Mi Piace! Mi Piace!:  548
NON mi piace! NON mi piace!:  88
Grazie! Grazie!:  121
Pagina 19 di 37 primaprima ... 56789101112131415161718192021222324252627282930313233 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 397 a 418 su 798

Discussione: Il nuovo mondo,Sarà migliore?

  1. #397
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Dai facciamo degli esempi pratici di come vorresti il mondo te.Grazie.
    Te l'ho già scritto. Io ESIGO e sono sicuro che ci riusciremo, che il 100% di energia elettrica, termica, combustibile per trasporti sia prodotta in modo SOSTENIBILE! Quindi RINNOVABILE!
    Tramite varie TECNOLOGIE! Da non solo incentivarsi, ma anche da continuare a sviluppare e perfezionare. Tecnologie che prevedono varie tipologie di sfruttamento dell'energia DI FLUSSO solare (sole, vento, pioggia accumulata, maree, quel che credi) e NON di energia accumulata nei depositi fossili!
    Il tutto azzerando o quasi le emissioni di CO2 o perlomeno utilizzando la CO2 emessa catturandola e utilizzandola per produrre carburanti (idrometano soprattutto) o immagazzinandola (se sarà possibile).
    ESIGO che la tecnologia sia mirata a superare la visione di "produzione in serie di massa", ma mirata a una produzione localizzata, in piccoli numeri, totalmente automatizzata, tramite stampa o fresaggio Cad-cam. Difficile, ma molto più realistico dell'immaginarsi 10 miliardi di persone che vivono scambiandosi cestini intrecciati e marmellate fatte in casa!
    ESIGO che si prenda atto che per far funzionare la civiltà servono MOLTE MENO persone di quanto è comodo pensare e che quindi ci si decida a superare la visione novecentesca della "piena occupazione" (che tanti danni ha creato). Riducendo così l'enorme spreco di traffico ed energia che ormai per il 30% almeno in molti settori è volto solo a giustificare l'esistenza della struttura stessa. (Concetto difficile, non ho tempo per ampliarlo anche se non coltivo l'orticello).
    ESIGO che si adottino norme e leggi per ridurre lo spreco energetico, certo con un occhio di riguardo alle capacità di spesa della gente, ma senza fare bloccare tutto dal solito comitato di scarpegrossemacervellofino o dalle litanie sul tengo famiglia!
    Approvo soluzioni come le incentivazioni per il recupero energetico del tipo del famoso 110% ora in essere, magari anche un po' meno "esagerate" nella generosità, ma comunque mirate all'efficienza energetica!
    Il libro da aprire sarebbe enorme. Viste le tue posizioni ti basti sapere che APPROVO incondizionatamente (e l'avverbio non è causale!) qualsiasi tipo di forma di produzione energetica rinnovabile che non comporti danni REALI all'ambiente! (Reali! Cioè non decisi da te o da me, ma oggettivi!).
    Per chiarire NON APPROVO l'utilizzo di terreno agricolo produttivo per coltivazioni mirate a produrre etanolo o altri biocarburanti, ma APPROVO totalmente l'utilizzo di qualsiasi dimensione di terreno NON UTILIZZATO PER l'AGRICOLTURA al momento per la creazione di parchi FV, eolici o simili! Senza alcun riguardo o rispetto per il comitato dei "preoccupati per l'ecomostro fotovoltaico/eolico".
    E ti pregherei di evitare di imitare il tuo collega econaif nel pretendere di appioppare agli altri posizioni e convinzioni che vi farebbe comodo avessero! Io NON ho mai detto che i traffici globali siano da aumentare! Semmai ho detto che AUMENTERANNO e che nè io nè tantomeno tu possiamo farci nulla! Io propongo perlomeno che questi traffici utilizzino energia rinnovabile il più possibile. Tu che cosa proponi per ridurne l'impatto, oltre alle pedalate di protesta o i likes di supporto ai filmati youtube degli XR??
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  2. #398
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Non mi è sfuggita l'autoproduzione, ma per ora mi accontento di scegliere un fornitore 100% green perchè è quasi la stessa cosa.
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  3. #399

    Predefinito

    Lo scopo del test era questo: se TUTTI facessero una cosa SEMPLICE come scegliere fornitori che garantiscono 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili i produttori investirebbero di più in installazioni FV.

    Il risultato sarebbe maggiore di quello (seppur apprezzabile raggiunto da poche persone).
    Il mio condominio ha più di 100 unità immobiliari ma l’unica col FV sono io.

    È molto più facile convincere gli altri 99 condomini a virare su una fornitura green che convincerli ad investire nel FV.

    Ps anche io come prima cosa ho abbattuto i consumi con tende estive e pergotende invernali (o se preferite cappotto “sfilabile”) ma ho investito parecchi soldi e non tutti possono e/o vogliono...
    E ho messo la PDC pur non potendomi staccare dal riscaldamento condominiale contabilizzato che prevede una quota fissa importante che continuerò a pagare.
    Ultima modifica di JO GREEN; 18-09-2020 a 17:33
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  4. #400
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche questa iniziativa credo potrebbe piacervi ,io capisco molto poco l inglese parlato.Sono un ignorante. .. TED and Future Stewards announce Countdown, a global initiative to champion and accelerate solutions to the climate crisis | TED Blog
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  5. #401
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Porca la miseria ma capita anche a voi di metterci un pò di tempo a scrivere e poi quando invii svanisce tutto.Ora lo so e di solito copio il messaggio prima di inviarlo,per sicurezza ma alle volte me ne scordo.Ps il vostro Browser apre questo link ...Ultimo numero - Energia o questo ...Comitato Scientifico e di redazione - Energia
    Ultima modifica di diezedi; 18-09-2020 a 19:41
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  6. #402
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da atomax Visualizza il messaggio
    E quindi? Chi inizia per primo a spegnere PC e internet?
    mi sembra ovvia la risposta
    deve cominciare chi dice che è una schifezza inventata dai capitalisti
    peccato che invece questi ..... vorrebbero usarla e pretendere che cominciano a non usarla quelli che pensano che sia un cosa positiva
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

  7. #403
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per favore smettila di ciurlare ......,sei fastidioso come un brufolo sulle chiappe.Se a voi piace dove stiamo andando e li seguirete senza protestare ,(pacificamente ma più che energicamente),come il cane al quale usate dire A CUCCIA,... I militari colonizzano la ricerca medica in Cina - Le Scienze ...BN Non spreco un nuovo post per i tuoi tentativi di loop.
    Ultima modifica di diezedi; 19-09-2020 a 09:05
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  8. #404
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    direi fastidioso come uno che ti dice la verità che non vorresti sentire
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

  9. #405
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate ma non avevo postato un video di una conferenza su Giordano Bruno ...vabbè ne posto un altro poi tornerò a cercare l altro ,son abbastanza fiducioso che san algoritmo YT me lo troverà. ... Nuccio Ordine – Filosofia e Teologia in Giordano Bruno - YouTube trovato anche il più bello .. CARLO SINI: L'UNIVERSO DI GIORDANO BRUNO (Biblioteca Misano) - YouTube
    Ultima modifica di diezedi; 20-09-2020 a 16:35
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  10. #406
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Purtroppo questo dato,che però a me pare basssimo e non veritiero,sebbene l autore sia molto di parte ma credo sia persona seria,dice che siamo ancora lontanissimi dallo scalfire le fonti fossili...L’imprescindibile necessita degli investimenti (che non ci sono) - Energia
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  11. #407
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Purtroppo questo dato,che però a me pare basssimo e non veritiero
    Invece è tutto esattamente così! Dove le FER stanno incidendo è nella produzione di energia elettrica (2° grafico). Dove eolico-solare-biomassa hanno fatto un balzo del 10% e carbone-petrolio sono crollate del 7%. E' anche ovvio in quanto solo in questo settore le tecnologie sono mature abbastanza.
    A parte il discorso sul nucleare quello che balza all'occhio è l'evidente spostamento sul gas naturale che interessa prevalentemente i paesi occidentali e il maggior uso del carbone per tutto ciò che non è produzione elettrica che è in grande crescita nel resto del mondo.
    I grafici sono realissimi e sono l'ennesima pietra tombale sulle illusioni di decrescita. Per quanto variopintamente dipinte.
    Del resto tutte le auto a metano sono descritte come "green". E il nuovo possibile carburante del futuro prossimo per i trasporti su strada e su nave è il gas naturale! Che certo è un passo avanti notevole rispetto a petrolio e carbone, ma resta "non rinnovabile"!
    Con tanto rispetto per Giordano Bruno, che apprezzo ma non capisco bene cosa c'entri nella discussione, quello che emerge dai tuoi link è già ben sintetizzato nel titolo! Servono INVESTIMENTI e aggiungo io normative avanzate e lungimiranti che incentivino ulteriormente il passaggio allo sfruttamento di vera energia rinnovabile!
    L'alternativa sono le turbogas! Non le folle di allegri gitanti in bici!

    P.S. Tra l'altro l'articolo dice una cosa molto interessante. Gli investimenti più efficaci sono quelli sul versante della DOMANDA! E finchè esisterà un gap tariffario a favore delle fossili... queste verranno preferite!
    Questa banale verità è un'ulteriore conferma che non ci sarà MAI una richiesta "dal basso"! Ma senza adeguate politiche normative e fiscali... le fossili continueranno ad avere un vantaggio competitivo a lungo! E dato che non si può pensare seriamente di "convincere" le popolazioni dei paesi in via di sviluppo a spendere di più per utilizzare energia verde... tocca a noi paesi "avanzati tecnologicamente" adottare ed utilizzare le soluzioni più adeguate accollandoci il costo della transizione iniziale!!
    In parole povere tocca a noi tassare le fonti fossili e incentivare le FER!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 20-09-2020 a 11:57
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  12. #408
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    ... tocca a noi paesi "avanzati tecnologicamente" adottare ed utilizzare le soluzioni più adeguate accollandoci il costo della transizione iniziale!!
    In parole povere tocca a noi tassare le fonti fossili e incentivare le FER!
    Certo su questo sono totalmente d accordo con te.E non lo dico per polemizzare.E chi altri dovrebbe dare l esempio se non chi può permettersi di farlo.Il Nolano con le sue "eresie"ha modificato la forma mentis di una parte della popolazione mondiale anzi almeno un poco di gran parte della popolazione.Come naturalmente han fatto altri grandi pensatori ribelli per il periodo storico nel quale operavano .
    Ultima modifica di diezedi; 20-09-2020 a 16:32
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  13. #409
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Il Nolano con le sue "eresie"ha modificato la forma mentis di una parte della popolazione mondiale anzi almeno un poco di gran parte della popolazione.Come naturalmente han fatto altri grandi pensatori ribelli per il periodo storico nel quale operavano .
    Ah, ho capito!
    Un altro dei tuoi voli pindarici a prendere come esempio un qualcosa che non c'entra una fava, ma che ha una carica positiva importante.
    L'avevi già scritto in una discussione sulla fusione fredda portando come mirabilia uno studio per una tecnologia di FV innovativo!
    Guarda che è tutto da dimostrare che le tue convinzioni siano da paragonare alle "eresie" di Giordano Bruno opposte alla stolidità della forma mentis del popolo bue eh!
    Spari a zero su chi osa affermare cose diverse dai tuoi dogmi e poi "scopri" di essere totalmente d'accordo!
    Certo che sei d'accordo. Siamo d'accordo su molti aspetti relativi alle tecnologie e agli obbiettivi. Non siamo d'accordo su atteggiamenti miopemente naif che pretendono di fare le nozze coi fichi secchi ignorando i numeri della realtà per inseguire le fantasie econaif!
    Quando parlo di "adottare soluzioni più adeguate" intendo dire che occorre modificare la produzione elettrica chiudendo le centrali fossili (anche le turbogas), ma SOSTITUENDO tutta la produzione con fonti rinnovabili! E sono TWh di energia elettrica da produrre che NON PUOI produrre con gli impiantini sul tetto della villetta o spegnendo la luce quando esci dalla stanza!!
    Intendo che occorre INVESTIRE e PRODURRE! Intendo che serve industria avanzata, competenze e ricerca!
    Intendo che occorre mantenere un'Italia forte e produttiva. Ed anche bene armata, visto che non mi pare che sta pace mondiale sia proprio dietro l'angolo! Per difesa eh! Non sragioniamo! Ma fino a che i potenziali pericoli non decidono di fondere le LORO portaerei e cacciabombardieri... noi NON fonderemo le nostre armi! Vai pure sereno!
    Giordano Bruno era un genio pensatore che ha tracciato una nuova via, ribaltando superstizioni e falsità. Ma a quel tempo era difficile per la gente comune, con l'istruzione concessa dalle gerarchie ecclesiastiche, distinguerlo dalle migliaia di falsi profeti e veri imbonitori che diffondevano fake news dell'epoca.
    Oggi invece è più semplice distinguere le cose. Chi non lo fa è perchè RIFIUTA di vedere la differenza fra realtà e fantasia ideologizzata!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 21-09-2020 a 08:54
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  14. #410
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  15. #411
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=BrightingEyes;119993049]
    Guarda che è tutto da dimostrare che le tue convinzioni siano da paragonare alle "eresie" di Giordano Bruno opposte alla stolidità della forma mentis del popolo bue eh!
    Non è quello il punto.Esso è che il paradigma attuale e dogmatico è che il valore economico sopravanza qualsiasi altro Valore.Ricordo anni fà quando si discuteva della moneta energetica o su quella di ghiaccio ,cioè che deve essere spesa prima che si sciolga .Certo aspetto importantissimo ma il valore delle cose è pura energia/risorse e non è a parer mio sufficente la branca della matematica che vuole dare un valore economico ad ogni cosa,dal tramonto deturpato allo scoiattolo lasciato senza casa,mi spiace per gli studi e gli sforzi che stanno facendo ma è appunto quello il punto .Si dovrebbe valutare prioritariamente,assolutamente prioritariamente,gli aspetti ecosistemici di ogni nostra più piccola azione dalla mela al gelato incapsulato nella plastica al prelevare minerali in fondo al mare/oceano/ghiaccio.Serve un cambiamento di mentalità pari a quello della sostituzione dal sistema Tolemaico a quello eliocentrico e capire che il tutto e in ogni piccola cosa. In ogni respiro o cosa.
    Spari a zero su chi osa affermare cose diverse dai tuoi dogmi e poi "scopri" di essere totalmente d'accordo!
    Certo che sei d'accordo. Siamo d'accordo su molti aspetti relativi alle tecnologie e agli obbiettivi. Non siamo d'accordo su atteggiamenti miopemente naif che pretendono di fare le nozze coi fichi secchi ignorando i numeri della realtà per inseguire le fantasie econaif!
    Può darsi,ho gli occhiali e ringrazio infinitamente la tecnologia che mi ha permesso di guardare le stelle.Ma la realtà attuale ,l ho già detto,non mi stà bene .Mi piacerebbe cambiarla.,
    SOSTITUENDO tutta la produzione con fonti rinnovabili! E sono TWh di energia elettrica da produrre che NON PUOI produrre con gli impiantini sul tetto della villetta
    Lo sai benissimo quali sono i dati reali che permettono a certe persone di vivere nel agio/lusso e se come avverrà tutti sul pianeta addottassero quello stile di vita efficentato fin che vuoi non cè nè sara per tutti.Già ora siamo a 2,5 terre ...Come hai detto tu dobbiamo essere noi a dare il buon esempio e far capire che le luci di Las Vegas/ Dubai son sole lanterne per bruciar le ali alle falene.NOI,dobbiamo farlo.Noi,finchè possiamo.Noi gente agiata,molto agiata.Non è questa la ricompensa che meritiamo per le idee e la tecnologia fin qui sviluppata dal uomo.
    Intendo che occorre INVESTIRE e PRODURRE!
    Non sono d accordo.
    Intendo che serve industria avanzata, competenze e ricerca!
    Industrializzare con i numeri non è sempre sinonimo di miglior efficenza,le altre due assolutissimamente d accordo con l obiettivo finale di cui sopra..

    ..Ma a quel tempo era difficile per la gente comune, con l'istruzione concessa dalle gerarchie ecclesiastiche, distinguerlo dalle migliaia di falsi profeti e veri imbonitori che diffondevano fake news dell'epoca. invece è più semplice distinguere le cose.
    Ne sei davvero convinto,io no.Non del tutto.Cè sempre un disivello di conoscenze.E la gente è manipolabile oggi come allora.Forse perchè cè ne troppa .Forse.
    Chi non lo fa è perchè RIFIUTA di vedere la differenza fra realtà e fantasia ideologizzata!
    Questa critica l accetto,mi pare costruttiva.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  16. #412
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ideas for a new world - Multimedia Centre ....Dialogo tra il Presidente Sassoli, Gunter Pauli e Beppe GrilloIl 23 settembre alle ore 16:00 si svolgerà il secondo incontro virtuale del ciclo di dialoghi pubblici - Idee per un nuovo mondo - promossi dal Presidente del Parlamento europeo David Sassoli con filosofi, scrittori, economisti, esponenti della società civile europea, rappresentanti del mondo del lavoro. L’obiettivo di questi dialoghi è quello di ragionare insieme su un’Europa più utile e più vicina ai suoi cittadini in un momento che richiede immaginazione, azione e coraggio politico per abbandonare le ricette del passato e affrontare le sfide del presente con strumenti nuovi.
    Il titolo di questo secondo dialogo è “Sarà l’Europa il motore della trasformazione verde e socialmente giusta?” e si focalizzerà sulle potenzialità della transizione ambientale, economica e sociale dell’Europa post Covid.
    Parteciperanno Beppe Grillo e Gunter Pauli.
    La videoconferenza potrà essere seguita qui e sugli account Facebook e Twitter del Presidente.
    Puoi guardare la diretta live e scaricarla in alta definizione qui.



    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  17. #413
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    0
    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Serve un cambiamento di mentalità pari a quello della sostituzione dal sistema Tolemaico a quello eliocentrico e capire che il tutto e in ogni piccola cosa. In ogni respiro o cosa.
    Si, ok. Sono d'accordo.
    E quindi?
    Scusa la franchezza un po' brutale, ma io di gente che mi parla dei "cambiamenti di mentalità" ne ascolto da mezzo secolo.
    La sostituzione del sistema eliocentrico NON si è verificata perchè la gente ha visto la luce! E' stato merito di persone intelligenti che hanno avuto modo di valutare su base scientifica i DATI che lo studio della natura forniva loro! Utilizzando peraltro al meglio le tecnologie disponibili!
    Se volevano la Verità la trovavano già rivelata nei libri su cui tutti si abbeveravano al tempo. Libri che parlavano di piccole cose, bontà, altruismo e che ignoravano la realtà. Ben diversa!
    Il vero, grande, pericolo per lo scoiattolo ed il tramonto (perchè poi il tramonto?? Boh...) è rappresentato dal banale NUMERO di persone che vivono sulla Terra e cercano di nutrirsi e piazzarsi comodi!
    Capisco che tu non voglia vederlo, ma l'idea che se tutti cominciamo a guardare le "piccole cose" e ci asteniamo dal "consumo eccessivo" lo scoiattolo si salva è PATETICA!!
    Gli habitat naturali sono messi in grande pericolo semplicemente dalla PRESENZA dell'uomo! E se 10 miliardi di persone decidessero domani di autoprodursi cibo e beni... la situazione PEGGIOREREBBE ulteriormente!!
    Non ci credi? Lo posso capire ed accettare! Ma tu accetta che ci sono persone che sono conscie di questa realtà e che, PUR VEDENDO CHIARAMENTE I PROBLEMI CHE VEDI TU (e che, ti garantisco NESSUNO nega! Almeno fra di noi!) non è per nulla convinto che il bene della Terra sia seguire una grottesca e utopistica strada di "automoderazione" che imporrebbe a ogni cittadino dei paesi più industrializzati di tornare a uno stile di vita ottocentesco!
    Nè posso accettare la ipotesi che a questo punto TUTTI mi propongono in subordine! E cioè "ma no! Non si tratta di tornare all'800! Basta stare attenti a spegnere la luce quando esci dalla stanza o fare 200 metri a piedi invece di prendere la macchina! Perchè questa seconda visione "edulcorata" sarebbe DEL TUTTO INUTILE considerando i valori ed i numeri!
    Come industrializzazione io intendo la metodica tencologica in generale. Industria non significa per forza il capannone che sbuffa fumi velenosi! Una fabbrica con stampanti 3D e computer è industria a tutti gli effetti. Ed è la strada più fattibile (per me l'UNICA!) per evitare che la crisi dei 10 miliardi che si innervosiscono e cominciano a cercare di prendersi a forza acqua, cereali, terreno, petrolio, ecc.... sfoci in una immane strage!
    Non so se sono stato all'altezza di Giordano Bruno, ma spero di avere chiarito!

    P.S. io Giordano Bruno l'ho messo in firma! Credi che non ne conosca il pensiero?
    Ultima modifica di BrightingEyes; 23-09-2020 a 12:45
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  18. #414
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Non è quello il punto.Esso è che il paradigma attuale e dogmatico è che il valore economico sopravanza qualsiasi altro Valore.Ricordo anni fà quando si discuteva della moneta energetica o su quella di ghiaccio ,cioè che deve essere spesa prima che si sciolga .Certo aspetto importantissimo ma il valore delle cose è pura energia/risorse e non è a parer mio sufficente la branca della matematica che vuole dare un valore economico ad ogni cosa,dal tramonto deturpato allo scoiattolo lasciato senza casa,mi spiace per gli studi e gli sforzi che stanno facendo ma è appunto quello il punto .Si dovrebbe valutare prioritariamente,assolutamente prioritariamente,gli aspetti ecosistemici di ogni nostra più piccola azione dalla mela al gelato incapsulato nella plastica al prelevare minerali in fondo al mare/oceano/ghiaccio.Serve un cambiamento di mentalità
    Ogni cosa ha e deve avere un valore economico ed è proprio la mancata attribuzione di questo, (o la sua forte distorsione) la fonte di molti problemi! Faccio un esempio: l’unica attribuzione economica alle emissioni climalteranti è stata adottata dal 2005; tra crisi e altri scenari avversi, questo mercato (ETS) non è mai riuscito a tenere alto il valori dei titoli, con la conseguenza che emettere 1 Tonnellata di CO2 in atmosfera nel decennio passato è costato qualche manciata di euro. Ieri eravamo a 27,5 € circa, ma per essere efficace dovrebbe arrivare intorno ai 40€/ton. Questi oneri si riflettono in diretti ed indiretti. Quelli diretti vengono pagati dai produttori di energia (o dalle grosse industrie che emettono gas serra), quelli indiretti vengono pagati dall’aumento delle bollette da tutti i consumatori di energia. Un produttore che riesce ad emettere meno tonnellate di CO2 potrà vendere le sue quote di gas serra eccedenti, ad un produttore che inquina di più e che ne ha bisogno. Quest’ultimo sarà costretto ad alzare il costo della sua energia e quindi farà più fatica a restare sul mercato, con la conseguenza che anche lui dovrà armarsi per inquinare di meno! Questo è solo un esempio, applicato al campo della generazione di energia, ma meccanismi simili possono e dovranno essere applicati in moltissimi altri settori.
    Qui inizio ad essere d’accordo con te… In questi ultimi 150 anni, il nostro modo di produrre cibo e benessere ha assunto connotati del tutto innaturali e incompatibili con la nostra biosfera. La compatibilità è assicurata solo da quei prodotti la cui storia di vita, se riportata su un grafico, giace su un cerchio, anziché su una linea aperta. In pratica, tutti i sottoprodotti generati dalla trasformazione del prodotto iniziale devono poter essere riutilizzati per dar luogo ad altri prodotti, a loro volta riutilizzabili e così via. Io non sono contrario a bruciare carbone per produrre energia, purché tutti i sottoprodotti di quella combustione vengano totalmente riutilizzati per produrre altri prodotti i cui scarti, a loro volta, vengono utilizzati per produrre ancora altri prodotti e così via. Tutte queste trasformazioni dovranno necessitare di solo apporto energetico esterno (per forza di cose energia rinnovabile in tutte le sue forme). Una tecnologia più matura (ma non l’unica), ad esempio, è la generazione di idrogeno verde. Con l’apporto di energia esterna si genera idrogeno che può essere utilizzato per produrre energia. Il sottoprodotto di questa reazione è acqua che naturalmente può essere riutilizzata per produrre nuovo idrogeno. Questo processo giace su un cerchio. Anche l’idrogeno blu, con cattura di CO2, giace su un cerchio, in quanto l’anidride carbonica sequestrata può essere reimpiegata per generare metano facendola reagire con altro idrogeno.
    Ma facciamo un’ultima riflessione, seguendo questa logica…
    E’ giusto che una batteria al litio non venga tassata più di una batteria al piombo? Eppure gli accumulatori al piombo hanno un ciclo di vita praticamente illimitato, potendo recuperare tutta la materia prima apportando solo energia. Una batteria al litio, invece, almeno fino ad oggi, si recupera solo parzialmente e quindi, pur apportando energia al processo, la sua vita non potrà essere rappresentata da un grafico circolare ma, da una linea aperta. Non sarebbe quindi meglio tassarle maggiormente e destinare questo gettito su investimenti atti a sviluppare processi di riciclo che mirano al riutilizzo totale dei sottoprodotti di fine vita? Questo è un caso di mancata attribuzione di un valore economico.
    Ricordiamoci che tutto quello che non paghiamo oggi (o che non abbiamo pagato fino ad oggi) dovremo pagarlo domani, ma con una maggiorazione dovuta agli interessi che l'avara natura pretenderà!
    C’è poi da dire che siamo tutti ipocriti per convenienza. Nessuno fa a meno di usare l’auto, il telefonino o internet perché non compatibili con i processi naturali della biosfera e, mascherandoci dietro al velo dell’ipocrisia (quello dell’ignoranza è più giustificato), ci permettiamo anche di criticare ciò che ci piace utilizzare.
    Il diavolo si annida nei dettagli.

  19. #415
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  20. #416
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non si parla mai, se non marginalmente (ho letto solo BE in merito) della popolazione umana in continua crescita, e' questo fa' parte del problema. Inutile fare finta sia un non problema. E' al contrario una fetta consistente del problema.
    Inoltre Diezedi, se ricordi in post addietro avevo parlato di come i colossi del petrolio, una strada per riciclarsi la avrebbero trovata proprio nell'industria dell'energia sostenibile.
    Dai un occhio qui:BP: finita l'era del petrolio. Google: 100% green entro il 2030 - Vaielettrico
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  21. #417
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Non si parla mai, se non marginalmente (ho letto solo BE in merito) della popolazione umana in continua crescita, e' questo fa' parte del problema. Inutile fare finta sia un non problema.
    In realtà la popolazione mondiale, seppur sta continuando ad aumentare, lo sta facendo a ritmi sempre meno sostenuti rispetto ai decenni passati, confermando le previsioni di diversi modelli matematici sviluppati qualche tempo fa. Si stima che nel 2050 la popolazione mondiale non supererà i 9,2 miliardi di individui per poi scendere. Alcuni Paesi dell'emisfero boreale sono già alle prese con decrescite demografiche.
    I tassi di fecondità attuali sono scesi quasi dappertutto rispetto a quelli stimati il decennio scorso, compresi quelli dell'Africa sub-Sahariana, la più feconda del globo.
    Il diavolo si annida nei dettagli.

  22. #418
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    nell'emisfero Boreale ci siamo anche noi alle prese con questi problemi. In merito ci sono vari studi e vari possibili sviluppi.
    Ma sono appunto possibili sviluppi. Al momento abbiamo che:
    Crescita demografica - Wikipedia

    Resta comunque il fatto che non siamo decisamente quattro gatti.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

Pagina 19 di 37 primaprima ... 56789101112131415161718192021222324252627282930313233 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Il nuovo mondo?La 5uinta Generazione.
    Da diezedi nel forum 4 amici al BAR
    Risposte: 206
    Ultimo messaggio: 14-10-2020, 18:29
  2. Il nuovo mondo? E-commerce!
    Da richiurci nel forum 4 amici al BAR
    Risposte: 232
    Ultimo messaggio: 08-07-2020, 12:26
  3. Convegno "Nuove Energie per un Mondo Nuovo"
    Da eroyka nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 07-06-2013, 09:17
  4. Fiera quattro passi / verso un mondo migliore
    Da gymania nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 16-09-2009, 17:28

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •