Mi Piace! Mi Piace!:  158
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  34
Pagina 2 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 23 a 44 su 156

Discussione: Diario di un positivo

  1. #23
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    DEVI per forza di cose prendere atto della realtà e cambiare obbiettivi. Questa è una guerra e il tentativo di bloccare il nemico al fronte è fallito. Ora serve proteggere i bersagli critici. O rassegnarsi a perderne un botto!

    Non si intravedono molte strade alternative, ormai
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

  2. #24
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Condivido. Ma esistono molte resistenze. Di ogni genere.
    A mio, modestissimo, modo di vedere come non si può più ormai "negare" l'esistenza stessa del virus o immaginare che sia un complotto esagerato di Conte per garantirsi poteri dittatoriali o pure immaginare la dittatura sanitaria non si può però continuare a negare l'evidenza, ormai plateale, della ENORME diversità per fascia di età di una malattica che uccide 1 trentenne su 10.000 e 17 80enni su 100! Stiamo parlando di paragonare un'influenza a un colera! Anzi, il colera ha letalità minore.
    La VERA arma sarà il vaccino. Che, fortunatamente, sembra dia una robusta immunità (per quanto tempo si vedrà) anche agli anziani. E come terapia gli anticorpi monoclonali, che salveranno chi non potrà o vorrà fare il vaccino o che si ammalerà lo stesso.
    Ma ORA siamo in un periodo di trincea! Non abbiamo armi se non l'isolamento! La difficoltà di evitare il contagio con la vita normale è evidente! Nel mio lavoro siamo bardati come palombari e in effetti da aprile non ci sono stati grandi contagi. Persino il personale ospedaliero è evidente che si sta infettando con i ritmi della popolazione, perchè prende l'infezione FUORI dall'ospedale in gran parte!
    Per me è delinquenziale illudere la gente che stando a casa, con gli anziani a contatto, si eviti la strage!
    Chi può seppellirsi in casa stile bunker antiNBC? Tutti usciremo! A far spesa, a lavorare, a passeggiare. O ci andiamo con l'abbigliamento di un medico al lavoro (cuffia mono uso, guanti monopaziente, mascherina FFP2 o FFP3 per gli interventi con creazione di aereosol, camice monouso, calzari), cambiandoci prima di entrare in casa, o non illudiamoci di non essere a rischio contagio!
    Serve uno sforzo straordinario per evitare di contagiare gli anziani, ma contemporaneamente ritengo del tutto illusorio pensare a veri LD generali stile marzo! Semplicemente la gente non li rispetterebbe. Non tutti almeno!
    Comunque una nota di ottimismo. La curva dei contagi sembra iniziare una prima flessione nei territori extra-metropolitani. Resta certo il problemone delle città coi loro trasporti, ma il resto d'Italia comincia a gestire un po' meglio.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  3. #25

    Predefinito

    Io potrei scrivere diario di una negativa con 3 positivi in casa...
    Spero che stiate tutti meglio.
    Nei nostri 3 casi il tampone rapido è stato determinante per iniziare tempestivamente le cure a mio marito (forma con complicanze respiratorie ma che per fortuna ora va meglio).

    Altro vantaggio è che ho potuto avvisare subito la classe del figlio piccolo dicendo che mio marito era positivo e anche lui avrebbe fatto il tampone nei giorni successivi.
    Ieri sera è risultato positivo.

    In attesa che la scuola e la asl attivassero i protocolli oggi i genitori hanno preferito lasciare i ragazzi a casa. Già stasera la asl ha deciso l’isolamento precauzionale della classe in attesa di un tampone molecolare.

    Su questo sfioriamo l’assurdo: un tampone rapido quantitativo fatto dalla CRI (con valore oltre 10 volte sopra la soglia per essere considerato positivo) e vogliono il molecolare?!? Che senso ha?
    Nessuno di noi può uscire di casa: ho firmato un’autocertificazione e rischierei una denuncia penale.
    Comunque se lo portassi in auto a farlo passeremmo diverse ore insieme e io (negativa) mi contagerei.
    Ultimo ma non meno importante è uno spreco inutile di risorse preziose...
    Ultima modifica di JO GREEN; 30-10-2020 a 18:54
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  4. #26
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    E per dare una ulteriore mazzata alle speranze di controllo... Tamponi Covid: Tra falsi positivi e falsi negativi, dove sara la verita?
    Io non credo che "metà dei positivi sfugga". Sarebbe una notizia devastante nella situazione attuale. Ma certo questa misteriosa scelta italiana di ostracizzare qualsiasi test che non sia il classico molecolare da da pensare.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  5. #27
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    In bocca a lupo anche a voi Jo, soprattutto a tuo marito.

    Qualche altra considerazione: io (56 anni) e mia moglie (55) entrambi forma lieve, idem mio figlio. Non so se aiuta l'abitudine a fare trekking, incrocio le dita perchè comunque in passato sono stato a volte un po' vulnerabile di polmoni: sottovaluto i primi freddi, magari esco senza coprirmi in moto e anni fa una bronchite diventò polmonite lieve.

    Il covid sembra più infettivo di una influenza, ma sembra che le precauzioni fuori casa abbiano evitato che noi contagiassimo altre persone.
    Nonostante un viaggio in auto con un amico (ma entrambi con mascherina e in diagonale) e i pranzi in mensa, col collega di fronte a poco più di 1m. Speriamo sia così.

    Dopo il picco di febbre a 38,7°C il 3o giorno (ieri giovedì) oggi sono senza febbre. Forse può ancora sopraggiungere un peggioramento, spero di no.

    In casa non abbiamo fatto distanziamento prima di capire che era entrato il virus, e ora che probabilmente siamo tutti contagiati facciamo un distanziamento blando, pensando che se non ci scambiamo troppi virus la carica virale resti più bassa. Non so se Bright può confermare.
    Insomma, stiamo in camere separate, usiamo asciugamani separati ma mangiamo insieme e a volte stiamo insieme a fare due chiacchiere senza mascherine. Sarebbe meglio essere più rigorosi, anche se già contagiati?

    Un saturimetro economico è entrato ovviamente in casa; a me ha dato qualche misura sotto il 90% ma mi sembrava strano, poi mi sono ricordato di avere dall'anno scorso la sindrome di Raynaud che può falsare la misura, ed evidentemente è così anche se stando in casa le dita non sono attualmente bianche.

    Tutte io le provo
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  6. #28

    Predefinito

    Per fortuna mio marito sta meglio ma la mia doc si è “azzardata” ad aspettare a farlo ricoverare perché sapeva che avevamo un saturimetro di fascia alta e che ero in grado di monitorarlo adeguatamente.
    Non sono un medico ma per oltre 20 anni ho venduto ventilatori polmonari, frequentato pneumologie e rianimazioni e sono abituata a cogliere sintomi “respiratori”.

    Se avessero mandato qualcuno a casa con qualche strumento in più sarei stata più serena ma per fortuna e grazie a un medico che aggiorno più volte al giorno, mio marito sta già molto meglio.
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  7. #29
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    un mio nipote svizzero di 35 anni ha il covid, lui moglie e bimba di 6 anni.
    gli ho detto di misurarsi la saturazione, neanche sapeva cosa era prima che glielo dicessi, lei ha quello sul cellulare.
    lui ha 90% la moglie 95%.
    riccardo non so se la sindrome di cui parli può falsare la misura
    Impianto fotovoltaico 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt ( 2 da 1,1 kW ed una da 1,3 kW) dal 2007.
    Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011 Caldaia a metano Riello Family 26K. Zona Climatica D, GG 1532. In attesa di Twingo Electric Zen bianca

  8. #30
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh 90 sarebbe preoccupante, sotto 95 è già segno di problemi.
    Non credo che un cellulare possa misurare la saturazione, se ho capito bene i tester usano raggi UV.

    La sindrome di Raynaud (sindrome delle dita bianche) limita la circolazione nei polpastrelli e quindi può falsare la misura, e in effetti cambiando dito e scaldando bene la misura diventa corretta nel mio caso.

    Fagli prendere un ossimetro online, vanno dai 10€ in su, io ne ho preso uno da 20€ che sembra intermedio
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  9. #31
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    infatti a mio nipote ho chiesto di fare una misura ad una persona sana per verifica.
    comunque, sia il cell mio che di mia moglie hanno il saturimetro, ho fatto diversi confronti, anche in tempi non sospetti, con quelli "veri", li vendiamo come accessori collegati alle macchine che produciamo, al lavoro abbiamo anche "dita" artificiali che danno valori noti.
    il saturimetro del mio cell sottostima del 2 o 3 % quello di mia moglie invece sovrastima del 1%.
    ps il cellulare ha un sensore apposito che serve esclusivamente a misurare l'SpO2.
    sicuramente le dita fredde rendono difficile se non impossibile la misura.
    Impianto fotovoltaico 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt ( 2 da 1,1 kW ed una da 1,3 kW) dal 2007.
    Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011 Caldaia a metano Riello Family 26K. Zona Climatica D, GG 1532. In attesa di Twingo Electric Zen bianca

  10. #32
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ... se ho capito bene i tester usano raggi UV....
    IR

  11. #33

    Predefinito

    Non possiamo avere grosse pretese per 10 o 20€. Quelli di cui parlo io costavano da uno a più milioni delle vecchie lire.
    Quello che ho io ha una ventina d’anni e poteva inviare le registrazioni semplicemente appoggiandolo alla cornetta telefonica (generava impulsi tipo modem).
    Già allora si parlava di telemedicina ma visto che non c’è un DRG (rimborso apposito per gli ospedali) non ha mai preso piede.

    Oggi aggiungerei purtroppo perché avrebbe aiutato tantissimo a non far finire tanta gente in ospedale...

    Gigi non so quanto siano affidabili i sensori dei cellulari ma digli di chiamare il suo medico che gli farà le domande giuste per valutare perché 90 è preoccupante.
    Lo strumento può scassarsi ma la clinica no...
    Non potendo visitare i pazienti di persona è più complicato ma il suo medico può cercare di capire se ha affanno quando:
    è seduto
    è sdraiato a letto a riposare
    dopo aver parlato
    dopo qualche passo a passo spedito.
    Prima delle prove scaldate un po’ le dita...
    Ultima modifica di JO GREEN; 31-10-2020 a 00:38
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  12. #34
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    La cosa strana e' che molti sebbene convivono e si baciano non hanno entrambi il covid???? O i test non sono esatti oppure qualcosa nella malattia ne impedisce di attaccare, ma cosa??? Significherebbe evitare di controllare molte persone.
    Conoscendo precisamente le persone più a rischio e quindi ad esempio porgli a persona un segnale di riconoscimento potremmo mantenere più precauzioni verso quella persona, ad esempio in italia siamo 60 milioni, 30 sono in fascia età con 0 rischi, 10 milioni sono a rischio 20%, 20 milioni prenderanno una tipica influenza, quindi ad esempio 3 milioni sono a rischio 100%, quindi sarà razzismo? Forse, ma permetto ad altre 57 milioni di persone di avere una vita normale e da dare a quelle tre milioni di persone una linea diretta con le linee di cura.
    Ora stiamo considerando tutti malati con conseguente blocco totale
    Ultima modifica di teoria del tutto; 31-10-2020 a 05:42

  13. #35

    Predefinito

    Le persone più a rischio sono sicuramente gli anziani, ma anche i malati oncologici e quelli che già soffrono di altre patologie.

    Poi c’è quella piccola percentuale di sfortunati (tipo mio marito) che è under 55, non ha grossi problemi di base ma sviluppa una forma che attacca i polmoni.

    Poi ci sono io che non mi spiego come faccio ad essere negativa vivendo con 3 positivi e avendone baciato uno poche ore prima dell’esplosione dei sintomi e avendoci dormito insieme...
    Mah! Vedremo nei prossimi giorni...
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  14. #36
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il saturimetro professionale che usiamo noi costa sui 250-300€. È ovviamente molto piu preciso degli apparecchietti a basso costo, ma non preciso come le apparecchiature da terapia intensiva. Ma del resto non c’è n’è bisogno.
    Va sempre valutata la variazione evolutiva più che il dato singolo. Una persona può mostrare un 90e non essere a rischio. Se il giorno dopo ha 90 e il giorno dopo ancora ha 89 o 91 non mi preoccupo.
    Se il primo giorno ha 96, il secondo 93, il terzo 89... comincio a pormi qualche dubbio.
    Spesso la discesa è molto rapida, anche 20 punti in un giorno. In quel caso, anche con sintomatologia ancora relativamente rassicurante... mi preoccupo eccome!
    Ci sono stati casi di persone con saturazione a 60 che messaggiavano tranquillamente, senza segni soggettivi di insufficienza respiratoria e questo e stato uno dei problemi più pericolosi nella fase di marzo.

    P.S. Sarà un caso, ma per una volta concordo abbastanza con Teoriadeltutto. Pretendere di trattare l’intera popolazione come a potenziale rischio massimo, come si sarebbe fatto, giustamente, per un Ebola è stato con ogni probabilità un grosso errore.
    Esistono persone che non sviluppano immunità. Altri che sviluppano reazioni immuni pericolose, altri che pur giovani reagiscono più lentamente... non sappiamo ancora il perché. Non è possibile individuare a priori queste fasce.
    Sappiamo però ormai bene chi rischia davvero! E dovremmo proteggerli meglio. Anche trascurando per qualche mese qualche diritto fondamentale che ha ben poco senso in una pandemia del genere.
    Ultima modifica di BrightingEyes; 31-10-2020 a 08:58
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  15. #37
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao

    intanto faccio in bocca al lupo ( o in culo alla balena ) a Riccardo (carissimo) , subitomauro e JO GREEN ( ai suoi famigliari )... di pronta guarigione

    poi , è certo che sono molto preoccupato per l'evolversi della situazione epidemiologica ( vivo a stretto contatto con madre di 74 anni ) , lavoro su impianti chimici e quindi sono a contatto di molte persone tra ingegneri , operatori , caporeparto , manutentori e trasportatori da ogni parte del mondo .

    dal primo LD ho sempre utilizzato ( sia a casa che in ditta ) sistemi di protezione individuale(DPI) come mascherine ffp2 , guanti monouso e gel disinfettante oltre a sterilizzare qualsivoglia materia entrante in casa .... per preservare l'incolumità di mia madre ( oltre ad essere un soggetto a rischio utilizza il CPAP(*) da 20 anni ).

    fino ad oggi i miei sforzi hanno dato risultati rilevanti , spero che in futuro riesca a mantenere questa linea .

    P.S. ho invitato mia madre a non uscire ( abbiamo 2500 m2 di giardino dove può sfogarsi e passeggiare ) ....

    il gel disinfettante ( essendo un chimico ) lo preparo personalmente all' 80% V/V ( alcol etilico + acqua ditillata + idrossipropilmetilcellulosa(E464) ) .... idem per il disinfettante spray da utilizzare su ogni articolo entrante in casa ( esente da E464) .

    spero che i miei sforzi servano ancora nel futuro per preservare l'incolumità di mia madre .

    è comunque una situazione provvisoria .... aspettando il vaccino

    tenete duro .....!!! prima o poi passerà !!

    DA wiki

    PPS ....(*)La ventilazione meccanica a pressione positiva continua (in ingleseCPAP, acronimo di Continuous Positive Airway Pressure) è un metodo di ventilazione respiratoria utilizzato principalmente nel trattamento delle apnee del sonno, sistema per cui vennero sviluppate le prime apparecchiature inventate nel 1980 dal Prof. Colin Sullivan della University of Sydney.

    La ventilazione in modalità PAP viene comunemente impiegata per pazienti con grave insufficienza respiratoria, inclusi i neonati prematuri. In questi soggetti la ventilazione PAP può prevenire la necessità di intubazione endotracheale oppure può permettere di rimuovere l'intubazione più prontamente.

    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 31-10-2020 a 21:26
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  16. #38

    Predefinito

    Grazie Mr_Hyde.
    Visto il miglioramento di mio marito, da stasera iniziamo a dimezzare le dosi dei farmaci, incrociamo le dita.

    Nel pomeriggio io ho cominciato ad avere i primi sintomi ma per fortuna sembrano di lieve entità: mal di testa, brividi, una leggera alterazione e un po’ di dolori articolari.
    A quel punto mi sono tolta la mascherina e mi sono messa a fare le frittelle salate per cena (con grande gioia di tutti perché abbiamo potuto ricominciare a cenare tutti insieme).

    Sulla ventilazione (sia invasiva che non invasiva) c’è davvero un mondo sia a livello di tecnologia dei singoli prodotti sia a livello di competenze e scuole di pensiero degli utilizzatori...
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  17. #39
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    aggiorno anch'io la situazione
    la moglie, dopo i primi due giorni con febbriciattola,malesseri vari e tosse, gli è passato tutto tranne la tosse e adesso sta abbastanza bene...e oggi sono esattamente due settimane dalla comparsa dei sintomi
    io ho fatto la prima settimana con pochissima tosse ( 5 o 6 volte al giorno) e stavo bene, poi da lunedi 26 ott ho iniziato con febbriciattola da 37.6 ed è peggiorata costantemente fino ad ora... nel senso che ho dovuto aumentare il numero delle tachipirine per stare quasi decentemente, pur avendo sempre spossatezza, dolori vari piu o meno ovunque... ecc ecc

  18. #40
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio

    Pretendere di trattare l’intera popolazione come a potenziale rischio massimo, come si sarebbe fatto, giustamente, per un Ebola è stato con ogni probabilità un grosso errore.
    Esistono persone che non sviluppano immunità. Altri che sviluppano reazioni immuni pericolose, altri che pur giovani reagiscono più lentamente... non sappiamo ancora il perché. Non è possibile individuare a priori queste fasce.
    Sappiamo però ormai bene chi rischia davvero! E dovremmo proteggerli meglio. Anche trascurando per qualche mese qualche diritto fondamentale che ha ben poco senso in una pandemia del genere.
    E' stato un grossissimo errore secondo me, tutto poteva essere gestito molto meglio in questa (attesa) seconda ondata

    Qualche dato che immagino conoscerete, ma nel caso ecco i riferimenti sui decessi Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all'infezione da SARS-CoV-2 in Italia

    Tutte le info e i rapporti settimanali
    EpiCentro - Portale di epidemiologia per gli operatori sanitari
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  19. #41
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie. Era un po’ che non lo leggevo aggiornato.
    Dati ormai di evidenza assoluta. 14 sotto i 40 anni sani deceduti fino a ottobre su 36000 decessi. Direi che è abbastanza esplicativo!
    Un dato nuovo interessantissimo..
    Fra marzo e maggio
    Periodo medio dall’insorgere dei sintomi al ricovero: 4 giorni.
    Periodo medio dall’insorgere dei sintomi al tampone: 5 giorni!
    In estate, senza pressione, 3 contro 3 giorni.
    La Waterloo dei tamponi sta tutta qua!

    Molto interessante anche la enorme differenza fra insorgenza sintomi, ricovero e decesso estiva rispetto a primavera e autunno.
    Purtroppo se non si adotteranno misure drastiche prevedo un pesante tributo in decessi, anche con ospedali relativamente sotto controllo.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  20. #42
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Gli ospedali non sembrano per niente sotto controllo. Stanno arginando la situazione limitando tutte le altre attività ospedaliere.

    Sui tamponi invece ci sono persone che aspettano da 15 giorni...

    L'app immuni, e il tentativo di riavviarla, si è dimostrata "una ****** pazzesca" di fantozziana memoria.
    Ultima modifica di WuWei; 01-11-2020 a 17:25
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  21. #43
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Gli ospedali non sono sotto controllo perché tutto è condito con una dose di terrorismo, dai media che fanno titoli sconsiderati al ministro che soffre di incontinenza verbale. Stamane ha dichiarato che abbiamo 48 ore di tempo per prendere provvedimenti, manco fosse un sequestro o una bomba ad orologeria.

    Ho due conoscenti che lavorano al 118 come autisti in due unità diverse in provincia di Roma e riportano di gente inviata in PS dai medici di base con 37.2° di febbre e nessun sintomo.
    Un medico del PS che decide di non assumersi certe responsabilità poi spedisce il paziente in reparto a priori per il tempo di un tampone come minimo
    Ultima modifica di raffaelem; 01-11-2020 a 10:17 Motivo: troppe sviste
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  22. #44
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per chi interessa: Great Barrington Declaration

    L'afflusso di persone ai PS è utilizzato adesso come la "bomba mediatica". (Le testimonianze dei soccorritori: "Una chiamata dietro l'altra, e come svuotare il mare con un cucchiaino. Cosa fa rabbia? Chi non crede alla pandemia" - Il Fatto Quotidiano)
    Ovvio che passi per negazionista, ma è verissimo che nella stragrande maggioranza di casi si tratta di persone che possono essere gestite a domicilio. Se solo avessimo le USCA per gestirle, ovvio.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


Pagina 2 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. virus - qualcosa di positivo ?
    Da B_N_ nel forum 4 amici al BAR
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-06-2020, 08:11
  2. HERA diario dei consumi e/o CONTAWATT
    Da Maufra nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-07-2019, 16:45
  3. Diario di bordo del mio futuro acquisto della mia prima auto elettrica!
    Da LuckyLukeJohn nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 166
    Ultimo messaggio: 16-02-2016, 13:03
  4. AIUTO!!! su polo negativo o positivo a terra per i pannelli sharp NA-F128 G5 ?
    Da nuvolax nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 30-03-2011, 22:23
  5. PANNELLO SOLARE POSITIVO-NEGATIVO
    Da ciccioro nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 27-09-2007, 08:09

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •