Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: Pompe di calore

  1. #1
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Vorrei installare delle pompe di calore per riscaldamento, ed eventuale condizionamento anche se meno importante.
    Penso, per il mio caso, che sia più conveniente che lavorino con acqua collegate ad un impianto a parete.
    Consigli od altro da darmi?????

    Grazie in anticipo.

  2. #2
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    QUOTE (Giuseppe123 @ 13/1/2007, 01:43)
    Vorrei installare delle pompe di calore per riscaldamento, ed eventuale condizionamento anche se meno importante.
    Penso, per il mio caso, che sia più conveniente che lavorino con acqua collegate ad un impianto a parete.
    Consigli od altro da darmi?????

    Se le devi installare alL'Aquila, la vedo un pò in salita, perchè la temperatura di progetto invernale è di -5°.
    Una temperatura prossima a questa è proibitiva per le pompe di calore con sorgente aria, a meno che questa non venga preriscaldata.
    Una soluzione che adotto nei miei progetti è quella di riscaldare l'aria facendola passare in controcorrente attraverso un tubo coassiale ad un camino o meglio una stufa a legna, i miei clienti sono molto soddisfatti, però occorre vedere se puoi gestire la legna.
    Le altre sorgenti possibili sono l'acqua e la salamoia, quest'ultima gestita da sonde geo.
    Occorre vedere se hai disponibilità di acqua di falda e di soldi, nel secondo caso.
    Per quanto riguarda la distribuzione del calore, (presumo che la casa sia esistente e non puoi rinnovare il pavimento), hai già individuato la soluzione ottimale: impianto a parete.
    Per l'estate alL'Aquila non dovresti avere problemi, installa un condizionatore a recupero termico, così produci contemporaneamente aria fresca ed acqua calda.
    saluti

    Edited by dotting - 13/1/2007, 09:14

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    @ dotting

    grazie per la risposta
    si, l'installazione è vicino L'Aquila, comunque ho già fatto un isolamento a cappotto con 4cm di polistirolo e ho visto che l'inerzia termica della casa è aumentata notevolmente, perciò se riesco a riscaldare la casa durante il giorno, molto raramente la temperartura scende sotto zero, penso dovrebbe conservare abbastanza calore.
    Non ho problemi a gestire la legna, eventualmente per coprire qualche buco delle pompe di calore.
    Ho gia individuato le pareti per l'installazione dell'impianto, dimmi se il mio ragionamento è giusto, oltre al cappotto esterno, le pareti esterne dove voglio installare l'impianto avevano già un precedente isolamento fatto con 3 cm di polistirene coperto di cartongesso e in questo caso installerei direttamente su l'impianto a perete, mentre nelle altre pareti, alcune anche portanti e perciò di spessore notevole, installerei l'impianto senza isolamento in modo da avere una inerzia termica notevole.
    Il tutto vorrei anche integrarlo con pannelli solari termici su una parete rivolta a sud, dove abito io non mai nebbia e ci sono moltissime giornate assolate anche inverno.
    Che ne pensi, grazie di nuovo.


  4. #4
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    QUOTE (Giuseppe123 @ 13/1/2007, 11:00)
    si, l'installazione è vicino L'Aquila, comunque ho già fatto un isolamento a cappotto con 4cm di polistirolo e ho visto che l'inerzia termica della casa è aumentata notevolmente, perciò se riesco a riscaldare la casa durante il giorno, molto raramente la temperartura scende sotto zero, penso dovrebbe conservare abbastanza calore.
    Non ho problemi a gestire la legna, eventualmente per coprire qualche buco delle pompe di calore.
    Ho gia individuato le pareti per l'installazione dell'impianto, dimmi se il mio ragionamento è giusto, oltre al cappotto esterno, le pareti esterne dove voglio installare l'impianto avevano già un precedente isolamento fatto con 3 cm di polistirene coperto di cartongesso e in questo caso installerei direttamente su l'impianto a perete, mentre nelle altre pareti, alcune anche portanti e perciò di spessore notevole, installerei l'impianto senza isolamento in modo da avere una inerzia termica notevole.
    Il tutto vorrei anche integrarlo con pannelli solari termici su una parete rivolta a sud, dove abito io non mai nebbia e ci sono moltissime giornate assolate anche inverno.

    OK per tutto.
    Tieni conto che in un impianto a parete la temperatura dell'acqua deve essere di 35-40°, contro i 30-35° di un impianto a pavimento.
    Mi sembrano bruttini questi tubi esterni sulle pareti portanti, a meno che non installi dei radiatori scaldasalviette, sono esteticamente simpatici quelli colorati o sagomati anche se costicchiano.
    Per i pannelli solari adotta i sottovuoto, in inverno dovrebbero riuscire a raggiungere una temperatura tale da poter scambiare calore attaverso una serpentina da inserire nel boiler principale, regolato per l'appunto a 35-40°.
    Il boiler deve avere una seconda serpentina collegata alla pompa di calore condensata ad acqua, quindi un'aria-acqua ecco perchè ti ho consigliato di portare in temperatura l'aria di alimentazione della pompa con uno scambiatore in controcorrente.
    Le stufe vanno meglio rispetto ai camini, perchè quelle di piccola potenza, non serve grande, hanno lo scarico fumi da 100 ed è facile trovare i tubi coassiali 100/150.

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ok
    comunque per l'impianto a parete intendevo un impianto classico, cioè i tubi non a vista, ma rifacendo un nuovo intonaco sopra.

    Vista la tua disponibilità posso chiderti su quale pompe di calore orientarmi, quali marche danno un buon funzionamento guardando un po anche al lato spesa?

    Di nuovo grazie

  6. #6
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Qualcosa la puoi trovare qua:
    http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=4761357
    una delle piu interessanti è la SATAG http://www.satagthermotechnik.ch/satag/italiano/500l.htm
    Un boiler a termopompa italiano molto interessante lo puoi trovare qui:
    http://home.tele2.it/2Z/evo/index.html
    Poi unità condensate ad acqua le costruiscono varie Ditte Climaveneta, Electra climatizzatori, Parkair, Euroklimat, sono tutte molto simili.
    Unità compatte invece le producono Daikin ed Argo.
    Vanno tutte canalizzate, proprio per poter prelevare calore da aria preriscaldata ed espellere l'aria raffreddata.
    In estate invece devono prelevare aria da una zona possibilmente fresca e l'aria raffreddata va immessa in ambiente.
    Per i costi ti devi informare in zona.

    Edited by dotting - 17/1/2007, 07:31

  7. RAD

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •