Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 90

Discussione: Noleggio Impianto Fotovoltaico

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Noleggio Impianto Fotovoltaico



    Vuoi installare un'impianto fotovoltaico e non vuoi spendere molto?
    Hai un tetto di proprietà?
    vivi nel sud Italia?

    Ti offriamo la possibilità di noleggiare un'impianto fotovoltaico con canone a zero euro, noi ci mettiamo l'impianto e tu il tetto e divideremo i profitti al 50%

    Visita il sito laproducoio.it



    inoltre l'azienda seleziona professionisti della vendita in tutto il sud italia a cui affidare un progetto ambizioso e senza competitors che consiste nella apertura di agenzie i cui costi di gestione saranno a carico dell'azienda madre. Agli agenti che avranno sviluppato le migliori performance verrà riconosciuta una seria opportunità imprenditoriale

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao, ci siamo gia confrontati.
    La proposta potrebbe essere interessante, ma per onestà dovreste corregere alcuni punti in Brochure:

    1) se uno consuma 4000 kwh come dite, NON puo pensare di AUTOCONSUMARE esattamnete 4000 come dite, cioè il 100% del proprio consumo..perchè buona parte del consumo lo si fa di sera a FV spento, o di giorno in inverno quando magari FV produce potenze prossime a zero...per cui pur avendo un FV da 10 kw si può ipotizzare di avere un Autocosnumo del 50% su un consumo annuo di 4000 kw. Il valore 4000*0,2 è dunque sovrastimato, perche 2000 andranno a quel prezzo e 2000 valorizzati a circa 0, 14, che è il valore di SSP del GSE

    2) Il resto che viene immesso, dite nella Brochure, viene pagato da GSE a 0,08...questo è proprio falso..nel 2013 è stato pagato circa 0,062, nel 2014 sarà leggermente MENO, nel 2015 forse simile al 2015..non esiste una TARIFA FISSA, ma si usa il PUN..quindi quando dite 3000*0,08=240 euro..in realta sono 3000*0,06=180 euro...però ricordatevi di dire al clinete che sono 180 euro da dichiarare al fisco, per cui se uno ha Irpef 33%, il NETTO tasse è 120 euro..molto lontano da 300 euro.

    Sulla Brochure dite che "dividerete" i kwh col cliente...al 50%...ma che significa? che fatturete al cliente finale il canone annuo secondo qiesta formula e cioè:
    Energia Contatore produzione*0,5*Valore GSE riconosciuto in fase di COnguaglio SSP (e non 0,08), al NETTO IPERF?
    Oppure avete una formula diversa? se si..quale?

    E poi, il valore nell'energia immessa viene calcolata da GSE a Maggo dell'anno SUCCESSIVO a quella in cui è immessa...ed erogata a Giugno...voi con che scadenze volete essere liquidati del Vs 50%?

    Nel caso in cui un venda l'abitazione...e quindi il nuovo acquirente si intesti contatore e Convenzione GSE..che succede? cercate un nuovo accordo con il nuovo acquirente? oppure chi ha il contratto con voi rimane vincolato a pagarvi il 50% dei kwh prodotti (non piu da lui ma dal nuovo proprietario)?

    Nel caso in cui con 10 kw sia Rivalutato il Valore Catastale dell'abitazione e quindi il costo annuo di IMU, lo scontate dall'utile globale e quindi pro-quota anche dal VS 50%?


    Saluti Marco
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  3. #3
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo con le osservazioni di Marcober e aggiungo che se si riesce ad autoconsumare il 41% è un bel risultato. Attendiamo la replica comunque del proponente "Laproducoio" - Buona continuazione RemTechnology
    "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
    http://www.remtechnology.net - (v. 4.7 - Gennaio 2017) - RemTechnology 1999 - 2017
    ing.remtechnology@gmail.com
    Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sarebbe interessante portare delle esperienze di qualche cliente attivo con questo sistema...che abbia almeno installato il suddetto impianto..

  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    provo a fare l'avvocato del diavolo e un paio di conti
    14000kwh, 7000 del cliente e 7000 dell'installatore
    di quei 7000 considera un autoconsumo di 4000, ma sarebbe più giusto da dire che riduce i consumi di 4000kwh
    quindi il cliente paga 2000€ (ivati?) e risparmia 800€ + vende 3000kwh a 240€ da tassare...diciamo che anche solo col risparmio ci rientra alla grande!

    l'azienda incassa i 2000€, paga l'impianto costi vivi almeno 10.000, quindi netti 8.000€
    matura 11 Tee/anno, presumo sia esco quindi incassa tutti i 100€/Tee, 1100€/anno per 5 anni
    e poi vende la corrente, 7000kwh a non + di 500€
    in 5 anni rientra, ma poi incasserebbe solo 500 per la vendita...

    a vederla così conviene molto + al cliente che all'impresa...
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sono (un pò) informato sui TEE, sono i certificati bianchi attestanti risparmio energetico Titoli di Efficienza Energetica (TEE): Certificato bianco - Wikipedia

    Da quel che ho capito aziende "società operanti nel settore dei servizi energetici – ESCO" (https://www.mercatoelettrico.org/it/...saSonoTee.aspx) possono ottenerli a fronte di un risparmio energetico certificato e sono valutati 1 TEE= 1 TEP (Tonnellata Equivalente di Petrolio) di energia primaria, quindi per l'energia elettrica, contando le perdite di produzione per produrla 1 TEE = 1 tep(energia primaria) = 5.347,59 kWh per i consumi elettrici.

    Ma allora l'ipotetico utente che risparmia (ammesso di arrivarci) 4000 kWh/anno corrisponde a meno di 1 TEE. O mi sfugge qualcosa ?

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per il FV c'è una procedura semplificata che tiene con di giusto 3 parametri: potenza, provincia e inclinazione. qui al sud sono 1,07TEE/kwp
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok ho visto la procedura semplificata: http://www.autorita.energia.it/alleg.../scheda_7x.pdf
    Per 10 kWp, fascia solare 4 (quasi il massimo)

    Stima kWh/anno prodotti, energia = 17090 kWh
    Energia primaria risparmiata RSL = 3195 (millesimi di TEP)
    Risparmio netto integrale considerato RNI = 10735 (millesimi di TEP)
    Quindi i TEE dovrebbero corrispondere ai TEP di energia risparmiata, 10.735, arrotondati = 11 TEE.

    E' interessante questa cosa, valgono circa 100 € l'uno per 5 anni se ho capito bene, quindi per 1 kWp, con l'insolazione 4 sarebbero 550 € in tutto.
    Ma solo alcune compagnie possono ottenerli, non i privati direttamente, giusto ?

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

  9. #9
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    no, i privati (ma anche gli installatori) devono rivolgersi alle ESCO...come impresa potrei accreditarmi anche io a fare l'ESCO (non l'escort ), ma non so che tempi ci vogliano...
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per:
    1) non sono cumulabili con etrazione fiscale.per cui se hai redito IRPEF meglio la detrazione 50%
    2) vale solo sino a 20 kw e NON per le aziende industriali..solo civile e terziario.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da junp Visualizza il messaggio
    e poi vende la corrente, 7000kwh a non + di 500€...
    non avevo fatto i conti coi TEE..che hanno un buon valore vedo.

    comuqnue non è che VENDE l'energia..ma FATTURA l'energia al proprietario dell'impinato..e dicono che gliela fatturano a 0,08 al kwh...sebbene sappiamo che poi al cliente il GSE hgli da oggi 0,05 e sono da tassare..per cui sui 7000 kwh della ditta, il cliente ci smena (0,8-0,3)*7000=350 euro
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ci sono novità sull'iniziativa di Laproducoio ? C'è qualcuno che ha realizzato un impianto e ci può spiegare come funziona dal punto di vista economico?

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vorrei provare a rispondere in maniera corretta.
    Ovviamente correggetemi dove sbaglio.

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    Ciao, ci siamo gia confrontati.
    La proposta potrebbe essere interessante, ma per onestà dovreste correggere alcuni punti in Brochure:

    1) se uno consuma 4000 kwh come dite, NON puo pensare di AUTOCONSUMARE esattamnete 4000 come dite, cioè il 100% del proprio consumo..perchè buona parte del consumo lo si fa di sera a FV spento, o di giorno in inverno quando magari FV produce potenze prossime a zero...per cui pur avendo un FV da 10 kw si può ipotizzare di avere un Autocosnumo del 50% su un consumo annuo di 4000 kw. Il valore 4000*0,2 è dunque sovrastimato, perche 2000 andranno a quel prezzo e 2000 valorizzati a circa 0, 14, che è il valore di SSP del GSE

    Hai perfettamente ragione. In genere un impianto fotovoltaico riesce ad abbattere circa il 70 % di ciò che si consuma in fascia F1 che, nella maggior parte dei casi, è il 30 % del consumo totale di un privato. Invece passiamo al 20 % di abbattimento in fascia F2 - F3, che invece incidono per il rimanente 70 % dei consumi di un privato.
    Come sempre se sbaglio in qualcosa correggetemi.
    In definitiva il 70 % del 30 è circa il 20 % del totale + il 20 % del 70 è circa il 14 % del totale, quindi, qualora non si andassero a modificare le proprie abitudini, potrebbe essere plausibile un abbattimento del 30 - 40 % sui propri consumi.
    Ovvio che per piccole imprese che concentrano i consumi di giorno, quindi in fascia F1, aumenta sensibilmente la quota in autoconsumo.
    La parte rimanente viene rimborsata a 14 - 15 centesimi (conteggiata miei consumi in bolletta - autoconsumo), la parte eccedente venduta al prezzo zonale. 8 centesimi è assolutamente indicativo, in passato si è avuto anche un aumento (bei tempi) 10 centesimi o più, ora, mi pare, sia sceso a 5 centesimi o anche meno. Dipende dalle zone. E' anche vero che, in un ottima lungimirante, inevitabilmente tenderà ad aumentare.
    Correggetemi se sbaglio.

    2) Il resto che viene immesso, dite nella Brochure, viene pagato da GSE a 0,08...questo è proprio falso..nel 2013 è stato pagato circa 0,062, nel 2014 sarà leggermente MENO, nel 2015 forse simile al 2015..non esiste una TARIFA FISSA, ma si usa il PUN..quindi quando dite 3000*0,08=240 euro..in realta sono 3000*0,06=180 euro...però ricordatevi di dire al clinete che sono 180 euro da dichiarare al fisco, per cui se uno ha Irpef 33%, il NETTO tasse è 120 euro..molto lontano da 300 euro.


    Hai ragione per il prezzo di vendita, già detto prima. Non vorrei sbagliare, ho letto più volte il documento del GSE, con lo SSP va dichiarata la quota parte che va in vendita (8 ,6 ,5 centesimi in funzione dell'andamento del PUN e delle zone) e non la parte che viene rimborsata (prezzo di base, i 5 centesimi di cui prima, più alcune accise fino ad arrivare a circa 14 - 15 centesimi)


    Sulla Brochure dite che "dividerete" i kwh col cliente...al 50%...ma che significa? che fatturete al cliente finale il canone annuo secondo qiesta formula e cioè:
    Energia Contatore produzione*0,5*Valore GSE riconosciuto in fase di COnguaglio SSP (e non 0,08), al NETTO IPERF?
    Oppure avete una formula diversa? se si..quale?

    il 50 % della produzione che si evince dal contatore deve essere riconosciuta al prezzo di vendita (e non come conguaglio). In caso il cliente dovesse eccedere la sua quota (quindi va oltre il 50 % che gli spetta) la parte eccedente deve essere riconosciuta al prezzo fisso di 8 centesimi che cmq è un bel risparmio rispetto a quanto pagherebbe al proprio gestore.

    E poi, il valore nell'energia immessa viene calcolata da GSE a Maggo dell'anno SUCCESSIVO a quella in cui è immessa...ed erogata a Giugno...voi con che scadenze volete essere liquidati del Vs 50%?

    Liquidati quando il GSE paga il cliente. Il cliente incassa e riconosce la quota parte spettante. Se non incassa, nulla è dovuto.

    Nel caso in cui un venda l'abitazione...e quindi il nuovo acquirente si intesti contatore e Convenzione GSE..che succede? cercate un nuovo accordo con il nuovo acquirente? oppure chi ha il contratto con voi rimane vincolato a pagarvi il 50% dei kwh prodotti (non piu da lui ma dal nuovo proprietario)?

    Se il cliente pensa di dover vendere l'abitazione o rifare il tetto o cambiar casa, non dovrebbe proprio prendere in considerazione la possibilità di installare l'impianto.
    Cmq qualora dovesse accadere il contratto dovrà passare al nuovo proprietario.


    Nel caso in cui con 10 kw sia Rivalutato il Valore Catastale dell'abitazione e quindi il costo annuo di IMU, lo scontate dall'utile globale e quindi pro-quota anche dal VS 50%?

    Bisogna tenere in considerazione che l'impianto non è di proprietà, ma a noleggio.

    Saluti Marco

  14. #14
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per correttezza nei confronti degli utenti del forum Vi chiedo di mostrare un facsimile di contratto se Vi è possibile, in modo che tutti possano esaminarlo. Grazie

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Bocalb Visualizza il messaggio
    Per correttezza nei confronti degli utenti del forum Vi chiedo di mostrare un facsimile di contratto se Vi è possibile, in modo che tutti possano esaminarlo. Grazie
    Per correttezza nei confronti dell'azienda devo esser certo che da parte sua ci sia interesse e ci siano le condizioni per poter eventualmente prendere in considerazione la possibilità di installare un impianto.
    Per correttezza nei confronti degli utenti del forum, dovrebbe mostrare la sua carte d'identità, il suo C.F., il suo conto corrente dove si evince che ha la disponibilità richiesta, l'indirizzo di casa sua con foto allegata e coordinate in modo da valutare se il tetto è idoneo. Sarebbe opportuno, sempre per correttezza nei confronti del tempo che tutti le dedichiamo, allegare una visura dove si evince che lei è il proprietario...

    Scherzi a parte, se è interessato mi contatti privatamente e, qualora ci siano le condizioni (si trova in una zona da noi coperta, è titolare dell'immobile, ci sono i mq richiesti e non sono presenti vincoli) sarò ben lieto di inviarle per email tutte le informazioni necessarie, compresa una copia del contratto.
    Per tutti quelli interessati basterà chiamare il numero verde o inviare una richiesta compilando il format, saranno richiamati e sarà inviato loro tutto il materiale richiesto.

  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non importa se è noleggiato...IMU è sempre dovuta...quindi capisco che reta a carico del cliente.

    Poi, l'energia non è venduta al PUN come dici..ma al MGP...tuttavia il GSE non ha mai dichiarato che MEDIA usa e NESSUNO ha mai capito da dove esce il Prezzo Mensile che usa nei conteggi SDP...viene comunicato a MAGGIO dell'anno dopo...significa che voi aspettate Maggio dell'anno dopo per chieder il pagamento della vs parte?

    Dopo tutto, senza prezzo, come fareste i calcoli?

    Infine..se il vs 50% rappresenta una vera ECCEDENZA per il cliente e non uno SCAMBIO, su tale Eccedenza si paga IRPef...per cui su vostro 50% il cliente ha una rimessa secca del 30%.

    Ma..vedo abbastanza difficoltà a determinare il vero interesse alla proposta, che mi pare molto ingarbugliata...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=marcober;119635619]Non importa se è noleggiato...IMU è sempre dovuta...quindi capisco che reta a carico del cliente.

    Poi, l'energia non è venduta al PUN come dici..ma al MGP...tuttavia il GSE non ha mai dichiarato che MEDIA usa e NESSUNO ha mai capito da dove esce il Prezzo Mensile che usa nei conteggi SDP...viene comunicato a MAGGIO dell'anno dopo...significa che voi aspettate Maggio dell'anno dopo per chieder il pagamento della vs parte?

    Dopo tutto, senza prezzo, come fareste i calcoli?

    Infine..se il vs 50% rappresenta una vera ECCEDENZA per il cliente e non uno SCAMBIO, su tale Eccedenza si paga IRPef...per cui su vostro 50% il cliente ha una rimessa secca del 30%.

    Ma..vedo abbastanza difficoltà a determinare il vero interesse alla proposta, che mi pare molto ingarbugliata...[/QUOTE


    Per quanto riguarda il PUN, mi sono rifatto a quanto detto dall'utente, infatti ho cortesemente chiesto di correggermi qualora avessi sbagliato.
    Come sempre correggetemi se sbaglio, ma viene comunque fatturato al cliente il 50 % che cede all'azienda, quindi lui non ha alcun utile sul 50 % che non gli spetta.
    Per ulteriori informazioni dovrei interpellare chi si occupa della fatturazione per capire esattamente le dinamiche. Sarò ben lieto di metterla in contatto con chi si occupa della fatturazione per toglierle ogni dubbio.

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vorrei fare una domanda: tutti le perplessità che si evincono sono connesse in genere al fotovoltaico.
    A vostro avviso, la nostra proposta è maggiormente conveniente rispetto al classico acquisto?

  19. #19
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Visto che nemmeno tu che lo proponi sai come funziona....come puoi chiedere se conviene? E poi dovresti dirlo tu a noi e non noi a te. E poi, sul 50% che non gli spetta, ovvio che non ha alcun utile (salvo che non la scambi è che voi non gli chiediate di darvi anche il valore degli oneri resi sullo scambio relativi al vostro 50%), il problema è che ha una PERDITA perché lui su quello che prende e vi gira paga IRPEF di circa 30%. In generale siccome su un impianto il vantaggio viene condiviso fra utente e voi, è OVVIO che all'utente conviene meno che analogo impianto ove di tiene TUTTO lui...non ti pare?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #20
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo, ma la differenza sostanziale è la seguente:
    compro un impianto da 5 kwp (9000 €) aggiungo manutenzione per 20 anni, un sopralluogo all'anno con pulitura pannelli (100 € anno) più due sostituzioni dell'inverter (2000 €). E non prendiamo in considerazione eventuali manutenzione straordinarie.

    La nostra proposta prevede, con un contributo di 2000 €, il 50 % di un impianto da 10 kwp, 20 anni di manutenzione ordinaria e straordinaria, un sopralluogo anno con pulitura dei pannelli. A noi deve essere riconosciuto il 100 % del ricavo della vendita del 50 % dell'energia prodotta dall'impianto, decurtate le spese sempre inerenti al 50 % dell'energia che ci spetta, qualora dovesse affrontarle il cliente.

    Ti chiedo: pensi sia maggiormente vantaggiosa la nostra proposta rispetto al classico canale d'acquisto?

    Su quel 50 % che ci spetta il cliente paga 200 € di IRPEF IMU aggiuntiva, spazzatura e rca auto? ok, ci deve x - 200 €.
    Speri di esser stato chiaro, e noto che ad esser gentili e disponibili si passa per stupidi.

    La mia domanda è: la nostra proposta è maggiormente vantaggiosa rispetto al canale classico di acquisto?

  21. RAD
Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Led e noleggio a lungo termine
    Da ener nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-07-2013, 19:38
  2. Peugeot i0n in prenotazione; da dic 2010 a noleggio
    Da jumpjack nel forum Categoria M1 (es. auto elettriche)
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 28-12-2011, 08:30
  3. Milano Noleggio Scooter Elettrici
    Da elektro nel forum Sistemi di MOBILITA' Eco-Logica
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 16-10-2011, 13:04
  4. Strumentazione a noleggio
    Da Meccatronico1 nel forum FREE ENERGY (Z.P.E.)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-02-2009, 14:24
  5. Attività di noleggio bici elettriche
    Da puglia-in-movimento nel forum Veicoli in commercio e_prototipi ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13-01-2009, 19:39

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •