Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 97

Discussione: Osmosi inversa, prova quantità acqua di scarto

  1. #41
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Rieccomi, dopo un tormentato iter per l'acquisto dei materiali, ho finalmente ricevuto il tutto, subito montato non perde nulla ma non succede nulla, pochissima acqua se ne va dallo scarico proprio a gocce, ma il caratteristico rumore di caricamento non si sente tantomeno esce acqua dal rubinettino.
    Il vessel di ugual misura e tipo del precedente, questa volta è dotato di un restrittore in entrata, i due raccordi posti alla estremita di questo, quello che porta lo scarico acqua, e quello che va al vaso e rubinetto, A B nella immagine, sono liberi cioè senza restrittori, help!!

    Mi levo lo sfizio, collego l'acqua dal rubinetto di alimentazione direttamente in entrata vessel di pressione ce n'è a iosa, mia moglie lo sà ho lavato la cucina, dai raccordi uscita vessel non viene proprio fuori un tubo, succhio quel raccordo in entrata e noto che fa da valvola di non ritorno, calibrata se volete, o come descrivono nella fattura, flow restrictor, ovviamente se l'inverto l'acqua passerà.
    Ora ho intenzione di fare cosi: rimetto il vecchio tappo vessel, dove il raccordo d'entrata è libero, smonto il raccordo di scarico vessel nuovo e ci piazzo il vecchio con restrittore che ho salvato, resterà senza restrittore il raccordo che va al rubinetto/vaso d'espansione, mi pare d'aver capito che dovrebbe funzionare, o no!
    Potrei pensare di invertire il raccordo d'entrata vessel nuovo in modo che entri l'acqua, ma non ritorni, lasciando i raccordi d'uscita liberi, forse è quello che ha pensato il fabbricante, dal momento che ha dotato il vessel di solo un restrittore, ma cosi facendo pur se l'acqua in entrata è calibrata, secondo voi non se ne andrà totalmente comunque dallo scarico, non è meglio calibrarla in uscita scarico?
    sempre help.
    Ultima modifica di nll; 10-03-2011 a 23:05 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  2. #42
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Calma: quale restrittore in entrata?
    Il restrittore è in USCITA, sullo scarico.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  3. #43
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si è proprio cosi, me lo hanno spedito cosi, il raccordo d'entrata vessel ha la famosa pallina e restrittore, però per ben piccolo che sia il foro un pò di roba ne deve passare, ebbene non passa nulla, allora ho cambiato ancora tutto:
    non potendolo girare, ho messo questo raccordo in uscita scarico vessel, l'entrata è libera, l'amabadan sta funzionando, ho potuto vedere l'acqua che esce anche dalla parte che va al vaso e non più poca come una volta, certo che ce ne vuole prima di rempire quel vaso d'espansione, sembra sempre vuoto.

    Soc! ho messo un piede ed il relativo peso sul conduttivimetro, ora ne ho 5 piccolini, che dici è meglio se acquisto un TDS, seppur a spanne è più completo no?
    Ultima modifica di nll; 10-03-2011 a 23:04 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  4. #44
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Resoconto finale:

    caricato e vuotato 4 volte, ora filtri e membrana dovrebbero essere puliti.
    Ho notato che quasi alla fine del carico vaso il sistema si mette a vibrare moltissimo, cessa appena il vaso è pieno.
    Ho messo a confronto l'acqua in entrata vaso e quella di scarico, seppur migliorato il carico butta un filino d'acqua, dallo scarico butta a tubicino pieno, anche dopo aver fatto lo debite sostituzioni, costo un centino, credo d'esser tornato al punto di partenza.

    Cerco di fare un ragionamento, a volte mi capita, se lo scarico è eccessivo il carico scarso e non potendo più dare la colpa alla membrana oppure alla pressione d'entrata, che comunque non è male, forse sono due gli argomenti ancora da affrontare, tralasciando il più probabile, buttare tutto, 1° il restrittore in uscita scarico ha un foro troppo grande, 2° il riduttore, che non è a compartimenti stagni, ma che l'entrata influisce sulla parte che va alla lampada UV e vaso, sta dando i numeri, come qualcuno ha gia scritto.
    Ultima modifica di vince1948; 11-03-2011 a 08:01 Motivo: Aggiunta "ragionamento"

  5. #45
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Stanco di questa situazione, sono arrivato alla conclusione che un impianto nuovo ci vuole, è troppo difficile per me reperire a portata di mano il necessario per il fai da me.
    La prima cosa che ho imparato, è che se c'è poca pressione d'entrata la baracca non va, indi prima cosa da fare è il reperimento di un manometro per l'accertamento di questa strabenedetta, cosa che devo reperire online perchè anche nei negozi d'acquari non si trova ancorpiù qualcuno non sa cosa è, acqua che comunque cosi ad occhio mi sembra fuoriuscire con buona pressione, ma visto i risultati ho dei dubbi.
    Leggendo tra le righe, scopro che la produzione d'acqua depurata espressa in litri/h o con altri parametri, corrisponde a pressioni d'entrata impossibili se riferite ad un impianto domestico, indi aivoglia arrivare a quel tanto publicizzato, da qui il rischio di acquistare un impianto che può anche non funzionare, cioè sostituire una ciabatta con uno zoccolo, il che mi porterebbe dritto dritto sul monte Athos, con tutte le conseguenze del caso.
    Per questo metto le mani avanti, cosi ancor prima di misurare la pressione e di fare un nuovo acquisto voglio capire, cioè c'è uno schema per apparecchi tipo il mio, che in funzione della pressione/portata d'entrata dia come risultato la quantità in uscita in litri/h prodotti?
    Quasi tutti i rivenditori interpellati, alle domande su citate, ci hanno girato attorno, quei pochi che hanno dichiarato la pressione minima parlano di 2.5 bar, mizzica!!
    Cosi aggiungo un altra domanda, ci sono detti impianti che funzionano a pressioni basse, diciamo 1 - 2 bar d'entrata?
    pazienza, forse corro troppo, ma quando le cose le so... le so.
    Adesso mi fermo se volete ne avete di risposte da darmi, a tempo debito ovviamente, grazie.

  6. #46
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sento che la osmonovela volge al termine, sperando di non avervi rotto troppo, credo spero che tutte le mie ciacole serviranno a qualcun altro.
    Dato che di notte non è che posso fare i salti mortali, ho tempo per pensare a questa che ormai è una disfida, cosi rielaborato tutte le informazioni ho ricominciato cosi: l'entrata vessel libera, uscita scarico con restrittore, uscita permeato con restrittore, lo posso anche togliere, e valvola di non ritorno.
    Scollego l'ambaradan uscita permeato infilo un tubicino che porto nel lavello e guardo cosa cavolo succede, quando apro l'acqua d'entrata, dallo scarico esce acqua, dalla uscita membrana vessel il permeato è poco, schiaccio questo tubicino e in teoria, se ho capito la faccenda, lo scarico deve cessare, perchè è come se avessi detto alla valvola shut-off non c'è più nulla da caricare, come se il vaso fosse pieno, come se il rubinetto fosse chiuso.
    Ebbene sta cacchio d'acqua di scarico continua a scaricare, allora è la valvola shut-off che non blocca, tutto giusto? credo di si.
    Tiro le somme, questa valvola è divisa in due settori in un corpo unico, in un settore due porte, "IN" ci va l'acqua proveniente dal prefiltro poi filtro, "OUT" va alla entrata del vessel/membrana.
    Nell'altro settore altre due porte, in una ci va l'acqua proveniente dal vessel/membrana "permeato" e dall'altra esce il permeato che va sia verso il serbatoio d'accumulo che alla lampada UV per poi andare al rubinetto d'utilizzo.

    Indi è sta cacchio di valvola che non và, dove tra l'altro visto il suo disegno, noto una curiosità, da qui la domanda finale:
    il flusso del permeato in uscita membrana/vessel può entrare indifferentemente da una porta o l'altra del suo settore di questa valvola senza rispettare un flusso obbligato, come per le altre due porte dell'altro settore?
    c'è da dire che ha sempre funzionato, indi presumo la si possa collegare a piacere, perchè la mia è collegata nel senso contrario al flusso della parte superiore, che rispetta l'IN e OUT.

    Saputa questa notizia, che vi prego di darmi, acquisto online la valvola un manometro e do l'ultima chance a questo impianto, faccio riposare la testa, e smetto di rompermi/vi i zebedei.

    Vi ringrazio.

  7. #47
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa vince, ma fino a martedì-mercoledì sono molto impegnato e non posso rispondere esaurientemente...

    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  8. #48
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma certamente non c'è bisogno di scusarsi, poi devi lavorare anche per la mia pensione
    E' stata vedere in web quell'immagine che mi ha fatto venire il dubbio, come vedi il flusso della parte BLU va dallo stesso senso della rossa, ma il mio collegamento parte BLU è rovescio, però c'è sempre il discorso, è andato sino ad ora.....
    poi tenedola in mano non si nota differenza, quella linea è normalmente aperta che si soffi da una parte o dall'altra, se premi la membrana superiore le soffi aria la linea si chiude da ambo le parti.

    C'è il detto "chi la dura la vince", ma spesso vince il seguito del detto.... cosi seppur con alterno scoramento, io barcollo ma non mollo e se barcollo non crollo, e la cambio, cosi manutenzione + ricambi 1a parte + ricambi 2a parte sono a 270€, abbondantemente superata la cifra di un impiantino nuovo, non so decidere se sono babbo natale o un pirla.

  9. #49
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo dovrebbe inquadrare il funzionamento della citata valvola.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  10. #50
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho sempre detto, appena vado in pensione non studio più un tubo e tantomeno lavoro, non ci sono ancora riuscito cosi eccomi qui preso dalla osmosimania e per non scordarmi nulla, a costo d'esser pedante, aggiungo domande a domande, sicuro che a tempo debito avrò riscontro.
    Ora mi stò specializzando, si fa per dire, in boostermania, è inutile girarci attorno è un accessorio indispensabile, difficilmente in una casa, salvo chi ha l'autoclave, si raggiungono le pressioni indicate dalle specifiche come ottimali per il buon funzionamento dell'ambaradan, l'equazione poca pressione poco risultato e tanto scarto è li che lo dimostra, l'avessi saputo prima però!!
    fine del sermone, ed inizio domande boosteriane.
    Ho la sensazione che la partita non me la giocherò sui citati ricambi in arrivo ma sulla pressione, se cosi sarà ho pensato che installerò pure un booster, in web ce ne sono troppi, indi quale acquistare ad un prezzo decente? ho visto questo dichiarato come il migliore, AQUATEC 8840-2J03-V321 SERIE J - CDP8800, ma fiiischia che prezzi, naturalmente ce ne sono altri a prezzo più abbordabile ma non ne conosco la qualità.
    Non sò neppure se queste pompe si mettano in funzione automaticamente quando c'è fabbisogno d'acqua, molte sono dotate anche di pressostato di minima, che dovrebbe essere cosa saggia, come avere quello di massima.
    Da che ci sono, visto che l'idea, salvo controindicazioni, è quella di far lavorare l'impianto con buona pressione indi buona resa, perchè non pensare di eliminare il vaso d'accumulo con relativa UV, e sparare acqua direttamente al rubinetto, anche se la portata vessel/membrana non è abbondante essendo una 75 gpd?
    Insomma a forza di dai ne verrà fuori un impiantino decente, o no!

    segue.
    Ultima modifica di vince1948; 16-03-2011 a 10:18

  11. #51
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    W l'Italia, ma io sono ancora in quel di Caporetto.

    Ieri pomeriggio è arrivata la "roba", grazie ad un perfetto servizio del fornitore, non so se si può citare il nome, subito mi sono messo all'opera con il manometro, ecco i risultati: impianto fermo vaso chiuso pressione entrata acqua 2.8 bar, riposizionato manometro tra la valvola shut-off e entrata vessel pressione 2.8 ca.
    Apertura di tutto l'ambaradan l'impianto carica il vaso il manometro segna 1.6 bar, lo scarico non smette mai di scaricare la valvola non lavora, l'uscita permeato gocciola, mi viene in mente di agire sul miscelatore di salinità, aprendolo poco alla volta sono riuscito a far funzionare la valvola, ovviamente a vaso pieno, cioè apro il rubinettino esce acqua in buona quantità, chiudo qualche attimo e lo scarico si ferma, con la valvola che vibra da matti.
    Vuoto ricarico vuoto 3 volte e misuro, con il TDS nuovo, all'uscita rubinettino belin 280 ppm, provo con l'acqua dello scarico 280 ppm circa, questa è bella, qualcuno è ubriaco, io no allora è il misuratore di TDS, lo provo con l'acqua naturale in bottiglia che stò bevendo siamo li con l'etichetta, se chiudo appena un poco il miscelatore la valvola non lavora più lo scarico si.

    Le altre prove che ho fatto sono: ho infilato per un attimo i quasi 3 bar d'entrata direttamente nel vessel per vedere quanto permeato da sta membrana bè na miseria, ho smesso subito per paura di sporcarla.
    Dalla lettura, nel sito del venditore degli ultimi prodotti acquistati, c'è giusta giusta la domanda sul perchè lo scarico non smette mai, come risposta ci vuole una valvola di non ritorno sulla uscita permeato, ok l'ho tolta dalla uscita scarico e messa li, nessun miglioramento o peggioramento, ma almeno l'acqua da li non torna.
    Su quella specie di libretto istruzioni dell'impianto c'è scritto che il vaso deve essere caricato al 20% della pressione di rete, ho verificato, ovviamente a vaso vuoto, ok.
    Ho provato a collegare la valvola shut-off come da disegno, per la parte BLU, non fa differenza.
    Ora oltre che piangere ditemi cosa fare Grazie.

  12. #52
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho dovuto chiudere tutto, perchè comunque, dopo un pò di tempo, poco ma scarica.
    In allegato lo schema di flusso del mio impianto, perdonate la semplicità d'esposizione.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  13. #53
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    vince...stai davvero spendendo una fortuna! ti avevo risposto parecchi giorni fa dicendo che secondo me il problema è nella bassa pressione d'ingresso dell'acqua. lo schema è giusto, sull'uscita del permeato ci va una semplice valvola di non ritorno (ma quella dovrebbe già esserci, altrimenti non avrebbe funzionato neanche prima), quella dello scarico ha anche il restrittore e non va bene per il permeato. Ho costruito qualche migliaio di questi impiantini, ho una buona esperienza credimi. Non spendere più tanti soldi, se ti serve qualcosa dimmelo e ti spedisco tutto, gratis naturalmente.

  14. #54
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quanto avevi ragione nickki,
    si mi sono accorto d'aver esagerato, ma aver tutto nuovo e non vederlo funzionare mi manda in tilt, vuol dire che tutto quel che ho letto non è servito a nulla, poi se aggiungo la difficoltà d'approvigionamento materiale, la moglie che chiede quando smetto di giocare, il gatto che non beve l'acqua del rubinetto, ho detto tutto.
    Si, come vedi sul disegno c'è tutto, il restrittore sullo scarico e la non ritorno sul permeato, dove, su quest ultimo, prima c'era anche un restrittore e c'è ancora, perchè ho solo quel raccordo che comprende la valvolina di non ritorno, se tolgo il restrittore la pallina interna se ne va, ho provato anche senza con un raccordo semplice e il risultato non cambia, però ora che ci penso con un raccordo semplice non c'è la valvola di non ritorno, indi una prova perfetta non l'ho ancora fatta, che sia anche li l'inghippo?
    Va bene non è una pressione ottimale, ma ha sempre funzionato, e per una abitazione non mi sembrano pochi 2.8 a volte anche 3 bar, d'accordo scordiamoci o passato, ci vuole più pressione mò adesso che faccio?

    Ringrazio per la tua disponibilità ad aiutarmi, e ne vorrei usufruire, indi ok una valvola di non ritorno senza restrittore sul permeato, ma il discorso pressione come lo risolvo?

  15. #55
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    la valvola di non ritorno all'interno del raccordo nel permeato somiglia molto al restrittore che si trova nello scarico, spesso cambia solo il colore e non è facile identificarle. Resta il fatto che senza valvola di non ritorno sul permeato il sistema non funziona e la valvola shut-off non potrà mai chiudersi. Cosi come non funziona senza un restrittore sullo scarico.
    Domande:
    Hai preso i raccordi per lo scarico e per il permeato nuovi?
    Hai sostituito i filtri di ingresso? (filtro sedimenti e filtro c.a.)
    Hai misurato la pressione a valle dei filtri?
    Per il discorso pressione l'unico modo per risolverlo è installare una pompa booster. ma per il momento vediamo di riuscire a farlo funzionare cosi.

  16. #56
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Domande:
    Hai preso i raccordi per lo scarico e per il permeato nuovi?
    non ti rompo con la storia, ma in pratica uso quello vecchio per lo scarico e uno nuovo per il permeato.

    Hai sostituito i filtri di ingresso? (filtro sedimenti e filtro c.a.)
    tutti i filtri mambrana compresa sono nuovi.

    Hai misurato la pressione a valle dei filtri?
    non comprendo la domanda, dove vuoi che faccia la misura, precisamente, vedi mio disegno.

  17. #57
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dicevo di musurare la pressione tra l'uscita dei filtri e l'ingresso alla menbrana, devi musurare la pressione con l'impianto in funzione, senza chiudere lo scarico la valvola del miscelatore invece deve stare completamente chiusa.
    Ho guardato con più attenzione lo schema, c'è un arrore nei flussi in ingresso nella valvola shut-off. I due ingressi (acqua di rete e acqua di permeato) nella valvola shut-off sono dallo stesso lato, nel disegno sono contrapposti. meglio se controlli.
    Per controllare se la shut-off funziona e chiude regolarmente, apri l'acqua di rete (alimentazione), chiudi completamente il miscelatore e chiudi la valvola a sfera che c'è nel serbatoio, in questo modo dopo pochi minuti, quando il tubo che va dall'impianto al serbatoio sarà pieno d'acqua la shut-off deve chiudersi, senza dover aspettare che si riempia il serbatoio.
    Spero di essere stato abbastanza comprensibile e speriamo anche di riuscire a far bere il tuo gatto.
    Il mio non beve per niente.

  18. #58
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La pressione che misuro dopo i filtri a monte della membrana, però a valle della shut-off, si è attestata sui 2 bar.
    Si, il flusso della valvola shut-off è giusto relativamente l'ingresso che viene dal prefiltro 1/filtro 2 shut-off IN e che a sua volta va alla membrana, viceversa è contrario per il flusso che dall'uscita vessel permeato passando dal filtro 4 va alla shut-off e alla UV, l'impianto è nato e ha funzionato sempre cosi, comunque ho provato ad invertirli, non cambia nulla, naturalmente se li "devo" cambiare lo faccio, subito.
    Si, se chiudo la valvola del serbatoio dopi pochi attimi la shut-off chiude, indi funziona.

    Per il gatto e il sottoscritto la cosa si è complicata, non abbiamo capito il perchè abbiamo sempre le braghe in mano, sino a che ho scoperto che l'acqua in bottiglia che acquisto ora per emergenza è cagotica, per chi non lo sapesse è la pulitissima S.Anna, che non so perchè sia santa, ma santa omissis che corse.
    Ultima modifica di vince1948; 18-03-2011 a 18:50

  19. #59
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L'acqua S. Anna non l'ho mai bevuta, probabilmente è oligominerale, a bassa conducibiltà e crea questo inconveniente.
    Tornando al tuo impianto, la prova che hai fatto ci dimostra che tutto funziona bene, rimane il fatto che produce poco e scarica molta acqua. I 2 bar di pressione rilevati sono davvero pochi per far lavorare la membrana, oltretutto non c'èra neanche la contropressione del serbatorio. Ma tu sostieni che "prima" funzionava bene.
    E' possibile che "prima" la pressione di rete era più alta.
    A questo punto rimane da sostituire il raccordo dello scarico con relativo restrittore e se non dovesse andare bene neanche cosi l'unica possibilità è quella di installare una pompa booster.

  20. #60
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, in verità un certo sbalzo di pressione nell'arco della giornata lo si nota, i 2 bar ca misurati possono anche calare, metti che siano in funzione lavatrice e lavapiatti che non è difficile leggere anche 1.6 bar nelle diverse misurazioni fatte durante la giornata, e 2.5 bar a monte.
    Il discorso del "prima" mi condiziona un po' ma d'altronde ha funzionato per anni, anche se, probabilmente ha sempre scartato una enormità d'acqua.
    Allora per stringere il cerchio, toglierò il raccordo permeato che attualmente è completo di valvola non ritorno e restrittore, lo sostituirò con un raccordo nuovo normale senza restrittore e una valvola di non ritorno nuova, sostituirò il raccordo scarico con diverso restrittore, poi vediamo l'effetto che fà.
    A proposito del restrittore nuovo, non sò cosa acquistare, sarei propenso per una valvola a spillo per la regolazione manuale, che dici mi complico la vita? altrimenti dimmi quale acquistare, sull'attuale non ci sono scritte le misure, mi è stato venduto come adeguato alla membrana, che so devo optare per uno più piccolo tipo quello adeguato per una membrana da 50 GPD?
    Per ultimo la booster, qui la faccenda si complica, vale la pena?
    come sai ho già sostituito tutto, shut-off membrana filtri, e speso un bel po', funzionerà con la booster?
    la booster costerà 100/150 € a questo punto mi conviene, o è meglio che mi fermi ed acquisti un impianto nuovo, come quello che ti ho linkato, senza serbatoio e più potente?
    secondo te è un impianto valido?
    dall' impianto attuale posso recuperare qualcosa che vada bene per l' impianto citato?
    l'impianto che sono intenzionato ad acquistare funzionerà con la mia pressione acqua?
    secondo te è vero quel che dice il venditore che può funzionare anche con 1.5 bar a monte, fornendo la stessa o una buona quantità di acqua al rubinetto d'uscita?
    Poi c'è il discorso tempo, devo stare in ballo un altra settimana, insomma con tutte ste variabili tu cosa mi consigli.
    La risposta della moglie la so già "basta che la sbrogli!!"
    il gatto non si esprime e mi gira al largo, perchè sa che se sbaglia mette a repentaglio le sue leccornie nonchè il trasloco immediato dalla sua vera padrona, la suocera, ammesso che un gatto abbia un padrone, però mi guarda con divertita compassione, lo so quel figlio di non so chi se ne frega di me che ho fatto un tuffo per salvarlo da morte certa, irriconoscente.

  21. RAD
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 22-04-2014, 22:09
  2. Legno di scarto da cantiere !!
    Da Fernando09 nel forum RIFIUTI, RIUTILIZZO, RICICLO
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 25-06-2012, 19:20
  3. Osmosi inversa
    Da Archangel nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 22-08-2007, 20:13
  4. "OSMOSI INVERSA" regolazione salinità
    Da ALEX1508 nel forum Acque e Suolo
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-07-2007, 18:24

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •