Mi Piace! Mi Piace!:  58
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  13
Pagina 6 di 6 primaprima 123456
Visualizzazione dei risultati da 111 a 129 su 129

Discussione: Che ne sai? Le "teorie di Tensai" e dei suoi seguaci

  1. #111
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da Tensai Visualizza il messaggio
    ....Un altra cosa che mi era venuta in mente sarebbe catturare (con delle parabole) le microonde cosmiche (Cosmic Microwave Background) per generare energia.
    Dunque, fammi capire... Le microonde che puoi ricevere dallo spazio sono principalmente quelle sui 160 Ghz della radiazione cosmica di fondo. Per catturarle, i nobel Penzias e Wilson usarono un'antenna a tromba a banda stretta di 6 metri, e così rivelarono un segnale di circa 2 *10^-17 watt (0,000 000 000 000 000 000 002 watt, cioè 0,002 miliardesimi di miliardesimi di watt).
    E' evidente che ci vorrebbero un miliardo di miliardi di antenne per ottenere 2 watt: ho paura che il mutuo per la spesa di costruzione avrebbe bisogno di molti millenni per estinguersi. E non parlo nemmeno dei costosi sistemi di raffreddamento dei rivelatori, necessari per vedere un segnale così debole, e del fatto che consumano centinaia di volte l'energia prodotta.
    Inutile dire che un comune pannello solare o l'erba che cresce grazie alla fotosintesi clorofilliana sono miliardi di volte più efficienti.

    Altre idee brillanti o cominci a ragionare prima di postare?
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  2. #112
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sarà che la free energy per ora non funziona come dovrebbe funzionare , colpa di Planck che ridusse l'energia a pacchetti solo per far quadrare i conti .

    Però è piacevole e divertente parlare di free energy rilassa lo spirito e rincuora l'anima , chissà se potremmo fare a meno di questi barili di greggio e di questi petrodollari che ci rompono le tasche .

    Forza col lavoro, forza con le idee ragazzi non abbiamo finito , dopo una bella rinfrescata dissetante al bar...

    P.S. siamo pervasi da tutti i lati da energia elettromagnetica proveniente da tutte le direzioni sia di origine umana che di origine solare stellare e cosmica . Bisognerebbe inventare una antenna che riesca a captare tutta questa energia a tutte le lunghezze d'onda .

    Lo so che è una utopia ma bisogna provare come fare ...d'altra parte l'atmosfera terrestre è quella che ci protegge da molti danni provenienti dallo spazio .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  3. #113
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per experimentator...

    Avendo a disposizione una cisterna piena d'acqua, riusciremo a recuperare quasi la totalità dell'energia che in essa è contenuta/accumulata, basta una turbina idraulica un generatore et voilà, "abbiassimo" operato la trasformazione dell' energia potenziale costituita dall'acqua nella cisterna in lavoro! Ma la cosa si ferma quando tutta l'acqua è passata dalla turbina/generatore e va a perdersi. Ora noi qui ( tu ) ipotizziamo di captare tutte le fonti energetiche che dallo spazio investono la terra, quindi, secondo questa "filosofia", tutto lo spazio lo dobbiamo vedere come quella cisterna del mio esempio... MA, tra la cisterna e il turbo-generatore, è interposta la conduttura, un convogliatore che "capta" tutta l'energia ( l'acqua entro la cisterna) e la "offre" al turbo-generatore... come possiamo utilizzare tutta la radiazione/energia che ci investe se prima non la captiamo tutta? Quindi, i captatori devono essere di determinate dimensioni se vogliamo che il sistema sia redditizio e/o vantaggioso quindi ancora, devono offrire alla radiazione una superficie enorme, ipoteticamente, tutta la superficie della terra o... il lato oscuro della Luna come si apprestano a fare i cinesi, poi occorre trasferirla alla terra per essere consumata/sfruttata quindi, è impensabile stravolgere l'ecosistema adottando questi "dispositivi captatori" in maniera così estesa, lo abbiamo visto con le turbine eoliche, il loro impatto ambientale e paesaggistico è sotto inchiesta... e la loro superficie esposta al vento, a confronto dei pannelli/antenne solari è veramente risibile.
    Allora, immagina due imbuti posizionati in contrapposizione e comunicanti per il lato stretto, in mezzo collochiamo la nostra terra, pensi sia possibile convogliare in questi due imbuti tutta l'energia che ci arriva per poi utilizzarla? Le dimensioni del tutto sarebbe astronomica e poi, a tali dimensioni subentrerebbero altre interazioni tra energie varie, non ultima quella gravitazionale, ne usciremmo indenni?... Domande su domande e ipotesi a go go... in mezzo "lo scienziato e il ricercatore/inventore"... uno dei tanti che si spera sorgano per illuminarci tutti.

    f.sco

  4. #114
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Optmum Visualizza il messaggio
    Avendo a disposizione una cisterna piena d'acqua
    Hai fatto un discorso che non mi piace perché i dati sono insufficienti; non hai specificato a quanti metri di altezza si trova la cisterna, e neanche hai specificato a che altezza si trova la turbina.

    La cisterna sta più in alto rispetto alla turbina ?
    Oppure sta più in basso ?

    Suppongo che intendevi che la cisterna sta in alto, ma se fosse cosi allora è meglio che parli di diga e usi spesso il verbo "cadere".

    Per esempio: l'acqua cade quindi acquista velocità e spinge le pale della turbina la quale sta più in basso a valle.
    Ecco ! Adesso il discorso è più chiaro, e facciamo finta che l'avevi fatto cosi.

    Poi il sole provoca l'evaporazione dell'acqua, cade la pioggia sopra la diga e non si perde niente, cioè si chiude il circuito.

    Sempre considerare un circuito che si rinnova e si ripete, altrimenti tutto si ferma; esempio la pallina di acciaio del primo messaggio la quale pallina è sparata come un proiettile ma il circuito non è ripetibile salvo che chiamare Maciste per staccare la pallina.

    Anche nella cella elettrolitica di Iorio e Cirillo il ciclo non si ripeteva, si bruciavano costose barrette di tungsteno, ma non c'era Maciste che rimuoveva le bruciature, allora mi domandavo... Non era meglio bruciare pezzi di legno i quali costano meno ?
    La ditta che produce le barrette di tungsteno spende una mare di energia per purificare il tungsteno, e poi c'era Iorio e Cirillo che facevano il processo inverso.

    e dicevano che c'era un surplus di calore, certo che c'era ! Stai bruciando la legna secca... Pardon... (ho sbagliato...) Certo che c'era ! Stai bruciando il tungsteno !.
    i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

  5. #115
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:

    Discussione spostata e rinominata... perchè perfino la Free Energy ha una sua dignità.

    Buona continuazione!

    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  6. #116
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Le ovvietà le lascio a te uforobot!
    Vuoi che specifichi la pericolosità di una picconata in fronte? Se è così povero te, ancora non sei morto perché qualcuno deve avertelo detto che non ci si sporge oltre un tot dalla finestra... perché ora non saresti qui a discutere di facezie... oppure hai voluto scherzare e io non l'ho capito!.. Dopotutto qui ci si deve aspettare di tutto

    f.sco

  7. #117
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L'atmosfera terrestre ci scherma dalla radiazione elettromagnetica proveniente dal cosmo assorbendo la maggior parte di essa.
    Esistono però delle finestre attraverso le quali la radiazione può giungere sulla superficie terrestre. I radiotelescopi possono funzionare sulla terrra proprio grazie alla finestra atmosferica che consente il loro passaggio quasi privo di assorbimento per lunghezze d'onda comprese tra qualche centimetro sino a qualche decina di metri che costituisce il campo di osservazione dei radiotelescopi.

  8. #118
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Total Power Microwave radiometer...senza spendere miliardi....

    Costruire un radiotelescopio a microonde con RAL10AP


    La cosa più importante e che sembra ci sia una frequenza "magica" dell' idrogeno di 1420 Mhz....
    Di questa frequenza ne ho molto sentito parlare in parecchi siti.....

    Forse Livingreen si era perso qualcosa....

  9. #119
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non provocare, qui nessuno si è perso niente.
    Quanto alla "frequenza magica" dei 1420,3 Mhz, con due antenne Yagi da 35 elementi accoppiati si ricavano 3 millivolt... forse non ti sei mai accorto che i segnali devono essere amplificati, e quindi si consuma energia invece di ricavarla...
    Comunque, ormai è storia vecchia: l'invito a ragionare non è stato raccolto e quindi tutto è stato spostato in questa sezione. Quella dei ragionamenti senza senso, che ora possono continuare all'infinito perchè ormai innocui.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  10. #120
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora leggiti questo.....
    Energia solare: trasmissione senza fili possibile con le microonde - GreenStyle
    Leggi bene cosa scrive l'articolo....
    "Nel frattempo come rivelato di recente in un articolo sulla rivista IEEE Spectrumda Susumu Sasaki, professore emerito presso la JAXA, l’agenzia realizzerà un’isola artificiale di 3 km nel porto della baia di Tokyo che sarà ricoperta da 5 miliardi di antenne in grado di convertire l’energia delle microonde in elettricità."
    Ma sicuramente le stanno già utilizzando da molti anni...tipo in "AREA 51"....
    OKOK Scettici 1 Tensai 1...palla al centro....

  11. #121
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Chiariamo una volta per tutte una cosa: IO NON DEVO LEGGERMI PROPRIO NIENTE.
    Sei tu che devi leggere, e cominciare dall'ABC.
    Quanto all'isola ricoperta di antenne, è chiaramente scritto nell'articolo che non hai letto che si tratta di TRASMISSIONE di elettricità tramite microonde, e non delle radiazioni cosmiche.
    Ora che sei nella sezione delle fantasie, potete continuare anche senza di me.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  12. #122
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    e poi... due conti stile casalinga di Voghera... 15km2 .... 15000000 m2 ..... 1kW/m2 con resa 30% .... 4.5GWp .... secondo me se l'isoletta la coprivano di pannelli solari facevano un affare.
    Della serie pochi, maledetti ma subito

  13. #123
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    è chiaramente scritto nell'articolo che non hai letto che si tratta di TRASMISSIONE di elettricità tramite microonde, e non delle radiazioni cosmiche.
    .
    Leggi bene quello che dice l'articolo....o ti soffermi a quello che vuoi te con le tue formule? Io ho sempre parlato di ricevere microonde dallo spazio per ricavarne energia....ma sai tutto te e ti fai le domande e ti risponditi da solo!
    Se le distanze potessero aumentare sarebbe infatti possibile utilizzare ad esempio l’energia solare prodotta nello spazio, che avrebbe l’enorme vantaggio di essere continua e potrebbe quindi essere trasmessa alla terra dandoci un enorme aiuto per liberarci dall’utilizzo delle fonti fossili.
    Fossili....come certi modi di pensare....dai non prendertela...ma siamo 2-1 per me....

  14. #124
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Uhmmm... non ho le basi scientifiche per avvallare la mia affermazione ma posso dire che (imho) la trasmissione di una tale quantità di energia (nel link si parla di svariati TW) potrebbe non essere del tutto indolore per la nostra già maltrattata atmosfera

  15. #125
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi ma così lo aizzate a continuare la sua crociata del genio incompreso. Smettetela di replicare che tanto non è neanche in grado di capire i vostri tentativi di farlo ragionare . L'oblio e' la sola tattica per trattare gente così. Amen
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.
    Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

  16. #126
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Tensai Visualizza il messaggio
    Leggi bene quello che dice l'articolo....o ti soffermi a quello che vuoi te con le tue formule? Io ho sempre parlato di ricevere microonde dallo spazio per ricavarne energia....ma sai tutto te e ti fai le domande e ti risponditi da solo!....
    Invece, a quanto leggo dai tuoi messaggi parlavi di tutt'altro che di un trasmettitore e di un ricevitore come nell'ultimo articolo sull'isola falice...
    Quote Originariamente inviata da Tensai Visualizza il messaggio
    ... Un altra cosa che mi era venuta in mente sarebbe catturare (con delle parabole) le microonde cosmiche (Cosmic Microwave Background) per generare energia...
    ... e cioè la radiazione cosmica di fondo...
    Quote Originariamente inviata da Tensai Visualizza il messaggio
    Total Power Microwave radiometer...senza spendere miliardi....
    La cosa più importante e che sembra ci sia una frequenza "magica" dell' idrogeno di 1420 Mhz....
    Di questa frequenza ne ho molto sentito parlare in parecchi siti......
    .. e cioè la frequenza della riga di assorbimento dell'idrogeno libero fra le galassie, e spero che tu abbia visto che si parla di AMPLIFICARLA...
    Quote Originariamente inviata da Tensai Visualizza il messaggio
    L'atmosfera terrestre ci scherma dalla radiazione elettromagnetica proveniente dal cosmo assorbendo la maggior parte di essa.
    Esistono però delle finestre attraverso le quali la radiazione può giungere sulla superficie terrestre. I radiotelescopi possono funzionare sulla terrra proprio grazie alla finestra atmosferica che consente il loro passaggio quasi privo di assorbimento....
    ... e magari avrai notato che hanno antenne molto grandi perchè i segnali sono debolissimi...

    Mi spiace, ma di trasmissione e ricezione non si parla, mi pare. Ammesso che tu capisca la differenza.
    Comunque, questa sezione è l'ultima spiaggia... dopo c'è solo il ban. Cerca di non tirarmi più in ballo con queste scemenze, e andremo tutti molto meglio.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  17. #127
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Dunque ragazzi...visto che Tensai si fa i complimenti da solo, e ora fa anche l'arbitro della partita dando i punteggi, permettetemi di farmi da solo i complimenti

    Non è meravigliosa questa idea di creare un angolino a questi geni incompresi? A me vengono in mente solo effetti positivi:

    - Si evita che dilaghino in mezzo forum

    - Loro evitano ban e infrazioni anche se scrivono stupidaggini o cose sensa fondamento scientifico

    - Un domani...non si sa mai... dovessero dimostrare di essere i Tesla del 2020... non potranno dire di essere stati discriminati, ma anzi EY potrà vantarsi di aver dato loro uno spazio quando nessuno li considerava

    - chi vuole può leggersi le loro fantasie e particolare al brain storming ;-)

    - chi non vuole può evitare di commentare o replicare ai nonsense

    Evidenzio soprattutto l'ultima opzione, a volte se si pensa che ci sia ben poco di sensato è meglio non rispondere, per citare la frase in firma di livingreen "non date da mangiare ai troll"
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  18. #128
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Più che un thread sarebbe quasi da creare una sotto-sezione e spostarvici franco52, MM etc. etc.

  19. #129
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un pizzico di serietà.. prego! ( )

    Quanto al "non dar da mangiare ai troll" la cosa è pacificamente accettata credo anche dai troll stessi, quando sanno di esserlo... troll,

    Caso diverso invece quando colui definito "troll" non si rende contro di esserlo, ecco che sorge "l'obbligo" da parte dei non troll istituzionali ( moderatori e affini ) affinché agiscano come con una palettina e convoglino le palline di mercurio a formare una massa sola, è faticosissimo, occorre tanta pazienza e costanza... ma alla fine l'opera si compie! Il troll prende corpo e coscienza di esserlo, pure il forum prende atto di questa sua ( del troll ) presa di coscienza, ora e solo ora, messo davanti a fatto compiuto, se non si "ravvede", il troll lo si relega nell'oblio... per sempre. Nessuna violenza ma "naturale" autodifesa.

    f.sco

Pagina 6 di 6 primaprima 123456

Discussioni simili

  1. I suoi primi 20.000 km...
    Da Klaider nel forum BioDiesel Fai Da Te
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 24-08-2015, 13:59
  2. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-06-2010, 15:36
  3. Libertà d'espressione e i suoi limiti nel Forum
    Da scorfanetTO nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 05-02-2009, 14:59
  4. la220 e i suoi pannelli
    Da danylele74 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 20-06-2008, 17:51
  5. Teorie varie sul Meg
    Da OggettoVolanteIdentificato nel forum Speciale M.E.G.
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 20-08-2006, 14:04

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •