Mi Piace! Mi Piace!:  145
NON mi piace! NON mi piace!:  16
Grazie! Grazie!:  31
Pagina 7 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 133 a 154 su 181

Discussione: Le nuove frontiere dell'esplorazione spaziale

  1. #133
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    Infatti c'è stato un altro botto con i controfiocchi.

    SpaceX Boca Chica - Starship SN1 cryo proof test failure - Feb 28, 2020 - YouTube

    effettivamente il "volo" c'è stato, tutta la sezione serbatoi peserà una ventina di tonnellate ed è stata sparata via.

  2. #134
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    di nuovo a tempo di record individuata la causa:
    pare che il problema risiedesse nel "piatto di spinta" un anello alla base della parati del serbatoio su cui sono connessi i motori. La struttura non è stata pensata benissimo e ha causato il patatrac.
    Elon sta volta non l'ha presa benissimo:

    We sent out a note to the team that this was badly designed, badly built, and badly checked,” he said. “That’s just a statement of fact. I met with the whole quality team, and I said, ‘Did you think that that thing was good?’ They said, ‘No.’ I told them that, in the future, you treat that rocket like it’s your baby, and you do not send it to the test site unless you think your baby’s going to be OK. They said that they did raise the concern to one of the engineers. But that engineer didn’t do anything. ‘OK,’ I said, ‘then you need to email me directly.’ Now they understand. If you email me directly, and if I buy off on the risk, then it’s OK. What’s not OK is they think that the weld is not good, they don’t tell me, they take it to the pad and blow it up. Now I have been clear. There’s plenty of forgiveness if you pass me the buck. There is no forgiveness if you don’t.”

    Qui un interessante articolo sullo sviluppo Inside Elon Musk’s plan to build one Starship a week—and settle Mars | Ars Technica

    e comunque un nuovo "test article" è stato realizzato a tempo di record per verificare se il comportamento del piatto di spinta è già per strada per il sito di test.

    https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1618047;image

    sempre piu incredibile

  3. #135
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Come capisco Elon! Anche a me capita di riprendere qualche collega che in nome della "fretta" di raggiungere una milestone, tralascia qualche precauzione nell'esecuzione del test, o un controllo di qualità.

    In oltre 40 anni di lavoro, non solo nel settore spazio, non mi è mai capitato che un lavoro di fretta lo si sia terminato per tempo. Sembra un controsenso, ma i lavori più delicati non possono essere eseguiti di fretta. Puoi soltanto contenere i tempi morti, puoi studiare un metodo per lavorare in parallelo garantendone la qualità, ma il tempo per fare bene le cose è dettato dai giusti movimenti, dal comportamento dei materiali sottoposti ai processi tecnologici, da un corretto rapporto con i fornitori e i sottocontrattori.

    Ci sono talmente tanti fattori che possono influire negativamente, che non ci si può permettere di perdere tempo per la fretta: fare male una cosa, accorgersi che è fatta male, studiare come farla meglio, disfare il lavoro fatto e poi rifarlo per bene, non fa solo perdere tanto più tempo, fa perdere soldi e materiali (con problemi di ri-approvvigionamento), ma si perde anche l'immagine di serietà dell'azienda e questo costa forse anche di più.

    Comunque Elon Musk è da elogiare, è determinato e non è disponibile a fare retromarcia. Gli auguro di riuscire nella sua impresa, anche se forse non sarà lui a dare lavoro all'azienda dove opero, perché non capiterà mai che noi si costruisca dei serbatoi all'aperto, come invece si vede fare da loro nelle foto, la nostra produzione lavora in officine molto pulite, ancor prima che vi sia la necessità di entrare in clean room. La saldatura è un ambiente comunque controllato, non può essere fatta all'esterno.

    ••••••••••••

  4. #136
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Con tutti questi imprevisti o disastri , non vedo come possono rispettare i tempi per andare sulla Luna o su Marte .

    E' solo una follia …
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  5. #137
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio

    E' solo una follia …
    La tua? no solo ignoranza, tranquillo.
    La starship della SpaceX non ha nulla a che vedere col ritorno sulla Luna che la NASA sta portando avanti. A Elon non interessa andare sulla Luna o Marte per primo, lui vuole colonizzare Marte è la sua visione. Per questo serve qualcosa di nuovo mai costruito prima che richiede tutta una serie di tecnologie nuove e per testarle occorro appunto i test, si porta il prototipo oltre i suoi limiti strutturali.
    Quindi li chiama disastri solo chi non ha idea di cosa sia la realizzazione di un'apparecchiatura complessa.

  6. #138
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io per ora ho visto solo parole e proclami e pubblicità , quando ci saranno i fatti concreti parlerò …

    Solo esperimenti che non sono stati sottoposti a nessuna missione vera e concreta ….

    Salutamos …
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  7. #139
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Expy, ancora non l'hai capito? Il tuo parere da dirigente in pensione di un laboratorio di analisi mediche, quindi neppure uno che le analisi le fa, non può essere minimamente preso in considerazione. Scrivi solo per tue elucubrazioni personali, totalmente sganciate da una benché minima esperienza nel tema sul quale vuoi esprimersi. D'accordo che credi di essere al bar, ma posso ricordarti che per il bar devi cliccare il link in po' più sopra?

    ••••••••••••

  8. #140
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono 2 tecniche diverse di affrontare un problema.
    La prima tecnica e' quella a risparmio e quindi valuti ogni dettaglio per avere una tecnica perfetta(sebbene anche lei puo' sbagliare) ma richiede parecchio tempo.
    La seconda e' un po come la vedo io a volte la soluzione deve essere rapida e quindi non pensare che i primi progetti portino ad un risultato perche' noi lo vediamo come un botto ma per loro e' un tentativo per la perfezzione strutturale, la vedo piu come una vera esperimentazione, Comunque questo sistema a bisogno di parecchia velocita di rivedere il progetto e trovare e capire dove di sta sbagliando, una tecnica molto costosa ma puo' dare ottimi risultati in tempi brevi.
    Probabilmente stanno studiando la tecnica con strumenti base del tipo un bidone con un gas che esce da un lato, una volta che il bidone arrivera in orbita senza il minimo problema si passera a riempire il bidone.
    Comunque io avrei cambiato totalmente tecnica di lancio perche anche se loro riusciranno a rendere il bidone perfetto sara sempre un bidone.
    Se nll mi dovesse dire che loro impiegano ventanni e mi escono ancora con un bidone un po piu bello purtroppo faremmo nuovamente la figura dei polli. Dobbiamo rivedere completamente la tecnica di lancio e in questo caso non buttiamo via il nostro tempo perche' loro una volta che avranno creato il bidone perfetto non avranno piu rivali.

  9. #141
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    No tdt, queste cose non si possono improvvisare, e sicuramente Elon Musk non vuole buttare via i suoi soldi per tentativi fatti a caso, infatti ha aspramente redarguito i suoi tecnici per non aver preteso la risposta dell'ingegnere che era stato interpellato, a costo di inviare una e-mail direttamente a lui PRIMA di impegnarsi nel test, senza la garanzia che il basamento avrebbe retto almeno sulla carta.
    Quello che Elon Musk ha contratto al massimo sono i tempi della burocrazia, non certo lo studio e i test!

    ••••••••••••

  10. #142
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Video con gli ultimi update di SpaceX da Boca chica:
    A tempo di record , qualche giorno, è stato approntato un nuovo "bopper" sezione del serbatoio con paratia finale e piatto di spinta. Il tutto è stato testato caricando con azoto liquido e mediante l'impiego di puntoni idraulici per simulare la spinta dei motori, non è esploso nulla per cui le modifiche hanno funzionato.
    Nel frattempo continua la costruzione del terzo veicolo di test completo ( dopo Mk1 e SN1 che sono saltate) viene chiamato SN3, il bopper dovrebbe essere SN2, continuano anche i lavori di costruzione del sito una terza tensostruttura e il VAB in completamento.

    SpaceX Boca Chica - VAB nears completion - New Stands Delivered - YouTube

  11. #143
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    tanto per distrarci un attimo dal coronavirus
    In Texas vanno avanti come treni, in 20 giorni dal fallimento di SN2 hanno identificato il problema, costruito una sezione motori con serbatoio criogenico, l'hanno testata a temperatura criogenica utilizzando un martinetto idraulico per simulare la spinta del motore.
    Il nuovo "bopper" non solo ha superato la prova ma detiene il primato di essere il primo pezzo a tornare intero dalla zona test.
    Intanto sono continuate le operazioni sia di costruzione delle infrastrutture (una nuova tenda sta sorgendo e anche un nuovo edificio) di costruzione sia delle infrastrutture nella zona di lancio.
    E ieri è stato completato lo SN3 eccolo in tutto il suo splendore
    https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1622006;image

    Oggi dovrebbe essere portata alla zona di lancio e dal primo aprile iniziare i test, come da programma di chiusura delle strade

    https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1622216;image

    Questa è la piattaforma test con tre martinetti per simulare la spinta dei tre motori.

    Starship Launch stand with jacks and roll-lift transport staged. 3/26/2020 Please subscribe. - YouTube

  12. #144
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    SN 3 come da programma è sullo stand di lancio, ieri non sembra esserci sto alcun test, molto lavoro ancora in corso sul razzo ed attorno.
    Alcune foto postate da Elon Musk mostrano parecchi particolari "sotto la gonna".
    Si vede i punti previsti per l'istallazione motori, la dove i pistoni appoggiano, e anche, per la prima volta 6 zampe. Segno che se tutto va bene c'è la concreta possibilità di vedere a breve i primi test di volo.

    SpaceX CEO Elon Musk's latest Starship photos reveal surprise landing legs [confirmed]

  13. #145
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sa che stavolta qualcuno ci lascia la testa, vedremo se Elon la prende bene, durante il test in una fase di scarico il serbatoio superiore è collassato, da un tweet di Musk sembra ci sia stato un errore nella procedura di test.

    https://www.youtube.com/watch?v=wFXQ5SRCy74&feature=youtu.be

  14. #146
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non c'erano dubbi …

    CVD.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  15. #147
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Elon Musk è un imprenditore che segue i suoi sogni, non ho dubbi che analizzando le cause del fallimento di questo test saprà imprimere nuovi stimoli per rivedere il progetto e recuperare il tempo perso, almeno finché crederà nel suo obiettivo e la sua potenza economica continuerà ad assisterlo.

    Noi ci mettiamo anni prima di arrivare dove lui è arrivato in pochi mesi, fallire qualche test fa parte del gioco, l'alternativa è procedere più lentamente, facendo più test e più modelli (mock-up low fidelity + mock-up high fidelity + modello strutturale + modello elettrico + modello termico + banco di test avionico + simulatori delle varie unità di volo + modello di qualifica + protoflight model + modello di volo).

    Sono certo che se Elon avesse fatto tutti i passaggi non sarebbe riuscito a farli in così poco tempo: ha accettato il rischio che in fase di test dovesse affrontare anche qualche fallimento, del resto anche sbagliando si impara.

    ••••••••••••

  16. #148
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    il collasso di SN3 assomiglia molto a questo di un Atlas nel 1963, perdita di pressurizzazione nel serbatoio inferiore e oooops.

    https://www.youtube.com/watch?time_c...ature=emb_logo

  17. #149
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Punto della situazione ad un mese dall'afflosciamento di SN 3

    La catena di montaggio pare avviata con ritmi impensabili altrove SN4 esattamente un mese dopo ha superato una serie di collaudi, SN5 è in fase di ultimazione e SN6 sta cominciando ad essere assemblata - https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1892392;image più o meno il trend è di una ogni 20 giorni.

    L'infrastruttura a terra si sta espandendo migliorando le condizioni di montaggio , ora un po' meno naif dell'inizi, Stanno anche studiando modifiche al sistema costruttivo, che inseriscono pian piano visto che la struttura di base è solida.
    https://www.youtube.com/watch?v=MIQDRlmXyzQ&feature=youtu.be

    SN4 - Ha superato un primo cryo test secondo la nuova procedura, che prevede spinte sulla parte inferiore per simulare i motori, ha superato anche un primo static fire , con l'accensione per la prima volta di un motore Raptor (il numero 18) e dopo lo smontaggio del motore ha superato un nuovo test di caricamento ad alta pressione. A questo punto è la prima SN ad uscire intatta dai vari test di accettazione. Ora il Raptor numero 20 è in fase di installazione , forse a breve potremmo vedere il primo (i) saltello a 150 metri di altezza, traslazione e atterraggio sul pad.
    SN4 sulla base , notare in alto a sinistra ed in basso a destra l'applicazione di alcune "piastrelle" di protezione termica, probabilmente per verificare il comportamento dei montaggi. https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1886875;image
    Static Fire del motore https://www.youtube.com/watch?v=P7LbzUdkdIY&feature=youtu.be - Lo smontaggio del motore https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1882783;image ed ecco a voi il more Raptor da 150-200 Tonnellate di spinta https://forum.nasaspaceflight.com/in...=1882889;image
    Una foto di Elon Musk presa "sotto la gonna" di SN4 il Raptor appare minuscolo la sotto ma al centro ne vanno altri due oltre a quello installato e più all'esterno ci vanno tre Raptor ottimizzati per la spinta nel Vuoto che hanno, quindi, una campana decisamente più larga https://twitter.com/elonmusk/status/...622400/photo/1 si notano anche le 6 zampe di atterraggio in posizione retratta.

    MA una delle notizie più interessanti è che la NASA ha assegnato a SpaceX un contratto per lo studio di fattibilità di una Starship Lunare, l'idea è di avere una starship da usare come shuttle tra l'orbita terrestre e la Luna e ritorno. Non dovendo rientrare sulla terra sarebbe un modello semplificato, senza scudo termico e parte aerodinamica, permetterebbe anche a SpaceX di provare atterraggi e ripartenze da un corpo celeste a gravità ridotta e a testare il rifornimento della starship in orbita (altro punto critico del progetto).

    Video NASA con l'assegnazione dei progetti per il supporto alle missioni Lunari oltre a SpaceX c'è Blue Origin "National Team" (varie industrie astronautiche) con un Lander Lunare riutilizzabile, e il Lunar lander di Dynatics
    https://youtu.be/dlHJAKIaALg

    Insomma nonostante il Covid 19, tanta attività

  18. #150
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Siamo stati selezionati da Dynetics per collaborare allo sviluppo della cabina pressurizzata del lander (HLS - Human Landing System) che porterà l'uomo sulla Luna, solo che se ne occuperanno i colleghi gli lascio la stecca.

    ••••••••••••

  19. #151
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Stavo pensando alla cabina e mi sono chiesto: ad una certa altezza stacchiamo degli stadi del carburante e ad una determinata altezza non serve a nulla portarselo a spasso uno stadio, se invece di eliminarlo si studiasse il sistema di sfruttarlo?
    I nostri astronauti si chiudono in quei buchi di navette ma se sfruttassimo lo spazio dello stadio e poi lo arrediamo con i viaggi successivi? Come faremo con un'appartamento, costruiamo i muri e poi mettiamo i mobili.
    Non è semplice ma potremmo vendere appartamenti spaziali.
    Un sistema per non buttare fatica per portare ad una certa quota e riportarlo a terra.

  20. #152
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Un tempo il serbatoio non sarebbe servito ma pensando ad una colonizzazione della luna. Supponiamo nel lancio di portarci a preso dischi sotto il motore e invece di staccare stadi staccassimo dischi in modo di salvare gli stadi, arrivati alla quota stacchiamo un disco e lo sfruttiamo come una nuova piastra di lancio(sfruttando il differenziale di accelerazione della piastra,da negativo a positivo), potrei aumentare la spinta potendo portare a preso il serbatoio.

  21. #153
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Usare il serbatoio come una canna di fucile e sparando proiettili verso la terra.
    Forse un po pericoloso ma in linea di principio dovrebbe funzionare, cosa ne pensate?
    Lo scopo del gas e' sparare massa contraria il più velocemente possibile con lo scopo di recuperare accelerazione. Un antenato dei futuri dischi volanti
    Più massa concentrata sparò più accelerazione ricevo nello stesso istante.
    Ultima modifica di teoria del tutto; 15-05-2020 a 04:42

  22. #154
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Voi avete i calcoli più facili e forse sapete rispondere.
    -Se io ho un fucile pieno di proiettili e lo metto in equilibrio puntando la canna verso il suolo e inizio a sparare un proiettile, il fucile dovrebbe salire, se ad ogni stallo del fucile sparo un proiettile dovrei proseguire la corsa verso il cielo, potendo arrivare nello spazio?
    -Se sparo ad elevate velocità il proiettile(in seguito potrei munirlo di paracadute)potrei avere ancora più spinta che sparando gas(forte che sparo dell'aria non avrò mai il rinculo di un proiettile)se sparassi dischi mi creerebbero come una piastra di lancio in quota?
    -Sparando massa solida ad alte velocità potrei rimpicciolire il razzo usando meno carburante e quindi meno facilità di esplosione,potrei alleggerire il razzo facendo la cabina più grande.

Pagina 7 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Le nuove frontiere
    Da Valmax nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 196
    Ultimo messaggio: 06-11-2011, 23:48
  2. serie "LE NUOVE FRONTIERE DELL'ENERGIA"
    Da CRETA nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-11-2010, 06:16
  3. Pulci alle nuove frontiere?
    Da amir nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 30-01-2010, 10:30
  4. Nuove teorie dell'elettromagnetismo per il MEG
    Da nel forum Speciale M.E.G.
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 06-09-2004, 20:11

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •