Evlist veicoli elettrici
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 67

Discussione: potenza e consumo: considerazioni e calcolo in un motore elettrico per veicoli

  1. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    JJ, diametro, non larghezza; in effetti mu(v) non considera la larghezza del pneumatico, in quanto la forza su di esso esercitata dal peso si dovrebbe distribuire uniformemente, quindi piu' e' largo' meno pressione si avrebbe per cm quadrato, quindi dovrebbe rimanere costante; nella realta' pero' sappiamo tutti che una gomma piu,' larga dissipa piu' energia di una stretta.
    Mi spieghero' maglio quando arrivo sul pc , perche col tablet e' difficile scrivere.

  2. #42
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    pardon, anch'io scrivo col tablet, e ho abbreviato "diametro totale della ruota composta da cerchione e copertone" con "larghezza", non ci pensavo che in effetti delle ruote si dà anche la... larghezza (del battistrada), della quale nun me po' fregà de meno! :-)
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  3. #43
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da jumpjack Visualizza il messaggio

    Spuzzete, non ho capito bene a che serve un foglio pieno di dati inventti, comunque gli darò un'occhiata, grazie.

    Pieno di dati inventati? Ci sono i dati di 3 scooter, con la possibilità d'inserire valori "custom".

    Per favore leggi e comprendi quello che ho scritto. Soprattutto guarda il foglio che ho fatto.
    Come già scritto nel messaggio precedente, i dati li ho messi a spanne perchè non li avevo sottomano, comunque si possono aggiornare una volta trovato il valore reale, che può essere chiesto agli utenti del forum per ogni modello di scooter.
    Ripeto che il foglio è stato fatto in poco tempo e che può essere ampliato e migliorato.
    Bici elettrica MKIII : qui.

    E-bike / li-ion batteries / electronics / etc. : jacopo.tk


  4. #44
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ah,ho visto...
    avevo capito che avresti fatto un foglio per raccogliere i vari dati reali che hai trovato in passato!
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  5. #45
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, si jump, dammi un po' di tempo!I dati ci sono, sono da qualche parte nell'hard disk portatile che ho qui.

    Tra lavoro, cene e regali da fare non sono mai a casa!
    Bici elettrica MKIII : qui.

    E-bike / li-ion batteries / electronics / etc. : jacopo.tk


  6. #46
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    EUREKA! La chiave è la tangente iperbolica (tanh), che descrive il moto accelerato con attrito.
    Mentre la chiave ... di ricerca è "terminal velocity plot"; poi è solo una questione di determinare le costanti giuste caso per caso...

    L'equazione differenziale del moto di un mezzo che accelera a causa di una forza costante, immerso in un fluido e considerando anche l'attrito delle ruote ha la forma:
    Kv^2+mv'+Fattr=0
    v'=dv/dt= accelerazione

    e a quanto pare la sua soluzione è nota se v' ha coefficiente 1,cioè:
    K/m v^2 + v' + Fattr/m = 0

    Infatti se ho:
    v'=g-(L/M)v^2

    si ha:
    v=sqrt(gM/L)*tanh(t*sqrt(gL/M))

    cioè in sostanza
    v=k*tanh(qt)

    Ora inizia la caccia alle costanti! :-)

    nota: l'andamento a tangente iperbolica coincide coi dati sperimentali che ho raccolto personalmente su una decina di mezzi:

    dati sperimentali:
    govecs-emax.jpg

    tangente iperbolica:
    DiffEqMotionTerminalVelocitySlope_PlotDownSpeed.gif

    In attesa di calcolarmi le costanti, sto studiando questa funzione; visto che rappresenta la velocità, la sua derivata è l'accelerazione; graficamente, la pendenza in ogni punto della curva indica l'accelerazione in corrispondenza di quella velocità.
    Questa accelerazione è una funzione ancora più esotica, la secante iperbolica al quadrato:

    d(tanh)/dt = sech^2

    La generica funzione a*tan(bx+c) ha valore massimo (velocità limite) = a, mentre "b" regola la rapidità con cui si raggiunge quella velocità: più "b" è alto, prima si raggiunge la velocità massima.

    Tornando alla funzione generica:
    v = a*tanh(bx+c)

    l'accelerazione risulta pari a:
    A = a*b*sech^2(b*x+c)

    So che sembrano chiacchiere matematiche inutili, ma vi assicuro che la cosa si farà interessante quando al posto di a, b e c metteremo i coefficienti di attrito, la coppia, la massa e quant'altro! :-)
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 19-12-2012 a 17:53
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  7. #47
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Spuzzete, non riesco ad aprire il tuo file... forse perchè uso openoffice...non è che puoi postare anche una versione ods?
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  8. #48
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    No, è che è un file .XSLX (Office 2007+) ma ha suffisso .XLS (Office 2003) , va solo rinominato.

    Doumento molto completo sulla dinamica delle automobili ibride:
    http://groups.engin.umd.umich.edu/vi...MI_S06_HEV.pdf

    Dati, dati, dati, centinaia e centinaia di numeri!
    PERFORMANCE OF CONVENTIONALLY POWERED VEHICLES TESTED TO AN ELECTRIC VEHICLE TEST PROCEDURE

    E' un documento della NASA che confronta le prestazioni di veicoli elettrici e a benzina.
    E' del 1977....
    In pratica hanno sottoposto 4 veicoli a benzina/diesel alle prove cui normalmente sottoponevano i veicoli elettrici.

    The tests were conducted according to ERDA
    Electric and Hybrid Vehicle Test and Evaluation Procedure,
    described in appendix E of reference 1. This procedure is
    based on the Society of Automotive Engineers (SAE) J227a
    procedure. Seventeen electric vehicles have been tested
    under this phase of the program, 12 by NASA, 4 by MERADCOM,
    and 1 by the Canadian government. In addition, the Lewis
    Research Center tested conventionally powered counterparts
    of four of the electric vehicles under the same test
    procedure.
    I 4 veicoli erano:
    • Volkswagen Transporter
    • Renault 5
    • AMC Pacer
    • AM General WJ-5


    ...che a quanto pare all'epoca esistevano anche in versione elettrica!
    The vehicles
    were selected because they are conventional counterparts of
    electric vehicles previously tested by NASA
    I test delle rispettive versioni elettriche sono in questi documenti:



    0-45 km/h in 30 secondi, autonomia di 150 km a 40 km/h.

    Sto parlando di una macchina, non di uno scooter... :-) La renault 5 elettrica del 1977!

    Capite ora perchè "qualcuno ha ucciso l'auto elettrica", 30 anni fa? ;-) (però forse ho capito male la tabella di pag.36, non ne ho ancora letto la spiegazione...)

    Comunque sia, lunga vita al litio!!! :-)
    Ultima modifica di jumpjack; 19-12-2012 a 19:26 Motivo: post consecutivi
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  9. #49
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    Spuzzete, non riesco ad aprire il tuo file...
    Ciao Riccardo,

    fammi sapere se sei riuscito ad aprire il file, se non riesci ad aprirlo te lo posso mandare via email, alcuni formati non sono supportati dal forum e non si può fare l'upload.

    Come dice Jumpjack, il file è un xlsx, che ho rinominato in xls perchè l'estensione xlsx non viene accettata dal forum.

    Non uso openoffice, ma dovresti comunque riuscire ad aprire il file con un excel viewer (gratuito).
    Bici elettrica MKIII : qui.

    E-bike / li-ion batteries / electronics / etc. : jacopo.tk


  10. #50
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    fatto! Non so perchè me lo salvava di 2kB...

    Ho dato un'occhiata veloce ieri notte, se ho capito bene usi per calcolare l'autonomia un fattore costante (litio 0,95, piombo 0,55).

    Si può migliorare la stima introducendo la formula dell'effetto Peukert, se trovo i miei vecchi calcoli li aggiungo
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  11. #51
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo,

    Si, hai ragione, ho fatto così e c'è un motivo. I dati li ho ricavati da prove reali ( a parte il Ni-MH per mancanza di batterie adeguate a disposizione..ho solo stilo e ministilo) e anche da discussioni presenti qui sul forum, alcune addirittura sul vecchio forum.

    Quei valori sono stati messi tenendo conto di una scarica media a 1C. Il mio approccio è molto semplicistico, penso che introducendo la formula dell'effetto Peukert dovrai poi tenere conto in qualche modo del fattore "C" (o quanta corrente scarichi) oppure s'introduce una formula per calcolare l'effetto Peukert in base ai Kwh del pacco bat e la potenza erogabile dall'accoppiata controller/motore?.

    Bisogna poi considerare anche chi userà la tabella: diciamo che per un utente medio che a malapena distingue tra Volt e Ampère le cose sono già complicate così.

    Comunque dipende tutto da cosa si vuole fare. Qual è il traguardo finale di questa discussione? Se si vuole fare un simulatore tipo quello di ebikes.ca allora il mio foglio excel si può anche ignorare.
    Se invece si cercano dati vicini alla realtà come autonomia rispetto ai dati forniti dal costruttore/venditore penso che la mia tabella si avvicina molto a quella che è poi la realtà.

    Modificate pure il foglio excel che ho postato, sono interessato a vedere dove arriviamo con tutte queste ipotesi e formule.
    Bici elettrica MKIII : qui.

    E-bike / li-ion batteries / electronics / etc. : jacopo.tk


  12. #52
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    purtroppo il tempo sotto le festivita' e' tiranno, come dice il buon Spuzzete.

    io vorrei fare un simulatore simile a quello di ebikes.ca, ma con dati ottenuti da prove pratiche.
    a mano a mano che si affinano i dati, la simulazione si avvicinera' alla realta'.
    certo, arrotondando i valori con formule piu' semplici e' piu' facile calcolarlo, ma all'utente medio, a cui si chiedono solo dati del proprio veicolo o modello del veicolo se gia' tabellato, che glie ne importa di come vengono calcolati se le formule nemmeno le vede?
    l'importante e' la consistenza della simulazione.
    il grado di semplicita' serve solo per apprezzare in tempo reale quanto si riesce ancora a fare con le batterie se eventualmente si usa un dataloger dell'attivita' d'uso del veicolo (il wattmetro in continuo di cui stavamo gia' parlando in un'altra discussione); giusto per renderlo piu' facile da calcolare ad una semplice macchinetta con un chippetto da nulla.
    la stima delle prestazioni, invece, puo' essere usata da chi ha intenzione di modificare/cambiare qualche cosa del proprio mezzo (siano esse batterie o motore o controller, o peso o gomme...).

    per quanto riguarda il coefficente di attrito delle gomme, vorrei solo puntualizzare quanto detto prima.
    mu prende in considerazioe solo il ragio della gomma, perche' in effetti e' teorizzato su una ruota praticamente indeformabile;
    i pneumatici hanno per prima cosa diversa impronta a terra (dovuta a tutte le differenti intagliature del disegno), e poi hanno una accentuata deformabilita' che di fatto ne modifica la loro misura: una gomma gonfia a 3 bar assoluti fara' sicuramente meno attrito di una gonfia a 1,5 bar assoluti, perche' ne cambia considerevolmente l'impronta a terra.
    una gomma di un costruttore avra' un'impronta diversa da quella di un'altro costruttore, per il disegno e per il fatto che il raccordo della pancia in senso longitudinale puo' essere considerevolmente diverso.
    da qui la stima che si fa' a grandi linee di questo coefficente, che deriva essenzialmente dall'attriro viscoso che c'e' tra' asfalto e gomma, dalla superficie di contatto, dalla struttura dei due materiali, e dalla pressione che viene esercitata.

    in teoria la pressione conterebbe poco, perche' se carico 10cm^2 con 10Kg avro' 1Kg/cm^2, se i 10Kg li carico su 20cm^2 avro una pressione di 0,5Kg/cm^2; diminuisce la pressione, ma aumenta considerevolmente l'attrito viscoso per via della maggiore superficie.
    essendo variabili inversamente proporzionali, nella formula dell'attrito viscoso, pressione e superficie praticamente daranno sempre lo stesso risultato, ossia una gomma che carica 10Kg su asfalto avra' piu' o meno lo stesso attrito viscoso, sia esso per 5cm^2 per 100cm^2.

    il fatto che una gomma larga consuma di piu' e' dovuto essenzialmente alla questione che questa appoggia su una maggiore superficie, perche' ha meno intagli e la minore deformazione della gomma sulle spalle fa' si che la superficie di contatto sia anch'essa maggiore, ma dipende essenzialmente proprio dal disegno del pneumatico e dalla sua reale deformita'.
    le gomme larghe servono principalemente per aumentare l'attrito in senso ortogonale, per dare piu' tenuta in curva; una slick da corsa con una determinata mescola, che sia 200mm o 300mm fa' cambiare poco la questione dell'attrito volvente (cambia essenzialmente l'aerodinamica, perche' la gomma, nel suo vorticoso rotolamento, provoca molti attriti aerodinamici), ma cambia parecchio la tenuta in curva, anche perche' cambiano essenzialmente le forze che gravano sulle singole gomme, interne o esterne.

    EDIT:
    tutta questo ragionamento perche' in effetti non mi va' di scomporre il coefficente di attrito degli pneumatici; volevo solo ragionare quanto sia marcata la sua influenza, in quanto su un mezzo leggero non e' molto preponderante la potenza dissipata dalle ruote, ma su veicoli pesanti incomincia ad essere abbastanza sostanziosa.
    considerando che un'auto media a 100Km/h consuma circa 14-17KW alla ruota, e che almeno 1/3 della potenza e' solo per i pneumatici (quindi dai 4.5 agli 6KW), e che la potenza assorbita per l'attrito volvente e' comunque proporzionale alla velocita', gia' a 50Km/h si ha una dissipazione di potenza dai 2 ai 3KW... per un'auto e' importante, per uno scooter che pesa 1/10 molto meno (un'auto normale pesa 1400-1500Kg in ordine di marcia, mentre uno scooter arriva a 200Kg con il pilota, quindi l'attrito dovrebbe essere proporzionale al peso).

    per ora sto' tirando fuori i vecchi QR (dove un calcolo del genere lo fanno al banco prova) per scorporare la potenza assorbita dall'aerodinamica di alcuni veicoli di cui si conosce il CxA, per trovare un valore medio di mu... poi, che le mescole per le moto sono sensibilmente diverse e' un'altro conto (perche' fare 10-12.000 Km con le gomme su un'auto e' normale, su uno scooter che pesa 1/10 e quasi utopia, quindi le mescole sono sicuramente piu' morbide, e quindi mu e' sicuramente piu' alto).
    Ultima modifica di lucusta; 20-12-2012 a 19:38

  13. #53
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  14. #54
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco una parte dei risultati delle mie elaborazioni dei dati reperiti nei suddetti documenti e in altri, tra cui questo e questo



    I restanti risultati li trovate qui:
    Chi ha ucciso l’auto elettrica? Nessuno, si è suicidata � Guida all'auto elettrica

    Tornando alle pendenze superabili, ho trovato un ottimo testo da studiarsi a fondo:

    Modern Electric, Hybrid Electric, and Fuel Cell Vehicles: Fundamentals, Theory and Design

    In questo potrebbero invece esserci dati sui mezzi moderni:
    Modern Electric Vehicle Technology - Di Chung Chow Chan,K. T. Chau
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  15. #55
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho trovato questa interessante formula su un libro intitolato "build your own electric vehicle" scaricato in rete...

    Fa = Ci * W * a

    E' una "rielaborazione" della classica F=m*a:
    Fa = "forza di accelerazione"
    W = massa veicolo
    a = accelerazione
    Ci è un "fattore di correzione" che mette in conto nella massa anche le "masse apparenti" equivalenti alle masse rotanti del veicolo (ruote, motore e trasmissione); A sua volta Ci è dato da:

    Ci = I + 0.04 + 0.0025 * (Nc)^2

    Nc = rapporto di trasmissione completo (rapporto marcia * rapporto di trasmissione)

    Cosa sia "I" non è dato sapere, ma vengono dati questi valori tipici per Ci:
    Tra 1,1 e 2,4, a seconda della marcia, per un mezzo a benzina, con 2,4=prima marcia.
    Tra 1,06 e 1,2 per le auto elettriche; per gli scooter elettrici con motoruota senza trasmissione penso sia un valore molto vicino a 1.

    In queste slide ci sono tutte le formule di cui abbiamo bisogno (finalmente!):
    http://smartenergyhub.org/resources/...nentSizing.pdf

    Ovviamente non posso unire questo mex al precedente, altrimenti nessuno saprà che l'ho inserito!
    Ultima modifica di nll; 28-12-2012 a 17:45 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  16. #56
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche se ci sono poche descrizioni dei fattori usati sono formule usabili, pur essendo questo basato sull'analisi di un HIV.
    Rimane comunqe il problema di determinare CdA, ossia coefficente aerodinamico per superfice frontale.
    Come mu ha usato un fattore 0.009 .

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da jumpjack Visualizza il messaggio
    In queste slide ci sono tutte le formule di cui abbiamo bisogno (finalmente!):
    http://smartenergyhub.org/resources/...nentSizing.pdf
    Cribbio, non mi ero accorto che il file fa parte di un corso universitario sui veicoli ibridi in 24 lezioni!!!
    smartenergyhub - Resources: Electronic Fundamentals of Hybrid and Electric Vehicles (EFHEV)

    Le ho lette quasi tutte ho trovate le definizioni di tutti i fattori tranne uno, C1: è correlato all'attrito volvente, ma non ho capito in che modo; forse è il fattore che lo fa variare con la velocità, ma essendo piccolissimo (milionesimi di non so cosa) probabilmente viene in genere trascurato... boh?

    edit:
    Ah, trovato qualcosa:
    C1=C0*V^2 / 100 (http://www.physicsforums.com/showthread.php?t=543070)
    f = f0 + f1 v (forza di attrito volvente) ( http://aspeckt.unitbv.ro/jspui/bitst...4030-Paper.pdf )
    Attrito volvente nei treni: http://www.inrets.fr/ur/lte/publi-au...del7b_rail.pdf
    Studio potenzialità frenata rigenerativa: http://www.transportation.anl.gov/pdfs/HV/478.pdf (C1 definito come pari a 0,000115)

    Aperto thread a parte sul cambio:
    http://www.energeticambiente.it/veic...e-perchè.html
    Ultima modifica di nll; 28-12-2012 a 17:46 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  18. #58
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Il cambio nei veicoli elettrici: serve o non serve? Perchè?

    Ho finalmente trovato i dati sul meccanismo fisico che regola il funzionamento del cambio, in questo eccezionale PDF così importante che almeno le slide principali voglio postarle come immagini, per i posteri.
    http://smartenergyhub.org/resources/1125/d...V_Lecture_2.pdf



    Curva di coppia ideale



    Curve di coppia/potenza per ICE (internal combustion engine)



    Curve di coppia/potenza mezzo elettrico



    Curve di coppia per auto a benzina con cambio manuale



    Curva di coppia di mezzo elettrico senza marce



    Curva di coppia desiderabile sovrapposta a curve di coppia ICE
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  19. #59
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito


    Confronto curve di coppia ICE/elettrico



    Curve di coppia cambio automatico a 3 velocità



    Curve di coppia e pendenza superabile per veicolo ICE



    Curve di coppia e pendenza superabile per veicolo elettrico

    In un altro documento (Lecture 7: ECE495: Electronic Fundamentals of Electric Vehicles Maher Rizkall ) ho invece trovato come varierebbe la curva di coppia di un mezzo elettrico utilizzando le marce:


    curve di coppia per veicolo elettrico con marce

    Questo infine è un andamento abbastanza realistico della coppia di un motore elettrico: è costante solo fino a una certa velocità, poi va calando secondo una certa curva a potenza costante, e infine ha il suo andamento "naturale"; l'andamento costante è forzato dalla centralina, che limita la corrente per evitare la fusione del motore; quello a potenza costante penso sia anch'esso pilotato dalla centralina, che invece forse non interviene nell'ultima parte:

    [IMG=012torqueelec.th]http://img832.imageshack.us/img832/3696/012torqueelec.th.jpg[/IMG]
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  20. #60
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Stavo cercando di realizzare un foglio Excel che, a partire dalle specifiche di uno scooter, ne tracci la curva velocità/tempo, in modo da pter valutare le prestazioni dello scooter e confrontarle con quelle di altri scooter con un rapido colpo d'occhio.
    Sono riuscito a ottenere "qualcosa", ma i risultati non mi convincono, ottengo valori di velocità un po' bassi. Così ho provato a cercare in giro se qualcun altro ha mai fatto prima una cosa del genere... ed ho trovato questo foglio excel mostruoso!!!



    Sì, neanche sembra un file excel, ma lo è, ed è composto da una DECINA di complicatissimi fogli zeppi di formule e dati preinseriti.
    Contiene anche un piccolo database di veicoli (moto e macchine), ma a benzina, con tutte le indicazioni di potenza, coppia, rapporti di marce ecc, che servono a tracciare i grafici.
    Purtroppo credo che il foglio risalga al 2005 come il suo gruppo yahoo, quindi dubito che venga ancora mantenuto.... ma se riuscissimo a capire come inserire mezzi elettrici nel database, avremmo uno strumento molto potente per esaminare questi mezzi!

    Trovate il file qui:
    http://www.offroadvw.net/exceldyno/
    Ultima modifica di jumpjack; 23-01-2013 a 10:07
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Veicolo ad aria compressa, motore stirling , motore elettrico.
    Da chuck nel forum Sistemi di MOBILITA' Eco-Logica
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 29-11-2012, 14:54
  2. Calcolo consumo elettrico pompa di calore
    Da maurotafuro nel forum potenza e consumo: considerazioni e calcolo in un motore elettrico per veicoliSolare TERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 15-10-2010, 15:30
  3. calcolo consumo
    Da antesa64 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 15-02-2010, 16:31
  4. Potenza motore elettrico
    Da lupiin3rd nel forum Materie scientifiche
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 19-04-2009, 17:31
  5. Veicoli a consumo irrisorio
    Da mariomaggi nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 01-06-2007, 17:49

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •