Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 8 12345678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 153

Discussione: Reattore di Vulcano

  1. #1
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Reattore di Vulcano



    Ciao a tutti.
    Il 26 Aprile a Grottammare sarà presentato scentificamente il prototipo del reattore da mè prodotto e già funzionante da diversi anni, esso sarà presentato da importanti personalità del mondo scentifico e sarà spiegata scentificamente la reazione nucleare che avviene al suo interno.
    Esso è composto da una cella elettrolitica con gli elettrodi che non si consumano e la reazione avviene nel plasma e non sull'elettrodo, inoltre funziona a bassa tensione.
    Ciao VULCANO

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao vulcano, ci spieghi cos'hai costruito?

  3. #3
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao vulcano, stai andando fuori tema, ma comunque la cosa è molto interessante se vorrai condividere le idee o fare una relazione della presentazione la leggeremo con molto interesse. Ciao

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti:
    Io ho fatto un prototipo funzionante già da diversi anni con ripetitività del fenomeno, senza nessuna modifica alla cella, che è stata denominata dagli scenziati, "REATTORE PIEZOELETTRICO NUCLEARE" ad ogni accensione il fenomeno si ripete e per di più gli elettrodi pur subendo una trasformazione dei metalli che li compongono non si consumano, comunque come già precedentemente comunicato, detto reattore sarà
    presentato il 26 Aprile A Grottammare, durante il convegno inerente alle nuove energie.
    Ciao VULCANO

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si abbiamo capito, ma spiega cos'hai fatto, dacci una descrizione.

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L'egregio Vulcano non è nuovo a queste uscite, anche su questo forum.. Inutile chiedergli qualcosa di utile e comprensibile: vedi i suoi interventi precedenti.
    Novità sul rilevatore di neutroni?
    Non ci sono domande imbarazzanti, solo risposte imbarazzanti. (Carl Rowan)

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti.
    La mia non è una nuova uscita o sparata come qualcuno lascia ad intendere,
    Potete sempre consultare digitando alessandro-goi su Google e potrete osservare addirittura i filmati del reattore da mè prodotto.
    Penso che ciò soddisfi la vostra curiosità.
    Ciao VULCANO

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Stenhas, per il rivelatori di neutroni si potrebbe utilizzare sempre il CR-39.

    Vedi cosa hanno fatto i ricercatori Pam Boss et al con quel materiale.

    Ciao
    I miei file li trovate qui: http://file.webalice.it
    username: genni.rom
    password: martina

  9. #9
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Cioa Vulcano ho visto il filmato, molto interessante, un paio di domande: dove hai messo i piezoelettrici? per rilevare gli assorbimenti hai usato i vecchi contatori elettromagnetici?
    non sono molto affidabili considerando che non registramo le alte frequenze.

    Ciao

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti.
    Il mio reattore applica le stesse regole che succedono in atmosfera durante un temporale (Lampi e tuoni).
    Il plasma liquido, viene caricato con della tensione (Bassa tensione 100 Volt 1,5 AMP)
    sia positiva che negativa, al momento della loro unione all'interno del reattore avviene una esplosione seguita da un tuono, pertanto essendo esplosioni distaccate una dall'altra si è classificato l'innesco come un procedimento piezoelettrico.
    Per rilevare gli assorbimenti abbiamo usato tre tipi di apparecchi, un contatore a rotella tradizionale, un contatore elettronico ENEL ed un Watmetro elettronico sulla linea, al che abbiamo rilevato delle discordanze tra i vari apparecchi.
    Con l'oscilloscopio abbiamo analizzato l'onda di tensione ed abbiamo riscontrato dei picchi di oltre 400 Volt.
    Pertanto mi è venuto il dubbio che questi picchi fossero causati dall'effetto piezoelettrico che succede all'interno del reattore e conseguentemente nel plasma.
    Ciao VULCANO

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi alimenti la cella a impulsi di 100V ? se cosi fosse è ovvio che non si usurano gli elettrodi, o quantomeno si usurano molto molto meno, perchè non raggiungono la temperatura di fusione. Le esplosioni.... si, quello che avevo provato a fare io, e pure io pensavo che si potesse verificare qualche stano fenomeno facendo esplosioni subaque di questo tipo. Sei riuscito a fare un paragone di quanta acqua evapora rispetto ad una normale resistenza? io avevo fatto una prova, non sul peso dell'acqua, ma sulla temperatura che raggiungeva il liquido in un determinato tempo, e sembrava esserci una differenza notevole, ma poi per via di mancanza di adeguate strumentazioni ho lasciato perdere.... con questo sistema potrebbe esserci qualche fenomeno di cavitazione, perchè in effetti le esplosioni che si possono ottenere sono parecchio forti.

  12. #12
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao vulcano grazie per la risposta. Credo che l'unico modo di valutare se si verificano dei fenomeni piezoelettrici sia di mettere dei diodi tra la linea e la cella e poi verificare i picchi, se si trovano da tutte e due le parti vuol dire che al momento dell'esplosione del plasma la resistenza della cella diminuisce dando un picco di tensione.Se invece si misurano solo tra la cella e i diodi vuol dire che si generano delle tensioni nella cella, e questo è molto interessante.. Ciao.

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti.
    Attenzione, l'alimentazione è a 100 Volt in continua generato da un ponte raddrizzatore e pertanto è il fenomeno che avviene all'interno del reattore che funziona come un interruttore apri e chiudi ad effetto piezoelettrico.
    all'inizio del funzionamento il reattore ha un assorbimento di circa 10 amp. ma man mano che il plasma si scalda gli ampere si abbassano fino ad arrivare a pieno regime con il plasma ad una temperatura intorno a 70 °C l'assorbimento si stabilizza intorno a 1,2 Amp
    Comunque la reazione funziona già con una alimentazione di 40 Volt. e pertanto più si aumenta la tensione maggiore è la reazione restando invariato l'Amperaggio.
    Ciao VULCANO

  14. #14
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao vulcano, quindi la misura l'hai fatta dopo il ponte di diodi e hai dei picchi di tensione, ma hai misurato prima del ponte per vedere cosa succede?
    Quindi l'acqua polarizzata è piezoelettrica?

  15. #15
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho capito, hai infossato il catodo, il quale esce forse di 2-3mm, non appena avviene il contatto con l'elettrolita si forma la bolla di idrogeno, questa funge da interruttore, ed ecco che accadono i "botti". Inizialmente l'assorbimeno sarà maggiore perchè l'acqua è fredda, e quindi si ha più che altro elettrolisi, non appena l'acqua sale ad una temperatura tale da permettere la rapida evaporazione si forma un punto di plasma che poi viene interrotto dalla bolla di idrogeno. A questo punto ti dico una cosa: fai l'esperimento che avevo fatto io visto che hai dei contatori, realizza un circuito a mosfet in grado di dare tensione alla cella in modo impulsivo, con frequenza e duty variabile, in questo modo hai delle esplosioni molto più intense e controllabili, vedrai che ti trovi delle belle sorprese, e il catodo non si consuma....

  16. #16
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per TECNONICK
    I miei elettrodi sono immersi nell'elettrolita per 15 mm. ma non si consumano, inoltre la reazione avviene nel plasma e non sugli elettrodi.
    Sarà presentato il prototipo funzionante alla Conferenza che si terrà a GROTTAMMARE
    il 26 Aprile come "REATTORE PIEZONUCLEARE "
    Siete pertanto invitati a partecipare, saranno presenti inoltre i nostri amici Casertani JORIO E CIRILLO oltre al sottoscritto a cui potete fare domande in merito.
    Ciao VULCANO

  17. #17
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa Vulcano, cosa ti costa rispondere qui sul forum alle domande? siamo qui per discutere su come realizzare un reattore piezonucleare, e tu ci dici che ne presenterai uno a grottamare, va bene, ma che ce ne facciamo di questa indicazione? perchè invece non spieghi un pò come hai fatto questo reattore? è ovvio che noi teneteremo di riprodurlo, ed è per questo che siamo qui a discuterne, non trovi?

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Tecnonich
    Puoi digitare su GOOGLE il mio nome alessandro-goi troverai delle pagine dove ci saranno dei filmati inerenti al mio reattore funzionante.
    Per quanto riguarda la mia reticenza a comunicare alcune notizie, ciò è spiegata dal fatto che dopo 8 anni di ricerca ed avendo trovato il sistema di funzionamento qualcuno possa impossesarsene e fare sua l'idea.
    Sai bene che se una cosa viene presentata ad un congresso ufficiale da personaggi importanti nel settore scientifico nessuno può più vantare diritti su detta scoperta e pertanto la stessa non è più brevettabile se non con il consenso dello scopritore.
    Perciò mi devo salvaguardare in tutti i modi.
    Ciao VULCANO

  19. #19
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    E ve be ho capito, ma allora non ha senso stare a parlarne scusa.... e poi non vedo perchè non l'hai brevettata, anche se nondovesse funzionare te la sei tutelata, costa 120euro un brevetto....

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao TECNONICK
    Lo sai che con 120 €. non ti fanno nemmeno entrare all'ufficio brevetti.
    Ciao VULCANO.

  21. RAD
Pagina 1 di 8 12345678 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. termocamino: Carinci o Vulcano?
    Da cressi nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 729
    Ultimo messaggio: 24-12-2016, 11:11
  2. Il reattore per biodiesel
    Da Galdo607 nel forum BioDiesel Fai Da Te
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 24-05-2008, 17:02
  3. Reattore(Didattica)
    Da Acasto nel forum Energia da Suono o Cavitazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 02-09-2006, 19:40
  4. REATTORE NATURALE
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-08-2005, 19:22

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •