Evlist veicoli elettrici
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 86

Discussione: Riscaldamento / raffrescamento di veicoli elettrici

  1. #41
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Non scherzavo affatto sulla coibentazione: mantenere la temperatura dell'abitacolo di un'auto convenzionale è come mantenerla dentro una tenda da campeggio! Il volume è minuscolo, quindi la capacità termica (cioè di mantenete il calore) è minuscola, e l'isolamento termico è inesistente!
    Infatti, per riscaldare un abitacolo quando fuori ci sono 3 gradi sotto zero e il motore è già caldo, ci vogliono 30 secondi... ma una volta spento il riscaldamento, ne bastano altrettanti per raffreddarlo!
    Eppure esistono vetri termici portentosi (ne ho provato uno posizionato davanti a un faretto a incandescenza: era impressionante, passando la mano davanti al vetro, il faretto sembrava spento! Non passava una virgola di calore!), e sportelli e carrozzeria non sono come una lattina di coca cola, cioè non sono un singolo strato di alluminio, ci sono intercapedini vuote. Forse si potrebbero riemprie di isolante; o il tetto stesso potrebbe essere rimpito di vetro termico (o atermico che dir si voglia).
    Sul sito dove c'à la ricerca sulla I-Miev ci sono una quarantina di ricerche dedicate alla riduzione dei consumi dovuti al condizionamento, bisognerebbe avere tempo e voglia di leggerle...
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  2. #42
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    il lavoro linkato per isolare la i-miev per me è una cavolata. magari può essere utile in climi MOLTO freddi e secchi non da noi.

    Ridurre gli spifferi... su viaggi corti serve a poco, su viaggi lunghi se si riduce il ricambio d'aria la condensa sui vetri (creata da noi con la respirazione) aumenterebbe.

    Inoltre restano tutti i ponti termici (lamiere) e i vetri: i vetri atermici schermano dagli infrarossi del sole, ma come isolamento termico qualsiasi vetro senza intercapedine è scarso, molto scarso!

    Secondo me, in base anche a decenni di uso di 500, meglio coprirsi bene, e puntare sul vetro un getto consistente di aria, anche fredda o tiepida va bene (come quella del riscaldatore a 12 V che ho comprato).

    Ho spostato qui un po' di messaggi sul riscaldamento... mi raccomando, per queste discussioni generiche meglio usare i 3d specifici!

    Il difficile è avere il getto dove serve, su auto moderne se il riscaldatore è regolabile io userei le bocchette dell'auto che sono ben direzionate (di solito), con riscaldamento al minimo o meglio usato solo quando serve.

    Il sedile riscaldato è efficientissimo, dopo pochi secondi ha tolto la sensazione di gelo al didietro, dopo pochi minuti bisogna abbassare la potenza o spegnerlo. Resta la scomodità di un oggetto da opoggiare al sedile, ma è sopportabile
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  3. #43
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    per smart700
    ho messo la c-zero in carica e indipendentemente dalla spina , inserita con alimentazione o senza, o disinserita/staccata
    con la chiave girata (ma non in ready, dato che non la spina non accetta il comando)
    la macchina fa funzionare solo la ventola niente condizionamento ne riscaldamento
    quindi così come è niente PRE....

    grazie di avere spostato su questo forum, di cui non sapevo, ora vedo se ci sono soluzioni interessanti
    ovviamente la mia inesperienza sui forum ha fatto gioco, anche se, probabilmente sempre per la mia inesperienza,
    faccio fatica a trovare le discussioni, se non partendo dal fatto di sapere che esistono (cerca nel forum)
    probabilmente mi sfugge qualche cosa sul modo di indicizzazione.
    prego di non massacrarmi per la velata critica, non tutti sono esperti,
    io per esempio mi sono ritrovato sul forum c-zero cercando "alimentatori per c-zero" in google

  4. #44
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    sulla mia twizy in inverno accendo subito lo sbrinatore annegato nel parabrezza anteriore e dopo 4/5 minuti dalla partenza lo spengo ed il vetro non si appanna, se invece lo lascio spento e l'accendo quando è iniziato l'appannamento allora fa fatica a disappannarsi.
    Anch'io ho provato a mettere i sedili elettrici sulla mia e li trovo una vera goduria ma a differenza di Riccardo non li spengo subito perché mi piace il caldo ed anche per il consumo irrisorio 22/44wh(min / max) il che significa quanto mezzo km di autonomia del veicolo e quindi due ore 1 km in meno di autonomia. Dopo due ore di uso in genere l'auto va in ricarica, ricarico sempre dal 50% in su quando posso, pare che allunghi la vita delle batterie ed infatti ad 11000 km di percorrenza ho la stessa autonomia che avevo a 6000km.
    Aggiungo ,per chi non conosce la mia twizy, che è completamente chiusa a qualsiasi spiffero grazie a mie modifiche.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  5. #45
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    confesso di non avere avuto ancora il tempo di leggere tutto questo argomento,
    riguardo i problemi di riscaldamento ecc delle auto elettriche, (probabilmente se ne parla),
    questa mattina ho cercato i cavi delle resistenze nei sedili della c-zero,(di cui ho letto.... non ricordo dove)
    e ho trovato 2 cavi uno giallo con 4 connettori e uno nero di cui non ho trovato la testa,
    ma non ho cercato approfonditamente ero un po' di corsa,
    qualcuno ha info ho ha già sperimentato?

  6. #46
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per i possessori della C-Zero, Ion e I-Miev senza il Winter-Pack aggiungo qui una piccola nota sui sedili o meglio sul tipo di imbottitura.

    Il materiale usato è ok per l'estate ma pessimo per la stagione invernale cioè consegna al fondoschiena una sgradevole sensazione di... freddo!
    Applicando sul sedile una semplice coperta (spessore fine) di "pile" si ottiene un'isolamento perfetto.

    Ciao
    Smart700

  7. #47
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti!
    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ...tanto per precisione, che una resistenza da 100W a 24V diventa da 25W a 12V...
    Ciao Riccardo leggendo l'ultimo intervento mi sono incuriosito anche sugli interventi più datati. Questo mi ha lasciato perplesso! Visto che quanto hai "proferito" può trarre in inganno, in particolare chi non è molto esperto di elettrotecnica, desideravo chiarire che una resistenza da 100 Watt a 24 Watt, rimane tale anche a 12 Volt come anche il suo valore! Probabilmente volevi parlare di dissipazione: essendo che P=V al quadrato/R l'esempio torna.

    Salutoni
    Furio57
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  8. #48
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    si appunto Furio, quanto scritto era giusto e infatti ho scritto W e non Ohm; parliamo di resistenze scaldanti di valore ignoto! Quindi se l'utente sa solo che dissipano 100W a 24V, o si ricava R, o direttamente per le leggi di Ohm saltando un po' di passaggi sa che P=V^2/R, e poichè appunto R non cambia (e non ci interessa neanche) P viene divisa per 4 se la alimentiamo a metà tensione.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  9. #49
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ....quanto scritto era giusto...
    Ciao Riccardo, scusa se insisto la capacità di una resistenza di dissipare potenza è quella di costruzione, alias non varia indipendentemente dalla tensione ai suoi capi. Potrà invece come già detto variare la sua dissipazione! Nell'esempio che hai fatto tu a 12 Volt la resistenza dissiperà un quarto, quindi 25Watt, ma rimarrà sempre da 100Watt!

    Salutoni
    Furio57
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  10. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da smart700 Visualizza il messaggio
    originariamente da Smart700 nel forum c-zero
    In basso a destra rispetto al piantone dello sterzo c'è un pulsante per il riscaldamento dei sedili anteriori che nella c0 non c'è (c'è un tappo) però ho visto le "resistenze" (sotto i sedili) quindi le si potrebbe attivare.
    ricordavo di avere letto di qualcuno che parlava delle resistenze nei sedili della c-zero,
    e facendo scorrere ho visto il tuo post dove ne parlavi,
    io devo guardare meglio.... ma ho visto dei cavi, sotto i sedili ant.
    quello giallo presumo siano il sensore presenza passeggero, per far accendere la spia della cintura di sicurezza.
    e quello nero credo sia il contatto della presenza inserimento cintura di sicurezza.
    a cosa ti riferisci quando dici "ho visto le resistenze"?

    perché se cosi fosse potrei valutarne l'assorbimento per capire dove conviene cablarle,
    e studiare un sistema per metterle in funzione,
    con poco sarebbe un bel aiuto in inverno.

    ottimo comunque il suggerimento della copertina in pile di isolamento
    Ultima modifica di gugli; 28-05-2014 a 19:01

  11. #51
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Furio57 Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti
    ... Nell'esempio che hai fatto tu a 12 Volt la resistenza dissiperà un quarto, quindi 25Watt, ma rimarrà sempre da 100Watt!
    Ah si ho capito, hai ragione e ho corretto in modo che sia più chiaro. Si parlava di dissipazioni ma per chi legge dopo è meno evidente. Anzi ad essere più preciso si parlava di potenza assorbita (e quindi dissipata) dichiarata dal costruttore degli oggetti scaldanti.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    il lavoro linkato per isolare la i-miev per me è una cavolata. magari può essere utile in climi MOLTO freddi e secchi non da noi.........
    Isolare tutto quanto come ha fatto il tipo magari no ma, isolare il riscaldatore e i relativi tubi non la vedo una cattiva idea, difficile da realizzare ma tanto stupida non direi.
    L'efficacia di un sistema dovrebbe essere globale ora se partiamo da un riscaldatore che già di suo ha delle perdite di calore, i tubi di trasporto altrettanto eccetera, l'acqua calda arriverà con maggiore ritardo rispetto al sistema più isolato, o no?

    Se questo "non vale la pena", quell'altro "è un sistema troppo costoso" e così via che facciamo? Mi ricordo i primi viaggiatori automobilistici del '900 che sulla loro auto non avevano i vetri e quindi si proteggevano con berrettoni, cappotti e guantoni!
    Ah, sì c'erano anche gli occhiali, da saldatore..quasi, quasi..
    prendo il kit del viaggiatore elettrico:

    Occhiali Protettive Saldatore Da Lavoro Trasparente | eBay

    Carhartt a Maglia con Copriorecchie Viola WA058BDK Berretto di Lana Beanie | eBay

    Si fa per scherzare, eh?

    Per i sedili questo potrebbe essere valido:
    SEDILE RISCALDATO COPRISEDILE 12V UNIVERSALE PER AUTO CAMPER FURGONE SEDILI | eBay

    Per gugli:
    temo di avere visto sotto i sedili solo dei fili non comprendendo subito a cosa servissero.
    I 2 fili neri servono effettivamente per il controllo cintura inserita e presenza guidatore/passeggero mentre, il filo giallo per l'airbag del sedile.

  13. #53
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    ahahahh me lo merito! A furia di fare il moderatore rompipalle ora vi vendicate!

    Smart però anche per te vale come per Furio: AVETE RAGIONE ma bisogna leggere bene i post... in effetti isolare riscaldatore e tubi può avere sicuramente senso, io mi riferivo all'isolamento dell'abitacolo (e infatti tutto il mio post parla di quello).

    Si parlava di condensa... non solo di freddo! E infatti ho ragionato per parallelismo con le abitazioni...

    Se in una casa vecchia isoli (es cappotto) senza correggere i ponti termici, e togli gli spifferi (infissi nuovi) il caldo aumenta ma i problemi di condensa e muffa peggiorano!

    Quindi tutto può avere un senso ma bisogna valutare bene pro e contro....
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  14. #54
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh e allora? Il caldo è finito come facciamo?

    Non trovo più il mio riscaldatore, volevo misurare quanto assorbe... perchè ripensando all'inverno ho deciso di autocostruirmene uno!

    L'idea è un tubo metallico con ventola e resistenza a filo, getto d'aria notevole perchè più che scaldare voglio evitare l'appannamento del parabrezza.

    Stavolta sono partito per tempo...è appena finito il caldo estivo (anzi non è mai cominciato...)
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  15. #55
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Bene Riccardo, bell'idea ,
    stavo pensavo a qualcosa di simile, di mettere un "tappetino d'alluminio" dentro la mia Twizy, rialzato di 3cm dal pavimento con le resistenze elettriche dei sedili attaccati sotto la parte metallica e delle ventoline che facciano circolare aria, così da avere un riscaldamento costante con pochi watt (40) ed una temperatura sui 35°/40° e senza pericoli d'incendio. Nel piccolo abitacolo della twizy con le mie chiusure ermetiche e dei miei finestrini dovrei raggiungere agevolmente i 15 gradi che in inverno sarebbero una vera goduria. Dai proviamo e raccontiamoci come va, io sono già al lavoro aspetto solo di reperire delle resistenze adeguate, il resto è pronto anche le ventoline
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  16. #56
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Dolam non so.. oggi ho provato una 50ina di W dissipati su radiatore, ti assicuro che fanno poco, per irraggiamento niente.

    Perchè non pensi a qualcosa tipo tubo da indirizzarti dove vuoi? 40 o 100W di aria calda sparati addosso secondo me li senti molto di più che altrettanti sotto i piedi!

    Comunqu eio ho preso una ventola da 0,3A e circa 90 mm di diametro, 40 mm forse fa poco flusso.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non saprei Riccardo sul datasheet è scritto che movimentano 7 mc/h due dovrebbero essere sufficienti, ma sto valutando anche la seconda opzione di un piccolo webasto da mettere dentro quest'area , sono 7 cm d'altezza non so se bastano. So che è un'idea "forzata" ma mi stuzzica molto, il riscaldamento nella twizy mi stuzzica davvero.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Se non avete problemi con il parabrezza il riscaldamento a irraggiamento invece che ad aria è estremamente più risparmioso.Sopratutto se usati sistemi a contatto. Quindi riscaldamento sedile e riscaldamento ai piedi con tappetino radiante dopo pochi minuti bollite dal caldo con resistenza di 70 W per il sedile e 40w per i piedi.

  19. #59
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @dupagu , Pensavo la stessa cosa infatti penso di provare, solo che la resistenza sarà di 44 watt ai piedi e 44w al sedile, che conto di non accendere se funzionerà il primo.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  20. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito appanamento parabrezza

    L'inverno scorso il parabrezza della mia czero si appannava con una facilità impressionante: è una caratteristica delle auto moderne?
    Con le mie precedenti (e inquinanti) auto non appena entravo in abitacolo, non mi ricordo di un problema così marcato.

    Quindi, per risolvere questo problema, mi aggancio anch'io a ruota cercando di postare, se le troverò, delle utili info.

    Ciao a tutti
    Smart700

  21. RAD
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Ibridazione veicoli elettrici
    Da jumpjack nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 105
    Ultimo messaggio: 13-02-2016, 02:59
  2. Raduno Veicoli Elettrici
    Da elektro nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 27-01-2012, 14:37
  3. Zap veicoli elettrici
    Da UnioneFaLaForza nel forum Veicoli elettrici in commercio
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 07-04-2009, 18:20
  4. Futuro dei veicoli elettrici
    Da Antonio Zanardo nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 53
    Ultimo messaggio: 30-12-2008, 09:14

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •