Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 106

Discussione: Ibridazione veicoli elettrici

  1. #81
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    beh allora... sui booster hai misurato 90V? Sicuro? Evidentemente è solo una tensione a vuoto, ma se sono 24V nominali abbastanza logico non arrivino a 86V.

    Sulle saldatrici idem, i dati 140A 50V sono riferiti a due condizioni molto diverse: 140A max, 50V a vuoto cioè quando gli A sono 0!

    Secondo me è un fatto di potenza media che possono erogare, sono ripeto pensate per altri usi.

    Ho visto il datasheet della mia, può dare fino a 200A ma solo per il 35% del tempo, e comunque assorbe meno di 3kW. Se riesci a misurare l'assorbimento delle saldatrici mentre saldi a potenza massima ti fai un'idea, io credo che più di 1kW continuo non diano in uscita...
    Secondo me visto che il generatore ce l'hai già...
    84Vx180Ah= 15kW, puoi pensare di buttarci dentro col generatore 2-3kW di potenza, ricaricheresti ogni ora circa 10km di autonomia.
    Ma io lo farei con un AC-DC serio, che sia tarato per 84V, altrimenti rischi di fare danni
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 15-10-2013 a 21:07 Motivo: correzione errore
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #82
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    @Riccardo:Io pensavo al generatore potenza X (da controllare le misure)montato nell'anteriore con un caricatore collegato (potenza da definire col generatore)in parallelo al pacco batterie "senza altri aggeggi), in pratica lo accendi quando ti pare, in movimento o da fermo, basta che non lo si accende insieme a quello fisso dell'auto no? È come usare un'impianto fotovoltaico ad isola, il giorno usi la corrente delle batterie anche se sono in carica! Giusto o sbaglio?

  3. #83
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi date una mano a scartabellare tra le scartoffie legali?
    Se i riscaldatori a benzina Webasto possono stare su un veicolo in movimento... vuol dire che un motore a benzina separato da quello di trazione PUO' stare acceso su un veicolo in movimento, no? Quindi in questo marasma di leggi e leggine europee ci potrebbe essere la nostra scappatoia omologativa!

    Numeri di omologazione dei vari riscaldatori:
    E1*2001/56*0022*_ (2 kW)
    E1*/2001/56*2006/119*0255 (3,9 kW)
    E1*/2001/56*2006/119*0256 (5,5 kW)
    E1*2001/56*0017 , E1*72/245*95/54*1086 (9 kW)

    Normative citate nel manuale:
    "Road Traffic Act" - Annesso VIII, sottosezione 14, par.19
    70/156/EEC
    2001/56/EC (Heater)
    72/245/EEC (EMC)
    2007/46/EC
    ECE-R 122 (Heater)
    ECE-R 10 (EMC)

    EC Permit Numbers (matricole di compatibilità elettromagnetica?):
    E1 00 0195
    E1 03 5000

    Punti di partenza:
    EUR-Lex — Access to European Union law — choose your language
    Welcome to the UNECE - Latest News - UNECE

    Io tra regolamenti, emendamenti, revisioni, versioni e corrigenda, non ci ho capito niente!

    Però ho letto una cosa importante sul manuale: i riscaldatori Webasto vanno installati da personale qualificato, altrimenti non si assume responsabilità (tipo se montate il tubo di scarico nel finestrino e morite soffocati, immagino...)
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  4. #84
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A sensazione credo che la differenza sia se è montato quando il veicolo è uscito di fabbrica o no.
    se o aggiungi dopo no.

  5. #85
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    @ponzo: a parte il discorso normativo si, si potrebbe attaccare un generatore in DC direttamente al pacco batteria.
    Vantaggi: scavalchi eventuali protezioni che di solito bloccano il CB a bordo quando il veicolo è in moto; se fatto 'bene' puoi ottenere rendimenti maggiori che generare a 220V e poi tornare in continua con il CB
    Svantaggi: se il CB è già a bordo peso aggiuntivo; se la tensione generata non è pulita potresti (molto in teoria) danneggiare qualcosa sull'auto, dipende come accrocchi il tutto; del CB originale scavalchi anche le impostazioni/limiti/protezioni e quindi devi dargliele tu.

    @jump: ti fai le domande e poi ti rispondi da solo?
    Io non ho voglia di leggermi tutte le norme perchè NON ho intenzione di ibridare niente, però mi sembra ovvio che:
    -il webasto avrà un'omologazione specifica per istallazioni automotive
    -il webasto NON è un motore a benzina ma un bruciatore (il mio a gasolio), quindi è ben diverso da un generatore
    -i generatori sono progettati e omologati per usi statici, come già detto tempo fa, almeno quelli che voi ipotizzate di mettere a bordo
    -qualunque cosa istalli su un veicolo deve essere omologato per quell'uso e istallato da personale qualificato; il veicolo deve essere riomologato o comunque deve riportare sul libretto la modifica (es ganci traino, impianti a gas ecc)

    Quindi ripeto, secondo me un generatore acceso con auto in movimento è fuorilegge (e comunque aspetto di vedere come lo sistemate su uno scooter o auto; sul porter sicuramente è più facile). Invece acceso con auto ferma magari si può, soprattutto se posizionato a terra.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  6. #86
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve e ben ritrovati..ibridizzare un mezzo anche secondo me e' qualcosa di fuori natura se non per sentirsi un po' fighetti tra gente curiosa .... e sinceramente ignorante( quasi come me) altro discorso invece credo che sia il mio.. che col porter ci lavoro davvero e il limite di 40 km credetemi e' davvero un limite..pensate che questa estate ho lavorato tra i trulli ( VIVO A 7 KM DA ALBEROBBELLO) E DAVVERO MI SONO SENTITO FIGHETTO mentre scorrazzavo nel centro storico con la mia piattaforma a dare calce alle pareti con il porter elettrico passando a 10 cm dalle spalle dei turisti che tranquillamente pranzavano senza neanche accorgersi del mio passaggio se non dagli sghignazzi dei commensali che avevano di fronte che increduli avevano visto la scena..insomma rumore 0..fumo 0 e in piu' la soddisfazione dei turisti francesi e tedeschi che ammirati si stupivano di tanta "tecnologia" nel profondo sud d'europa!!! davvero bello...il problema e che purtroppo un raGGIO DI 20 KM PER TORNARE A SERA SENZA SPINGERE DAVVERO STA UN PO' STRETTO...

    http://www.ebay.it/itm/CARICABATTERIA-PER-MULETTO-80V-X-180-AH-/171098337826?pt=Artigianato_ed_Industria&hash=item27d6417222&_uhb=1
    R
    iccardo che mi dici di questo "mobile"? bhe' penso che questo potrebbe bastare...o no???

    E ancora .....secondo voi e' una bufala....o e' una buona idea???? MODIFICHE - PIAGGIO PORTER ELETTRICO
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 17-10-2013 a 19:01 Motivo: post consecutivi

  7. #87
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio

    @jump: ti fai le domande e poi ti rispondi da solo?
    Io non ho voglia di leggermi tutte le norme perchè NON ho intenzione di ibridare niente, però mi sembra ovvio che:
    -il webasto avrà un'omologazione specifica per istallazioni automotive
    -il webasto NON è un motore a benzina ma un bruciatore (il mio a gasolio), quindi è ben diverso da un generatore
    E' comunque un oggetto che produce gas di scarico su un veicolo in movimento, è l'unica cosa che ci interessa di sapere: qual è la procedura di omologazione di un impuzzolitore del mondo montato su un automezzo in movimento? ;-)
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  8. #88
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Rispondo per chiudere l'OT, visto che si parla di ibridizzazione e non di webasto...
    Che sia un 'impuzzolitore' non c'è dubbio, peccato che comunque essendo un bruciatore, avente scopo di scaldare, l'efficienza è molto elevata, immagino che come per tutte le caldaie (anche non a condensazione) sia superiore all'80%.

    Diverso è l'uso di un generatore a scoppio per ottenere energia elettrica, qui il rendimento è il solito ben noto, inferiore al 30%.
    Mi sembra ovvio che se si vuole istallare un generatore a bordo ed essere a norma, quindi omologabili, bisogna rispettare le prestazioni richieste ai moderni veicoli in termini di emissioni, rumorosità e quant'altro. Per lo meno se lo si usa in movimento.

    Se vuoi invece continuare a parlare del Webasto c'è il 3d sul riscaldamento dei veicoli elettrici.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  9. #89
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da giuseppe1971 Visualizza il messaggio
    Riccardo che mi dici di questo "mobile"? bhe' penso che questo potrebbe bastare...o no???
    Il mobile mi sembra non c'entra niente, lavoro con la trifase ed è per la ricarica RAPIDA dei muletti! 180A di ricarica sono pericolosi,comunque trifase quindi no.

    Il porter che hai linkato è OT, dico solo che non c'entra con l'ibridazione e inoltre il tizio ha dimezzato la capacità a bordo (stessa tensione metà Ah).
    Tornando a noi, perchè non posti dati e/o foto del tuo generatore? Ho capito bene, lo accendi mentre sei fermo per fare i tuoi lavori?
    Secondo me se è decente dovrebbe generare una 220V abbastanza 'pulita' e quindi in teoria potresti attaccarcvi mentre lavori il CB del porter.
    Ma solo quando serve, la ricarica fatta così ti costa più che ricaricare a casa, a meno che il generatore lo accendi comunque (in tal caso forse ti converrebbe anche economicamente).

    E bisogna prima indagare un po' sul generatore per verificare che non possa fare danni al caricabatterie.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  10. #90
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve credo che il mio problema non sia ben chiaro.. il mio generatore (e' un mosa motore intermotor) lo porto sempre assieme perche' una volta arrivato sul cantiere mi alimenta trapano, flessibile, impastatrice per eseguire lavoro di restauro in quota che eseguo sulla piattaforma che essendo piccola mi fa lavorare in "esclusiva" nei centri storici dei paesi limitrofi..essendo abbastanza pesante l'ho piazzata fissa sul pianale del mezzo.ovviamente nulla mi impedisce di attaccarci nel contempo la presa del caricabbatteria del porter stesso per ricaricarlo mentre e' fermo( ci attacco comunque la presa sull'uscita 12 volt per ricaricarmi la batteria di servizio del porter 12 volt che ovviamente mi fa girare la pompa della piattaforma per mantenerla carica). fin qui tutto bene, il problema e' che parto la mattina con i miei 40 km di autonomia dopo la ricarica notturna delle 8 ore, arrivo magari sul posto percorrendone magari gia' 10.. faccio il lavoro che puo durare 1,2,3,4,5 ore e poi ho un altro lavoro che magari dista da quello altri 5,7,10 km..e li' devo fare un po' di conti con carta e penna!! se non voglio rimanere a piedi!! mai pensare di spingere dato il peso..in due parole ,e' che lavoro ad ore e faccio parecchia strada e non avro' mai 8 ore a disposizione per una ricarica completa per quei miseri 40 km!! credo di essere stato piu' chiaro, e' logico che chiunque potrebbe consigliarmi di sostituire il pacco.. ma a quasi 4000 euro ci compro un bel porter disel su cui scavalcare l'attrezzo.. perdendo i vantaggi dell'ecologia elettrica a me molto utile nei centri storici... ma comunque raddoppiando la velocita'..che ne dite?? il fatto e che mi sento male pensando che comunque ho gia' dietro una buona fonte di energia ..senza che ci sia il modo di poterla trasmettere in maniera ottimale a quel cosino di motore che a quanto sembra consuma come la ex concordia!!! non dico per essere completamente autonomo ma almeno per poter guadagnare qualche chilometro ecco perche ' o postato il link della modifica di quel tipo che dimezzando gli amper con sette batterie, 4 quintali in meno e 4000 euro risparmiati di ce di farne 70...MHA!!!!!

  11. #91
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    no quella è una bufala, avrà circa dimezzato il peso delle batterie non quello totale. Oppure ha sbagliato a scrivere.

    Secondo me la strada più veloce da provare è attaccare ad ogni pausa con generatore acceso anche il CB...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #92
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    sì, ha scritto una scememza, dice di aver mantenuto il wattaggio eliminando 400 kg di batterie... Neanche le avesse messe al litio (invece ha messo piombo AGM).
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  13. #93
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti come possessore di una 600 elettra, ogni tanto pensando all'ibrido, mi viene in mente che la 600 elettra si potrebbe trasformare nella migior ibrido del mondo. lipo nel cassone posteriore e davanti metterci tutto come originale della 600 fire 1100.
    A parte che non è possibile legalmente, ma ci verrebbe fuori Un 4x4 da urlo!
    Sogni, naturalmente, ciao . :-)

  14. #94
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    @Giuseppe:Se cin 8 ore ci fai 40km, ogni 2 ore ne fai 10, io ti consiglio di attaccare il CB al generatore ogni volta che sei fermo a lavorare, se sei fermo a lavorare in media 5 ore recuperi 25km no?@Giarmelo:un 4X4 no, ma come la Ampera della Opel si potrebbe anche sognare

  15. #95

  16. #96
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si cosi facciamo un trenino,
    2,4 KWp 28/08/09 2° Conto Energia 15225 al 31/12/2014 Kwh prodotti. Scooter elettrico Flash 6000 litio 5650 Km Venduto.Macchinina Open Start Lab acquistata a 9000Km percorsi 4000km al 17/02/14 al Piombo poi convertita a litio percorsi 16000Km al 08/12/2014
    http://www.energeticambiente.it/veic...t-48-volt.html

  17. #97
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Una volta nel carrellino ci si mettevano le valigie per andare in vacanza coi macinini anni '60, ora ci si metterebbero le batterie... :-)
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  18. #98
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    O anche metterci un gruppo elettrogeno da 10 kw e fermarsi in autostrada a fare il pieno al gruppo....XD....l, idea mi alletta XD, così ouoi anche lasciarlo a casa se non ti serve

  19. #99
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si e poi riportarlo a casa e se nevica e va via la corrente abbiamo il gruppo, è una soluzione che non mi piace, perché se lo facciamo noi provvisoriamente per studio di una potenziale autonomia per arrivare ad un raduno senza anzia ok, ma che diventi una soluzione definitiva che continua ad essere legata al petrolio non va proprio.
    2,4 KWp 28/08/09 2° Conto Energia 15225 al 31/12/2014 Kwh prodotti. Scooter elettrico Flash 6000 litio 5650 Km Venduto.Macchinina Open Start Lab acquistata a 9000Km percorsi 4000km al 17/02/14 al Piombo poi convertita a litio percorsi 16000Km al 08/12/2014
    http://www.energeticambiente.it/veic...t-48-volt.html

  20. #100
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma certo, non pensersi mica di brevettarlo?

  21. RAD
Pagina 5 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Veicoli elettrici Ecomission
    Da skimer nel forum Veicoli a minor impatto ambientale/alternativi
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 25-12-2015, 18:24
  2. Raduno Veicoli Elettrici
    Da elektro nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 27-01-2012, 14:37
  3. Zap veicoli elettrici
    Da UnioneFaLaForza nel forum Veicoli elettrici in commercio
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 07-04-2009, 18:20
  4. Futuro dei veicoli elettrici
    Da Antonio Zanardo nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 53
    Ultimo messaggio: 30-12-2008, 09:14

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •