Mi Piace! Mi Piace!:  886
NON mi piace! NON mi piace!:  239
Grazie! Grazie!:  197
Pagina 4 di 73 primaprima 1234567891011121314151617182454 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 67 a 88 su 1593

Discussione: 2019-n-CoV, il coronavirus di Wuhan

  1. #67
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Beh, non so come preferisci definirle, forse è più corretto "differenze etniche". Ma ci sono spesso differenze anche importanti fra le varie "etnie" umane. Anche nella risposta immunitaria.
    Non c'è nulla di razzistico comunque.
    Scusatemi, a me pare ovvio. Ma non e' una classificazione nazionalsocialista. Non siamo tutti uguali e ci sono delle differenze genetiche. Questo e' un fatto.

  2. #68
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si sì, che non sei razzista lo so. Non lo stavo insinuando, se così è sembrato me ne scuso.
    La questione delle razze è molto dibattuta ed in effetti in campo di utilizza molto il termine.
    Mi piacerebbe approfondire per capirne di più se qualcuno ne avesse voglia.
    Scusate la digressione.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  3. #69
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Scusatemi, a me pare ovvio. Ma non e' una classificazione nazionalsocialista. Non siamo tutti uguali e ci sono delle differenze genetiche. Questo e' un fatto.
    Da quello che ho capito io però ci possono essere più differenze genetiche ad esempio tra 2 tedeschi che tra un tedesco e un coreano.
    E poi che il termine razza si utilizza solo per distruggere animali selezionati dall'uomo.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  4. #70
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Credo che la definizione razze, in ambito scientifico, non faccia altro che rimarcare la plasticita' fenotipica che corre tra le diverse popolazioni. Chiaro che non c'e' nulla di male nel parlarne ed indicare le diverse caratteristiche intercorrenti tra diverse etnie.
    Ultima modifica di fedonis; 11-02-2020 a 14:18

  5. #71
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Da quello che ho capito io però ci possono essere più differenze genetiche ad esempio tra 2 tedeschi .
    Non e' il tedesco in se ovviamente, ma il corredo genetico che li caratterizza.

  6. #72
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    E poi che il termine razza si utilizza solo per distruggere animali selezionati dall'uomo.
    Se vogliamo, neanche nel cane domestico che discende dal lupo possiamo individuare varie razze. Ma sicuramente un pastore tedesco ha caratteristiche diverse rispetto un levriero afgano. Ma parlandone non e' che si voglia discriminare alcuno degli animali citati. Si sta semplicemente parlando delle differenti caratteristiche.

  7. #73
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Avete ragione entrambi. E' dimostrato scientificamente che NON esiste alcun reale appiglio genetico su cui fondare la pretesa di una "razza" diversa dall'altra. Le differenze esistono più sulla base della distanza geografica che delle caratteristiche fenotipiche. Anche perchè queste sono molto appariscenti solo in pochissime manifestazioni (colore della pelle, tratti del viso, taglio degli occhi, ecc.) che però il nostro cervello tiene in enorme considerazione per motivi evolutivi.
    Noi vediamo i cinesi, giapponesi, coreani "tutti uguali" perchè non abbiamo la specializzazione evolutiva che ha portato il cervello umano a riconoscere al volo piccoli segnali di modificazione dei tratti del viso che tradiscono le emozioni.
    In parole povere per l'uomo occidentale era vitale sapere riconoscere i segnali di aggressività nei suoi simili. Ma quei segnali sono diversi in altre popolazioni e quindi noi distinguiamo a fatica le sottigliezze di atteggiamenti sul viso di un cinese.
    Quindi una pelle molto scura ci è istintivamente "estranea", ma magari a livello genetico quell'uomo dalla pelle scura ha caratteri molto più affini ai nostri che non un giapponese del nord che ha un colore della pelle simile al nostro, ma differenze genetiche più accentuate.
    E' però altrettanto ovvio che alcune caratteristiche collegate alle resistenze immunitarie ad es. NON sono innate e tramandate dai primi ominidi africani, ma sono collegate all'esposizione a livello locale. Cosa che spiega come certe patologie siano molto più frequenti nella ""razza"" nera che in quella bianca. O viceversa!
    E' un campo affascinante e poco si presta per chi lo studia a suggerire forme di razzismo, in quanto è evidente a livello scientifico che la razza è certamente unica (i Neanderthal erano ad es. molto diversi sul piano genetico. Ed erano un'altra razza). E giusto continuare a parlare di razze umane in medicina? - il Tascabile
    Purtroppo le aberrazioni culturali hanno intorbidato le acque.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  8. #74
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Se vogliamo, neanche nel cane domestico che discende dal lupo possiamo individuare varie razze.
    È diverso.
    Nel cane si parla di razze perché sono stati appositamente selezionati incroci che riproducessero specifiche caratteristiche fisiche, caratteriali, di indole ecc
    Se ben ricordo la percentuale di differenza genetica tra un rottweiler e un maremmano sono molto maggiori che non tra europeo e africano
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  9. #75
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    È diverso.
    Se ben ricordo la percentuale di differenza genetica tra un rottweiler e un maremmano sono molto maggiori che non tra europeo e africano
    No, non e' diverso, il corredo genetico e' quello, con minime percentuale di variazioni che possono essere rapportate alle nostre. E' la famosa "plasticita' fenotipica" che e' ben marcata nelle varie "razze" canine. In ogni caso, il mio era un esempio grossolano per significare che il termine "razza" spesso si usa impropriamente. Diverso e' l'uso in ambito scientifico in quanto utile a rimarcare le varie diversita', che esistono e che ci caratterizzano.

  10. #76
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    OT

    scusate se intervengo ...... ma è ovvio che non si intendeva " forma di razzismo "

    altrimenti anche la dichiarazione universale dei diritti umani sarebbe razzista ( chi glielo dice ? )

    Dichiarazione universale dei diritti umani

    -articolo 2 -


    Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciate nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione. Nessuna distinzione sarà inoltre stabilita sulla base dello statuto politico, giuridico o internazionale del paese o del territorio cui una persona appartiene, sia indipendente, o sottoposto ad amministrazione fiduciaria o non autonomo, o soggetto a qualsiasi limitazione di sovranità.
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  11. #77
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per Mr_Hyde:

    Magari si è voluto evidenziare la questione anche dal modo di intendere le persone di altra nazionalità quindi, ecco emergere il senso comune (razza) che visivamente e linguisticamente ci distingue tra noi.

    f.sco

  12. #78
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mr_Hyde Visualizza il messaggio
    altrimenti anche la dichiarazione universale dei diritti umani sarebbe razzista ( chi glielo dice ? )
    Si, in questo senso anche la costituzione.
    Art.3
    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

    Sicuramente negli ultimi decenni si è anche preferito il termine etnia per discostarsi dal significato di razza che nel senso comune rimanda a eventi storici poco edificanti.

    Quello che mi piacerebbe capire meglio è l'aspetto genetico.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  13. #79
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Bright, dimmi che è un refuso e non volevi dire differenze "razziali"
    non è un refuso
    LE RAZZE UMANE ESSITONO, ACCOME SE ESISTONO
    il "razzismo", nel senso deteriore del termine consiste nel sostenere che vi siano razze "superiori" da ogni punto di vista, sostenere che le razze non esistono è stupidità allo stato puro

    è unpo' come quando si dibetti sulle differenze tra i sessi
    sessismo vuol dire affermare che uno dei due sessi è superiore, ma nel contempo sostenere che nell'uomo (maschio o femmina che sia) non abbia una caratteristica sessuale è pura idiozia

    anzi ti dirò di più un medico SERIO che analizzando un paziente facesse finta di annullare le differenze raziali che investono l'uomo (maschio o femmina che sia) nella reazione alle varie malattie sarebbe un incapace
    se poi siete tanto ipocriti da considerare "male" la porola razza ma poi parlate liberamente di etnia ...... non comment
    ma allora spiegami in buon italiano l'esatta, ESATTA, differenza tra i due termini, MA FALLO !
    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Da quello che ho capito io però ci possono essere più differenze genetiche ad esempio tra 2 tedeschi che tra un tedesco e un coreano.
    QUESTA AFFERMAZIONE AL CONTRARIO è GIUSTISSIMA
    ci sono sicuramente molte più differenze tra due persone, magari di sesso diverso che ambedue hanno la cittadinanza germanica ma uno ha antinati lapponi e uno neozelandesi che tra un cittadino spagnolo con antenati greci ed un cittadino brasiliano con antenati greci
    ti invito a leggere con attenzione questa considerazione
    è razzismo dividere le persone in base alla cittadinanza, ed è veramente esecrabile
    non è razzismo fare serie analisi sui diversi contenuti genetici delle diverse razze umane e sulle diverse risposte, per esempio umminitarie, che le diverse razze presentano
    anzi ti dirò che i medici sanno benissimo quali sia le malattie endemiche e quali sia le probibilità che certe razze ne siano colpite
    sicuramente i medici seri stanno in relazione a questo virus analizzando le diverse risposte immunitarie, immagina per esempio che si scopra che le femmine con la pelle di colore blu siano immuni al corona virus, serbbe un passo avanti colossale ANCHE NEL BREVE per direzionare gli studi in una certa direzione

    peraltro in un intervento precedente qualcuno faceva cenno alla carta costituzionale, la'ffermare che in termini di diritti e doveri le Razze sono uguali è proprio l'ooposto del razzismo ed è molto più umano che la stolta affermazione secondo cui le razze non esistono

    IO sono di razza indo europea, e non mi sento assolutamente offeso se qualcuno me lo ricorda !
    Ultima modifica di B_N_; 11-02-2020 a 20:02
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  14. #80
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    L'esempio che ho riportato di tedesco e coreano si basa sullo studio del HGP (human genome project)
    The Human Genome Project | NHGRI

    In sostanza tra i primi genomi completamente sequenziati c’erano quelli di James Watson e Craig Venter, genetisti americani di origine europea, e quello di Seong-Jin Kim, genetista coreano. Sia Watson che Venter condividevano più alleli (un allele è ciò che può variare in un singolo gene: per esempio, tutti gli umani hanno un singolo gene che determina l’aspetto dei capelli e i differenti alleli rappresentano le differenze di colore e consistenza) con Seong-Jin Kim, (1,824,482 e 1,736,340, rispettivamente) che tra di loro (1,715,851).

    Dopo questo diversi sono stati gli studi che hanno confermato come le variazioni genetiche presenti all’interno della stessa popolazione sono più ampie di quelle riscontrate tra popolazioni di regioni geografiche diverse.
    Da qui, per quanto la questione sia ancora dibattuta, i genetisti sostengono che le razze non esistono.
    Ultima modifica di WuWei; 11-02-2020 a 21:46
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  15. #81
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    è la moda, ma tu parli del colore dei capelli
    anche la persona più ignorante riesce a distinguere a colpo d'occhio la proveninza del soggetto inquadrato
    uno dei due bara, fai tu vedi tu, ma mentre condivido il concetto degli "uguali diritti & uguali doveri" trovo molto ipocrita arripicarsi (peraltro non riuscendo) sui vetri per tentare di dimostrare che le razze umane non esistono

    faria bella figura al comizio ma dal punto di vista medico proprio no
    ma ti dirò di più, anche senza arrivare a confrontare i laponi con gli africani, bsta confrontare le ipotesi statistiche di malattie familiari di un friulano e un sardo e vedi che la moda di negare le razze va a FuC (termine molto usato dai laureati in scienze statistiche) al volo
    siete talmente ancorati alla moda protopolitica da negare ciò che vedete davanti a voi con chiarezza ineccepibile
    comunque ripeto, io sono di razza indoeuropea, ariana se preferisci, e non me ne vergogno, se tu vuoi farlo (a prescindere se tu sia della stessa razza o di un'altra) sono C. tuoi
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  16. #82
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma bravo! Mi sembrava di star leggendo un post di Himmler ma poi (non) mi ha stupito che fosse di BN

    Quindi suppongo che tu sei d'accordo con le parole di ieri della presidentessa argentina.

    "Italiani mafiosi per genetica"
    Argentina, Cristina Kirchner: "Italiani mafiosi per genetica"
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  17. #83
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da B_N_ Visualizza il messaggio
    ...comunque ripeto, io sono di razza indoeuropea, ariana se preferisci, e non me ne vergogno, se tu vuoi farlo (a prescindere se tu sia della stessa razza o di un'altra) sono C. tuoi
    Ti ricordo che la definizione di razza è stata data dalla scienza, poi qualcuno se ne è indebitamente appropriato per giustificare una selezione su base etnica, per non doversi confrontare col merito.

    Nessuno può decidere dove nascere, nè la propria etnia alla nascita, per cui è quantomeno inopportuno vantare un primato su un qualcosa che non dipende in alcun modo da noi.
    Se proprio vuoi vantarti di qualcosa, rileggiti la parabola dei talenti nella Bibbia e capirai che il tuo vanto giustificato sarà esclusivamente dovuto al tuo impegno, al metterti in gioco con le risorse che hai, facendole fruttare al meglio.
    Come vedi non ci sono altri distinguo da fare.
    Riguardo alla genetica, pure all'interno dello stesso gruppo etnico ci possono essere significative differenze, dipendono da vari fattori quali la combinazione dei tratti genetici dei genitori, le abitudini alimentari, la pratica sportiva, la frequentazione di ambienti o comunità chiuse, ecc...
    Nulla che riguardi direttamente il colore della pelle, o la religione, o altre invenzioni di chi si crede superiore agli altri.
    Certo che poi la statistica potrà scoprire che questa etnia ha qualcosa in più di quell'altra, semplicemente perché anche se svuoto un sacchetto di egual palline gialle e verdi sopra una riga divisoria, ci sarà sempre la possibilità che quelle di un colore siano in maggioranza da una parte della riga e in minoranza dall'altra. Ma non significa null'altro che la distribuzione casuale ha funzionato, punto e basta.

    ••••••••••••

  18. #84
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Oltretutto che un italiano vanti l'arianità dei suoi geni è decisamente patetico se si considera l'immensa mescolanza genetica che si è susseguita nella penisola (greci, arabi, bizantini, austriaci, francesi, spagnoli, ecc ecc ecc)
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  19. #85
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    avete in mala fede capito male
    io non vanto nulla, ho proprio sotenuto l'esatto opposto, ovvero ho AFFERMATO che se qualcuno mi ricordasse quale sia la mia razza non mi offenderei, per la semplice ragione che è vero
    ripeto per ULTERIORE CHIAREZZA il mio pensiero :
    - le razze umane esistono e hanno precise caratteristiche che la scienza medica conosce benisismo
    - nessuno deve in nessun modo essere discriminato su base raziale, chiunque a pari diritti & doveri
    - è sbagliato che sul data base del personale di una multinazionale sia annotata la razza del collaboratore in organico, perchè è discriminante nel senso negativo del termine
    - è giusto che sulla cartella medica dell'individuo sia annotata la razza perchè è nel suo interesse che ciò sia fatto al fine di personalizzare con accuratezza le diagnosi e le cure

    ribaltare un'affermazione di "uno" fino a dargli un significato esattamente opposto non è buona fede !
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  20. #86
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    se sei in buona fede impara a scrivere correttamente, e ad evitare termini come "razza ariana".

    Se la scienza ha deciso di usare il termine etnie è proprio perchè in troppi hanno usato, come te, il termine razza in maniera equivoca se non apertamente "razzista".
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  21. #87
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    come definiresti la discendenza genetetica dei popoli derivati dagli Ari che in tempi remoti risalirono dal medio oriente verso l'europa ?

    la scienza continua ad usare il termine razza perchè è quello giusto, se poi qualcuno preferisce usare il termine più trendy di "etnia" ci si capisce ANCHE, ma allora visto che fai tanto il criticone spiega a noi villici l'esatta differenza tra il termine "razza" ed il termine "etnia"
    MA FALLO IN ADERENZA ALLA LINGUISTICA ED AL LORO SIGNIFICATO SCIENTIFICO, non arrampicarti sui vetri per trovare un divergente significato tra i due termini

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    mi pare come l'insulsa differenza che taluni sottolineano tra il termine "sesso" ed il termine "genere" attribuendo al primo un significato negativo ed al secondo positivo
    COME SIAMO MESSI MALE !
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  22. #88
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Vuoi dirci che tu conosci tutta la tua genealogia fino a risalire agli ari e sei certo che non ci siano mai state nei tuoi avi "contaminazioni" genetiche di sorta?

    Mi sembra che qui la questione sia ben esposta.
    Le razze non esistono, il razzismo si. 8mila genetisti lo hanno dimostrato.
    Se poi qualcuno ha competenze per dire altro ben venga.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

Pagina 4 di 73 primaprima 1234567891011121314151617182454 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. FER 1 - Pubblicazione GU 09/08/2019
    Da Idroele nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 29-05-2020, 13:23
  2. Decreto Fer 2019
    Da jeanpier01 nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 31-12-2019, 13:40
  3. Cinemambiente 2019
    Da WuWei nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 24-05-2019, 09:18
  4. Cinemambiente 2019
    Da WuWei nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 24-05-2019, 09:15
  5. Ecomondo 2019
    Da ElloG nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-04-2019, 10:05

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •