Mi Piace! Mi Piace!:  402
NON mi piace! NON mi piace!:  51
Grazie! Grazie!:  71
Pagina 74 di 75 primaprima ... 245460616263646566676869707172737475 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,461 a 1,480 su 1489

Discussione: Energia e tecnica per i viaggi nello spazio.

  1. #1461

    Predefinito



    [QUOTE=BrightingEyes;119941888]Ingegnere della NASA che testa il nuovo lanciatore
    Vedi che funziona il sistema?
    Ma per funzionare da dentro e quindi gestire il sistema devi stare in mezzo al filo e lanciare la piccola massa accelerata evitando le due braccia che stanno fuori ( un po scomode da portare appresso), oviamente non si parla di un filo ma di un disco di forze accelerate ( vorrei vedere mettere un letto in ecquilibrio su di un filo di forze ,mi piace viaggiare comodo).
    Perche' chi a inventato il razzo probabilmente dopo un bel piattone di fagioli si e' accorto che la reazione tentava di sollevarlo dalla seggiola? Probabilmente io ho usato il sistema piu' lungo partendo da prima del big bang fino allo straccio con la scarpa.

  2. #1462

    Predefinito

    Scusate il piattone dei fagioli era come il mio straccio e la scarpa. Poi lui si mangio' una vasca da bagno piena di fagioli oviamente la reazione aumento con il peso( massa piu accelerazione), io invece ho puntato a toglire le braccia e mettere in mezzo un magnete elettrico aumentando solo l'accelerazione( piu accelerazione piu peso senza cambiare la massa).
    Mentre lui a pensato di sostituire ai fagioli un'altro gas altri si erano costruiti un discovolante

  3. #1463
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, però manca la chiave per comprenderlo: e senza la chiave, noi non apriamo quel che si apre con la chiave che lo apre... e a che scopo scoprire qualcosa che rimarrebbe comunque chiuso, noi non avendo la suddetta chiave che lo aprirebbe avendola?
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  4. #1464
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Perche’ chi a inventato il razzo probabilmente dopo un bel piattone di fagioli si e' accorto che la reazione tentava di sollevarlo dalla seggiola? Probabilmente io ho usato il sistema piu' lungo partendo da prima del big bang fino allo straccio con la scarpa.
    Probabilmente. Ciò non toglie che ha più possibilità di funzionare il piatto di fagioli dello straccio con la scarpa!
    Se tendo straccio o corda questa si tende e proietta un peso verso l’alto!
    E quindi?
    Quel movimento è causato da una forza che proviene dalle braccia! Un “disco di forze accelerate” NON esiste! NON lo hai mostrato. NON lo hai spiegato. È solo una fantasia! Un disegnino su carta.
    La scatola NON la mandi verso l’alto senza le braccia esterne! Che saranno pure scomode, ma sono INDISPENSABILI perché senza la forza che esercitano DALL’ESTERNO la tua scatola non si muove di un millimetro!!
    E per pietà limitati a inserire commenti sui lanciatori di fantasia in questa discussione. Non rovinare cose più serie!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  5. #1465

    Predefinito

    Un palloncino di elio sale senza che non muova nulla al'esterno, ma e' il suo sistema interno che gli permette che l'esterno si modifichi a suo vantaggio.
    Un'oggetto accellerato mantiene la sua accelerazione se non interviene un'accelerazione contraria, quindi ho un lasso di tempo in cui si esaurisce l'accelerazione e in quel lasso di tempo posso riorganizzare le forze.
    Mi dici che ho le due mani esterne giusto? Un'arco il sistema di forze e' interno quindi se alla gravita lasci il lavoro di tendere l'arco mentre alla freccia il compito di portarsi l'arco,voi mi direte che volerebbe anche l'arco e difatti se nel momento che lasciate la freccia l'arco trasferisse piu velocemente dela freccia la forza del'arco portandola sulla punta della freccia, la freccia salira portandosi l'arco meno l'accelerazione che ho dato nel tirare la corda.

  6. #1466
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    seguendo la prima parte del contorto ragionamento di TDT i sottomarini potrebbero atterrare alla Malpensa.
    Principio di archimede , cribbio, ripassa il principio di archimede il galleggiamento non c'entra nulla con tutto il resto.

  7. #1467

    Predefinito

    comunque dai fondali marini sale o sbaglio? Come una barca con un buco affonda

  8. #1468

    Predefinito

    comunque dai fondali marini sale o sbaglio? Come una barca con un buco affonda
    Mentre una tavola da serf sebbene imbarca acqua non affonda.
    Quindi sta a noi gestire le varie situazioni

  9. #1469
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    no sei tu che non hai la più pallida idea del principio di archimede e le sue implicazioni.

    Un boston Whaler (è una barca) non affonda con un buco non tutti i sottomarini risalgono i palloncini pieni di elio o aria calda o quel che si voglia salgono sino a una cera quota. tutti questi casi sono ampiamente spiegabili con il semplice principio di archimede che tu non capisci.
    quindi vai a giocare con le paperelle che coi razzi ti fai male

  10. #1470

    Predefinito

    vorresti dirmi che una cometa si muove perche' ha dei razzi nascosti?

  11. #1471
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    vorresti dirmi che una cometa si muove perche' ha dei razzi nascosti?
    Esatto. Bravo! Finalmente hai scoperto la Verità!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  12. #1472

    Predefinito

    non posso permettermi un'acceleratore di particelle, ma potrei comprarmi una bombola di elio e gonfiare il salvagente della bambina del mare, cosi non devo correre a presso alla scarpa, pensavo di porre dei ventilatori sotto che soffiano aria verso il salvagente, deviando l'aria (oviamente vedro di scaldarla con una serpentina)la faro girare attorno al salvagente per ridiscendere con un'effetto coanda. Purtroppo dovro' usare un sistema a razzo ma a batterie visto che in quota dove mi portera l'elio trovero' un po' di gas leggero da dargli fuoco

  13. #1473

    Predefinito

    Non mi sembra una brutta tecnica, l'aria la pesco dai lati sotto il salvagente e la devio al centro del salvagente accelerata dal'effetto coanda e riscaldata nella deviazione.
    un pallone ad elio con effetto coanda e a mongolfiera. Un lanciatore per poveretti ma economico. Arrivato in quota elio daro fuoco ai gas che aspiro visto che l'aria sara minore, e via a razzo nello spazio

  14. #1474

    Predefinito

    Questa tecnica non e' propio male
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  15. #1475

    Predefinito

    nello spazio dovro' usare l'elio del salvagente.
    La tecnica sarebbe meno rapida di un razzo ma sfrutterebbe i materiali alle diverse quote, se l'elio mi porta ad una certa quota sinifica che a quella quota trovero' gas leggeri e quindi facilmente infiammabili.
    Con un'effetto coanda dovrei comprimere il gas in entrata per incendiarlo e partire a razzo sfruttando la minore gravita.
    Non so se funziona ma mescoliamo un po le tecniche e usciamo un po dagli schemi

  16. #1476
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Veramente di più leggero dell'elio ci trovi... il niente, ovvero, ci trovi aria molto rarefatta al punto che il volume di aria spostato dal palloncino gonfiato a elio pesa come il palloncino stesso, per questo che si arresta la salita. Siamo in pieno principio di Archimede, mi spiace, non funziona come vuoi tu.

    ••••••••••••

  17. #1477
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Teoria del tutto, ti invito a smetterla di continuare con questa storia... ti hanno spiegato tutti i concetti base, sono principi fisici da scuola media... direi di finirla qui!
    Se qualcosa non ti è chiara vai da un bravo prof di ripetizioni di terza media...
    Inutile insistere ancora. Stiamo inchiodando la discussione su una fesseria...
    Dai su...
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  18. #1478

    Predefinito

    voi avreste ragione se non usassi un'effetto coanda, e quindi salendo aspiro piu aria soppra di quella che mi esce sotto, cosi facendo comprimo l'aria rarefatta. Scaldando l'aria aspirata da sotto ( passante nella serpentina e scaldando l'aria dilato il suo volume)riscaldata e unita a quella compressa da un'effetto coanda comprimo di una decina di volte l'aria creando un vuoto sopra e un pieno sotto, se dovessi riuscire ad incendiare la poca aria compressa in uscita dal'anello sottoaccentuerei la dilatazione accelerando la risalita.
    l'elio mi serve solo per raggiungere i 50 km con pochi problemi e in una zona dove trovo gas facilmente incendiabile per accentuarne il volume e avere meno accelerazione da parte della gravita.
    L'aria calda fa salire una mongolfiera mentre l'elio caldo fa salire un palloncino, mentre incendiando il gas spinto da sopra a sotto ho un bellissimo razzo.
    Non pretendo che questo sistema mi porti in orbita ma ad una quota in cui posso evitare uno stadio di un razzo.
    Ipotiziamo che il mio salvagente abbia un diametro di un metro ma aspiro aria sopra con diametro di 4 metri, mentre l'aria si comprime la scaldo e quindi ne aumento il volume, quindi porterei i 4 metri di diametro in un diametro di un metro per poi scaldato o incendiato portarlo a 6 metri creando un'anello di spinta di 1 metro verso l'alto.

  19. #1479
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Dimentichi che l'effetto coanda è dovuto all'attrito dell'aria (o un qualunque altro fluido) e come tale non ce l'hai gratis, perdi una parte di energia che avevi accumulato prima in altro modo. Se poi usi una serpentina riscaldante, immagino che sia una resistenza, ecco che spendi altra energia. Chi ti da tutta questa energia? Sei certo che questo sistema sia più efficiente di un tradizionale razzo?
    Ascolta l'invito di eroyka, poi quando avrai appreso almeno le basi della fisica, torna a farci vedere quanto la tua fantasia può mettere in pratica quello che avrai studiato.

    ••••••••••••

  20. #1480
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da eroyka Visualizza il messaggio
    ...sono principi fisici da scuola media... direi di finirla qui! ...
    Anche da scuola elementare, hehehe...
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    voi avreste ragione se non usassi un'effetto coanda, e quindi salendo aspiro piu aria soppra di quella che mi esce sotto, cosi facendo comprimo l'aria rarefatta.
    L'hai solo capito al contrario, l'effetto Coanda. Complimenti. Comunque, non comprimi proprio nulla.
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Scaldando l'aria aspirata da sotto ( passante nella serpentina e scaldando l'aria dilato il suo volume)riscaldata e unita a quella compressa da un'effetto coanda comprimo di una decina di volte l'aria creando un vuoto sopra e un pieno sotto
    Bene, hai inventato il motore a reazione. Solo che l'energia per comprimere viene dall'iperspazio, giusto? E quella per scaldare, pure... giusto? E tutto il meccanismo che ti servirebbe non ha peso, giusto?
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    se dovessi riuscire ad incendiare la poca aria compressa
    L'aria non si incendia. E nemmeno l'elio, che non brucia e non esplode, tanto per citare un'altra solenne stupidaggine di qualche post addietro..
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    l'elio mi serve solo per raggiungere i 50 km con pochi problemi e in una zona dove trovo gas facilmente incendiabile
    Peccato che invece non ci sia alcun gas infiammabile, anzi nessun gas e basta.

    Smettila coi cartoni animati e studia.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  21. RAD
Pagina 74 di 75 primaprima ... 245460616263646566676869707172737475 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 22-02-2012, 16:36
  2. Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 04-07-2011, 16:17
  3. boomerang nello spazio
    Da amicoD nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 16-02-2009, 12:25
  4. energia dallo spazio
    Da olmetto nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 13-11-2008, 19:43
  5. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 31-03-2008, 16:56

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •