Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 93

Discussione: Thermorossi compact 25

  1. #21
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao Steve57, allora, il libretto d'istruzione al paragrafo 4.7 dice che la sonda inferiore va imopostata a 45, mentre la superiore a 55. Questo è quello che dice thermorossi, io non ci capisco nulla. sul displai della caldaia, la sonda superiore può essere impostata fino ad un massimo di 60 oltre non va. mentre quella inferiore va oltre gli ottanta. Le sonde non sono thermorossi, ma sono quelle che la thermorossi accetta. Comunque credo che centrino poco, in quanto se sul displai oltre una certa temperatura (60) non puoi andare, non capisco cosa centrino le sonde. (ripeto che non ci capisco nulla) Grazie kappa1300

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Kappa 1300, ti spiego cosa ho capito io dal manuale che ti allego; le temperature sono come citate da schema 4.7 pag.15.

    le sonde comandano l'accensione e spegnimento della caldaia:

    La sonda s1 comanda lo spegnimento (parte bassa puffer) deve essere tarata a circa 65°(sopra a 65° si spegne);

    La sonda s2 comanda l'accensione (parte alta puffer) deve essere tarata a circa 45° (sotto i 45° si accende).

    Quindi se nella parte bassa del puffer (più fredda) ci sono 65°, nella parte alta ce ne saranno almeno 70° e fino a che non scende a 45° la caldaia non si riaccende, cosa che nel tuo caso non avviene forse perchè hai capito male il funzionamento delle sonde, o è possibile che siano state collegate invertite. Ti ripeto S1 sonda bassa e S2 sonda alta.
    File Allegati File Allegati

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Spero di esserti stato utile.

  4. #24
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Riccardo,

    sei stato chiarissimo. Forse le sonde sono state invertite. In ogni caso superiore nel caso di impianto a termosifoni va messa direi sui 60 C perchè a temperatura inferiore non serve per scaldare attraverso i termo. Inoltre un puffer di 800-1000 litri consuma con grande rapidità la sua carica energetica in condizioni normali (tipo 15-20 minuti) quindi con queste regolazioni la caldaia starebbe comunque sempre a spegnersi e riaccendersi. La cosa non sta molto in piedi e quelli della termorosssi lo dovrebbero sapere. Sarebbe forse più sensato programmare l'accensione della caldaia tramite cronotermostato e poi metterla in modulazione invece che spegnerla nel momento in cui si raggiunge la temperatura prestabilità nel puffer. A leggere il manuale che hai gentilmente postato le mie perplessità sulla termorossi aumentano. Continuo a non capire come gli salti in testa di pensare di fare continuamente spegnere/riaccendere la caldaia. Forse sono nel business delle candelette.....
    Ultima modifica di steve57; 16-01-2011 a 22:24

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Caro Riccardo e Steve, tu non mi sei stato d'aiuto, ma sei stato il mio salvatore. Tio ringrazio di cuore e adesso senti: Ho il mio manuale sotto gli occhi ed è uguale al tuo, leggo a pagina 15 il terzo paragrafo in basso recita: La sonda S1 deve essere tarata a 45°c (sopra i 45 c spegne la caldaia. La sondsa S2 deve essere tarata a 55° c (sotto i 55°c accende la caldaia). Ma ci pensate o no, sono gli stessi manuali ed hanno scritte due cose completamenmte differenti, ma siamo fuori da ogni logica o sbaglio? Comunque vi ringrazio di vero cuore, perchè con il vostro aiuto si è spiegato l'arcano e se nonma avevate tanta pazienza forse non ci saremmo neanche riusciti. A giorni dovrà arrivare un tecnico dell'assistenza thermorossi vi farò sapere gli sviluppi. Kappa 1300r

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Kappa, probabilmente ultimamente hanno fatto delle modifiche al manuale e non è detto che hanno modificato il microprocessore e la logica di funzionamento con il "thermocontrol on". Comunque mi sembra che la tua caldaia sia abbastanza recente e non dovrebbe.
    Fammi sapere poi gli sviluppi...

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo, la caldaia è stata installata il 20 dicembre, quindi è nuovissima. Comunque, nel rinnovarti i ringraziamenti, ti faccio sapere che oggi la caldaia mi sembra un orologio svizzero. Temp sonda 1 a 65 temp sonda 2 a 50/53 (sto facendo diversi cambi per arrivare alla configurazione migliore). In questo modo, oltre a spegnersi molto ma molto più di rado (circa ogni tre o quattro ore), adesso comincia a modulare che è una meraviglia, quando sta per arrivare alle temperature impostate scende gradatamente dalla 5, alla 4, alla 3 per poi spegnersi quando è arrivata in temperatura. Dopodichè è stata ferma per oltre un'ora e mezzo, facendo fare il lavoro al puffer. Praticamente a caldaia spenta, i termosifoni hanno funzionato per un'ora e mezzo scaldati dal solo puffer. Dopo questo tempo, senza che neache fosse scesa tantissimo la temperatura nel puffer si è riaccesa per ricominciare il suo giro, che devo dire, na favola. Comunque quella del manuale la tengo in serbo casomai i thermorossi in futuro facessero....Grazie ancora kappa1300

  8. #28
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Anch'io Ho una Compact 25

    Ciao a tutti , spero di essere nella sezione giusta ,
    Ho letteo la discussione in merito al settaggio della compact 25 e adesso anch'io sto ultimando l'installazione di questa caldaia con un puffer cordivari Ecocombi2 Domus da 300 litri con pannelli solari .
    Ho letto le istruzioni della caldaia e ci sono delle cose che non mi tornano e leggendo la vostra discussione forse ho capito
    Correggetemi se sbaglio

    le temperature di intevento nel pannello di controllo della caldaia dovrebbero seguire il principio imposto la temperatura max andando a prendere la misura nel punto più basso del bollitore ovvero dove c'è la sonda S1 e la temperatura min nel punto più alto
    In questo modo sono ragionevolmente certo del fatto che al di sopra della zona dove c'è la sonda S1 c'è certamente una temperatura maggiore di (ad esempio 65 °) e in modo analogo settando la temperatura di S2 ( ad esempio a 50°) sono sicuro che al di sotto nel bollitore c'è una temperatura certamente inferiore, e quindi la caldaia deve partire

    Per K1300 volevo sapere se hai troato una regolazione ottimale della caldaia e se sei soddisfatto del suo funzionamento ,,,


    Grazie a tutti

  9. #29
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Maxska, allora, andiamo per ordine, la disposizione delle sonde che hai descritto è esatta. Nel mio caso, la caldaia non funzionava bene in quanto sul suo libretto di istruzione, le temperature erano segnate inverse ed errate come parametri. Son o riuscito a correggere la cosa grazie a Riccardoimpianti, il quale, come hai notato, mi ha inviato una copia del suo libretto, identico al mio in tutto e per tutto, tranne a pag. 15 ove nel suo le tempereature da impostare sulle due sonde sono descritte in modo esatto e cioè la S1 quella bassa a 65 oltre fa spegnere la caldaia, la S2 superiore a 40-45, al di sotto dei quali fa accendere la caldaia. Anch'io ho un puffer cordivari ma da 800 litri, 300 mi sembrano un pò pochi e non so se si possa parlare di puffer o di bollitore, però io non me ne intendo, parlo per quello che ho letto qui in forum. Per iol resto la caldaia è una meraviglia, e per 12 ore mi consuma solamente due sacchi da 15. Ho un solo problema, da quando mi hanno montato la valvola anticondensa, ogni tanto ricomincia stararsi, cioè la sonda S2 da 50 si posiziona automaticamente su 15°, di fatto non facendomi accendere la caldaia. Appena reimposto a 50, riparte regolarmente. Domani viene un tecnuico thermorossi e vedremo cosa dirà. Un ultima cosa, metti la caldaia sempre in automatico perchè funziona al meglio. Ciao Kappa1300

  10. #30
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito pompa secondaria circuito

    Beh che dire sei stato molto utile .. e ti ringrazio davvero ,
    Io la caldaia la devo ancora accendere, sto spettando di finire di montare la canna fumaria, e sto ultimando i collegamenti elettrici e volevo capire se la pompa secondaria, ovvero il circolatore dei termosifoni cioè la pompa che prende dal puffer e manda nei termosifoni deve avere un circuito elettrico separato con regolare cronotermostato dedicato, oppure collegare questa pompa sulla presa circolatore ausiliario presente sulla scheda elettronica della caldaia . A mio modesto parere e usando un pò di intuito mi verrebbe da creare un circuito separato per la pompa secondaria, lasciando puffer e caldaia lavorare per conto loro ... ma non ho la certezza assoluta .. e quelle indicazioni riportate sul manuale mi danno da pensare
    Chi altro ha montato una compact 25 che esperienze avete avuto ?

  11. #31
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve, innanzitutto saluto tutti i partecipanti ai vari post di questo forum molto interessante. Ora vengo al punto dicendo prima di tutto che non ci capisco niente in materia e vi chiedo pertanto un pò di pazienza. Sono interessato ad installare in casa mia (160 mq. circa) una termostufa oppure una caldaia a pellet. Il mio idraulico mi ha consigliato la Thermorossi 25 e volevo un consiglio da voi.
    Per esempio volevo sapere se utilizzando la caldaia solamente per i termosifoni non importa mettere il puffer. Inoltre se è possibile quantificarlo sul forum, quanto può andare a costare un impianto del genere che dovrà andare ad affiancare la mia caldaia a gas/gpl? La caldaia a gas la utilizzerei solamente per produrre acqua calda sanitaria.
    Vi ringrazio anticipatamente ed accetto i vostri consigli.
    P.S. Il termocamino a pellet è sconsigliato?

  12. #32
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito utilizzo puffer

    Ciao ANDREABCS

    Devo dire che anch'io non sono un esperto in materia, ma dai diversi consigli che ho avuto posso dirti che le caldaie a pellet e legna , poiche devono fare poche accensioni e spegnimenti visto che comunque l'accensione e lo spegnimento sono fasi assai critiche, si tratta di combustibili solidi e non è che si accendono così facilmente come nel caso di combustibili gassosi ( Metano o GPL) . Hanno la necessità di avere una specie di serbatoio che accumuli il calore. Anche perchè quando sono in funzione producono molto calore e quindi l'eventuale calore in eccesso se non ci fosse un puffer non si potrebbe in qualche modo accumulare. Andresti incontro a frequenti accensioni (che impiegano almeno 10 minuti) e altrettanti spegnimenti (che ci mettono anche 20 minuti)
    Il consiglio che ho ricevuto da fonti diverse è sempre lo stesso è meglio mettere un puffer o boiler inerziale o come diavolo si chiama.
    Devo dirti che io ancora non ho acceso la caldaia, sto attendendo con ansia il muratore che mi fissi la canna fumaria in cima al tetto.
    Appena riusciro a metterla in funzione e il tecnico della termorossi me la fa partire e collaudare ti farò sapere

    Ciao

  13. #33
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Aspetto le tue considerazioni in merito e ti ringrazio.

  14. #34
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    A me hanno detto che con il pellet la caldaia potrebbe fare anche a meno del puffer. Ma metterlo è una cosa utilissima, perchè lo sfrutti come volano termico. In pratiuca io accendo la caldaia al mattino, lei funziona per circa 4/5 ore, poi si spegne e per un'ora e mezza i termosifoni funzionano con il solo puffer, dopodichè la caldaia si riaccende innescando il solito iter. Spero di esserti stato utile. Kappa1300

  15. #35
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da KAPPA1300 Visualizza il messaggio
    In pratica io accendo la caldaia al mattino, lei funziona per circa 4/5 ore, poi si spegne e per un'ora e mezza i termosifoni funzionano
    io , quando si tratta di caldaie solo a triti sono a sfavore del puffer, che trovo indispensabile a legna , ma superfluo per il resto, ovvero hai talmente pochi vantaggi (quasi nulli) rispetto al costo..... ma ho evidenziato il tuo intervento per farti una domanda.... se questo è il funzionamento della caldai con il puffer... che differenza c'è da quello senza puffer????

  16. #36
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    rpm, pensa solo ad una cosa.
    termostato 24ore su 24 impostato a 20°, cosa succede?
    se non hai il puffer la caldaia si accende e si spenge in continuazione per tutto l'arco delle 24h consumando tanto combustibile in più.
    col puffer la caladia si accende meno volte per un lavoro più lungo avendo così il maggior rendimento del combustibile e della caldaia.
    è facile comprendere quindi che i vantaggi non sono per niente nulli e comunque penso che kappa1300 dovrebbe chiedere info sul puffer a chi ce l'ha e vede i reali vantaggi. chi non ce l'ha e non ce l'ha mai avuto non dovrebbe prendere posizioni contro senza quindi conoscere le sue funzionalità. uno può dire che non gli piace una cosa se non la mai assagiata?!??

  17. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Lupakkiotto,

    in realtà credo che nessuno tenga una temperatura costante in casa, anche i medici consigliano di abbassare la temperatura di notte. Quindi normalmente si adotta una curva in cui di notte il riscaldamento sta spento...

    Detto ciò le case con una buona coibentazione hanno una conseguente elevata inerzia termica per cui il metodo delle 2 accensioni giornaliere può essere in molti casi sufficiente. Poi dipende tutto dalla tipologia di caldaia che uno ha. La Termorossi C25 è derivata da una stufa idro e ha un ridotto contenuto di acqua al suo interno per cui ha un tempo ridotto per arrivare a regime, poi ci sono caldaie che restano sempre accese ma con consumi in mantenimento molto bassi.
    Dove il puffer diventa indispensabile è nei riscaldamenti a pavimento ma questo è un altro discorso...

  18. #38
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da steve57 Visualizza il messaggio
    Lupakkiotto,
    ...............
    steve, tu hai il puffer?

  19. #39
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    io ho fatto 2 anni senza puffer e 1 anno con .. caldaia risparmiola a triti..(quello che capita) mio fratello idem (1 anno senza e 2 con) quindi conosco i pro e i contro..... ribadisco quello che penso io .... se la caldaia è solo a triti (con un 'ottima "taratura"della centralina) il costo del puffer non vale la pena... pe la legna è indispensabile.... se hai un'onnivora l'ideale sarebbe avere (come mio fratello) la possibilità con pochi rubinetti di mandarla diretta (a triti) e con il puffer se va a legna......

  20. #40
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lupakkiotto Visualizza il messaggio
    rpm, pensa solo ad una cosa.
    termostato 24ore su 24 impostato a 20°, cosa succede?
    se non hai il puffer la caldaia si accende e si spenge in continuazione per tutto l'arco delle 24h consumando tanto combustibile in più.
    col puffer la caladia si accende meno volte per un lavoro più lungo avendo così il maggior rendimento del combustibile e della caldaia.
    è facile comprendere quindi che i vantaggi non sono per niente nulli e comunque penso che kappa1300 dovrebbe chiedere info sul puffer a chi ce l'ha e vede i reali vantaggi. chi non ce l'ha e non ce l'ha mai avuto non dovrebbe prendere posizioni contro senza quindi conoscere le sue funzionalità. uno può dire che non gli piace una cosa se non la mai assagiata?!??
    Lupakkiotto, non ho capito se ti riferivi a me, ma io il puffer ce l'ho. Kappa1300

  21. RAD
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Thermorossi compact 18 esperienze?
    Da flip nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 235
    Ultimo messaggio: 31-07-2017, 16:56
  2. Thermorossi Compact 32
    Da pyr nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-03-2010, 21:30
  3. problema Thermorossi Compact 32
    Da erpacchia nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 28-11-2009, 08:11
  4. cronotermostato per compact 32 thermorossi
    Da mystere nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-08-2009, 13:36

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •