Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: ricerca materiali per cella

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito ricerca materiali per cella



    salve
    Per costruire una cella elettrolitica a fusione fredda sperimentale
    sto cercando dei tubi in pirex ( o volendo esagerare in duran) di diametro 10- 15cm e di 25-30 cm di altezza. lo spessore deve essere minimo di un cm.
    qualcuno mi puo indicare dove trovarlo , io purtroppo abito in provincia lontano dalle grandi distribuzioni e dubito che le aziende si sprechino per fornire un solo esemplare
    grazie
    La serietà uccide l' intuizione ,il senso del dovere è la radice della pazzia.. Osho R.
    La salma è la virtù dei morti
    http://www.youtube.com/user/Cyberpunk0
    http://autocostruire.forumcommunity.net

  2. #2
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Be vuoi un consiglio il recipiente è l'ultimo dei problemi, trovi cose che possono andare bene anche al supermercato, barattoli e contenitori per pasta. Un paio di consigli non usare la CC ma AC radrizzata con un ponte e senza condensatore, se poi riesci anche a modulare l'ampiezza ancora meglio, gli elettrodi mettili unos sotto(-) l'altro sopra (+) e fa in modo che il rapporto di superfice sia molto alto 1:1000. cosi non si consumeranno.
    Per ultimo occhio stai lavorando con materiale pericoloso, 220v e quindi usa le dovute precauzioni.....
    Ciao.

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Be vuoi un consiglio il recipiente è l'ultimo dei problemi, trovi cose che possono andare bene anche al supermercato, barattoli e contenitori per pasta. Un paio di consigli non usare la CC ma AC radrizzata con un ponte e senza condensatore, se poi riesci anche a modulare l'ampiezza ancora meglio, gli elettrodi mettili unos sotto(-) l'altro sopra (+) e fa in modo che il rapporto di superfice sia molto alto 1:1000. cosi non si consumeranno.
    Per ultimo occhio stai lavorando con materiale pericoloso, 220v e quindi usa le dovute precauzioni.....
    Ciao.
    ciao gabrichan

    ti ringrazio per i consigli ma ho già compiuto decine e decine di esperimenti con contenitori improvvisati. Non ricordo più quanti barattoli in vetro ho rotto
    Quello che vorrei fare adesso è un prototipo decente, che garantisca un minimo di sicurezza e sopratutto deve essere versatile e facilmente modificabile .
    Devo sopratutto risolvere alcuni problemi fondamentali :

    1-Tenere separato il plasma, e gli elettrodi, dai gas generati ; come ben sai sono altamente esplosivi!
    2- la cella deve essere facilmente smontabile in modo da cambiare configurazione
    senza perdere troppo tempo
    3- La cella deve essere robusta , non è possibile rompere ogni volta un barattolo dietro
    cui ho perso tempo ad adattarlo e modificarlo , solo perchè una goccia di metallo fuso arriva sul fondo , inizialmente avevo adottato un anodo a coppa ed ogni eventuale goccia ricadeva sull' anodo salvando il barattolo , però sono vincolato..
    4- La cella deve essere CHIUSA ma non in pressione per poter effettuare misure calorimetriche e quantificare i gas generati

    con una cella decente si può cominciare a pensare all' alimentazione..

    ciao
    La serietà uccide l' intuizione ,il senso del dovere è la radice della pazzia.. Osho R.
    La salma è la virtù dei morti
    http://www.youtube.com/user/Cyberpunk0
    http://autocostruire.forumcommunity.net

  4. #4
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao visto che hai gia fatto un sacco di prove, prova la configurazione che ti ho consigliato, e veloce da fare e da dei risultati davvero interessanti. Non fondendo gli elettrodi e quindi non hai i problemi di rottura.

    Se vuoi più chiarimenti te li do volentieri.
    Salutoni...

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cyberpunk0 Visualizza il messaggio
    salve
    Per costruire una cella elettrolitica a fusione fredda sperimentale
    sto cercando dei tubi in pirex ( o volendo esagerare in duran) .......
    grazie
    Pirex e Duran solo solo dei nomi commerciali per vetri borosilicati. Le caratteristiche di questi vetri sono definite da norme ISO. Ci sono Pirex e Duran che sono assolutamente identici...
    In qualunque catalogo di vetreria da laboratorio trovi quello che cerchi, oppure te lo fai fare da una soffieria scientifica. Il problema per l'acquisto è solo quello di... avere una partita IVA, perchè chi tratta questi prodotti lavora solo business to business e non vende a privati (a parte il problema di avere i soldi...).
    Una cella come quella che descrivi, anche fatta su misura, non dovrebbe costare più di poche centinaia di Euro. Purtroppo sono fuori dal giro delle soffierie scientifiche da qualche tempo e non ho nomi da darti, anche perchè non so dove stai....

    Buona fortuna
    Franz

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao Franz
    grazie per le informazioni.
    Avevo trovato un azienda che vende tubi in pirex di 1500 mm di lunghezza 180 mm di diametro in borosilicato dello spessore di 9 mm , disponibili anche per tagliare pezzi a richiesta, gli ho mandato una mail.. nessuna risposta! ...per la verità me lo aspettavo .
    credo che dovrò inventarmi qualcosa come al solito
    ciao
    La serietà uccide l' intuizione ,il senso del dovere è la radice della pazzia.. Osho R.
    La salma è la virtù dei morti
    http://www.youtube.com/user/Cyberpunk0
    http://autocostruire.forumcommunity.net

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cyberpunk0 Visualizza il messaggio
    ciao Franz
    grazie per le informazioni.
    Avevo trovato un azienda che vende tubi in pirex di 1500 mm di lunghezza 180 mm di diametro in borosilicato dello spessore di 9 mm , disponibili anche per tagliare pezzi a richiesta, gli ho mandato una mail.. nessuna risposta! ...per la verità me lo aspettavo .
    credo che dovrò inventarmi qualcosa come al solito
    ciao
    Ciao
    Guarda che il problema è solo che le soffierie, per fare qualsiasi lavoro, vogliono un disegno esatto. E' normalissimo per loro fare pezzi unici e cose fuori standard. Il problema è che se non ti conoscono già come cliente, non si fidano perchè se poi non gli ritiri il pezzo, questo gli resta sul gobbo.
    Prova a fare un disegno di ciò che vuoi e mandalo a diverse vetrerie scientifiche chiedendo un preventivo indicando la possibilità di pagamento anticipato: vedrai che ti danno retta! I nomi li trovi con le pagine gialle o con San Google...
    Franz

  8. RAD

Discussioni simili

  1. Self healing materiali
    Da Francesca_9_10_80 nel forum NANOTECNOLOGIE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 25-11-2008, 13:15
  2. Garanzia materiali
    Da Cammelo nel forum ricerca materiali per cellaFOTOVOLTAICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 13-10-2008, 22:07
  3. classificazione materiali????
    Da salvo.giu nel forum RIFIUTI, RIUTILIZZO, RICICLO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 04-06-2008, 16:01
  4. materiali per la FF
    Da francescoG1 nel forum Fusione Fredda (alla Fleischmann-Pons)
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 30-09-2007, 16:13
  5. I MATERIALI MAGNETICI
    Da Furio57 nel forum Speciale M.E.G.
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 19-01-2005, 18:02

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •