a valle di un 3kW va messo in funzione che sia coordinato con quanto c'è a valle e non del contatore a monte.

    Il contatore Enel da 3kW se prelevi fino a 3,3kW (+10%) non fa una grinza.
    Puoi prelevare sino a 4kW (+30%) sino a tre ore, poi scatta.
    Se prelevi più del 30% scatta in qualche minuto.

  9. #569
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Registrato, grazie mille.
    D'accordo che l'interruttore a valle del contatore deve essere in funzione del prelievo a valle, ma dal momento che il contatore non da più di tanto...
    Riguardo il mio caso la cosa cambia, perché si deve tener conto del FV, comunque mi resta il dubbio che 32A di magnetotermico siano tanti.
    Una deduzione che mi viene è questa: se si possono prelevare per tre ore 4 kW, si può pensare che qualche picco da 5 kW sia sopportabile, in fondo non è il tempo di carico che conta?

    Appena accalappio l'elettricista mi farò dire da quanti mmq sono i cavi.

    Allego i dati sulle 24 ore, forse si può desumere qualcosa riguardo il prelevo casa, notare anche i picchi "Potenza Massima", ho preso in considerazione due giorni con i picchi massimi più bassi e più alti.
    Ok sarebbe meglio un grafico, bè lo avrò appena mi dedicherò al raspberry...

    https://postimg.org/image/ge31jag93/
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  10. #570
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Schio
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Lascia stare la potenza del contataore. Un impianto si dimensiona per una certa potenza massima. Se poi tu lo attacchi ad un contataore più piccolo non conta. Quello che conta è che tutti i pezzi dell'impianto dall'inizio alla fine siano coordinati fra di loro. Per fare un paragone è come se tu costruissi un camion per portare 4 tonnellate. Metti assieme tutti i pezzi che vadano bene per portare 4 ton. Se poi tu gli carichi sopra una balla di fieno non conta. Il camion è coordinato fra tutti i suoi pezzi.

    Non ho capito cosa intendi con 32A. è l'unico interruttore che hai a monte delle tue linee? Non penso perchè sarebbe preoccupante. E' il generale del tuo impianto subito a valle del contataore enel (che dovrebbe avere un magnetotermico da 63A oppure un sezionatore con bobina di sgancio ultimamente)?

    Il picco è sopportabile perchè in realtà il contataore di enel non misura la potenza: la calcola
    Lui misura quanta energia è passata in un certo tempo e poi la divide per quel tempo. Quello che ottiene è la potenza media di quel tempo. Se tu prelevi una potenza anche alta per un tempo breve , entro certi limiti, lui non si accorge.
    Infatti quando vado in giro con il mio strumento a fare misure non c'è mai corrispondenza fra lo strumento che misura la potenza istantanea e il contatore che la calcola in base al consumo nel tempo. I valori misurati si assomigliano se l'assorbimento è stabile, ma se il carico è variabile col contatore non riesci a capire quel'è stato ad esempio il vero picco di potenza elettrica.

  11. #571
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Grazie per la pazienza e scusa se ti tarpino un po'.
    Non volevo dire che l'impianto lo si fa in funzione della potenza del contatore come l'hai inteso tu, volevo dire che è inutile costruire un camion dalla portata di 4 tonnellate se poi ci metti un motore della panda, la struttura porta le 4 T, ma il motore non le tira, indi per me avrebbe poco senso... comunque ho compreso il discorso.
    Ti allego l'immagine del magnetotermico come il mio, che come ti ho scritto è però da 32A.
    Non ho ancora fatto il disegno comprensivo di modifica effettuata, ti posto quello precedente, la modifica è consistita nello spostare il salvavita casa al posto di quello del cancello elettrico esterno, vicino all'magnetotermico generale, quello del cancello dove c'era il salvavita casa.
    Mi scuso per l'orribile disegno, ma non ho i mezzi per poter far meglio, usare IrfanView per disegnare è una impresa.

    https://postimg.org/image/clyvhdxqt/

    https://postimg.org/image/mjn9w68st/
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  12. #572
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Schio
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Dallo schema, che non è chiaro nel quadro 2, interpreto che:
    1) c'è un generale MT (magnetotermico) da 32A che sarebbe il cosiddetto DG (dispositico generale)
    2) sotto il DG hai una partenza per la casa con un salvavita, una partenza per il cancello con un salvavita, una partenza per il fotovoltaico con un salvavita e un generale fotovoltaico, gli scaricatori SPD inserzione 1+1 (NPE)

    a) materialmente cosa sono i salvavita? sono differenziali puri o magnetoretmici differenziali?
    b) il generale fotovoltaico materialmente cos'è? un magnetotermico?

  13. #573
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Scusa se parlo la lingua degli ignoranti, posso solo darti una risposta con delle sigle.
    Risposta a: quello che io chiamo salvavita casa, è Siemens 5SM3 312-0 Rccb 25A 0.03A.
    Risposta b) il salvavita FV è un ABB DDA 202A 03A, di più ninsò.
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  14. #574
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Schio
    Messaggi
    116

    Predefinito

    E' come immaginavo. Spiegartela viene troppo lunga. Fai vedere l'impianto a uno del mestiere.
    In pratica i salvavita che hai, a parte quello del fotovoltaico che è un modulo differenziale accoppiato a un magnetotermico (e va nene così), non vanno bene così. Sono dei "puri", da 25A, e devono essere accoppiati ad un magnetotermico massimo 25A poichè tu a monte di loro hai un magnetotermico da 32 ( 32 maggiore di 25 ). Non conta niente che tu hai un contataore da 3kW, perchè potresti chiedere un aumento anche a 10kW (teroricamente), e in questo caso se sfrutti l'impianto i differenziali da 25A si bruciano perchè a monte hanno un 32A. Inoltre nella situazione attuale hai un 32A a monte delle linee prese che sono da 16A. Se tu in una presa ci attacchi un carico da 20A questa può surriscaldarsi ma il 32A non scatta (ripeto ancora ignora che hai il contataore da 3kW attualmente perchè per norma non lo puoi considerare: è come se non ci fosse dal punto della protezione da sovraccarico).

    Buon lavoro

  15. #575
    Monumento
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    2,049

    Predefinito

    Grazie kcpi0028, belin che nickname
    Si certamente farò vedere l'impianto all'elettricista, ma non è chi lo ha fatto, lui ha rifatto il vecchio quadro casa, chi mi ha montato il FV ha fatto il resto.
    Con le mie conoscenze non saprei con cognizione cosa fargli cambiare.
    Ovviamente senza che ti prendi la responsabilità, che è solo mia, se vuoi quando hai tempo suggeriscimi come l'avresti fatto tu questo benedetto quadro, ovviamente in funzione dell'impianto in essere, che per ora resta com'è è lo è rimasto perché il progetto era di costruire una dependance e mollare la casa, ormai toppo grande per due gatti, ma mi è stato rigettato.
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Giovane non significa necessariamente innovativo.

  16. #576
    Seguace
    Registrato dal
    Nov 2010
    residenza
    Porto Viro (Rovigo)
    Messaggi
    352

    Predefinito

    Ho il contatore di produzione che nei weekend mi dà valori sballati. Fino al venerdì tutt'a la produzione è conteggiata "giusta" in a1, dal sabato la produzione di a2 me la conteggia in a1, la domenica in a2 invece di A3, il lunedì mi rimette apposto tutti i dati. Non riesco a capire il perché. Nessun altro ha avuto o si è accorto di questi malfunzionamenti?
    Totalmente integrato, 16 Mage Solar monocristallino 2,96kwp, 2 stringhe, inv.aurora pvi3.0,sud-est -57° Tilt-18°, Porto Viro (Rovigo), in funzione dal 10 Novembre 2010

  17. #577
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Schio
    Messaggi
    116

    Predefinito

    No. Verifico.

    Saluti


 
Pagina 29 di 29 primaprima ... 9151617181920212223242526272829

Discussioni simili

  1. 2 contatori enel su stessa abitazione
    Da solarwatt nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 29-05-2010, 12:08
  2. I contatori Enel misurano di meno??????
    Da suangordon nel forum MANUALI Contatori ENEL e spiegazione vociFOTOVOLTAICO
    Risposte: 44
    Ultimo messaggio: 15-10-2008, 10:23
  3. Contatori ENEL guasti
    Da Gasteropode nel forum MANUALI Contatori ENEL e spiegazione vociFOTOVOLTAICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 25-06-2008, 09:23
  4. Contatori ENEL
    Da eubrun nel forum MANUALI Contatori ENEL e spiegazione vociFOTOVOLTAICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 03-01-2008, 15:05
  5. CONTATORI ENEL ????
    Da Revac nel forum MANUALI Contatori ENEL e spiegazione vociFOTOVOLTAICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 26-07-2007, 11:18

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •