Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 13 su 13

Discussione: FAI DA TE per i veicoli elettrici: foto, link discussioni nel forum, suggerimenti per i volenterosi!

  1. #1
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito FAI DA TE per i veicoli elettrici: foto, link discussioni nel forum, suggerimenti per i volenterosi!



    Ciao a tutti!
    Inizio anche qui un nuovo 3d come fatto nella sezione del risparmio energetico.

    In Energeticambiente è presente solo una sezione 'Fai da te' nella sezione Tecnica - solare; vi finiscono spesso discussioni che non sono attinenti al solare ma solo al fai ta te:
    Fai Da Te

    Probabilmente in futuro verranno create sezioni apposite fai da te nelle varie aree del forum, nel frattempo comincio a inserire discussioni specifiche che facilitino il ritrovamento di 3d 'dispersi' e siano magari di stimolo per attuare interventi o proporne di nuovi.

    Comincerò quindi a inserire link e foto riguardo le mie realizzazioni, sperando che altri contribuiscano a questo tentativo di archiviare idee e soluzioni realizzabili autonomamente, con soddisfazioni per il portafogli e per lo spirito dei bricoleur!

    E quindi ovviamente ecco a voi il link della mia prima creatura 'full electric', la mia Lambretta Ecolà:
    http://www.energeticambiente.it/retr...-la-ecola.html

    Quello è stato un caso estremo di fai da te, con autorealizzazione di supporti meccanici, giunti, centralina, carena in vetroresina...

    Ovviamente non è possibile sbizzarrirsi solo nel retrofit, restando nel legale molti componenti presenti sui veicoli elettrici non sono riportati sul libretto e sono quindi modificabili o realizzabili se assenti: centraline, gestione batteria, strumentazione varia e altro.

    Come al solito, invito tutti a inserire foto e dati o link di proprie realizzazioni, o comunque di realizzazioni fatte da utenti del forum. Link a siti esterni, se non particolarmente interessanti e ricchi di informazioni verranno rimossi per non rendere il 3d troppo dispersivo.
    Scopo di questo 3d, per come lo vedo io, è anche costituire una sorta di 'indice' che aiuti a trovare e non far scivolare nel dimenticatoio discussioni e realizzazioni interessanti per tutti.

    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 05-11-2013 a 13:37
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi ero quasi dimenticato di questo 3d... continuo il monologo sperando prima o poi di stimolare altri contributi!

    A parte ovviamente la nuova sezione sul retrofit, abbastanza piena di fai da te, continuo le segnalazioni riguardanti cose che mi riguardano e conosco meglio!

    Quindi tutta la sezione sulla Seicento Elettra è abbastanza interessante, il veicolo 'datato' ha stimolato molte realizzazioni fai da te.

    In particolare può interessare tutti il 3d sulla auto-realizzazione dei circuiti di controllo/allarme delle tensioni delle singole celle litio:
    http://www.energeticambiente.it/fiat...fai-da-te.html

    Invece un 3d più recente e meno ricco di contributi parla del controllo integrato di tutto il veicolo, sia tramite veri e propri sistemi di gestione di acquisto che per mezzo di circuiti autorealizzati:
    http://www.energeticambiente.it/fiat...r-bms-ccm.html
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ancora una volta il 3d è andato alla deriva su argomenti generici.... vabbe' mi rassegno...

    Jump anche questa tua affermazione denota una notevole mancanza di esperienza pratica, ma anche poca voglia di fare due conti.

    5-10A da 3,6V.... ma che dici? Sarebbero 18-36W, ci vuole una signora resistenza corazzata (non so neanche se arrivano a 36W) e un signor radiatore.... anche per poche decine di secondi.
    Basta tenerle a mollo in acqua.
    Comunque non ho mai trovato spiegazioni dettagliate sul dimensionamento dei dissipatori; so che è una scienza molto precisa, tra spessori, distanze, ventilazione e grandezze varie , ma non c'è un tool che permetta di calcolare automaticamente questi parametri?
    Sui miei diodi da 70A ho messo dei dissipatori a caso perchè mi parevano "abbastanza grandi",e per fortuna funzionano bene... ma un metodo di scelta meno empirico non mi dispiacerebbe!
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  4. #4
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito Radiatori

    Jump ho deciso di spostare la tua domanda in questo 3d, il titolo più o meno è attinente e possiamo pure cambiarlo.

    Se avete dubbi o domande generiche su questioni attinenti i veicoli elettrici potremmo raggruppare tutto qui. Domande di elettronica, fisica ecc ecc, ci sono sezioni specifiche (i manuali ad uso forum) ma per domande secche o limitate e di interesse generale qui può andar bene.

    I radiatori in effetti non sono proprio una scienza 'esatta', o meglio le variabili sono talmente tante che c'è una buona dose di considerazioni empiriche da fare.

    Una volta stabilita la potenza massima da dissipare e la temperatura massima che si può accettare nel punto più caldo, in teoria bisogna sommare le resistenze termiche di tutti i componenti della catena; es quella tra giunzione e package per i semiconduttori, tra package e radiatore (dipende per es se metti il grasso conduttivo o o no) e tra radiatore e aria.

    L'ultima in particolare è data dal costruttore del radiatore, se vedi sul sito RS ne trovi parecchi. Può essere in parte empirica, perchè da quanto ho capito, per esempio, non considera la superficie di contatto.

    Cioè se compri un radiatore di 100mmq ma il componente vi aderisce solo per 40mmq non lo sfrutti in pieno. Analogamente se non lo orienti con le alette verticali la sua Rt aumenta ecc ecc

    Ottenuta, o meglio stimata, la Rt totale sai dissipando i tuoi W quanto si innalza la temperatura. O viceversa fissata potenza e deltaT max accettabile determini Rt totale e scegli il radiatore.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    buongiorno a tutti.
    spero di essere nel topic giusto. Ho acquistato un hub motor Brushless per ruota posteriore bici. Ho comprato batterie al piombo (48V). Montato tutto e ho ottenuto una ebike da 1500W. Il controller è collegato ad entrambe le leve dei freni per arrestare il moto.
    Successivamente ho costruito un rinvio alla ruota anteriore per collegare un motore (non hub).
    Ora, vorrei inserire un motore a spazzole con un semplice controllo DC-DC in modo da trainare o recuperare in frenata. Il mio dubbio è: come posso collegare le leve dei freni (che già pilotano la centralina del motore posteriore) al comando di recupero della centralina del motore anteriore?, Inoltre come posso usare lo stesso comando del trottle? Qualcuno potrebbe segnale valide centraline per motori a spazzole (48V, circa 1000W) che contollano velocità e che gestiscono il regen?. Grazie mille.
    ciao.

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Thumbs down

    Ti posso solo dire che il regen su una bici è inutile, perchè permette di recuperare si e no un 5% di energia (la percentuale aumenta con l'aumentare della massa), che su 30 km di autonomia significa 1,5 km.
    Per il resto, questo non è il forum giusto, perche bici oltre i 250W non sono legali (per ora: forse a breve alzeranno il limite a 1000)..
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    jumpjack, grazie per la risposta.
    parto dalla fine. So dell'illegalità della cosa. la mia ha 1500W, acceleratore a manopola e velocità superiori a 25km/h, ma è un mezzo per uso su strada privata. In strada pubblica è un po' pericolosa. E' un prototipo che mi serve a verificare alcune cose e a divertirmi. Cortesemente, sapresti indirizzarmi nel post corretto? (scusate per la mia labirintite nei forum)
    Sul Regen hai ragione. Ma io velevo utilizzare il motore che vorrei controllare, sia come motore che produce trazione, sia come generatore collegato ad un motore endotermico.Quindi la funzione regen dovrebbe durare per parecchi minuti.
    Grazie ancora.

    ps..ho foto se servissero a capire di cosa parlo
    Ultima modifica di nll; 19-08-2014 a 20:17 Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum.

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è una questione di post, c'è un forum apposito dove parlano di bici illegali... ma l'hanno fatto già chiudere diverse volte, ogni volta cambia nome e non mi ricordo quello attuale...
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  9. #9
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    biker la sezione giusta per le bici fai da te è questa:
    Realizzazioni_Fai Da Te

    Colgo l'occasione per ricordare che molte realizzazioni fai da te rendono il veicolo, qualunque esso sia, non utilizzabile su strada pubblica.

    Quindi dobbiamo essere tutti ben consci di cosa facciamo e come lo usiamo!

    Poi, ma questa è una mia opinione PERSONALE, è ben diverso realizzare un controllo di carica fai da te o mettere a bordo di un'auto elettrica un generatore per renderla "ibrida". Intendo che ci sono modifiche che non cambiano le caratteristiche del mezzo, e sarebbero comunque vietate ma solo perchè su un veicolo per legge non si può cambiare NIENTE, mentre altre modifiche cambiando la potenza, la distribuzione dei pesi o altro vanno a inficiare direttamente la sicurezza e quindi andrebbero proprio evitate.

    Le bici poi sono un caso a parte e hanno una loro sezione:
    Veicoli senza propulsore - propulsione assistita
    anche se di acquisto spesso violano la legge (pedalata assistita e dintorni) e in pratica non potrebbero girare ne su strada ne sulle piste ciclabili.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie ragazzi

  11. #11
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    visto che ne abbiamo parlato oggi, metto qui i link a un paio di realizzazioni fai da te. Qui il mio riscaldatore/disappannatore, che proverò ai primi freddi
    http://www.energeticambiente.it/veic...#post119561226

    qui invece una foto dei cavi di trazione autocostruiti per la mia Elettra, realizzati con tubi di rame e cavi elettrici per avere collegamenti tra celle flessibili e non sollecitare i poli delle celle stesse:
    http://www.energeticambiente.it/fiat...#post119447400
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    In attesa di comprare un auto elettrica (sono sicuro che prima o poi succederà, ma non so quando) sto attrezzando le varie case di famiglia per la ricarica.
    Nei fine-settimana di questa estate trascorsi in montagna ho realizzato la colonnina di ricarica per la casa in montagna.
    La scorsa primavera ho realizzato un armadio di legno 40x30x30cm con sportello lucchettabile e lo ho inserito, dopo averlo rivestito di guaina impermeabile traspirante, in un muretto di sassi che sto realizzando a ridosso dell’orto, di fianco al posto auto.
    A settembre ho scavato circa 30 metri di trincea ed ho posato un cavidotto in pvc da 40mm di diametro ed infine lo scorso fine-settimana ho tarato il cavo, posato la presa industriale IP67 e collaudato il tutto.
    Nel frattempo ho anche piantato di fronte al muretto una puntazza in ferro zincato di 1 metro di lunghezza per rafforzare la messa a terra.
    In tutto almeno una ventina di ore di sana attività fisica all'aria aperta e attorno ai 100€ di spesa.
    Per ora non ci ricarico nulla, ma posso utilizzare molto più agevolmente nell'orto e nel posto auto i vari attrezzi elettrici (tagliaerba, tagliaerba a filo, motosega e motozappa) al posto degli equivalenti con motore a scoppio.

    Ciao a tutti Antonio

    colonnina.JPG

    colon motozap.JPG
    Nella recrudescenza che caratterizza l’agonia di ogni sistema, qui si pensa a un dopo imminente.

  13. #13
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    ho iniziato un nuovo 3d per semplici circuiti per la Elettra, il 1o vorrebbe rendere possibile la regolazione della frenata rigenerativa.
    Sulla Elettra in alcune condizioni è pericolosa, perchè agendo sulle ruote posteriori su bagnato può portare a spettacolari testacoda (già verificato di persona ).

    Magari...conoscendo il proprio mezzo e con piccole modifiche si possono realizzare circuiti simili anche su altri veicoli. Il 3d è questo:
    http://www.energeticambiente.it/fiat...-funzioni.html
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  14. RAD

Discussioni simili

  1. FAI DA TE per il risparmio energetico: foto, link discussioni, suggerimenti per i volenterosi!
    Da riccardo urciuoli nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 198
    Ultimo messaggio: 22-01-2018, 09:37
  2. Segnalazioni link su veicoli elettrici e ibridi
    Da mariomaggi nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 09-09-2014, 11:58
  3. Risposte: 99
    Ultimo messaggio: 22-02-2014, 10:47
  4. Discussioni, link, immagini mancanti che erano sul vecchio forum
    Da mariomaggi nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-05-2008, 08:37

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •