Mi Piace! Mi Piace!:  27
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 45 a 66 su 83

Discussione: Levitazione parziale, sara' il futuro del trasporto?

  1. #45
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Scrivi energia dalla gravità in internet e trovi che anche altri che stanno studiato l'anno pensata come me
    Certo. E come te non conoscono le basi, e come te fanno sogni che non funzionano nella realtà. Nessuno di quei sistemi funziona davvero, dovresti saperlo... ah, già.. non hai studiato perciò non lo capisci.
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Non sto creando energia dal nulla ma sto cercando di sfruttare una forza che conosciamo al meglio abbinando il magnetismo di magneti permanenti. Se leggi dello studioso la pensata come me e ovviamente arrivo tardi ma io sono pazzo perche' non studio e se lo fanno chi studia sono bravissimi, vero?
    Non c'è nessuno studioso che pensi come te, ti stai immaginando pure quello. O pensi che basti che esista un video taroccato su youtube per definire quel tizio come studioso?

    "Smettila di dire stupidaggini e studia"
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  2. #46

    Predefinito

    Non che non si possa sfruttare la gravita, il problema e' che non siamo in grado di farlo.
    Perche' la chiamate forza la gravita'? Dimmi cosa e' una forza e se non lo sai studia.

  3. #47

    Predefinito

    La luce e' una forza? No,eppure lo puo' diventare.

  4. #48
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    ... l'anno pensata come me.
    ...abbinando il magnetismo di magneti permanenti.
    Se leggi dello studioso la pensata come me...
    e se lo fanno chi studia sono bravissimi, vero?
    Loro usano piezzo elettrici...
    micropompa perilstaltica...
    Già che ci sei, oltre alla fisica, procurati anche un buon testo di grammatica, ne basta uno delle medie, giusto per partire da quelle basi che sembrano mancarti.

    E ricordati che ogni volta che usi un verbo, significa che stai compiendo un'azione, quindi chiediti a spese di chi (di quale energia) quell'azione può essere compiuta.

    ••••••••••••

  5. #49
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    E' un troll, nll... e' per questo che è come parlare con un muro.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  6. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi qui l’unica cosa che levita è il cervello di TdT nel suo cranio dove può navigare comodamente visto il grande spazio disponibile. Se è un troll è molto abile a sembrare un ignorante (nel senso che ignora qualunque materia scientifica anche le più basilari) ma rispondendo ai suoi sgangherati interventi finiamo per fare il suo gioco. Se invece è genuino.... poveretto lui ! Io direi di finirla qui .....
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.
    Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

  7. #51

    Predefinito

    Se contrappongono due magneti di polarità opposta ho uno spazio se tra quello spazio faccio scorrere un foglio di materiale isolante o che schermo il magnetismo? Foglio ,no foglio, foglio.. . Guadagno quello spazio e quindi gravita

  8. #52

    Predefinito

    Lo scopo e' recuperare quello spazio tra magneti permanenti, quindi fare in modo che il magnete permanente che sta sopra cada sul magnete permanente di uguale polarità che sta sotto, con una schermatura o qualsiasi altro sistema, lasciare poi che grazie al magnetismo si rialzo il magnete contro gravita. Posso usare un foglio che schermo il magnetismo oppure togliere e rimettere il magnete rapidamente più velocemente della velocità di caduta della gravità, e quando ho questo tempo? Mentre il magnete che sta sopra subisce l'inerzia di risalita del magnete che sta sotto. Sono tutti sistemi da sperimentare ma avrei una cascata senza usare l'acqua

  9. #53

    Predefinito

    Stavo cercando i materiali più adatti ma usciamo dal Baget quindi partiamo ponendo un magnete a terra con positivo verso l'alto sopra poniamo un magnete con positivo verso il basso. Se tra i due magneti faccio scorrere una lamina di mu-metal in teoria schermo il magnetismo e il magnete sopra cade per gravita(quindi una forza che mi schiaccia il magnete gratuita) tolgo la lamina e il magnete torna a salire. Questo come primo tentativo di creare energia dalla gravità dovrebbe funzionare, inclinando i campi magnetici potrei agevolare l'uscita dalla lamina deformando il campo magnetico. Secondo voi come prima ipotesi il sistema dovrebbe funzionare? Poi si puo' perfezionare come tutte le cose. Voi conoscete meglio di me questi materiali e tutti i calcoli per verificarlo ma in linea teorica non mi sembra sia sulla brutta strada.

  10. #54

    Predefinito

    Comunque la mia idea seguiva questa logica ma invece di far salire il magnete sopra facevo cadere il magnete sotto, ma cadere su di una ruota in modo che ritorni in posizione dopo alcuni magneti, il tentativo era di evitare il mu-metal non mettendo direttamente la piastra del magnete permanente, così quando i due magneti si trovavano uguali di polarita il magnete sopra spingeva in giù facendo girare la ruota, tornava vicino alla ruota per poi respingerla giu'. In effetti il sistema e' simile ma invertito. Sta sempre alla valutazione dei miei maestri comunque

  11. #55

    Predefinito

    Ho trovato anche METGLAS ma sono materiali che dovrei provare, voi avete sotto mano questi materiali? Cosi mi tolgo il dubbio che possa o meno funzionare un motore magnetico-gravitazionale

  12. #56

    Predefinito

    Stavo pensando ai verbi.
    L'unico sta nel togliere e mettere il foglio di METGLAS,
    ma questo e' il lavoro che devo far compiere alla gravita e coincide con il fatto di girare la ruota della macchina.
    La luce sposta gli elettroni generando una corrente che fa girare la ruota.
    La gravita e quindi il foglio sposta il campo magnetico facendo girare la ruota.
    ?????
    Sto allungando il percorso di caduta della gravità e avrò il consumo della deviazione come del resto lo ho nel portare la luce dal pannello alla batteria, al motore.

  13. #57

    Predefinito

    I miei dubbi restano.
    Distorcendo il campo magnetico attorno alla ruota ne modificò lo spazio e il tempo deviando la gravita e ritardando la caduta lineare della gravità.
    Facendo coesistere magnetismo e gravita dove il magnetismo si muove in funzione del magnete mentre la gravita in funzione della terra, questo differenziale di forze puo' darmi energia?
    Sto forse uscendo dalla realta

  14. #58

    Predefinito

    Cosi non sembra male
    IMG-20200810-WA0000.jpeg
    La risposta magnetica e' più veloce della gravitazionale quindi in risalita dovrebbe essere più veloce battendo la gravita

  15. #59

    Predefinito

    Sembra che si stia ancora studiando il gravitomagnetismo GEM eppure non sarebbe da scartare per creare una levitazione su ruota per la levitazione parziale in modo da rendere attivo il peso del'auto che ora e' solo un peso passivo. Cosi facendo probabilmente non creo energia ma il fattore peso entrerebbe a far parte dello spostamento del'auto.15970631147984611958643180443037.jpg
    Ultima modifica di teoria del tutto; 10-08-2020 a 13:39

  16. #60

    Predefinito

    Era stato inviato nello spazio un satellite nel 2004 per verificare il gravitomagnetismo e come pensavo per verificare la curvatura spazio tempo.
    In sostanza e' quello che volevo ricreare io e che ipotizzavo e quindi riuscire a deviare la gravita grazie alla modifica di un campo magnetico. La rotazione della terra non potrebbe essere un'effetto di questi flussi di energia? E non una situazione di rotazione derivante da tempi remoti? Stagioni, maree, disposizione dei pianeti, magnetismo,curvatura dello spazio e del tempo, del' energia della luce, ecc... possono alimentare questa rotazione?
    L'attrito derivante da una curvatura della linea di gravità naturale puo' dare un'aiuto alla rotazione?
    Un'idea venuta per caso mi sta diventando parecchio complicata.

  17. #61

    Predefinito

    La terra e' gia in rotazione e quindi non penso abbia una regolare modifica dello spazio tempo, altra domanda che mi sorge, lo spazio tempo non puo' essere regolare nel senso di rotazione o lo e'?
    L'esperimento lo farei a terra mettendo in rotazione una sfera in levitazione magneti Metglas e poi vincolando il magnete con un peso come ho fatto io ne valuterei la possibilità di deviare la gravita, in questo caso valuterei se l'effettiva massa di un buco nero gli deriva da una rotazione esagerata o da un'effettiva massa.

  18. #62

    Predefinito

    Sulla terra arriva luce e gravita, e abbiamo un campo magnetico. La terra e' in continuo movimento e quindi sta usando un sacco di energia, mi dicono che l'energia non si crea e non si distrugge, cosa mette in movimento questa energia?
    Vi sono pianeti desolati e immobili, mentre la terra brulica di energia in eccesso.
    Cosa permette di mettere in movimento questa energia?
    La terra e' come una scatola nello spazio eppure riesce a mettere in movimento il suo essere scatola nel tempo.
    Non mi tornano i conti, probabilmente il far trovare più forme di energia con tempi differenti in un solo punto riesce forse non a creare energia ma a metterla in movimento, quindi fare in modo che non vi siano dispersioni per natura del sistema. Ad esempio la gravita della luna crea le maree, ma lo spostamento di queste crea movimento in rotazione alla terra in un senso, ma spostando l'acqua crea uno spostamento di massa creando un'effetto ondulatorio, la luce comunque e' l'unica che arriva si trasforma in energia e calore ma non se ne va perche' trattenuta dall'atmosfera che a sua volta e' trattenuta dalla gravità, eccc.... il tempo e' la nostra forza che consumiamo e mette in movimento l'energia! Forme di energia differenti ma con tempi di reazione differenti riescono a mettere in movimento l'energia senza averne bisogno di altra creando un sistema di causa ed effetto nel sistema. Sfruttare forme di energia di passaggio possono permetterci di muoverci, luce,gravita, magnetismo? Con i magneti sulla ruota o inserito il magnetismo, con il METGLAS ho inserito la gravita, probabilmente la luce e quindi a tratti pannelli fotovoltaici a infrarossi potrebbero eliminarmi correnti spurie?

  19. #63

    Predefinito

    Forse la gravita e' perpendicolare alla ruota, la luce in pochi momenti e' perpendicolare mentre il magnetismo e' parallelo alla ruota, puo' darsi che forme di energia differenti ma in fondo uguali, agendo in tempi diversi e in modo differente su un sistema che ruota possono coprire i tempi morti dati dall'utilizzo di una sola forma di energia, evitando il punto di equilibrio.

  20. #64
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Forse la gravita e' perpendicolare alla ruota, la luce in pochi momenti e' perpendicolare mentre il magnetismo e' parallelo alla ruota
    Ma qui in questo link E luce fu (dal vuoto) - Galileo dice che è necessario uno squid.
    i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

  21. #65

    Predefinito

    Non sapevo di queste ricerche, ma nella mia teoria vi era già l'idea di un vuoto pieno, ma anche di un pieno vuoto o meglio nullo. Non riuscivo comunque a localizzare cosa dove i calcoli salivano perche' se ora i conti tornano vuol dire che vi e' già la presenza di questo etere ma non riuscivo a trovare dove sbagliavano, tutto torna se considero il tempo questo etere, il tempo e' di fatto infinito, presente in tutti calcoli, ma nessuno riesce a dargli una forma, perche' di fatto crea movimento infinito consumandosi, perche' non torna più.

  22. #66

    Predefinito

    L'energia non si consuma ma non si crea, cosa si sta consumando? Il tempo derivato da un'espansione dell'universo.

Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Il futuro delle PDC sarà brido, ma in modo diverso?
    Da scresan nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 22-08-2017, 14:07
  2. Sarà il nostro futuro?
    Da andel55 nel forum REAZIONI NUCLEARI a BASSA ENERGIA (Fusione Fredda)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 13-09-2012, 21:08
  3. GOVERNO MONTI E FOTOVOLTAICO: come sarà il futuro?
    Da dany976 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 13-03-2012, 16:50
  4. Eolico a levitazione magnetica
    Da Famix nel forum EOLICO
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 31-07-2008, 14:54
  5. LEVITAZIONE ELETTROSTATICA
    Da HANUEL nel forum Antigravità
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 20-01-2008, 02:52

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •