Mi Piace! Mi Piace!:  7
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 9 di 9 primaprima 123456789
Visualizzazione dei risultati da 161 a 179 su 179

Discussione: Filtro anticalcare ai polifosfati: come'è? è inquinante? funziona?

  1. #161
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Già !! Io per es ho fatto fare una linea separata, non addolcita, con filtrazione. A questo punto, dal quel che capisco, potrei anche toglierla, ma il filtro Everpure 4DC, lo posso tenere dopo il Treelium ?

  2. #162
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao!
    Per l'uso potabile assolutamente ok! Anzi ottimo visto che abbassa fortemente l'eventuale carica batterica.
    Per il filtro everpure (che immagino adotti solo per l'acqua da bere) nessun problema. E' una buona aggiunta per avere ottima acqua potabile.

    Ho ricevuto da poco la risposta dalla ditta... domani apro la discussione per fare un gruppetto di acquisto. Lo sconto non è di livello stratosferico ma obiettivamente è buono. Vi spiego tutto domani.
    Ciao!
    Roy
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  3. #163
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho cercato e non risultano problemi legati all'aragonite, è simile al "calcare" col vantaggio di non intasare i tubi scaldati.

    Ricordo che anche il calcare è innocuo se ingerito, la differenza dovrebbe essere solo sugli oggetti attraversati.

    Interessante, certo che il costo elevato cozza un po' con la mia mentalità contorta che mi spingerebbe a provarlo per crederci (ho la SanTommasite ahahhahh)

    Ma il parere di Roy è autorevole.... Aspetto la nuova discussione specifica, e speriamo che Francy, che nel frattempo è rientrato, e altri utenti preparati, ci diano un parere autorevole da chimici
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  4. #164
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo e tutti,

    si, anche io all'inizio ci sono arrivato moolto scettico. Ma grazie a una mia conoscenza, molto affidabile, ho potuto approfondire la tecnologia utilizzata e l'efficacia del sistema (testato da questa mia conoscenza su oltre 20 utenze compreso piscine).

    Per cui ho potuto avere anche in prova gratuita questo treelium per il wwf che anche esso sta dando ottimi risultati.

    A questo punto mi sento davvero tranquillo sull'efficacia dell'oggetto e lo posso proporre con la certezza di non dare il pacco a nessuno e anzi proporre un prodotto che non immette inquinanti come i fosfati e non richiede ulteriori ricambi che significano comunque consumo di risorse e rifiuti.

    Quanto prima apro l'altra discussione.
    Roy
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  5. #165
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    @eroyka
    Pensi che questo Treelium possa migliorare anche lo scioglimeto dell' anodo sacrificale nel boiler, e quindi diminuire o annullare la melma che troviamo ai controlli annuali ???
    Per questo problema mi avevano consigliato il dosatore di polifosfati, dicendo tra l' altro che è di legge su impianti nuovi. Invece mi sembra di capire, che tu non ne sei un sostenitore ?? O sbaglio ?

    Saluti

  6. #166
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    Veramente ne il treelium ne qualsiasi altro filtro possono modificare il consumo dell'anodo poiché questo è dovuto alle correnti parassite del metallo del boiler.
    Quindi che io sappia non cambia nulla.
    Cambierebbe qualcosa magari solo con acqua distillata... ma neanche troppo e sarebbe comu nque inutile... l'anodo è fatto apposta x consumarsi salvando il boiler.

    I polifosfati sono un prodotto chimico inquinante... meno ce ne sono meglio è.
    Quella legge non la approvo assolutamente.
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  7. #167
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo chi me lo ha proposto, questi polifosfati vanno a proteggere proprio i metalli, boiler, anodo, tubi e rubinetteria, dal calcare.
    Quindi é vera sta cosa della legge. Incredibile.

  8. #168
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    il consumo dell'anodo poiché questo è dovuto alle correnti parassite del metallo del boiler.
    Ma penso sia dovuto anche al calcare (anzi, più a questo che alle correnti parassite).
    Ogni quanto tempo consigliereste il controllo dell'anodo? Purtroppo non lo fanno in molti perchè per il controllo ( e l'eventuale sostituzione) è necessario svuotare tutto il boiler/impianto...
    Ho visto comunque che esiste un kit anticorrosione (anodo elettronico) che evita il problema del deterioramento dell'anodo. Confermate?

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  9. #169
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    @Eroyka l' hai aperta la discussione sul Treelium ??

    Vorrei approfondire come ci si accorge se il dispositivo sta facendo il suo lavoro. Perchè a vedere sui rubinetti, l' acqua lascia sempre gli aloni chiari del calcare.

    Cioaciao

  10. #170
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    vi chiedo scusa ma ho avuto un periodo molto tosto.
    Non ho aperto ancora la discussione e gruppo di acquisto del treelium poichè non sono ancora riuscito (per mia mancanza) a fare il test presso l'oasi.
    E' a 250 km da casa mia e devo dedicargli una giornata. Ma lo farò quanto prima. Entro fine gennaio sicuramente farò test con relativo video che pubblicherò qui sul canale youtube e aprirò il gruppo di acquisto.

    Quindi solo un po di pazienza...
    Grazie a tutti.
    Eroyka
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  11. #171
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Ma penso sia dovuto anche al calcare (anzi, più a questo che alle correnti parassite).
    Ogni quanto tempo consigliereste il controllo dell'anodo? Purtroppo non lo fanno in molti perchè per il controllo ( e l'eventuale sostituzione) è necessario svuotare tutto il boiler/impianto...
    Ho visto comunque che esiste un kit anticorrosione (anodo elettronico) che evita il problema del deterioramento dell'anodo. Confermate?

    saluti

    A casa da anni ho risolto così:

    [FAIDATE]: Anodo sacrificale elettronico.

    [FAIDATE]: Anti-calcare elettronico per ACS.

    Per ora tutto funzia, ma sono curioso del prodotto suggerito da roy!

  12. #172
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,

    vi chiedo ancora scusa per l'estremo ritardo per l'apertura del gruppo di acquisto del treelium T-Sonik OM ma finalmente ci siamo quasi.
    Sto preparando in questi giorni i documenti riassuntivi su come funziona il treeluim.

    Non ho ancora fatto il mio test ma ho nuove e importanti riprove dell'efficacia dell'apparato, per cui davvero oramai non ho più dubbi.
    Ma vi giuro che riuscirò a breve a fare anche il mio video di riprova pratica del funzionamento di quello installato all'oasi WWF di Orbetello.

    Intanto ho appena caricato sul canale youtube di energeticambiente il breve video riassuntivo ufficiale della treelium.
    Lo trovate qui: Gruppo Acquisto Treelium EnergeticAmbiente - YouTube

    Entro questa settimana apro la discussione del gruppo di acquisto (ho già stabilito le scontistiche) così potrete farmi le ulteriori domande finchè non vi posto anche il mio video.

    A presto!
    Roy
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  13. #173
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    E' aperto ufficialmente il gruppo di acquisto!
    Trovate la discussione con gli allegati qui: Gruppo acquisto Treelium T-sonik OM su EnergeticAmbiente

    Spargete la voce così da trovare più persone possibili!
    eroyka

  14. #174
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito c'è pericolo per le stoviglie?

    buongiorno a tutti,
    buongiorno Francy
    stamattina cercavo risposte su una questione che sto affrontando a casa rispetto al filtro polifosfati montato su lavastoviglie.
    l'ho usato per sei mesi all'ingresso lavastoviglie, ora dovevo cambiare i sali all'interno, e quando ho chiamato la ditta produttrice per informazioni, un addetto mi ha sconsigliato l'utilizzo perche' nella lavastoviglie e quindi sulle stoviglie potrebbe diffondersi qualche elemento dannoso alla salute, passando l'acqua attraverso i polifosfati.
    A voi risulta? io avevo proprio bisogno del filtro , poiche' ho dovuto cambiare piu' volte il decalcificatore della mia lavastoviglie a causa della durezza dell'acqua.
    Vi ringrazio in anticipo
    Cordialmete
    Francesca

    Quote Originariamente inviata da innominato Visualizza il messaggio
    ciao caro




    bè direi che a quelle temperature è improponibile un sistema a polifosfati per i motivi sopracitati (idrolisi dei polifosfati ad ortofosfati).


    sicuramente si potrebbe pensare di sostituire tale sistema con un'addolcitore " resine a scambio cationico ".


    per il dimensionamento del dolce , serve sapere anche quanta acqua viene consumata mediamente in 1 giorno (somma dei consumi di tutti i membri della famiglia).



    Se i valori di durezza sono quelli ,l'acqua è definita DURA , al limite con MOLTO DURA.


    Per ovvie ragioni [(fragilità caustica, data sopra agli 85-90 °C, dalla trasformazione del bicarbonato di sodio(NaHCO3) in carbonato di sodio(Na2CO3) ,con conseguente aumento di pH ]

    2NaHCO3 ------> Na2CO3 + CO2 + H2O


    dovrai regolare l'addolcitore in modo che eroghi acqua ne troppo dolce ne troppo dura,.. direi sui 10°francesi (limite massimo 14), miscelando con opportuno by-pass
    l'acqua dura e lacqua dolce in uscita dall'addolcitore .


    cordialmente


    Francy

    P.S. ti consiglio di acquistare anche un kit per la determinazione della durezza totale .

  15. #175
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao girasole,
    si... il consiglio non è malvagio. Sulla linea dove hai i polifosfati andrebbe evitato qualsiasi uso potabile. Quindi anche la lavastoviglie...

    Si tratta comunque di sostanze inquinanti e che non fanno bene all'organismo anche se fino a certe quantità sono ammesse persino nei cibi. Ma se inizi a sommare varie ingestioni la somma non è rassicurante.

    Per la lavastoviglie ( e usi potabili) o usi un addolcitore a resine o passi ad altre soluzioni quali il treelium segnalato sopra.

    Ciao.
    Roy
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  16. #176
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    buongiorno a tutti,
    buongiorno Francy
    Ciao a tutti
    Ciao Francesca , sono Francy (alias innominato). Non vorrei entrare in contrasto con quanto esposto dall' amico Eroyka . ma vorrei far notare che oggi le lavastoviglie sono dotate di addolcitore interno a resine cationiche forti a ciclo sodico .

    questo addolcitore è studiato appositamente per la lavastoviglie ed è già presente nella stessa .

    l'unica cosa da fare per mantenerlo efficiente( rigenerato) è quella di ricordarsi di riempire di sale (NaCl) il relativo serbatoio interno .

    il serbatoio del sale rigenerante di solito contiene circa 1 kg di NaCl e in base alla durezza dell'acqua in ingresso viene consumato più o meno

    cordialmente

    Francy
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  17. #177
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Francy!

    nessun contrasto anzi! Esattamente come suggerivo io, di inserire un filtro a resine. Ma non penso che la lavastoviglie di Francesca ne sia già dotata...
    Però ce lo farà sapere lei.
    Un caro saluto!
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  18. #178
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao Roy, ciao Francy
    allora se per addolcitore interno alla mia lavastoviglie intendete quello dove verso il sale , ...allora ce l'ho, anzi la lavastoviglie ce l'ha!
    ma non basta, nel senso che da quello che ho capito avendo avuto due volte i tecnici candy a casa, è che:
    l'acqua da addolcire non è quella che circola dentro la lavastoviglie, perche' a quella ci pensa il decalcificatore e il sale che metto dentro e le mie stoviglie escono brillantissime,
    bensi' l'acqua da addolcire è quella a monte cioe' quella che entra in lavastoviglie.
    questo perche' entrando in lavastoviglie molto dura intasa appunto il decalcificatore che a furia di incrostazioni calcareee è gia partito due volte e l ho dovuto cambiare.
    per riassumere la lavastoviglie si prende cura delle mie stoviglie ma io mi devo prendere cura di lei evitando che filtri acqua troppo calcarea.
    ll filtro ai polifosfati era ottimo allo scopo , poi mi hanno insinuato il dubbio, sul pericolo alla salute
    grazie ancora per i suggerimenti

  19. #179
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ma non basta, nel senso che da quello che ho capito avendo avuto due volte i tecnici candy a casa, è che:
    l'acqua da addolcire non è quella che circola dentro la lavastoviglie, perche' a quella ci pensa il decalcificatore e il sale che metto dentro e le mie stoviglie escono brillantissime,
    bensi' l'acqua da addolcire è quella a monte cioe' quella che entra in lavastoviglie.
    questo perche' entrando in lavastoviglie molto dura intasa appunto il decalcificatore che a furia di incrostazioni calcareee è gia partito due volte e l ho dovuto cambiare.


    ciao cara

    il dolcificatore delle lavastoviglie è studiato appositamente per garantire il trattamento dell'acqua dura IN INGRESSO alla macchina e quindi proteggere tutte le parti meccaniche della stessa .

    non viene trattata l'acqua una volta immessa nella nel vano di lavaggio ma viene trattata proprio a monte .

    se fosse trattata a valle, le resine subirebbero un danno irreparabile e non funzionerebbero mai (nessun detersivo o brillantante deve venire a contatto delle resine cationiche)

    per altro se la "taratura" del dolcificatore non è quella indicata dalla casa madre (in base alle tabelle ed in base alla durezza del tuo acquedotto) , potrebbero verificarsi fenomeni di intasamento calcareo a carico del dolcificatore , provocati dall' errato settaggio dello stesso.

    ora …. cercando di risolvere il tuo problema , dovresti fornirmi i dati riguardanti la durezza dell'acqua che ti arriva dall'acquedotto ed il settaggio che hai inserito sulla tua lavastoviglie , oltre al modello

    cordialmente

    Francy
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  20. RAD
Pagina 9 di 9 primaprima 123456789

Discussioni simili

  1. dosatore di polifosfati per combattere l'acqua mediamente dura
    Da svaldo nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 02-07-2014, 15:28
  2. Filtro anticalcare
    Da clash4 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 31-01-2013, 15:24
  3. filtro anticalcare..... opinioni....
    Da superlele77 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 03-04-2010, 18:28
  4. Filtro anticalcare
    Da frack71 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 53
    Ultimo messaggio: 24-02-2009, 22:12
  5. Anticalcare magnetici
    Da nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 30-05-2006, 07:15

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •