Mi Piace! Mi Piace!:  584
NON mi piace! NON mi piace!:  174
Grazie! Grazie!:  131
Pagina 24 di 59 primaprima ... 4101112131415161718192021222324252627282930313233343536373844 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 507 a 528 su 1295

Discussione: Covid-19 Evoluzione e info

  1. #507
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito



    Piccolo inserto... per quelli che ultimamente dovessero aver ricevuto, tra le tante segnalazioni che circolano sulla rete e su whatsapp, un messaggio relativo ad un effetto negativo dei farmaci con principio attivo l'ibuprofene o di quelli relativi alle terapie anti-ipertensive... è, per ora, ancora una proto-bufala.... QUI le indicazioni del CTS
    Idem per l'indicazione, nel caso, di utilizzare solo farmaci a base di paracetamolo.... (IMHO) in tal senso e in considerazione che ambedue (ibuprofene e paracetamolo) rientrano tra i FANS, avrebbe forse più logica indicare come sostituti farmaci a base cortisonica come l'arci-noto bentelan.

    Tra parentesi... mi rivolgo a BE.... in considerazione della natura termolabile dei virus e, partendo dal assunto che l'aumento di temperatura (febbre) che il nostro corpo attua in caso di infezioni è un meccanismo di difesa, suona così cacofonico (...stava bene con suona..) pensare di assumere farmaci solo nel caso che effettivamente si raggiungano temperature "pericolose" (>=40°C)?

    P.S.
    E' molto, molto probabile che molti che leggono e scrivono qui abbiano GIA' avuto contatto col virus creandosi subito l'immunità con pochi o nessun sintomo....
    Per quanto mi riguarda non mi stupirebbe fosse così (sicuramente pensarlo mi fa star bene) e, in tal caso, sarebbe la prova che il COVID 19 circolava in Italia già a metà febbraio... su cosa si basa il mio pensiero? Da che ho memoria non ho mai fatto un influenza .... o se l'ho fatta è sempre stato in forma completamente asintomatica.... per questo due giorni di febbre a 39° a febbraio, col senno di poi, mi hanno fatto pensare a questo.

  2. #508
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda che sono serio eh!
    Anch'io... forse suonava tale ma non voleva essere una battuta, approvo la frase in ogni singola lettera

  3. #509
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da B_N_ Visualizza il messaggio
    siano proprio i "venuti a diretto contatto"
    se hai questo numero e lo paragoni, USANDOLO COME DATO MASTER, con qualsivoglia categoria sai tutto, al contrario se paragoni due qualsiasi delle altre categorie ottieni dati di scarso significato se non addirittura inutili
    Guarda.. io sono abbastanza d'accordo con te. Ho anche proposto a colleghi impegnati in prima linea in ospedale di utilizzare le strutture sanitarie private (case di cura, studi dentistici, ambulatori privati ben organizzati) che si offrano volontariamente per organizzare un massiccio screening a livello regionale o nazionale.
    Anche un semplice studio dentistico è in realtà un piccolo ospedale, con attrezzature di sterilizzazione e disinfezione di livello molto superiore a quello richiesto dal Covid-19 (devono garantire sterilità a epatite o TBC! Bestie ben più difficili da uccidere!). Dotate di personale professionale più che adeguato al compito di fare banali prelievi con la lancetta, registrare il risultato per via anche telematica, certificandolo e garantendo l'assoluto rispetto di tutte le norme su privacy, dati sensibili,e cc. perchè GIA' LO FANNO! Hanno tutti una struttura di segreteria efficiente che può interfacciarsi in assoluta autonomia con le realtà che potrebbero aver bisogno di test in quantità notevole in breve tempo (pensa a un'azienda, un comune, una comunità in qualsiasi modo filtrata) SENZA appesantire in alcun modo le forze sanitarie di prima linea ora oberate di lavoro! Ed il tutto sul territorio, spesso vicino alle persone che devono fare il test!
    Sono pure quasi sempre ampiamente dotate di DPI (mascherine, camici, sovrascarpe, guanti, ecc.) in abbondanza ed in autonomia!
    Basterebbe che la segreteria della struttura contattasse una alla volta le persone scaglionandole su tempistiche rigide (ogni 10 minuti) per evitare affollamenti e otterresti di poter realizzare migliaia di test sierologici in breve tempo!
    Poi avrai DUE categorie di risultati:
    1) Sei positivo agli anticorpi. Significa che o sei malato al momento o che l'hai fatto e sei guarito (in rapporto immagino 1 a 30!). A questo punto i positivi o li tamponi subito e se uno è negativo è FASCIA VERDE (immune e non contagioso! Può andare ovunque e fare tutto!) o lo lasci una settimana in quarantena! Se non sviluppa malattia è anche lui in fascia verde!
    Se sei positivo sei in fascia rossa come tutti i positivi all'antigene.
    2) Sei negativo agli anticorpi. Significa che resti a rischio. Quindi resti in fascia gialla. A questi non serve alcun tampone perchè tanto potrebbero diventare positivi il giorno dopo!!

    Il grande vantaggio di un'operazione del genere sarebbe il poter restringere molto la fascia di gente a cui fare i tamponi, avere in contemporanea un quadro ben più completo ed affidabile dell'attuale dei reali contagiati totali, ma soprattutto l'ENORME vantaggio di creare velocemente un esercito immune che possa ritornare al lavoro senza paura di essere contagiato o contagiare e far ripartire tutto! Se davvero asintomatici e poco sintomatici sono stati 10 volte il numero dei tamponi positivi... riapriremmo in sicurezza molto prima!
    P.S. uno dei problemi del test anticorpale è proprio la sua messa in pratica! Ora o lo appalti alle strutture sanitarie ospedaliere, ma è fantascienza che abbiano il personale, i mezzi, il luogo, i tempi necessari e che si debbano pure organizzare burocraticamente! O lo lasci alla buona volontà del privato che però può sbagliare a farsi il test a leggerlo, non sa poi che farsene. Se lo vede positivo pensa di essere malato e contagioso, se lo vede negativo pensa di essere "salvo", ecc. ecc.

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Tra parentesi... mi rivolgo a BE.... in considerazione della natura termolabile dei virus e, partendo dal assunto che l'aumento di temperatura (febbre) che il nostro corpo attua in caso di infezioni è un meccanismo di difesa, suona così cacofonico (...stava bene con suona..) pensare di assumere farmaci solo nel caso che effettivamente si raggiungano temperature "pericolose" (>=40°C)?
    Ah non ne ho proprio idea! So che temperature oltre i 40° sono frequenti in questa malattia, ma di solito non è un buon segno. A quanto ricordo l'iperpiressia sopra i 40° è sempre un campanello di allarme elevato. Specie negli adulti e anziani (nei bambini è meno preoccupante). E' vero che i virus rallentano con le alte temperature, ma è un meccanismo di difesa un po' da "ultima spiaggia". Sinceramente non so cosa prescrivano ora i medici per la sindrome a casa. Ma se vedi la febbre a 40° e oltre ti conviene misurare l'ossigenazione del sangue col saturimetro e riferire il tutto al 118.
    Ultima modifica di BrightingEyes; 26-03-2020 a 23:01
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  4. #510
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai verbalizzato .... per modo di dire .... esattamente il mio pensiero di qualche post addietro in cui indicavo, anzi, di riportare il risultato di tale screening su una tessera create specificatamente o nel chip della carta TS o, ancora, delle nuove CI

  5. #511
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho saputo di aziende dove hanno trovato un positivo su azienda di 30 dipendenti di qui 30 ora sono 24 positivi.
    Quindi come avevo già detto la nostra curva non sarà come quella cinese ma una bella collina, vedremo veri effetti dei blocchi solo da quando si sono bloccate le fabbriche.
    A bergamo sono arrivati militari russi, i nostri dove sono? Se dovessimo subire un'attacco chimico cosa avremmo fatto? Bergamo aspettava la lombardia, la lombardia aspettava l'italia, l'italia aspettava l'europa, e l'Europa aspettava di fare 4 conti 10000 morti? Sono meno dello 0,1 % chi se ne frega. O chiamiamo direttamente Putin?

  6. #512
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    si potrebbe a questo punto ipotizzare di usare i classici sportelli vacchia maniera
    un'apertura dove ci passa appena il braccio
    da una parte entra uno alla volta il soggetto da valutare con un guanto di plastica ed infila il braccio
    dall'altra parte l'addetto, se addirittura si riesce ad avere il suo ambiente in leggera sovrapressione è ottimo
    fa il microforo con la lancetta e campiona
    il soggetto estrae i braccio
    l'addetto usa un disinfettante spruzzato nel pertugio, ne basta poco

    difettI della mia idea (avrò critica ma lo dico lo stesso) :
    COSTA TROPPO POCO !!!
    E' TROPPO SEMPLICE
    FA TROPPA POCA SCENA
    - - - - - - - - - - -
    aagiungo un suggerimento tecnico se qualcuno vuole mettere in atto l'idea
    non fa freddo per cui creare la sovrapressione lato operatore è semplice, basta aprire una finestra lato esaminando e metter eun piccolo ventilatore in estrazione tamponando lo spazio non occupato
    il ventilatore estrae aria da quel locale per cui determina flusso dal lato operatore verso il lato esaminando
    è artigianale ma funziona
    Ultima modifica di B_N_; 26-03-2020 a 22:53
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  7. #513
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Potremmo semplicemente creare un'ospedale mobile o ambulanza che vada direttamente dai pazienti che già i dottori di base hanno reputato a rischio, farne il tampone e monitorare la situazione in modo di non portarli mezzi morti all'ospedale. Ora il dottore di base ti guarisce per telefono.
    Quando riapriremo le case dovremo sapere chi stiamo facendo uscire o aspettiamo che non arrivi l'ultimo positivo (che potrebbe essere un nuovo primo)tra due mesi?
    Purtroppo come nll parlava della ricerca spaziale, bisogna giocare in anticipo e noi dobbiamo farlo di almeno 15 giorni, ora giochiamo in ritardo del tempo che si prende le decisioni.
    Ultima modifica di teoria del tutto; 26-03-2020 a 23:07

  8. #514
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    complicazione inutile, costosa, divoratrice di tempo e di risorse, inefficente
    scartata
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  9. #515
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ora la precedenza e' quella di non portare i positivi ad arrivare all'ospedale per intasato quindi serve anticipare il problema e portare la malattia da un paziente che e' da guarire al livello di doverlo salvare.
    Un paziente di 70 anni fumatore con sintomi di corona virus sarà più a rischio di uno di 30 penso. O giustamente un calciatore di 30 anni senza sintomi ma positivo e' giusto che gli si faccia il tampone?
    Quante persone hanno problemi polmonari? Basta verificare le medicine prescritte o gli esami e monitorarle più di altre con il tampone, ma questo non avviene, si aspettano problemi respiratori quindi sei messo male e hai contagiato tutta la famiglia e forse hai già avuto 15 giorni di vita normale contagiando altri membri di altre famiglie o visiterà il papa anziano al ricovero effetto fiammifero in un pagliaio.
    Ultima modifica di teoria del tutto; 26-03-2020 a 23:22

  10. #516
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da B_N_ Visualizza il messaggio
    si potrebbe a questo punto ipotizzare di usare i classici sportelli vacchia maniera
    un'apertura dove ci passa appena il braccio
    da una parte entra uno alla volta il soggetto da valutare con un guanto di plastica ed infila il braccio
    dall'altra parte l'addetto, se addirittura si riesce ad avere il suo ambiente in leggera sovrapressione è ottimo
    fa il microforo con la lancetta e campiona
    il soggetto estrae i braccio
    l'addetto usa un disinfettante spruzzato nel pertugio, ne basta poco

    difettI della mia idea (avrò critica ma lo dico lo stesso) :
    COSTA TROPPO POCO !!!
    E' TROPPO SEMPLICE
    FA TROPPA POCA SCENA
    - - - - - - - - - - -
    aagiungo un suggerimento tecnico se qualcuno vuole mettere in atto l'idea
    non fa freddo per cui creare la sovrapressione lato operatore è semplice, basta aprire una finestra lato esaminando e metter eun piccolo ventilatore in estrazione tamponando lo spazio non occupato
    il ventilatore estrae aria da quel locale per cui determina flusso dal lato operatore verso il lato esaminando
    è artigianale ma funziona
    Si, ok. Ma ti garantisco che la mia idea costa ancora meno! Tutta la sanità privata al momento è praticamente ferma! Io credo che moltissimi si metterebbero a disposizione gratuitamente e volontariamente. Io lo farei. Credo addirittura che molti acquisterebbero senza problemi i kit dei test in grandi numeri sperando nel rimborso successivo (con calma!). In alternativa potrebbe essere l'ente o l'azienda che richiede i test a pagare direttamente il rimborso spese!
    Per il resto ripeto che NON è Ebola! Il paziente viene invitato a lavarsi le mani e massaggiarle col gel disinfettante (la famosa amuchina!! Anche se professionalmente ne abbiamo di più attivi per il Covid ce n'è d'avanzo!) e vestito con cuffia, mascherina e sovrascarpe. I guanti non servono a nulla. La mascherina poi gliela regaliamo (ieri sentivo che in farmacia le vendono a 68€ la scatola da 50! Non vi dico quanto costavano all'ingrosso fino a due mesi fa per non fare arrabbiare la gente! )
    Poi si fa sedere su una poltrona o sedia con copertura monouso (tnt ne abbiamo in abbondanza!), appoggia la mano aperta. Il medico fa la minuscola puntura e aspira il sangue. Il paziente si rialza ed esce SENZA toccare alcuna superficie!
    A quel punto cambi tutte le coperture, passi il disinfettante di superficie (che, ripeto, è progettato per epatite ecc.! Per il covid-19 è iper-mortale!), lavi le mani, cambi i guanti e sei pronto!
    L'aria in moltissime strutture è già forzata in circolazione e spesso, specie nelle sale operatorie dentistiche dove si sviluppa molto spray nebulizzato, è filtrata e disinfettata da apposite apparecchiature a UV, ozono, ecc.
    NON c'è alcuna possibilità di infezione crociata! L'unico rischio, minimo, se lo assume il professionista che fa l'esame. Ma è il nostro lavoro!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  11. #517
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Hai verbalizzato .... per modo di dire .... esattamente il mio pensiero di qualche post addietro in cui indicavo, anzi, di riportare il risultato di tale screening su una tessera create specificatamente o nel chip della carta TS o, ancora, delle nuove CI
    Si, ottima idea. In Cina te lo mandano sul cellulare in modo che devi esibirlo a ogni controllo (per i cinesi il cellulare è ormai indispensabile accessorio personale). Tutte le strutture sanitarie private sono in grado di interloquire via internet con chi di dovere. I risultati potrebbero essere disponibili in tempo reale ed in forma assolutamente privata (i professionisti sanitari sono TUTTI tenuti al segreto sanitario! Con pene severissime se si rendono pubblici dati sensibili!). Poi metterli su una banda magnetica è compito delle strutture centralizzate delle Asl. Noi non potremmo farlo.
    Ma il problema maggiore adesso non è dove registrare il risultato. Può essere anche una banale mail su Pec! Che poi il soggetto si stampa ed esibisce ai controlli! Il problema è FARLO lo screening!
    Il limite all'idea di usare i professionisti privati è relativo ai tamponi per l'antigene. Quelli NON possono essere acquistati autonomamente da un privato, nemmeno operatore sanitario. E vanno gestiti con regole rigidissime da personale qualificato. Per questi, al limite, le strutture private potrebbero proporsi solo come ambiente in cui gli operatori autorizzati possono fare i tamponi e come gestione di segreteria. Ma credo sarebbe già un passo avanti rispetto alle tende all'aperto dove passare in auto abbassando il finestrino. Ma questo è un campo in cui non ho alcuna competenza quindi potrei dire assolute castronerie, sia chiaro!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  12. #518
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse in lombardia stanno saltando un po di procedure con certificati regionali quindi mascherine non per uso sanitario ma valide per uso personale impresa di pannolini ne produrrà 250000 al giorno. Cosi si doveva affrontare la situazione dall'inizio e non aspettare il miracolo. Siamo in una guerra e ogni mezzo va usato per vincere. Usiamo fabbriche di bastoncini per pulire le orecchie per fare i tamponi, poi inventate qualcosa anche voi e' il vostro mestiere.
    Non avete capito che siamo in guerra? E in guerra saltano tutti i principi di privacy perche' l'errore di uno uccide anche gli altri un'omicidio senza pistola.
    Comunque a bergamo ancora una decina di giorni saranno così ma a quel punto saremo vicini all'immunità di gregge e quindi aspetteremo tutte le altre regioni o riproveremo a ripartire? Se volete aspettiamo quelle regioni partite dopo con i blocchi e quindi tra 20 giorni.
    Ultima modifica di teoria del tutto; 26-03-2020 a 23:42

  13. #519
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ieri sentivo che in farmacia le vendono a 68€ la scatola da 50! Non vi dico quanto costavano all'ingrosso fino a due mesi fa per non fare arrabbiare la gente!
    Per la cronaca. In un mese alla farmacia del paese sono riuscito a trovare solo 2 mascherine chirurgiche alla modica cifra di 4€.

    Sempre per la cronaca. Il ragazzo che conosco di 37 anni in perfetta salute e non fumatore che è finito in terapia intensiva è peggiorato ulteriormente. La compagna di 35 anni, anche lei godeva di ottima salute, che sta piuttosto male con febbre alta da 10 giorni è in isolamento domiciliare da sola. Promesso da una settimana non gli hanno ancora fatto il tampone.
    Ultima modifica di WuWei; 27-03-2020 a 00:27
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  14. #520
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spider61 Visualizza il messaggio
    E come mai non hanno la stessa paura ad andare in auto a 100 o in mot a 200 sulle statali appenniniche ?
    E boh!!! Io non ho comprato la moto perché ho sempre avuto il sentore che la probabilità di non tornare a casa con le mie gambe era troppo alta! Domani invece saro al lavoro.

    Quote Originariamente inviata da spider61 Visualizza il messaggio
    E a proposito si europa , a quando Italexit ?
    Speriamo che cambino le regole e che l'Europa diventi una unione politica. Da soli, al giorno d'oggi, non si va molto lontano, fidati....
    L'Italexit sarebbe l'estrema ratio, dai costi esorbitanti e dal futuro moooolto incerto!
    Ultima modifica di atomax; 27-03-2020 a 00:48
    Il diavolo si annida nei dettagli.

  15. #521
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da atomax Visualizza il messaggio
    Speriamo che cambino le regole e che l'Europa diventi una unione politica. Da soli, al giorno d'oggi, non si va molto lontano, fidati....
    L'Italexit sarebbe l'estrema ratio, dai costi esorbitanti e dal futuro moooolto incerto!
    Ma se invece dell'Italexit alla fine si trattasse di un vaffaholland o uno scacciagerman?
    Io contìnuo a credere che stavolta non sarà così semplice per i falchi tenere la pentola ben chiusa! Magari non sarà ora, magari ci vorrà qualche imprevisto come la Storia spesso tira fuori dal cilindro... ma secondo me stavolta sarebbe troppo grossa. Non voglio crederlo.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  16. #522
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da atomax Visualizza il messaggio
    Speriamo che cambino le regole e che l'Europa diventi una unione politica. Da soli, al giorno d'oggi, non si va molto lontano, fidati....
    L'Italexit sarebbe l'estrema ratio, dai costi esorbitanti e dal futuro moooolto incerto!
    Alcuni non la pensano cosi .
    Lo scenario sarebbe diverso , se usciamo dall'oggi a domani con una nostra moneta ci troviamo con una liquidità di 3 mila miliardi di euro della moneta in circolazione in Italia in grado di azzerare il debito pubblico e ripartire .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  17. #523
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    con principio attivo l'ibuprofene o di quelli relativi alle terapie anti-ipertensive... è, per ora, ancora una proto-bufala.... QUI le indicazioni del CTS ...
    Segnalo però come dice ….

    "Nello specifico - prosegue la nota - si ribadisce che, ad oggi, non esistono in merito evidenze scientifiche derivate da studi clinici o epidemiologici, ma solo ipotesi molecolari verificate con studi in vitro.

    E' già una mezza prova al 50% .



    Idem per l'indicazione, nel caso, di utilizzare solo farmaci a base di paracetamolo.... (IMHO) in tal senso e in considerazione che ambedue (ibuprofene e paracetamolo) rientrano tra i FANS, avrebbe forse più logica indicare come sostituti farmaci a base cortisonica come l'arci-noto bentelan.
    Che io sappia il cortisone aumenta la pressione ed è immunosopressore oltre ad altri effetti collaterali .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  18. #524
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A quanto risulta da questo studio, non solo sono sottostimati il numero dei contagi ma anche quello dei morti

    <<Le vittime di Coronavirus in Italia sono 4 volte di piu>>. Lo studio su Nembro e il numero anomalo di decessi - Open
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  19. #525
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    tra un po' riporterai dati di un singolo quartiere .........
    (scelto con cura tra quelli che fanno comodo)
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  20. #526
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma leggerli gli articoli prima di sentenziare con il tuo pregiudizio, proprio no eh?

    «Abbiamo fatto esattamente lo stesso calcolo per i comuni di Cernusco sul Naviglio (Mi) e Pesaro utilizzando esattamente la stessa metodologia», scrivono ancora nella verifica. «A Cernusco il numero di decessi anomali è pari a 6,1 volte quelli ufficialmente attribuiti al Covid-19, anche a Pesaro 6,1 volte. Impressionanti i dati di Bergamo, in cui il rapporto arriva addirittura a 10,4».

    Alla luce della tesi di Cancelli e Foresti, anche in tutto il resto d’Italia si sarebbe davanti al medesimo equivoco. «Il nostro timore – scrivono – è che non solo il numero dei contagiati sia largamente sottostimato a causa del basso numero di tamponi e test che vengono fatti e quindi della «sparizione» degli asintomatici dalla statistica, ma che lo sia anche — dati dei Comuni alla mano — quello dei morti.»





    Comunque aggiungo anche una buona notizia. L'ingegno di un rianimatore
    Nuova terapia ventilatoria, cosi i pazienti respirano meglio - Cronaca - lanazione.it
    Ultima modifica di WuWei; 27-03-2020 a 09:17
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  21. #527
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da B_N_ Visualizza il messaggio
    tra un po' riporterai dati di un singolo quartiere .........
    (scelto con cura tra quelli che fanno comodo)
    Non fare l'ottimista , quando di ottimismo ce n'è ben poco .

    I dati sono veramente sottostimati , inutile negarlo , se poi uno si vuole bere tutto quello che dicono , bevi pure a quella fonte .

    Sono sottostimati in quanto vengono conteggiati solo i morti in Ospedale in cui è accertato il tampone positivo , chi muore in casa non viene conteggiato .

    Molte gente anziana e con gravi sintomi viene lasciata in casa anche per loro stessa volontà in quanto sanno che non gli fanno nulla o possono peggiorare la situazione .

    Questa gente non viene conteggiata in quanto non è stato fatto il tampone .

    Ancora si dibattono se una anziano sia morto PER o CON figurati un po .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  22. #528
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma scusa, WuWei... quello in ordinata è il numero dei morti medio? Io vedo che un giorno è salito a 8 ma il giorno dopo è a 3.
    Se (dice “se” eh! ... magari sbaglio a interpretare) i dati sono quelli quel grafico ha la credibilità di un grafico fatto da Expy sul rapporto morti/guariti! ZERO!
    Non per polemica, ma non si può certo avanzare un’accusa del genere sulla base di uno scostamento giornaliero che il giorno dopo sparisce!
    Quel grafico ha il suo bel picco rosso che schizza e fa inorridire la ormai credo occupatissima massaia di Voghera. Tuttalpiù!
    Ma dal punto di vista statistico una “anomalia” di 5 (5?.) casi in più di media che persiste uno, forse 2... boh con la scala temporale in ascisse non si capisce, e poi precipita praticamente al valore atteso è una grave imprecisione!
    Ripeto... magari sbaglio e i dati sono su campione rappresentativo serio. Ma se quell’8 a sinistra significa cosa dice l’articolo... non serve che ti poni domande. È un dato corretto, ma del tutto insignificante!
    Le statistiche ufficiali di mortalità continuano ad essere realizzate. E semmai a quanto si può sapere adesso (poco nell’emergenza) mostrano un calo delle morti non collegate al Covid. Specie nei giovani. Ma è presto per trarre conclusioni.
    A me pare molto “infondemia”.

    Per chi capisce qualcosa di spagnolo qui Asi funcionan los tests rapidos de Covid-19 | Ciencia | EL PAIS spiegano bene la differenza fra test tampone PCR, test anticorpale e test antigienico rapido (in fase di studio)
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


Pagina 24 di 59 primaprima ... 4101112131415161718192021222324252627282930313233343536373844 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Evoluzione costi pannelli cinesi
    Da vivasamp nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 31-05-2012, 08:47
  2. La SCIA, evoluzione della DIA
    Da gargiullo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-09-2010, 15:58
  3. EVOLUZIONE PORTALE GSEL
    Da alby62 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 17-08-2009, 13:53
  4. [olio] Evoluzione impianto
    Da ramon nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-12-2008, 16:31

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •